Scarica PDF Scarica PDF

Il trucco da sfilata ha il compito di rendere le modelle ancora più belle e sensuali. È l'esaltazione dei look classici. Generalmente si tratta di un trucco inadatto per la routine di tutti i giorni, ma è perfetto per farti apparire favolosa sulla passerella.

Parte 1 di 5:
Preparare la Pelle per un Trucco Pesante

  1. 1
    Lavati il viso. Prima di iniziare a truccarti devi eliminare ogni traccia di impurità o sebo dalla superficie della pelle. Consideralo come un passaggio che serve a preparare la tela bianca su cui potrai creare un'opera d'arte. La pelle deve essere nelle sue condizioni migliori perché il make-up riesca a valorizzare le tue qualità.[1] Per una detersione corretta, procedi come segue:
    • Lavati il viso con l'acqua tiepida e un detergente in crema. L'acqua troppo calda è da evitare perché disidrata la cute, mentre quella troppo fredda potrebbe farla arrossare. Usare un detergente cremoso consente di idratare la pelle eliminando al contempo qualunque impurità o residuo di trucco.
    • Tampona il viso con un asciugamano, senza strofinare la pelle, altrimenti potrebbe irritarsi o danneggiarsi.
    • Se la pelle del contorno occhi è particolarmente secca, usa una crema specifica per quell'area per idratarla.
  2. 2
    Fai lo scrub per eliminare le cellule morte. Esfoliare la pelle consente di rimuoverne lo strato superficiale, che potrebbe essere ruvido; ciononostante è importante evitare di strofinare con troppa forza per non rischiare di danneggiarla.[2] Per essere certa di eseguire lo scrub in modo corretto, procedi come segue:
    • Concentrati sulle zone ruvide o secche del viso. Osserva la pelle da vicino per individuare i punti in cui appare spenta, screpolata o disomogenea.
    • Massaggia la pelle verso l'alto con piccoli movimenti circolari. Non usare troppa forza altrimenti potresti irritarla o danneggiarla.
  3. 3
    Idrata la pelle del viso. Il tipo di crema idratante dipende dal tipo di trucco che vuoi creare e naturalmente dal tuo tipo di pelle.[3]
    • Se hai la pelle grassa, dovresti usare un prodotto opacizzante in grado di regolare la produzione di sebo.
    • Se hai la pelle secca, è meglio utilizzare un prodotto che contenga oli e ingredienti naturali per fare in modo che appaia elastica, liscia e idratata anziché secca e screpolata.
    • Alcune creme idratanti sono leggermente colorate. Se hai l'abitudine di usare un prodotto di questo tipo, in questo caso puoi usarlo come primer. Se invece vuoi usare un primer vero e proprio come base per il make-up, opta per una crema trasparente.
  4. 4
    Applica il primer. Si tratta di un prodotto essenziale per creare una tela bianca di qualità su cui poter aggiungere tutti gli altri prodotti. Oltre a idratare e uniformare la pelle, maschera le piccole imperfezioni e minimizza le lucidità. La sua funzione è molto simile a quella del "base coat" che applichi sulle unghie prima dello smalto vero e proprio; alcune persone lo considerano soltanto un passaggio opzionale, mentre di fatto aumenta realmente la qualità del risultato finale.[4]
    • Usare il primer è fondamentale per creare un trucco da sfilata visto che verrai giudicata sotto delle luci potenti e da critici pronti a evidenziare anche il minimo difetto. Serve a creare una base il più possibile liscia e omogenea e a nascondere le piccole imperfezioni della pelle che sarebbero difficili da coprire con gli altri prodotti.[5]
    • Applicalo con i polpastrelli. È il modo più efficace per distribuirlo uniformemente sulla pelle.
    • Il primer è disponibile in diverse formule: gel, crema o polvere. Dovresti sceglierlo in base alle caratteristiche ed esigenze della tua pelle.[6] Leggi con attenzione le indicazioni sull'etichetta o chiedi aiuto al personale di una profumeria per essere certa di ottenere l'effetto che desideri (per esempio uniformare l'incarnato, coprire le macchie, minimizzare le piccole rughe, eccetera).
    Pubblicità

Parte 2 di 5:
Applicare il Fondotinta

  1. 1
    Scegli un fondotinta adatto al tuo tipo di pelle. Dovresti utilizzarne uno appropriato non soltanto per il colore del tuo viso, ma anche per il tipo di cute. Anche il fondotinta è un prodotto disponibile in diverse formule, per esempio in polvere, compatto, liquido, in gel o cremoso;[7] segui questi suggerimenti per selezionare quello più adatto nel tuo caso.
    • Se hai la pelle secca, scegli un fondotinta che garantisca un effetto idratante oltre che coprente. Generalmente quelli liquidi o in stick sono più cremosi e nutrienti. Fai attenzione tuttavia perché potrebbero rendere il viso lievemente appiccicoso, quindi subito dopo è meglio usare anche un fondotinta in polvere per risolvere il problema.
    • Se hai la pelle grassa, scegli un fondotinta privo di oli per non rischiare che con il passare delle ore inizi ad apparire unta o lucida. I prodotti in polvere sono formulati per assorbire il sebo e contribuiscono a dare un aspetto sano e naturale al viso.
    • Se hai la pelle mista (grassa in alcuni punti del viso e secca in altri), è meglio usare una combinazione di due diversi prodotti: uno in crema e uno in polvere. Dovrai applicarli in modo strategico dove serve, assicurandoti che alla fine la pelle appaia perfettamente uniforme.
    • Scegli un fondotinta che garantisca un buon risultato anche sotto delle luci intense. Fai delle prove prima di scegliere quello più adatto al giorno della sfilata. L'obiettivo è che ti consenta di farti apparire perfetta sia sulla passerella, sia nelle foto e in video. Generalmente il make-up da sfilata esige una base molto coprente su cui poter applicare i colori e i dettagli che consentono di renderlo unico.
  2. 2
    Scegli il fondotinta del colore giusto. Puoi trovare un numero di sfumature pressoché infinite, quindi è certo che con un po' di pazienza riuscirai a individuare quella più adatta a te. Ricorda che per un trucco da sfilata anche la base deve essere più marcata rispetto a un look da tutti i giorni. Dovresti scegliere una tonalità che ti consenta di spiccare sulla passerella e che resista all'intenso calore emanato dalle luci. Ecco alcuni consigli che possono aiutarti a decidere quale sia il tono più adatto per la tua pelle:
    • Se possibile, imbevi un dischetto in cotone con il fondotinta desiderato e applicalo sulla linea della mandibola. Se non risalta e non è visibile, hai trovato la tonalità che ti serve.
    • Valuta se nel tuo caso è meglio usare un sottotono freddo, caldo o neutro. Puoi decidere che è meglio utilizzarne uno freddo se le vene sui tuoi polsi sono di un colore blu molto evidente e se arrossisci spesso e ti scotti facilmente al sole. Se così fosse, scegli un fondotinta con un sottotono freddo: leggermente rossastro o bluastro.
    • Scegli un fondotinta con un sottotono caldo, tendente al giallo o all'oro, se invece le vene sui tuoi polsi appaiono di colore verdastro e ti abbronzi facilmente stando al sole.
    • Se sui tuoi polsi le vene sono sia verdastre sia bluastre, dovresti optare per un sottotono neutro. Una possibile soluzione è usare un fondotinta con un sottotono giallo neutro mescolato con una piccola quantità di un altro con un sottotono rosato.
    • Un'ultima raccomandazione veloce: se il color oro ti dona, i toni più adatti a te sono quelli "caldi", mentre se ti dona l'argento sono meglio quelli "freddi". Se entrambi ti stanno bene, sei felicemente "neutrale".
  3. 3
    Applica il fondotinta usando un pennello o una spugnetta. Vuoi essere certa di riuscire a distribuirlo in modo uniforme. I make-up artists non hanno ancora trovato un accordo su quale sia lo strumento più adatto da usare.[8] Alcuni sostengono che il pennello sia più appropriato nel caso di un fondotinta liquido, mentre altri affermano che soltanto la spugnetta consenta di sfumare perfettamente il colore. Usa l'accessorio che preferisci e procedi come segue per ottenere una coprenza ideale:
    • Applicane una quantità abbondante sulle imperfezioni. È fondamentale che, dopo aver applicato il fondotinta, il viso appaia sano e uniforme. Usane il quantitativo che serve per mascherare i brufoli o le macchie. Non preoccuparti se all'inizio il risultato non è omogeneo, prima di proseguire tornerai a sfumare accuratamente il prodotto dove serve.
    • Ricordati di sfumare il fondotinta anche lungo l'attaccatura dei capelli e il profilo della mandibola. Devi assolutamente evitare l'effetto mascherone. Accertati di aver sfumato correttamente il prodotto in ogni punto del viso per ottenere un aspetto impeccabile: uniforme e naturale.
  4. 4
    Applica il fondotinta anche sulle palpebre. Proprio come il primer applicato sul resto del viso, serve a creare una tela bianca su cui dare vita al trucco vero e proprio. L'ombretto aderirà meglio alla pelle e i colori risulteranno più intensi e uniformi.
    • Fai attenzione quando applichi il fondotinta nella zona del contorno occhi per non rischiare di irritarli. Se un po' di prodotto dovesse venire a contatto con il bulbo oculare potrebbe essere molto doloroso, quindi è meglio usare un pennello piccolo o i polpastrelli per stenderlo in questa parte così delicata.
    • Sfuma le linee create dal fondotinta. Una volta applicato il primo strato di prodotto, ripassalo con una spugnetta, compiendo dei piccoli movimenti circolari su tutto il viso, per eliminare le difformità in termini di colore e spessore. Fai particolare attenzione ai punti in cui hai abbondato con le quantità per mascherare le imperfezioni sottostanti, come brufoli, rughe, macchie, eccetera. Cerca di uniformare il più possibile l'incarnato.
  5. 5
    Scegli un correttore di buona qualità. Per coprire le occhiaie e le altre eventuali discromie lievi presenti sul viso, puoi usare anche il fondotinta, ma per mascherare i difetti più evidenti è indispensabile ricorrere a un buon correttore. Naturalmente è essenziale sceglierne uno adatto al colore del fondotinta.
    • Inoltre è importante optare per un prodotto che sia facile da sfumare. In caso contrario le luci potrebbero mettere in evidenza gli "strati" del make-up e accentuare, invece di nascondere, le imperfezioni sul viso. Dovresti osservare il risultato sotto diversi tipi di illuminazione e da differenti angolazioni per scorgere i possibili problemi.[9]
  6. 6
    Crea un finish opaco applicando uno strato di fondotinta compatto in polvere. A questo punto probabilmente la pelle è lievemente appiccicosa, mentre per un trucco da sfilata è indispensabile che abbia un aspetto opaco. Prendi un fondotinta in polvere, più o meno della stessa tonalità di quello che hai usato in precedenza, e applicane uno strato sottile con un pennello specifico.
    • Questo accorgimento consente al primo fondotinta di rimanere intatto più a lungo, inoltre elimina il problema della pelle appiccicosa. Il trucco apparirà più naturale e leggero.
    Pubblicità

Parte 3 di 5:
Far Risaltare gli Occhi

  1. 1
    Scegli tre ombretti di colore diverso. Uno di tonalità chiara, uno medio e uno scuro. Puoi scegliere quelli che preferisci, non ci sono limiti; per esempio basandoti sul colore dei tuoi occhi o sul tipo di evento a cui stai per partecipare.[10]
    • Se si tratta di un evento serale, potresti preferire degli ombretti di tonalità più scure e intense, magari leggermente luccicanti.
    • Puoi anche ideare diversi look per diversi momenti della sfilata. Per esempio al momento delle interviste potrebbe essere meglio evitare un trucco troppo plateale e preferire dei colori più neutri che ti aiutino ad apparire seria e professionale.
  2. 2
    Applica i tre colori sulle palpebre. Dividile mentalmente in tre parti. Usa ogni colore su un terzo della palpebra, partendo dalla tonalità più chiara.
    • Usando la tonalità più chiara, crea un triangolo in corrispondenza dell'angolo interno della palpebra, accanto al naso. Con il pennello, disegna una linea con l'ombretto più chiaro lungo l'arca sopracciliare. Questa è la prima cosa da fare per creare un trucco occhi intenso.
    • Applica la tonalità al centro della palpebra. Crea un rettangolo di dimensioni moderate nel mezzo della palpebra mobile.
    • Infine usa la tonalità più scura per disegnare un triangolo in corrispondenza dell'angolo esterno della palpebra. Dovrà estendersi sull'ultimo terzo della palpebra, quello più vicino alla tempia.
  3. 3
    Sfuma l'ombretto. A questo punto devi fare in modo che i colori risaltino, ma che al contempo stiano bene l'uno accanto all'altro. Prendi un pennello piccolo e usa la tonalità di mezzo per sfumare lievemente i contorni tra quella più chiara e quella media e poi tra quella media e quella più scura. Realizzare una sfumatura perfetta è fondamentale! I tre colori devono fondersi l'uno nell'altro anziché apparire separati. La scelta di usare la tonalità media per eseguire la sfumatura serve a rendere più naturale il distacco tra i colori. Il suo compito è di fungere da ponte di collegamento tra i due diversi ombretti.
    • Dai maggiore profondità agli occhi usando il colore più scuro. Prendi un pennello da ombretto sottile e usalo per incorniciare il lavoro svolto finora. In pratica devi farlo scorrere lungo la piega naturale della palpebra, partendo dall'angolo esterno dell'occhio fino ad arrivare quasi a quello interno.
  4. 4
    Definisci la forma delle sopracciglia. Usa una matita specifica, di una tonalità leggermente più scura di quella dei peli. Decidi quale stile preferisci, per esempio potrebbero piacerti sottili, spesse, arcuate o ad ala di gabbiano. La scelta dipende anche dal tipo di look che vuoi realizzare.[11]
    • Disegna dei finti peletti per dare alle sopracciglia la forma desiderata. Il modo corretto di procedere varia molto in base alla loro forma naturale e a quella del tuo viso. Non cercare di stravolgerle completamente, l'ideale è usare l'arcata sopracciliare come guida e seguire sempre la direzione dei peli, per ottenere un risultato conforme alla natura del tuo viso.
    • È importante riempire le eventuali zone rade con la matita per fare in modo che risultino ben visibili mentre cammini sulla passerella. Ciononostante ricorda che la linea che distingue delle sopracciglia ben definite ed evidenti da altre volgari e pacchiane è molto sottile, quindi cerca di usare una matita di una tonalità simile a quella dei tuoi capelli e del tuo incarnato.
  5. 5
    Applica l'eyeliner. Se l'hai giù usato prima d'ora e ti senti sicura nel farlo, puoi scegliere una formula liquida o in gel. Se invece non hai molta esperienza, è meglio utilizzare un eyeliner in penna dato che consente di correggere facilmente gli eventuali errori.[12]
    • Se l'eyeliner liquido o in gel è contenuto in una boccetta, è meglio applicarlo usando un apposito pennello sottile e angolato. Se invece hai scelto un prodotto in penna, puoi impugnarlo nella mano dominante come faresti con una normale matita. Comincia a delineare la rima superiore delle ciglia partendo dall'angolo interno dell'occhio. Inizialmente la linea dovrà essere piuttosto sottile, diventando gradualmente più spessa a mano a mano che ti sposti verso la tempia.
    • Per mettere in evidenza le ciglia inferiori, scegli una matita morbida, dal tratto scorrevole, resistente all'acqua e usala nella rima interna anziché all'esterno. Fai attenzione a non applicare troppa forza perché si tratta di un punto interno all'occhio, quindi molto delicato.
  6. 6
    Scegli un mascara che renda le ciglia più folte e voluminose. Puoi anche usare due prodotti che garantiscono risultati differenti per ottenere esattamente l'effetto desiderato. Per esempio, alcuni sono perfetti per aggiungere volume, mentre altri per dare un colore nero intenso alle ciglia. Usali entrambi per farle apparire folte e scure.
    • Tira fuori lo scovolino lentamente, controllando che ci sia una quantità uniforme di mascara sulle setole, da ogni lato. Applicalo sulle ciglia a partire da quelle superiori. Fai scorrere lo scovolino dalla base delle ciglia verso le punte con un movimento fluido. Puoi fare diverse passate, ma fai attenzione a non esagerare per evitare che si formino degli antiestetici grumi sulle ciglia.
    • Volendo puoi applicare il mascara anche sulle ciglia inferiori. Dato che generalmente sono molto più rade, è richiesta maggiore precisione e puoi fare al massimo una o due passate.
    Pubblicità

Parte 4 di 5:
Truccare le Labbra

  1. 1
    Scegli i tuoi prodotti per le labbra preferiti: matita, rossetto e gloss. La tonalità dipende dal look che vuoi realizzare, ma anche dal colore del tuo incarnato.[13]
    • È importante sapere qual è il sottotono della tua pelle. Tende più al giallo o al rosa? Il giallo è un colore più caldo, mentre il rosa più freddo. Il processo di selezione è molto simile a quello usato per individuare il fondotinta più adatto; anche il colore del rossetto deve essere adeguato al sottotono della pelle.
    • Una volta identificato il tuo sottotono, puoi cercare una matita, un rossetto e un lucidalabbra del colore adatto. Per esempio, se il sottotono della tua pelle è freddo, puoi scegliere una tonalità rossa con delle sfumature bluastre, mentre se è caldo è meglio optare per delle sfumature tendenti all'arancione. Se hai difficoltà a capire quali sono i prodotti più indicati nel tuo caso, puoi chiedere consiglio al personale di una profumeria.
  2. 2
    Applica la matita per le labbra. Anziché tracciare un'unica lunga riga per delineare il profilo della bocca, disegna tanti piccoli trattini colorando le labbra completamente. Applicare la matita su tutta la bocca consente di far durare il rossetto più a lungo rendendolo inoltre più acceso. Considera la matita come uno strumento che consente di creare una base solida su cui eseguire i passi successivi.
    • Il labbro superiore dovrebbe essere leggermente più grande rispetto a quello inferiore. Se il tuo non lo è per natura, puoi "correggerne" leggermente le dimensioni usando la matita. Ricorda che il labbro superiore dovrà risultare marcato, ma comunque naturale. Non cercare di farlo sembrare molto più grande della realtà altrimenti avrà un aspetto anomalo e volgare.
    • Oltre ad aumentare leggermente le dimensioni del labbro superiore, puoi anche provare a modificarne lievemente la forma. Fai diversi tentativi per trovare la soluzione più adatta e naturale.
  3. 3
    Applica il rossetto. È molto semplice, basta ripassare con precisione la matita. Cerca di compiere un unico movimento fluido facendo scorrere il rossetto prima sul labbro inferiore e poi su quello superiore.
    • Subito dopo aver applicato il rossetto, dovresti piegare a metà un fazzoletto di carta pulito e stringerlo tra le labbra. Questo accorgimento serve a fissare il colore e a eliminare il prodotto in eccesso.
    • Ricordati di controllare che non ci siano macchie di rossetto sui denti. Apri la bocca e sorridi per esserne certa.
  4. 4
    Applica il gloss esclusivamente al centro di entrambe le labbra. È meglio non metterlo su tutta la bocca. Applicandolo in questo modo darà volume e tridimensionalità alle labbra.
    • Illuminare alcuni punti del viso consente di mettere in evidenza i propri punti forti, facendo passare i difetti in secondo piano. La tecnica del contouring si basa proprio su questo principio. Applicare il gloss al centro delle labbra le fa sembrare automaticamente più carnose.
    • Grazie a questo semplice trucchetto, la tua bocca risulterà anche più bella in fotografia e più visibile da parte del pubblico mentre cammini sulla passerella.
    Pubblicità

Parte 5 di 5:
Applicare i Tocchi Finali

  1. 1
    Usa un pennello grande e soffice per applicare un illuminante per il viso in polvere. Oltre a fissare il trucco, attirerà l'attenzione sui punti che vuoi mettere in evidenza. Anche in questo caso, è importante selezionare un prodotto adatto al colore della tua pelle.[14]
    • Se hai la pelle chiara, dovresti usare una polvere compatta perlata e poco pigmentata. Se il tono della tua pelle va dal chiaro al medio, è meglio usare un illuminante color champagne o rosa chiaro. Per la pelle di tono medio-scuro, gli illuminanti più adatti sono quelli color pesca, mentre vanno evitati quelli dalle sfumature giallastre. Se invece hai la pelle scura, dovresti usare un illuminante con dei riflessi dorati.
    • Inizia applicandone una piccola quantità sotto l'arco delle sopracciglia e all'angolo interno delle palpebre, vicino al naso. Ripeti anche sul ponte del naso, appena sotto agli occhi. Procedi con cautela per non rischiare che la polvere entri a contatto con il bulbo oculare, altrimenti potresti lacrimare rovinando il lavoro svolto finora.
    • Dovresti applicare l'illuminante anche nella parte più alta delle guance. L'obiettivo è di mettere in evidenza gli zigomi e dare tridimensionalità al viso.
    • Per finire applica un velo di illuminante appena sopra al labbro inferiore, nel punto in cui si trova il cosiddetto arco di Cupido. Muovi il pennello lateralmente per evitare che la polvere ti finisca sulla bocca o nel naso.
  2. 2
    Applica la terra abbronzante sulle guance. Le guance appariranno naturalmente più magre e il viso più sottile. Ricorda che ne basta una piccola quantità, altrimenti sembrerai innaturale o peggio ridicola.
    • Per completare il trucco, puoi aggiungere un po' di blush appena sotto alla terra abbronzante. La scelta del colore dipende da quanto vuoi che risulti marcato. Naturalmente più la tonalità è scura, più evidente sarà l'effetto. Il punto che vuoi enfatizzare sono i piccoli rigonfiamenti che si formano al centro delle guance quando sorridi.
    • Se vuoi che il naso sembri più sottile, prendi un pennello e applica la terra abbronzante lungo i suoi lati. Scurendone i contorni risulterà messo in evidenza, ma apparirà anche di forma diversa agli occhi di chi ti guarda.
  3. 3
    Riesamina il lavoro svolto. Guardati con attenzione allo specchio e, se necessario, aggiungi dell'altro colore dove serve. Inoltre cerca e correggi gli eventuali errori.[15]
    • Dato che il trucco è composto da diversi strati, è semplice eseguire dei ritocchi se noti qualcosa che non ti piace. Ripeti semplicemente i passaggi desiderati facendo maggiore attenzione.
    Pubblicità

Consigli

  • I diversi prodotti e colori non sono adatti a tutti, la maggior parte è formulata per fare fronte a delle esigenze specifiche. Sperimentane vari per individuare quelli più appropriati alle tue caratteristiche e preferenze.
  • Un trucco da sfilata deve essere necessariamente più marcato di quello che ti piace indossare tutti i giorni.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Mettere i Lacci alle Scarpe
Sistemare delle Scarpe che Fanno Male
Indossare Scarpe di Taglia più GrandeIndossare Scarpe di Taglia più Grande
Restringere i Vestiti LavandoliRestringere i Vestiti Lavandoli
Realizzare il BalayageRealizzare il Balayage
Fare un Massaggio alla Schiena
Snellire le Guance con Alcuni Semplici EserciziSnellire le Guance con Alcuni Semplici Esercizi
Evitare lo Zoccolo di CammelloEvitare lo Zoccolo di Cammello
Far Sanguinare il Naso Senza FerirtiFar Sanguinare il Naso Senza Ferirti
Pulire le Scarpe Bianche di Pelle
Creare Tagli sulle SopraccigliaCreare Tagli sulle Sopracciglia
Fare il Tuo Profumo PersonaleFare il Tuo Profumo Personale
Nascondere le Cicatrici Causate dall'AutolesionismoNascondere le Cicatrici Causate dall'Autolesionismo
Usare lo Shampoo ViolaUsare lo Shampoo Viola
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 2 787 volte
Questa pagina è stata letta 2 787 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità