Come Redigere un Inventario

Un inventario è una sintesi di articoli riferiti a un’azienda, a un’organizzazione o alla casa, solitamente con l'obiettivo di fornire una valutazione globale del patrimonio di un soggetto. Passando dalle sintesi informali usate per trasferirsi di casa, o come riferimento per i custodi, ai conti esaustivi utilizzati per calcolare il patrimonio netto o per rapporti legali, gli inventari possono assumere forme diverse e variare nei contenuti informativi. Un buon inventario sarà sempre chiaro, semplice ed esauriente, privilegiando in modo puntuale gli aspetti d’interesse della proprietà ai dettagli inutili. Questa guida t’insegnerà i passaggi base per redigere un inventario e ti darà i suggerimenti per contabilizzare accuratamente un inventario.

Metodo 1 di 1:
Redigere un Inventario

  1. 1
    Assicurati di conoscere tutte le sedi in cui sono conservati gli articoli da inventariare, incluse le dipendenze e le sedi all’estero.
  2. 2
    Scegli un periodo per la redazione dell’inventario in cui gli articoli non sono movimentati.
  3. 3
    Crea un documento per l’inventario che raggruppi gli articoli per tipologia.
  4. 4
    Conta gli articoli che rientrano in ogni tipologia, e crea una registrazione con il "numero" e/o la "rimanenza".
  5. 5
    Riserva uno spazio per riportare la descrizione di ciascun articolo. In corrispondenza riserva lo spazio per riportare i dettagli inventariali associati all’articolo.
    • Se redigi l’inventario dei beni di una casa, descrivi le condizioni di ciascuno. In altri casi, distingui i beni in base all’anno di acquisizione, al modello o alla destinazione d’uso.
  6. 6
    Attribuisci un prezzo a ogni articolo ai fini della valorizzazione.
  7. 7
    Fornisci i particolari riguardanti l'inventario atteso se stai redigendo un inventario per un’azienda.
    • Se hai articoli esauriti o sotto scorta, indicali e specifica quanti di ogni articolo ritieni di dover avere in rimanenza e quando.
  8. 8
    Includi gli articoli presenti in un precedente inventario, che non risultano più disponibili, e riporta questa informazione per ciascuno.
  9. 9
    Apponi la firma e la data sull’inventario.
    Pubblicità

Consigli

  • Molti inventari, specialmente quelli aziendali, distinguono i beni materiali da quelli immateriali. Nella prima categoria, si considerano beni quali gli arredi per ufficio, i mobili, il patrimonio, ecc. Nella seconda si considerano elementi come lo spazio server, il software, gli strumenti di interazione sociale e, secondo il tipo di inventario, persino le risorse umane. Consulta il soggetto cui l’inventario è destinato per sapere con precisione cosa includere e come classificare.
  • Non potrai mai essere troppo esaustivo con i dettagli, soprattutto se l’inventario è un documento importante per procedimenti legali o aziendali. Scegli liberamente di fornire informazioni aggiuntive oltre la "condizione" o "dettagli extra", tra cui il "colore", la "taglia", o "l’età".
  • Assicurati di verificare le specifiche linee guida legali o organizzative che riguardano la redazione di un inventario, se questo sarà utilizzato per valutare responsabilità o come base per rivendicazioni legali.
  • Una domanda importante da considerare quando redigi un inventario è sapere se si devono assegnare valori agli articoli o semplicemente classificare gli articoli in base a un valore predeterminato. Nel primo caso, definisci i criteri per classificare gli articoli tenendo conto del loro valore. Nel secondo caso, assicurati di rispettare normative e regolamenti pertinenti.

Pubblicità

Avvertenze

  • Un inventario non è destinato ad essere una buona lettura. Non preoccuparti, quindi, dello stile o dei dettagli superflui; sii specifico e rigoroso, utilizzando l’inventario come un semplice strumento di contabilizzazione.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Modulo per l’inventario
  • Accesso al magazzino

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Il Mondo del Lavoro
Questa pagina è stata letta 3 572 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità