Come Recuperare la Fiducia di tua Moglie (o della tua Compagna)

In questo Articolo:Affrontare la Mancanza di FiduciaRecuperare la fiducia di tua moglie (o compagna)

Qualsiasi cosa tu abbia fatto per tradire la fiducia di tua moglie, per riuscire a recuperarla dovrai perfino camminare sulle uova. In un rapporto di coppia, la fiducia è una delle componenti di base, anzi, è proprio ciò che ti fa decidere se stare con una persona per il resto della tua vita. Per non venirne meno, è necessario non tradire, non creare problemi economici, non avere cattive abitudini come il vizio per il gioco d'azzardo, non creare danno all'altro coniuge, non parlarne male e così via. La fiducia viene meno quando non tieni più in considerazione l'altra persona e lasci che il tuo egoismo abbia la meglio, ferendola. Se questo è il tuo caso e hai deluso chi ti sta accanto, qualsiasi ne sia il motivo, la quantità di lavoro che dovrai intraprendere per riguadagnare attendibilità e fiducia è davvero tanta. Armati di tanto coraggio, sii consapevole di dove hai sbagliato ed inizia a lavorare sodo, per riportare il rapporto sui binari giusti.

1
Affrontare la Mancanza di Fiducia

  1. 1
    Affronta il fatto che hai perso la fiducia che tua moglie (o la tua compagna) aveva riposto in te per qualcosa che hai fatto (o che hai mancato di fare). Sii consapevole di aver scelto di agire (o di non agire) in quel modo. L'aver voluto raggiungere qualcosa che sentivi essere importante per te stesso, ti ha portato a commettere un'azione impulsiva in modo attivo o passivo, hai mancato di rispettare lei e la vostra relazione e hai lasciato che questo tuo desiderio la ferisse. Sia che si tratti di una relazione extraconiugale, o di un danno economico ai vostri risparmi, sia che tu le abbia fatto del male o che abbia macchiato la sua reputazione in altri modi, alla base di questi comportamenti resta comunque una sola cosa da dire: hai fatto una scelta sbagliata e hai mancato nel rispettare la tua dolce metà.
  2. 2
    Rifletti bene se vuoi veramente recuperare la fiducia persa. Devi voler sinceramente ricucire lo strappo che si è creato nella relazione. Se per farlo ti senti costretto, per ragioni che vanno oltre i tuoi desideri, (come l'essere messo sotto pressione dalla famiglia o da obblighi sociali), allora potresti non aver imparato la lezione e in futuro potresti, facilmente, ricadere nello stesso errore. Devi, quindi, cercare di recuperare il rapporto che avevate per ragioni che nascono da te stesso.
  3. 3
    Preparati ad accettare i tuoi errori. Non puoi recuperare la fiducia persa se cerchi di scaricare una parte dell'errore o tutte le responsabilità di esso sull'altra persona. Dire a tua moglia che era sempre "troppo impegnata / preoccupata / annoiata / dedita ad altre attività (come lo shopping) / ecc", è solo una scusa per giustificare il "tuo" cattivo comportamento. Non si tratta di sottolineare in cosa lei abbia mancato nei tuoi confronti; sei stato proprio tu a mancare nei suoi riguardi, devi quindi concentrarti a ricostruire le basi del rapporto che si sono danneggiate. Non cercare di far sembrare lei come la causa scatenante, di qualsiasi cosa si tratti. Altrimenti non riuscirà a vedere gli sforzi che stai facendo per riguadagnare pienamente la sua fiducia.
  4. 4
    Affronta e ripara ai tuoi errori. Termina la relazione extraconiugale, lavora per ripagare i danni economici creati, chiedi aiuto ad un analista per i tuoi comportamenti violenti, e così via. Di qualsiasi cosa si tratti, cerca di risolvere le conseguenze che ne sono derivate. È un chiaro segnale positivo della tua volontà di voler recuperare e di voler realmente rimediare alla situazione creata.
    • Termina eventuali relazioni intime con terzi, se è questo il caso. Anche se sei uno di quelli che cercano di flirtare quando interagiscono con le persone, cerca di ridurre al minimo questo atteggiamento, almeno finchè il tempo avrà guarito le ferite e avrai recuperato la sua fiducia.
  5. 5
    Parla a tua moglie. Spiegale quello che hai fatto, che ti prendi la responsabilità delle tue azioni e spiegale quello che hai intenzione di fare per riparare al danno commesso e per recuperare credibilità. Avrai bisogno di coraggio e onestà, così come forza di volontà per ascoltare quello che anche lei avrà da dire. Non puoi cancellare i suoi sentimenti, ha diritto di provarli, perciò ascoltala e impara.
    • Falle sapere ogni giorno che hai tempo da dedicarle per ascoltarla. Non interromperla o non discutere quello che avrà da dire; ascolta e basta.

2
Recuperare la fiducia di tua moglie (o compagna)

  1. 1
    Aspettati che tua moglie non abbia più certezze nei tuoi confronti. Quando rompi la fiducia che una persona ha in te, ciò comporta tante domande che mettono in dubbio te stesso come persona, chi sei, cosa stai facendo e cosa vuoi per il tuo futuro, le persone che frequenti, dove sei stato e se veramente dici la verità su dove vai e cosa fai; questi sono dubbi che le continueranno a ronzare nella mente. Fai tutto il possibile per anticipare questo genere di domande, dando informazioni senza che vengano chieste; ciò potrebbe aiutarti a far capire che stai dicendo la verità.
    • Se lei nutre dei dubbi su dove tu vada o con chi, chiedile di venire con te. O chiedile di chiamarti o dille che la chiamerai tu, magari con una video-chiamata o una video-chat, in questo modo avrà la certezza di ciò che le hai raccontato.
    • Offriti di fare insieme qualcosa a cui tiene particolarmente e per la quale ti sei negato in passato. Può essere un'attività nel tempo libero, la pratica di uno sport, l'andare in chiesa, e così via.
    • Cerca di essere più trasparente. Falle vedere le persone con cui sei connesso sui social-network in internet; falle vedere la lista dei tuoi amici, ecc. Mostrale il tuo telefono e i contatti che hai salvato. Cerca di rispondere alle sue telefonate. Non farti pregare o chiamare più volte per non aver risposto.
    • Fai diventare il tempo il tuo miglior amico. Non arrivare oltre l'orario dato e cerca di non avere scuse discutibili per eventuali ritardi, quando torni a casa.
  2. 2
    Cerca di essere premuroso. Fai attenzione a come mostri le tue attenzioni; le donne di oggi amano ricevere mazzi di fiori, scatole di cioccolatini, gioielli, ecc, soprattutto in situazioni di colpevolezza e specialmente quando simili gesti non fanno più parte della relazione coniugale. Anche se può essere giusto comprarle qualcosa di carino come scusa iniziale, non pensare affatto che sia ciò che risolve tutto; è solo un primo gesto di una serie di azioni volte a ricalibrare l'attenzione su tua moglie e sulla vostra relazione. In pratica, è importante essere impegnati attivamente nei suoi confronti, ascoltandola, spiegando chiaramente e con cura cosa stai facendo e cosa stai pensando, e scusandosi nel caso tu abbia nuovamente tradito la sua fiducia. Essere premuroso vuol dire anche:
    • Passa molto più tempo insieme. Resta a casa invece di andare al bar, in ufficio o a fare sport per conto tuo. Proprio per aiutarla a recuperare la fiducia che aveva in te, è necessario che ti mostri più attento, facendole capire che sei più disposto a stare con lei e che sei effettivamente interessato alla sua compagnia.
    • Aiuta in casa. Questa può essere una bella occasione per riorganizzare chi fa cosa in casa. Ad esempio, chi pianifica le spese, chi fa la lista della spesa, nuove regole per tenere in ordine. Magari potreste pensare ad una nuova abitazione; trasferirsi può essere un modo per ricominciare da capo e, a volte, può essere la chiave di svolta decisiva per ripartire.
    • Se avete figli, chiarisci se il tuo ruolo di padre ha bisogno di essere cambiato o migliorato. Potresti aver trascurato l'educazione dei tuoi figli; se è questo il caso, comincia a passare del tempo insieme a loro. O magari, potresti aver dedicato a loro troppo tempo, trascurando tua moglie; anche in questo caso, potresti riequilibrare i rapporti.
    • Mangia a pranzo/cena a tavola, tutti insieme. Non stare a tavola (in casa o fuori) con qualche aggeggio elettronico tra le mani; è un sistema che interferisce nella relazione.
  3. 3
    Cerca di essere di supporto ai desideri di tua moglie. Potrebbe pensare che il tuo comportamento o le tue azioni, ostacolino i suoi desideri e ciò che reputa importante; aiutala a realizzarli o, comunque, non cercare di essere un ostacolo. Se improvvisamente volesse andare a fare volontariato in una zona disastrata, forse ha la necessità di prendere una pausa da te.
  4. 4
    Cerca di essere sincero. Se vuoi veramente recuperare la sua fiducia, devi essere credibile. Le azioni parlano più chiaramente delle parole, e lei ti osserverà da vicino, in attesa di qualche errore proprio perché non si sente sicura e non crede tu sia onesto. È un passaggio difficile, perché ti espone al giudizio, ma è uno degli aspetti da considerare in queste situazioni - sei esposto su tutti i fronti, per quanto possa essere difficile e spiacevole. Sei tu a dover provare qualcosa, e lei sta semplicemente elaborando se tu possa essere ancora credibile come marito.
  5. 5
    Non mollare. Ci vuole tempo ed un'evidente manifestazione di cambiamento positivo per riuscire a guarire le ferite. Non puoi pensare di fare tutto in una notte. Devi continuare a lavorarci. Potrebbero volerci giorni, settimane, mesi o addirittura un anno o anche di più. Devi metterti in testa che ne valga veramente la pena e che sarai tenace. Fai vedere a tua moglie che ti stai seriamente impegnando per riavere ancora un ottimo rapporto di coppia.
    • Tieni presente che ci saranno momenti in cui ti domanderai se stai avendo dei risultati. È normale, anche se è difficile resistere. In questi momenti, parla con qualcuno dei tuoi sentimenti, come con un amico che ti è vicino, o con un terapista oppure, se credi sia il caso, con un parente. Potresti anche considerare di parlare a tua moglie di ciò che provi; questo tuo stato di sofferenza potrebbe aiutarla a capire che ci stai veramente mettendo tutte le tue energie e che la cosa ti sta schiacciando. Ma non usarla come una scusa per impietosirla, perché non aiuterà la vostra relazione, quindi non provarci nemmeno.
    • Affidati alla tua fede o ad un aiuto di coppia (se va bene anche per lei). Almeno per quel che ti riguarda, potresti pensare che la preghiera, la meditazione e la riflessione spirituale sono percorsi di guarigione. Leggi i testi del tuo credo religioso, le storie di perdono, leggi testimonianze di persone che hanno dovuto ricucire la fiducia riposta in loro. Puoi condividere questi momenti con tua moglie e/o la tua famiglia.
  6. 6
    Rispetta gli spazi e i tempi di cui tua moglie ha bisogno per ricucire le ferite. Starà vivendo tutta una serie di emozioni diverse, esattamente come te. Alcuni giorni per lei saranno più facili, altri più difficili. In alcuni momenti potrebbe parlare con te più facilmente, in altri no. Fa tutto parte del processo di ricostruzione. È importante non affrettare le cose e non cercare di farle pressioni sui suoi sentimenti o riguardo decisioni future; se si dovesse sentire incastrata, potrebbe voler interrompere tutto per paura di essere controllata o manipolata. Gli spazi, il tempo e l'amore sono gli ingredienti che l'aiuteranno a perdonarti e a ricominciare da capo.

Consigli

  • Cerca di essere mentalmente aperto ed onesto riguardo i tuoi sentimenti.
  • È importante che tua moglie non ti veda come una spina nel fianco costantemente. Lasciale gli spazi e i tempi di cui ha bisogno.
  • Prendi decisioni che mostrano che ti rispetti. Se lei vede che hai cominciato a provare rispetto per te stesso e che non ti stai appoggiando ad altri per superare questo periodo, vedrà più chiaramente il tuo pentimento e che desideri questo cambiamento.
  • Non essere ambiguo, o non ti crederà. Non andare dove non dovresti. Non navigare in internet su siti che suggeriscono che stai facendo qualcosa di losco (niente pornografia, nessuna scommessa d'azzardo, no ad acquisti compulsivi, ecc). Cerca anche di non cambiare pagina internet velocemente o in modo furtivo, non cancellare la cronologia o i cookies, non nascondere il cellulare, non fare niente che possa indurla a pensare "cosa sta combinando?".
  • Falle delle sorprese, piccole ma pianificate. Pensa a quando vi frequentavate e prova a ricreare uno di quegli appuntamenti, per farle vedere che ti ricordi e che ci tieni ancora. Rispolvera i piccoli gesti che facevi allora, e portali nel vostro presente.
  • Nascondi per casa qualche bigliettino di positività e di ammirazione. Dalle qualche motivo per sorridere quando li troverà e leggerà i tuoi pensieri di supporto. È un segnale di attenzione e di cura e le fa capire che è una persona che conta davvero tanto nella tua vita.
  • Mantieniti sui binari giusti.
  • Fai la tua parte nelle faccende domestiche. Essere una persona responsabile è un dei punti di partenza per diventare credibili; non sei più un bambino, quindi non ti aspettare una baby-sitter che ti dica cosa devi fare.
  • Comportati con premura nelle cose che sono di suo interesse, anche quando si tratta di attività che non ti piacciono. Non si aspetta certo che ti metti a cucire il cappottino per il gatto, ma si aspetta che rispetti il suo desiderio di farne uno. Per quel che ti riguarda, più interesse mostrerai, più facilmente potresti trovare una strada per farti piacere quell'attività; nell'esempio citato, potresti perfino trovare un'associazione che abbia bisogno di quei cappottini! C'è sempre una prospettiva diversa che può essere d'aiuto.

Avvertenze

  • Non essere mai altezzoso. Ridere di lei, anzichè "con" lei è il modo più veloce per distruggere quel poco che ancora resta.
  • Non sminuire mai quanto è successo. Non puoi riderci sopra, per quanto ti faccia sentire nervoso, impaurito o vile. Devi trovare la forza di affrontare quanto successo ed essere pronto a fare ammenda. Devi essere sincero, onesto e affidabile.
  • È facile voler litigare quando le cose sono ancora fresche, e ci sono ancora frustrazione e difficoltà da superare. Ma litigare non aiuta in niente, lasciando problemi non risolti e ancora vivi. Fai un passo indietro. Puoi manifestare i tuoi dubbi in momenti più calmi, successivamente.
  • La rabbia è un chiaro sintomo che qualcosa a cui tieni veramente non sta avendo la giusta attenzione; ma essere alterato, è segno che hai perso il controllo. Usa questa emozione come motivazione per scoprire ciò che ti sta creando tanto disagio. Poi fai un passo indietro, riflettici, e trova le giuste parole, in modo calmo, per trasmettere le reali motivazioni e i sentimenti che erano nascosti dalla rabbia.
  • Se tua moglie non vuole che la tocchi, non farlo. Potrebbe sentirsi esposta e vulnerabile e l'intimità è l'ultima cosa che vuole affrontare in un momento tanto delicato. Non cercare di controllarla; ti dirà lei quando e se vorrà ancora avere quel tipo di contatto con te. Non metterla sotto pressione perché sortirai un effetto non desiderato e potresti solo peggiorare le cose.
  • Non sovrastarla con quello che vuoi tu e con i tempi che vorresti. Si sentirebbe soffocata e manipolata. I tempi e gli spazi sono gli ingredienti essenziali per ripartire da capo.
  • Non iniziare ad urlare. Le grida sono solo una manifestazione del fatto che vuoi che le cose vengano fatte come vuoi tu. Non sono un segno di ascolto e del desiderio di raggiungere dei compromessi.
  • Cerca di non starle addosso se sei in panico. Potrebbe essere visto come un tentativo di impietosirla. È un'azione che nel lungo termine indebolirà la tua posizione, quindi evita questo tipo di approccio.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 24 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gestire Rapporti Difficili

In altre lingue:

English: Gain Your Wife's Trust Again, Español: recuperar la confianza de tu esposa, Русский: заново завоевать доверие своей жены, Português: Conquistar a Confiança de sua Esposa Novamente, Deutsch: Das Vertrauen deiner Frau wiedergewinnen, Français: regagner la confiance de sa femme

Questa pagina è stata letta 10 964 volte.
Hai trovato utile questo articolo?