Come Realizzare una Cintura di Stoffa

Costruire una cintura con le tue mani (in questo caso utilizzando della stoffa) è un modo piuttosto semplice di realizzare un articolo alla moda unico nel suo genere e di cui potrai vantarti. Le cinture di stoffa sono leggere, quindi perfette per il periodo estivo; inoltre, sono articoli estremamente versatili: puoi realizzarle con qualsiasi tipo di tessuto e, se mantieni un taglio abbastanza largo, puoi addirittura utilizzarle come foulard. Per iniziare, ti basterà avere della stoffa e qualche minima conoscenza di cucito!

Parte 1 di 3:
Realizzare una Semplice Cintura da Annodare

  1. 1
    Prendi la misura del tuo girovita. Se non conosci già la misura del tuo girovita (ad esempio, sulla base della taglia di pantaloni che compri), non ti preoccupare: è molto facile da calcolare. Prendi un metro da sarta e avvolgilo attorno alla parte media del tronco, ovvero attorno alla vita la cui linea normalmente si trova al di sopra delle anche, appena sotto il livello dell’ombelico.[1] Controlla la misura indicata sul metro lì dove incontra la sua estremità iniziale: questa è la circonferenza della vita.
    • Alcune cinture da donna sono progettate per essere indossate sui fianchi, anziché attorno alla vita. In questo caso, scorri il metro qualche centimetro più in basso in modo da farlo appoggiare naturalmente attorno alla parte superiore dei fianchi, e prendi le misure come di consueto.
  2. 2
    Scegli la stoffa. Il passaggio successivo è quello in cui scegli la stoffa per la tua cintura. Se a casa non hai degli scarti di stoffa a portata di mano, puoi trovarne piuttosto a buon mercato in merceria o addirittura online.[2] Puoi realizzare la tua cintura con quasi tutti i tipi di stoffa, purché sia confortevole e resistente. Indipendentemente dal tipo di stoffa che sceglierai, la striscia deve essere di circa 18 cm più lunga della misura del tuo girovita e circa 13 cm in senso trasversale.[3] Si indicano di seguito alcuni esempi di tessuto adatti per la realizzazione di una cintura:
    • Cotone (con disegni o monocolore; i tessuti in "tela" sono particolarmente resistenti).
    • Poliestere.
    • Rayon.
    • Tessuto di bambù.
    • Lana (non sempre economica).
  3. 3
    Ripiega i bordi verso l’interno e stirali. Quando la stoffa è pronta, appiattiscila sul piano di lavoro in senso longitudinale (da sinistra a destra), facendo attenzione che il disegno sia rivolto verso il basso. Piega verso l’interno i bordi sinistro e destro della stoffa della misura di circa 1,5 cm; piegali stirandoli con un ferro caldo. Con ago e filo o una macchina da cucire, cuci questi risvolti lasciando un margine di quasi un centimetro.
    • In questo modo, nel prodotto finale non ci sarà nessun bordo di tessuto scoperto. Si tratta di una regola base del cucito: i bordi scoperti di una stoffa si logorano più velocemente rispetto a delle cuciture ripiegate adeguatamente, quindi sono assolutamente da evitare.
  4. 4
    Piega a metà per il lungo e cuci. Ora, piega i bordi superiore e inferiore della stoffa di poco più di 1 cm e stirali come hai appena fatto per i bordi sinistro e destro. Successivamente, piega l’intera striscia di stoffa su se stessa per il lungo, in modo da ottenere una specie di nastro lungo e sottile (con il disegno visibile, questa volta). Stira questa piega, quindi cuci entrambi i bordi superiore e inferiore (piegati) con un margine di quasi un centimetro.
  5. 5
    Lega la cintura attorno alla vita. A questo punto, la tua cintura è quasi completa. Per indossare questo semplice modello di cintura, non devi fare altro che legarla attorno alla vita. Se vuoi dare un tocco di stile alla tua cintura, aggiungi un fiocco o un nastro decorativo sulla vita!
    • Se i bordi aperti delle due estremità della cintura ti disturbano, puoi cucirli verso l’interno proprio come hai fatto prima con gli altri bordi.
    • Nota bene che questo tipo di cintura potrebbe essere troppo larga per i passanti di alcuni pantaloni. Questo problema si può risolvere semplicemente piegando la cintura a metà per il lungo ancora una volta e cucendo nuovamente il bordo aperto. Tuttavia, devi fare attenzione perché cucire più volte sullo stesso bordo potrebbe conferire alla cintura un aspetto in qualche modo "trasandato".
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Aggiungere la Fibbia

  1. 1
    Procurati una fibbia per cintura. Con un piccolo ulteriore sforzo, puoi aggiungere alla tua cintura di stoffa nuova di zecca una fibbia in modo da poterla chiudere come qualsiasi altra cintura in commercio. Tuttavia, per compiere questa operazione, devi avere prima di tutto una fibbia. Quasi tutte le fibbie possono essere applicate alla cintura che hai appena realizzato, a condizione che siano della giusta grandezza per contenere la stoffa della cintura: da quelle vintage con cornice e ardiglione a quelle pompose in stile cowboy con funzione decorativa, non esiste una scelta giusta o sbagliata.
    • Puoi acquistare una fibbia nei negozi di articoli usati, vintage, di antiquariato e nei grandi magazzini.[4] Puoi trovare fibbie per cinture anche su internet. Siti di e-commerce come Etsy ti permettono inoltre di acquistare oggetti unici lavorati a mano.[5]
  2. 2
    In alternativa, prendi una coppia di O-ring o D-ring. Se non riesci a trovare fibbie per cintura presso i rivenditori della tua zona o se preferisci risparmiare qualche soldo, puoi sostituire la classica fibbia con dei comuni anelli di metallo. L’ideale è trovare due anelli di acciaio inossidabile o di un qualsiasi altro materiale resistente alla ruggine, a forma di lettera O oppure D, larghi quasi quanto il lato trasversale della cintura e identici fra loro.
    • O-ring e D-ring si possono acquistare in ferramenta o online a buon mercato: uno o due euro a pezzo.
  3. 3
    Ferma la fibbia o gli anelli con un piccolo nodo. A prescindere dal tipo di fibbia o meccanismo di chiusura che hai scelto, normalmente dovrai fissare la fibbia alla cintura facendovi passare attraverso un’estremità della stessa, che poi ripiegherai attorno alla base della fibbia per poi cucirla e bloccarla. Fai in modo che la fibbia sia ben assicurata alla cintura: dovrà mantenere più o meno questa posizione pur avendo un po’ di margine di movimento per piccoli aggiustamenti.
    • Se stai utilizzando una coppia di O-ring o D-ring, ricordati di far passare la cintura attorno a entrambi prima di cucirla.
  4. 4
    Aggiungi dei buchi sull’altra estremità della cintura, se necessario. Se stai utilizzando una fibbia che prevede l’inserimento di un ardiglione nei buchi posti sull’altra estremità della cintura, è giunto il momento di fare questi buchi. Puoi fare dei piccoli buchi nella cintura con un coltello appuntito, delle forbici o un cacciavite.[6] Assicurati che i buchi siano equidistanti tra loro e allineati al centro della tua cintura di stoffa.
    • Non lasciare i bordi dei buchi sfilacciati: aumenterai il rischio che si logorino o si strappino prima del previsto. Per evitare questo inconveniente, puoi utilizzare un’asola o un punto occhiello.[7] Esistono anche delle pinze apposite per applicare l’asola, se non vuoi farlo manualmente.
  5. 5
    Chiudi la cintura. Una volta applicata la fibbia o qualsiasi altro meccanismo di chiusura tu voglia, utilizzala come faresti con qualsiasi altra cintura acquistata in negozio! Esistono molte tipologie di fibbie o anelli per chiudere la tua cintura e ciascuna ha la sua particolarità, ma non sarà difficile capire come funzionano: il meccanismo è piuttosto intuitivo.
    • Se utilizzi O-ring o D-ring per la prima volta, non ti preoccupare: il meccanismo è molto semplice. Devi semplicemente far scorrere l’estremità della cintura in entrambi gli anelli, quindi riportarla verso gli anelli facendola passare ancora una volta solo nel primo anello. Tira la cintura per bloccare il meccanismo di chiusura. Gli anelli bloccheranno la stoffa della cintura per attrito.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Aggiungere delle Decorazioni

  1. 1
    Aggiungi un fiocco. I fiocchi sono molto belli sulle cinture da donna (e da uomo, per chi ama vestire in maniera più eccentrica). Soprattutto, si possono realizzare con la stoffa avanzata dalla stessa cintura in modo da avere l’abbinamento perfetto! Esistono innumerevoli possibilità per realizzare un fiocco: dal semplice nodo che ricorda i lacci delle scarpe a strutture più complesse. Potresti applicare il fiocco finito direttamente alla cintura, ma esistono delle alternative: ad esempio, applicarlo sopra un piccolo difetto per nasconderlo.
  2. 2
    Aggiungi delle cuciture decorative. Se hai dimestichezza con ago e filo o con la macchina da cucire, potresti aggiungere delle cuciture particolari per personalizzare ulteriormente la tua cintura. La cucitura può essere più o meno complessa, a seconda della tua preferenza: dalle semplici cuciture a zig-zag fino a disegni complessi come dei fiori – dipende da quanto tempo vuoi dedicare a questa operazione.
    • Un’altra idea carina è il punto croce, una tecnica che permette di cucire delle immagini su dei modelli già pronti (o realizzati da te). Consulta il nostro articolo sul punto croce per ulteriori informazioni.
  3. 3
    Aggiungi dei lacci come in un corsetto. Se ti piacciono le sfide, prova a inserire nella tua cintura dei lacci in maniera trasversale come in un corsetto. Puoi operare in diversi modi; quello più semplice è forse realizzare dei fori in sequenza regolare lungo entrambi i bordi della cintura, quindi far passare un lungo laccio o nastro decorativo trasversalmente attraverso questi fori. Tuttavia, esistono delle alternative: se hai fiducia nelle tue abilità sartoriali, puoi addirittura creare un’apertura dietro la cintura e cucirvi delle chiusure tipiche di un corsetto.[8]
    • Se hai bisogno di aiuto, consulta il nostro articolo su come realizzare un corsetto per avere delle indicazioni di base su questa tecnica di cucito.
  4. 4
    Sii creativa! La cintura deve adattarsi ai tuoi gusti, quindi non avere paura di esagerare. Nulla può limitare le numerose possibilità di personalizzazione di questa cintura eccetto l'immaginazione e gli strumenti che hai a disposizione! Ecco qualche idea per iniziare a personalizzare la tua cintura, ma ce ne sono moltissime altre:
    • Aggiungi disegni fatti con i pennarelli.
    • Cuci o scrivi la tua frase preferita.
    • Sbianca la cintura o strappala per conferirle un aspetto trasandato.
    • Applica degli strass, delle borchie di metallo ecc.
    • Applica lacci o frange decorative.
    Pubblicità

Consigli

  • Per realizzare a mano un’asola devi prima fare un piccolo taglio sulla stoffa, quindi cucire tutto intorno in modo che ogni punto inizi sulla stoffa, attraversi il buco e ritorni infine verso l'alto passando sempre attraverso la stoffa.
  • Per realizzare un’asola con la macchina da cucire, assicurati prima che questa abbia un piedino per asola. Usa la funzione per asola per cucire i lati e la parte superiore e inferiore, quindi taglia una fessura fra le due cuciture.

Pubblicità

Avvertenze

  • Attenzione nell’uso di forbici, spilli, aghi e altri oggetti affilati!
  • Se non sai bene come funziona una macchina da cucire, fai riferimento al manuale utente oppure chiedi l’aiuto di qualcuno che sappia utilizzarla.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cucito
Questa pagina è stata letta 14 028 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità