Un kokedama assomiglia a un giardino pensile ed è un progetto divertente per abbellire la casa, che puoi portare a termine da solo. Per realizzarlo, devi prima creare una palla di substrato usando muschio e terriccio; successivamente, avvolgi le piante in diverse sfere di questo tipo e appendile in casa. Innaffiale e potale regolarmente per mantenere sano il tuo kokedama.

Parte 1 di 3:
Realizzare la Sfera di Substrato

  1. 1
    Scegli la varietà di pianta. Puoi usare qualsiasi tipo ti piaccia, purché possa crescere appesa in casa utilizzando un gancio al soffitto e dello spago. Per tradizione i kokedama sono costituiti da una serie di piante differenti, fai quindi in modo che la varietà sia la caratteristica principale. Vai in una serra e scegli alcune piante in vasi; se preferisci, puoi utilizzare quelle che crescono nel tuo giardino.[1]
  2. 2
    Togli la pianta afferrandola dalle radici. Che tu abbia scelto quella in vaso o una del giardino, la prima cosa da fare è estrarla dal terreno con tutto l'apparato radicale; successivamente, usa le dita per rimuovere delicatamente il terriccio che si trova nella zolla. Se la pianta ha radici molto sottili, è meglio immergere queste ultime in acqua per lavarle dalla terra.[2]
    • Quando utilizzi una pianta del giardino, ispezionane sempre le foglie alla ricerca di insetti e altri parassiti prima di portarla in casa.
  3. 3
    Mescola il muschio con del terriccio specifico per bonsai. Prendi un sacchetto di plastica o un secchio, indossa i guanti e utilizza i due materiali per creare il substrato per il kokedama. Rispetta una proporzione di 7 parti di muschio di torba e 3 di terriccio mescolando accuratamente per ottenere un composto omogeneo.[3]
    • Ti serve substrato a sufficienza per coprire l'apparato radicale di ogni sfera. Le dosi esatte possono variare in base alle dimensioni del giardino che vuoi realizzare.
  4. 4
    Prepara la sfera. Prendi una grossa manciata dal secchio o dal sacchetto e usa le mani per creare una palla compatta e soda di substrato; fai in modo che abbia un diametro sufficiente per coprire completamente le radici della pianta e al termine mettila da parte.[4]
  5. 5
    Fissa le radici. Prendi dello sfagno, disponibile online e nei vivai, e usalo per avvolgere più volte le radici della pianta finché non sono completamente fasciate e assicura il tutto con dello spago.[5]
    • Anche in questo caso, la quantità di sfagno dipende dalle dimensioni della sfera.
  6. 6
    Inserisci l'apparato radicale nel substrato. Spezza la sfera a metà e incastra le radici fra le due parti come se fosse la farcitura di un panino; compatta poi la palla in modo che nasconda del tutto la zolla.[6]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Avvolgere e Appendere la Pianta

  1. 1
    Ricopri la sfera con del muschio in fogli. Questo materiale è disponibile online e nelle serre; avvolgine uno strato attorno alla palla di substrato, assicurandoti che ricopra completamente l'intero apparato radicale.[7]
    • Usa la quantità che ti serve in base alle dimensioni della sfera.
  2. 2
    Fissa la palla con lo spago. Avvolgilo intorno alla base della pianta, dato che mantiene tutta la struttura unita, avendo cura di stringere accuratamente per evitare che i vari strati si separino; dovresti riuscire a sollevare e muovere la sfera senza che cada del terriccio o del muschio.[8]
  3. 3
    Collega un anello per appendere la pianta. Prendi un altro segmento di spago - la sua lunghezza dipende dal punto in cui prevedi di appendere il kokedama - e annodane entrambe le estremità al filo che avvolge l'apparato radicale. A questo punto, dovresti avere una cordicella che ti permette di appendere la pianta.[9]
  4. 4
    Allestisci il giardino. Scegli un punto della casa in cui appendere il kokedama, facendo in modo che la pianta sia di fronte a una finestra rivolta a nord; se non hai nessuna finestra che si affaccia in questa direzione, appendilo a 60-90 cm da un'apertura rivolta verso gli altri punti cardinali.[10]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prendersi Cura del Kokedama

  1. 1
    Inumidisci quotidianamente le piante che hai inserito nel kokedama. Bagnale ogni giorno con acqua di rubinetto nebulizzata usando una bottiglia a spruzzo; puoi anche aggiungere un vassoio pieno di sassolini e acqua proprio sotto le piante per donare loro l'umidità necessaria.[11]
  2. 2
    Annaffiale regolarmente. Puoi immergere l'apparato radicale in una ciotola di acqua a temperatura ambiente per 10 minuti. Trasferisci poi la sfera in uno scolapasta affinché rilasci l'umidità in eccesso e riappendila non appena smette di gocciolare.[12]
    • Le piante che costituiscono un giardino kokedama devono essere innaffiate quando le sfere sembrano leggere e le foglie diventano marroni.
  3. 3
    Taglia regolarmente le foglie morte. Osserva le piante con molta attenzione e usa un paio di forbici o cesoie da giardinaggio per eliminare quelle morte o avvizzite.[13]
    • Il fogliame diventa regolarmente marrone quando non provvedi alle annaffiature con una frequenza adeguata.
  4. 4
    Modifica la sfera via via che la pianta cresce. Quando le radici diventano grandi, spuntano dal muschio e dalla sfera; questo significa che devi trasferirle in un substrato di dimensioni maggiori. Nella maggior parte dei casi devi provvedere una volta o due all'anno.[14]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Piantare un Albero di Avocado

Come

Prendersi Cura di un Cactus di Natale

Come

Innaffiare le Orchidee

Come

Ravvivare un'Orchidea che non Fiorisce

Come

Prendersi Cura delle Orchidee

Come

Coltivare un Albero di Giada

Come

Favorire la Fioritura delle Orchidee

Come

Eliminare la Muffa dalle Piante da Appartamento

Come

Far Rifiorire gli Amarilli

Come

Prendersi Cura delle Stelle di Natale

Come

Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia

Come

Far Germogliare i Semi di Arancio

Come

Creare un Bonsai

Come

Fare Talee di Rosa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 14 305 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 14 305 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità