Se segui dei corsi universitari, ci saranno delle occasioni in cui non riuscirai a capire bene una materia o un professore. In questi e in altri casi, come le assenze per malattia, potresti decidere di registrare una lezione, così da poterla riascoltare successivamente e studiare per prepararti a un esame. Considerando alcuni fattori, potrai trarre il massimo dalle tue registrazioni.

Parte 1 di 3:
Prepararti a Registrare la Lezione

  1. 1
    Vaglia pro e contro. Potresti voler registrare una lezione per molte ragioni, come un'assenza per malattia o la complessità dell'argomento. Farlo, però, non offre solo vantaggi. Prendi in considerazione gli aspetti seguenti:
    • Se l'argomento del corso è complesso e difficile, potrebbe esserti utile ascoltare una lezione due o tre volte per comprenderla meglio, soprattutto quando ripeti per l'esame.[1]
    • Se sai che non potrai partecipare a una lezione e non ti fidi degli appunti dei colleghi, puoi registrarla per assicurarti di non perdere nulla di importante.[2]
    • Se non riesci a restare al passo con la velocità di esposizione del professore, potresti decidere di registrare la lezione. In questo caso però, dovresti assicurarti che il problema non nasca dalla tua tendenza a copiare tutto quello che viene detto e non le soli parti più rilevanti.[3]
    • Registrare una lezione può distrarre gli altri studenti, il professore e persino te stesso. Alcuni studenti lamentano che la preoccupazione per particolari come la durata delle batterie può disturbare la loro concentrazione durante la lezione.
    • Registrare una lezione può anche spingerti a partecipare in modo meno attivo. Potresti decidere di fare meno attenzione o non prendere appunti precisi perché sai di poterla sempre riascoltare in qualsiasi momento.[4]
  2. 2
    Chiedi l'autorizzazione al professore. Prima di valutare se acquistare un registratore e portarlo in classe, dovresti chiedere al professore se hai l'autorizzazione a farlo. Molti professori impongono delle regole sulla registrazione delle lezioni, che sono di loro proprietà intellettuale, e anche le università spesso stabiliscono delle limitazioni su questa pratica.[5]
    • Se hai una buona ragione per registrare la lezione, come un'assenza, una disabilità, o una qualche difficoltà a scrivere, parlane con il professore. Potresti dover presentare un certificato medico in questi casi. L'università probabilmente mette a disposizione degli studenti disabili degli uffici o dei servizi che possono permetterti di trovare un accordo con il professore.
    • Assicurati di verificare le politiche dell'università. Molte scuole offrono corsi online e per questo hanno imposto regole sulla registrazione delle lezioni.
  3. 3
    Acquista il registratore migliore che puoi permetterti. Dopo aver ricevuto l'approvazione del tuo professore o dell'università, fai dalle ricerche e acquista il dispositivo più adatto alle tue esigenze. Dovresti considerare molti aspetti, dalla capacità delle registrazioni alle dimensioni del dispositivo.
    • Assicurati che la sensibilità di registrazione sia abbastanza alta da riuscire a sentire persone che parlano con toni diversi e che stanno lontane dal dispositivo. Dato che in aula spesso sono presenti molti rumori di fondo, il tuo dispositivo dovrebbe avere la funzione di cancellazione del rumore, per rendere la registrazione più chiara.[6]
    • Trova un dispositivo che possa contenere almeno una lezione completa e che sia possibile espanderne la memoria. Con un semplice registratore a nastro alimentato a batterie, ti basterà portare cassette extra. In caso di tecnologie più avanzate però, avrai bisogno di poter aggiungere spazio di archiviazione una volta esaurito quello a disposizione.[7]
    • Quasi tutti i dispositivi hanno porte USB che puoi usare per trasferire le lezioni sul computer.
    • Molti computer portatili hanno microfoni integrati che puoi usare per registrare le lezioni, anche se non saranno efficaci come i registratori progettati specificamente per la voce.
    • Procurati un piccolo dispositivo, discreto, che puoi trasportare con facilità. Questo non solo ti permetterà di risparmiare sul peso, ma servirà anche a non distrarre te, i compagni e il professore.[8]
    • Puoi acquistare un registratore su internet o in un negozio. Quasi tutti i più importanti rivenditori di apparecchi elettronici ne offrono una vasta scelta.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Registrare la Lezione

  1. 1
    Prova il dispositivo. Prima di portare il tuo registratore a lezione, dovresti fare dei test, per assicurarti di saperlo usare bene. Eviterai di combinare disastri il giorno della lezione.
    • Facendo delle prove capirai quanto il registratore deve essere vicino a chi parla per catturarne la voce. Per farlo, registra la tua voce da diverse distanze.
    • Potresti aggiungere dei rumori di fondo alla prova, per valutare il loro impatto sulla qualità della registrazione e adottare le correzioni necessarie.
  2. 2
    Evita i più comuni problemi di registrazione. Se conosci questi problemi, ti metterai al riparo da eventuali disastri in occasione della lezione. Questo ti garantirà di ottenere sempre il massimo dalle tue registrazioni.
    • Assicurati che il dispositivo abbia batteria e memoria sufficienti per registrare tutta la lezione.[9]
    • Registra un video della lezione se ti è permesso. In questo modo potrai riesaminare le diapositive mostrate dal professore.[10]
    • Assicurati che il dispositivo non emetta rumori forti e non crei segnali visivi che possano distrarre te, i compagni o il professore.
  3. 3
    Assicurati di avere batteria e spazio di archiviazione sufficienti. Prima di entrare a lezione, controlla che il dispositivo abbia sufficiente spazio libero e carica residua. Così potrai registrare l'intera lezione e non perdere nulla.[11]
    • Se il tuo dispositivo è a batterie, assicurati che siano cariche o che tu abbia delle pile di scorta.
    • Se stai usando un mangianastri, porta con te qualche cassetta extra, per continuare a registrare in caso finisse lo spazio a disposizione o si presentassero dei problemi tecnici.
  4. 4
    Siedi vicino al professore. Per registrare al meglio una lezione, siedi vicino al punto in cui il professore spiega. Così potrai sentire direttamente la sua voce e ridurre l'impatto dei rumori di sottofondo.
    • Se il professore si muove molto per la classe, potrebbe non essere semplice catturarne la voce. Prova a sedere nelle prime file e da un lato dell'aula, in maniera da limitare l'effetto coprente dei rumori prodotti dalle persone.
    • Non sedere in fondo all'aula o non riuscirai a registrare la lezione chiaramente.[12]
    • Assicurati di non muoverti troppo, per non disturbare la registrazione.
  5. 5
    Prendi degli appunti che siano di complemento alla registrazione. Avere a disposizione un registratore non è una scusa per distrarti durante la lezione. Prendere appunti è comunque importante. Scrivere non ti aiuterà solamente a ricordare l'argomento della lezione, ma ti permetterà anche di segnare le informazioni che il professore scrive sulla lavagna o mostra in una diapositiva.
    • Degli studi hanno dimostrato che gli studenti che prendono appunti scritti a mano imparano e ricordano meglio le lezioni.[13]
    • Usa la registrazione solo per chiarire i punti che non hai capito in classe.
  6. 6
    Salva la registrazione. Se vuoi poter riascoltare la lezione in futuro, ricorda di salvarla. Avere una registrazione sempre disponibile ti permetterà di poter chiarire i tuoi dubbi sulle parti più complesse.
    • Se per sbaglio dovessi dimenticare di salvare la registrazione di una lezione, potresti chiedere a un amico se ne ha una.
    • Molti programmi e dispositivi di registrazione salvano automaticamente le registrazioni.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Usare la Lezione Registrata

  1. 1
    Ascolta la lezione il prima possibile. Dopo aver seguito e registrato la lezione, assicurati di ascoltarla nell'arco della giornata. Questo ti garantirà di averla ancora fresca in mente se dovessero esserci delle parti da chiarire.
    • Più a lungo aspetti prima di riascoltarla, meno sarai in grado di chiarire le parti che non avevi capito o di integrare quelle mancanti. Ascoltala subito, anche per individuare eventuali problemi con la registrazione.
  2. 2
    Trascrivi la lezione. Ascoltare la registrazione e convertirla in testo è uno dei benefici di avere a disposizione un supporto audio. Puoi usare il testo per accompagnare i tuoi appunti, chiarire i punti più difficili e risparmiare spazio di archiviazione sul tuo dispositivo.
    • Combinare gli appunti presi in classe con la trascrizione della lezione può essere uno strumento di studio incredibilmente efficace.
    • La sbobinatura ti aiuterà anche a chiarire le parti più confuse della registrazione.
    • Trascrivere la lezione ti permette di fare delle ricerche sul testo, cosa che non puoi fare su un file audio.
  3. 3
    Usa la registrazione come strumento di studio. Avere a disposizione tutte le lezioni di un corso può essere uno strumento di studio molto efficace in preparazione di un esame. Le registrazioni ti aiuteranno non solo a capire meglio gli argomenti più difficili, ma anche a rimanere al passo se hai perso delle lezioni. Ai fini dell'apprendimento, le lezioni registrate hanno quasi la stessa efficacia di quelle dal vivo, soprattutto se integrate da memoria e appunti scritti.[14]
    • Potrai usare l'audio registrato o le trascrizioni come ausilio per lo studio.
    • Ascoltare nuovamente le lezioni nel corso del semestre può aiutarti a ricordare meglio il materiale. Degli studi hanno dimostrato che ascoltare una lezione più di una volta può aiutarti a capire quali siano le informazioni più importanti.[15]
    • Assicurati di tenere sott'occhio gli appunti. Potranno aiutarti a capire meglio la registrazione. Degli studi hanno anche dimostrato che le registrazioni sono più efficaci se combinate con forme di apprendimento più "attive", come scrivere o riordinare appunti presi in classe.[16]
    • Trascrivere una lezione ti permette di cancellarla, risparmiando memoria o cassette.
  4. 4
    Permetti agli amici di usare la tua registrazione se non hanno potuto partecipare a una lezione o non hanno capito qualcosa. In alcuni casi, ascoltare una lezione insieme a un amico può essere utile per chiarire alcuni dubbi.
    • Assicurati di farti restituire sempre le registrazioni che presti per non perderle. Magari potresti passare una registrazione solo dopo averla trascritta.
    • Permettere agli amici di ascoltare le registrazioni può esserti utile. Se dovessi saltare una lezione e avessi bisogno di una registrazione, potresti chiedere di ricambiare il favore. Ascoltare una lezione con un amico può anche aiutarvi a chiarire dei dubbi.
  5. 5
    Non pubblicare le lezioni su internet o in altri siti di scambio. Le università hanno regole sempre più strette in merito alle registrazioni delle lezioni e il materiale di un corso può rientrare nelle leggi sui diritti d'autore; perciò, non pubblicare mai le tue registrazioni su internet. Se vuoi usare parte di una di esse, chiedi l'autorizzazione al professore.
    • Se chiedi a un professore di usare una registrazione, specifica come e quando hai intenzione di farlo.
    Pubblicità

Consigli

  • Chiedi a un amico o a un compagno di registrarti una lezione se non puoi essere presente. L'audio di una lezione sarà più preciso di appunti di seconda mano.
  • Alcuni professori potrebbero registrare le loro lezioni sotto forma di podcast e poi renderle disponibili su internet. Chiedi al professore come poter accedere a quei file.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Megan Morgan, PhD
Co-redatto da
Dottorato di Ricerca in Inglese
Questo articolo è stato co-redatto da Megan Morgan, PhD. Megan Morgan lavora come Consulente Accademica per il Programma Laureati presso la School of Public & International Affairs all'Università della Georgia. Ha realizzato un Dottorato di Ricerca in Inglese nell'Università della Georgia nel 2015. Questo articolo è stato visualizzato 19 354 volte
Questa pagina è stata letta 19 354 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità