Scarica PDF Scarica PDF

La Coroncina della Divina Misericordia è una splendida sequenza di preghiere recitata sui grani del rosario. Fu composta da santa Faustina Kowałska a seguito di una serie di visioni di Gesù Cristo, che le si rivelò appunto come Divina Misericordia. Per recitare la Coroncina della Divina Misericordia, dopo una sequenza iniziale viene recitata una serie di preghiere basate sulle decine del rosario.

Metodo 1 di 3:
Fare il Segno della Croce

  1. 1
    Familiarizza con la struttura di un rosario tradizionale a 5 decine. A un’estremità del rosario pende un piccolo crocifisso, la cui cordicella presenta poi un unico grano grande, 3 grani piccoli, un altro grano grande e una piccola icona o immagine. Il cordino del rosario vero e proprio è suddiviso in 5 decine di grani.[1]
    • Una decina è composta da 10 piccoli grani seguiti da uno più grande. La prima decina inizia sul lato sinistro partendo dall'icona.
    • I grani più grandi, che indicano l'inizio/fine di ogni decina, sono anche chiamati grani “Padre nostro”. Quelli più piccoli, nelle sezioni centrali, sono anche chiamati grani “Ave Maria”.
  2. 2
    Tieni il rosario in una mano. La maggior parte delle persone preferisce tenere delicatamente il rosario nella mano destra. In questo modo è più facile muoverlo e toccare i grani mentre reciti le preghiere.[2]
    • Se preferisci inginocchiarti, assicurati che il rosario non tocchi mai il suolo.
  3. 3
    Alza la mano destra. Mentre tieni il rosario, muovi la mano in modo che sia davanti al tuo corpo. Piega il pollice verso l'interno del palmo e toccalo leggermente con l'anulare. In alternativa, puoi fare il segno della croce con tutte e 5 le dita.[3]
    • Per alcune persone eseguire il segno della croce con tutte e 5 le dita significa simboleggiare le 5 ferite di Gesù Cristo. Tenere alti solo il medio e l'indice, d’altro canto, può simboleggiare la natura umana e divina di Cristo.
    • Molte congregazioni possiedono un gesto della mano specifico che usano per simboleggiare la croce; chiedi informazioni in merito, se non sei sicuro.
  4. 4
    Toccati delicatamente il centro della fronte con la punta delle dita. Che tu usi tutta la mano o solo poche dita, dovresti avere un tocco leggero e deciso ma niente di più. Appena le dita entrano in contatto con la fronte, di' ad alta voce “Nel nome del Padre…”, ovvero l'inizio della formula trinitaria che si pronuncia facendo il segno della croce.[4]
    • Puoi anche pronunciare la versione latina “In nomine Patris…”.
  5. 5
    Toccati il centro del petto con la punta delle dita. Muovi lentamente e con calma la mano destra in modo che la punta delle dita tocchi delicatamente il centro dello sterno. Non appena le dita entrano in contatto con questo punto, di’ “del Figlio…”. Continua a stringere il rosario nella mano destra mentre compi questi gesti.
    • Puoi anche posizionare la mano sinistra piatta contro il centro del petto e toccarla leggermente con la punta delle dita della mano destra.[5]
    • La versione latina di questa parte è “et Filii…”.
  6. 6
    Tocca la parte anteriore della spalla sinistra. Continuando a usare la punta delle dita della mano destra, tocca delicatamente la parte anteriore della spalla. Quando le dita toccano quel punto, di’ “e dello Spirito…”.[6]
    • Puoi anche pronunciare la versione latina, che è “et Spiritus…”.
  7. 7
    Sposta la punta delle dita sulla parte anteriore della spalla destra. Continuando a usare la mano destra, tocca la parte anteriore della spalla destra. Non appena l’hai fatto, di’ “…Santo”.[7]
    • La versione latina di questa parte è “…Sanctus”.
  8. 8
    Unisci le mani in preghiera. Posiziona le mani davanti al tuo petto con i palmi piatti a contatto fra loro. Assicurati che le punte delle dita siano rivolte verso l'alto. Quando le tue mani si toccano, di’ “Amen”. Questa è la fine del segno della croce e anche la conclusione della formula trinitaria.[8]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Iniziare a Recitare la Coroncina

  1. 1
    Scegli se cantare o recitare la Coroncina. La Coroncina della Divina Misericordia è una preghiera relativamente veloce, pertanto alcune persone preferiscono cantarla. Esistono anche audioguide che puoi acquistare per il tuo smartphone o su CD. Se decidi di cantarla, cerca di mantenere un ritmo costante e regolare.[9]
    • Non preoccuparti troppo della qualità della tua voce. Il punto fondamentale è concentrarsi sulle parole e sul loro significato.
    • La Coroncina può anche essere recitata o cantata in gruppo.
  2. 2
    Recita le preghiere di apertura facoltative. Mentre tocchi il grano immediatamente sopra la croce del rosario, ripeti quanto segue: “Gesù, Tu sei appena morto e già una sorgente di vita è sgorgata per le anime. O sorgente di vita, incomprensibile misericordia di Dio, avvolgi il mondo intero e riversati su di noi”.[10]
    • Quando hai terminato, puoi completare un'altra preghiera ripetendo la seguente formula 3 volte di seguito: “O Sangue e Acqua che scaturisci dal Cuore di Gesù, come sorgente di misericordia per noi, confido in Te”.
  3. 3
    Tocca il primo grano piccolo e recita il Padre nostro. Mentre tocchi il rosario, di’: “Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano e rimetti a noi i nostri debiti come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non abbandonarci alla tentazione, ma liberaci dal male. Amen”.
  4. 4
    Tocca il secondo grano e recita l'Ave Maria. Sposta verso l'alto un singolo grano del rosario e recita: “Ave, o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del Tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen”.
  5. 5
    Passa al grano successivo e recita il Credo (nella versione del “Simbolo degli Apostoli”). Mentre tocchi questo grano, devi dire: “Io credo in Dio, Padre onnipotente, Creatore del cielo e della terra. E in Gesù Cristo, Suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio Padre onnipotente”.
    • Continua in questo modo: “Di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen”.
  6. 6
    Tocca il grano grande seguente e recita la preghiera del Padre Eterno. Il grano successivo nel rosario è grande. Mentre lo tocchi, recita: "Eterno Padre, io Ti offro il Corpo e il Sangue, l'Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Nostro Signore Gesù Cristo, in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero”.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Completare la Preghiera

  1. 1
    Recita una preghiera per ciascun grano piccolo nella prima decina. Ricordati di spostarti a sinistra dell'icona sul rosario. Quando tocchi il primo grano devi dire: “Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero”. Ripetilo per ciascuno dei 10 grani piccoli della prima decina.[11]
  2. 2
    Recita il Padre nostro quando arrivi al grano terminale della decina. Quando tocchi il grano grande alla fine della decina, recita: “Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il Tuo nome, venga il Tuo regno, sia fatta la Tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non abbandonarci alla tentazione, ma liberaci dal male. Amen”.[12]
  3. 3
    Ripeti la formula per ogni decina. Mentre continui a sgranare il rosario, ripeti “Per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi e del mondo intero” ogni volta che tocchi un grano piccolo. Quindi recita un Padre nostro quando arrivi ai grani grandi fra le decine.[13] .
  4. 4
    Tocca l'icona e recita 3 volte il cosiddetto “Trisagion”. Una volta che hai recitato una preghiera per ogni grano intorno al cerchio del rosario, tieni nella mano destra l'icona e ripeti le seguenti parole: “Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero”. Ripetila per 3 volte.[14]
  5. 5
    Recita la preghiera di chiusura facoltativa. Puoi scegliere di tenere nella mano destra l'intero rosario o solo la croce. Pronuncia le seguenti parole: “Dio, Padre Misericordioso, che hai rivelato il Tuo amore nel Figlio Tuo Gesù Cristo, e l'hai riversato su di noi nello Spirito Santo Consolatore, Ti affidiamo oggi i destini del mondo e di ogni uomo. Chinati su di noi peccatori, risana la nostra debolezza, sconfiggi ogni male, fa’ che tutti gli abitanti della terra sperimentino la Tua Misericordia, affinché in Te, Dio Uno e Trino, trovino sempre la fonte della speranza. Eterno Padre, per la dolorosa Passione e la Resurrezione del Tuo Figlio, abbi misericordia di noi e del mondo intero. Amen”.[15]
    • Dopo aver concluso la preghiera puoi fare ancora una volta il segno della croce, se lo desideri.
    Pubblicità

Consigli

  • Non è strettamente necessario utilizzare un rosario, se non ne possiedi uno. Puoi contare le preghiere con le dita: usa una mano per contare le 5 decine e l'altra per le 10 preghiere, contando ogni dito due volte. Tuttavia, usare i grani del rosario è più semplice.
Pubblicità

Avvertenze

  • Pregare non vuol dire semplicemente pronunciare le parole corrette. Assicurati di concentrarti sul canalizzare le tue emozioni e i tuoi pensieri in una direzione compassionevole e positiva.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 95 546 volte
Categorie: Religione
Questa pagina è stata letta 95 546 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità