Stai imparando a lavorare all’uncinetto? Vuoi mettere in pratica le tue nuove abilità concentrandoti su un progetto divertente? Questo semplice schema costituisce un buon modo per capire i principi del lavoro all’uncinetto. Gli scaldamuscoli possono essere realizzati adattandoli ai tuoi gusti. Scegli il filato, il colore, la lunghezza e comincia il lavoro.

Parte 1 di 2:
Prepararsi a Lavorare all’Uncinetto

  1. 1
    Scegli il filato. Oltre a scegliere il colore che vuoi indossare, dovresti anche tenere in considerazione la consistenza. Assicurati che il filato sia comodo e facile da lavorare. Acquista diverse matasse di filo, ma tutte con lo stesso lotto di tintura, altrimenti potresti notare lievi differenze di colore tra una e l’altra.[1]
    • Ricorda che più il filo è spesso, più gli scaldamuscoli saranno caldi. Puoi ovviamente usare un filato più sottile, purché tu sia consapevole del fatto che non saranno altrettanto confortevoli come quelli realizzati con un filato più pesante.
  2. 2
    Scegli l’uncinetto. Sostanzialmente questa decisione dipende dal tipo di filato scelto. Sulla confezione delle matasse di filo dovrebbe essere indicata la dimensione dell’uncinetto consigliata per quel filato specifico.[2]
    • Non devi necessariamente seguire il suggerimento riguardo alla dimensione dell’uncinetto, ma se non scegli quello giusto, il lavoro potrebbe risultare a trama fitta o a trama troppo larga.
  3. 3
    Crea un piccolo campione per verificare la tensione del filo. Di solito i campioni hanno una dimensione di circa 10,2 x 10,2 cm. e presentano le stesse maglie che userai nello schema. Se tieni il filo troppo teso, potresti dover usare un uncinetto più grande. Allo stesso modo, se le maglie sono troppo larghe, potrebbe essere necessario un uncinetto più piccolo.
  4. 4
    Stabilisci la lunghezza degli scaldamuscoli. Scegli la lunghezza desiderata sulla gamba e prendi le misure. Sostanzialmente realizzerai un grosso rettangolo all’uncinetto che successivamente unirai. Il lato lungo del rettangolo dovrebbe corrispondere alla lunghezza che vorresti per gli scaldamuscoli.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Realizzare gli Scaldamuscoli all’Uncinetto

  1. 1
    Crea un nodo scorsoio. Crea un’asola a circa 15,2 cm. dall’estremità libera del filo, che dovrebbe pendere dietro all’asola. Inserisci l’uncinetto nell’asola e aggancia l’estremità libera prima di tirarla attraverso l’asola e sull’uncinetto.[3]
  2. 2
    Realizza 100 maglie basse. Puoi creare più o meno maglie in modo da ottenere una catenella che corrisponda alla lunghezza desiderata degli scaldamuscoli. Per gli scaldamuscoli da adulto, realizzerai probabilmente una catenella lunga circa 27,9-38,1 cm. Prendi nota del numero di maglie catenella affinché l’altro scaldamuscolo sia della stessa lunghezza.
    • Per fare un punto catenella dovrai tenere l’uncinetto con la mano destra e avvolgere il filo di lavoro sull’indice della mano sinistra. Tieni l’estremità del nodo scorsoio tra il pollice e il medio della mano sinistra, quindi fai passare il filo al contrario intorno al manico dell’uncinetto, tirandolo attraverso l’asola sull’uncinetto stesso. Ripeti questo procedimento per creare la prima fila o catenella di base.[4]
  3. 3
    Fai delle maglie basse nella seconda fila. Fai 10 maglie di questo tipo. Se vuoi un segnale visivo che ti indichi che devi fare le maglie basse, puoi applicare un segnapunto.
    • Per realizzare una maglia bassa, inserisci l’uncinetto dalla parte anteriore a quella posteriore al centro della seconda maglia catenella partendo dall’uncinetto. A questo punto dovresti avere due asole sull’uncinetto. Getta il filo o avvolgilo dal dritto al rovescio attorno all’uncinetto e fallo passare attraverso la catenella. Ancora una volta dovresti avere due asole sull’uncinetto. Getta ancora il filo e tiralo attraverso le due asole. Otterrai così delle maglie basse.
  4. 4
    Fai una maglia catenella, quindi volta il lavoro.
    • Voltare il lavoro significa semplicemente girarlo, affinché l’ultima maglia che hai lavorato diventi l’inizio della fila successiva.
  5. 5
    Realizza delle mezze maglie alte fino a raggiungere le ultime 10 maglie, che saranno dieci maglie basse.
    • Per realizzare una mezza maglia alta, getta il filo sull’uncinetto una volta e salta le prime due maglie sulla fila. Inserisci l’uncinetto al centro della terza maglia. Getta il filo sull’uncinetto una volta e fai passare le tre maglie attraverso la catenella. Avrai tre asole sull’uncinetto. Getta nuovamente il filo sull’uncinetto e tira le tre maglie sull’uncinetto.[5]
  6. 6
    Fai una maglia catenella, quindi volta il lavoro. Ricorda che una catenella all’inizio di una fila di maglie basse non viene contata come una maglia.[6]
  7. 7
    Fai una maglia bassa nelle asole posteriori solo delle prime 10 maglie basse.
  8. 8
    Fai una mezza maglia alta nelle asole posteriori solo fino a raggiungere le ultime dieci maglie basse.
  9. 9
    Passa alle maglie basse nelle asole posteriori solo per le ultime 10 maglie.
  10. 10
    Fai una maglia catenella, quindi volta il lavoro. Prosegui con il lavoro nelle asole posteriori, ripetendo la procedura fino a raggiungere la lunghezza desiderata.
  11. 11
    Termina il lavoro all’uncinetto e ferma il filo. Quando lo scaldamuscolo sarà abbastanza ampio da calzare sulla gamba, sarà giunto il momento di terminare il lavoro. Dopo l’ultima maglia della fila, taglia il filo lasciando una coda di circa 27,9-38,1 cm. Tieni dritto l’uncinetto e tira completamente l’estremità del filo attraverso la maglia.[7]
  12. 12
    Usa un ago da rammendo o da cucito per cucire le due parti dei bordi a maglia bassa utilizzando la coda che hai lasciato. Dovresti eseguire il sopraggitto per unirle, passando attraverso ciascuna maglia dal dritto al rovescio e ripetendo l’operazione scendendo lungo tutto lo scaldamuscolo.[8]
  13. 13
    Crea un altro scaldamuscolo identico seguendo i sopracitati passaggi e il lavoro sarà completato.
    Pubblicità

Consigli

  • Conta le maglie regolarmente per assicurarti che gli scaldamuscoli siano uguali.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Filo
  • Uncinetto
  • Ago da cucito o da rammendo per cucire le estremità
  • Forbici
  • Segnapunti (facoltativo)
  • Metro a nastro

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 1 520 volte
Categorie: Hobby & Fai da Te
Questa pagina è stata letta 1 520 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità