Scarica PDF Scarica PDF

La parte bianca degli occhi si chiama sclera ed è un valido indicatore dello stato di salute generale. Se è giallastra o rossiccia, può avere effetti negativi sul piano della sicurezza e della vanità personale perché favorisce un'aria più stanca e vecchia. Inoltre, potrebbe indicare problemi di salute legati all'esposizione di allergeni, introduzione di tossine nel corpo e problemi epatici di gravità maggiore. Esistono vari rimedi per trattare o contrastare gli occhi gialli o rossi, dall'uso del collirio ai cambiamenti alimentari fino all'applicazione strategica di alcuni cosmetici.

Parte 1
Parte 1 di 4:
Usare il Collirio

  1. 1
    Applica un collirio sbiancante. È formulato appositamente per attenuare il rossore degli occhi garantendo una maggiore umidità che va a contrastare l'azione di agenti irritanti e la secchezza oculare. Puoi comprarlo in farmacia. Versa 1-2 gocce nell'occhio interessato. Consulta il foglietto illustrativo per ulteriori informazioni.
    • Non applicarlo troppo spesso. Sebbene sia efficace nell'immediato, se usato regolarmente, inibisce la naturale lubrificazione degli occhi, favorendo rossore e secchezza cronica, nonché l'assuefazione dal farmaco. Un'opzione più sicura è la soluzione salina per occhi o un collirio più delicato che imita la produzione di lacrime naturali.
  2. 2
    Prova un collirio più viscoso. C'è una marca giapponese di nome Rohto che produce un collirio più denso delle lacrime naturali. Le sue proprietà rinfrescanti alleviano il bruciore e riducono anche il rossore agli occhi. Puoi comprarlo su Internet. Se non hai mai applicato un collirio finora, forse questo non è il più indicato per iniziare dato che può risultare un po' difficile da sopportare.
  3. 3
    Prova un collirio blu. L'azienda svizzera Innoxa produce un tipo di gocce oculari di colore blu. Oltre ad alleviare il bruciore e l'arrossamento, ricopre l'occhio con una leggera pellicola bluastra, contrastandone la sfumatura giallastra della sclera facendola sembrare più bianca.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 4:
Adottare Abitudini Sane

  1. 1
    Mangia frutta e verdura di vari colori. La frutta e le verdure che vanno dall'arancione al giallo, tra cui carote, zucche, limoni e arance, contengono vitamine e antiossidanti che aiutano a mantenere gli occhi bianchi. Anche le verdure a foglia verde, come spinaci e cavoli, hanno un effetto positivo sulla salute dell'occhio. Inoltre, la frutta a guscio, tra cui mandorle, noci e arachidi, contengono minerali che promuovono la salute di questo organo.[1]
    • La frutta e le verdure aiutano anche a disintossicare il fegato. Se il fegato si mantiene in salute, anche la sclera sarà limpida e luminosa. Se invece è pieno di tossine, è probabile che non riesca ad assimilare alimenti e vitamine in modo efficace. Disintossicalo bevendo un bicchiere di succo di barbabietola a stomaco vuoto o mangiando carote e spinaci.[2]
  2. 2
    Riduci l'assunzione di zuccheri raffinati e carboidrati. Diminuendo il consumo di alimenti che contengono carboidrati e zuccheri raffinati, come il grano, puoi aiutare l'organismo ad assimilare gli alimenti e disintossicare il fegato.[3] [4] Mangiando cibi spazzatura in minore quantità, soprattutto di notte, potrai anche migliorare la qualità del sonno.
  3. 3
    Prendi gli integratori. La salute degli occhi dipende da un buon apporto di vitamina A e C. Oltre a mangiare alimenti ricchi di queste vitamine, prendi tutti i giorni un integratore vitaminico. Non trascurare neanche gli acidi grassi assumendo 3-4 capsule di omega 3 o integratore di olio di pesce al giorno.
  4. 4
    Dormi 7-8 ore a notte. Dormendo a sufficienza, garantirai al corpo il riposo di cui ha bisogno e di conseguenza anche gli occhi saranno riposati e ritroveranno il loro candore naturale. Dormi almeno 7-8 ore per notte. Se fai fatica ad addormentarti, ascolta musica rilassante o fai 10 minuti di meditazione prima di andare a letto per suggerire al corpo che è il momento di dormire.
  5. 5
    Bevi molta acqua. La sclera bianca dipende anche da un'idratazione adeguata, quindi bevendo potrai reintegrare i liquidi persi e ridurre così l'infiammazione e il rossore degli occhi. Consuma 8-10 bicchieri di acqua naturale al giorno, o circa 2,5 litri.
  6. 6
    Riduci il consumo di alcol e caffeina. Queste due sostanze disidratano il corpo favorendo gonfiore e arrossamento oculare. Possono anche compromettere la qualità del sonno, impedendoti di dormire 7-8 ore per notte.
  7. 7
    Evita sostanze irritanti come fumo, polvere e polline. Il fumo irrita gli occhi e può causare arrossamenti, oltre che seccarli. Eliminandolo, favorisci l'idratazione e il ripristino del loro colore naturale. Anche la polvere che si trova all'esterno e all'interno degli edifici può irritarli e arrossarli. Inoltre, non sottovalutare il polline e altri allergeni perché sono in grado di favorire irritazioni oculari.[5] Usa un purificatore d'aria per interni per ridurre la presenza di questi agenti irritanti se sei continuamente esposto.
  8. 8
    Non affaticare la vista. Lavorare al computer tutto il giorno può mettere a dura prova gli occhi, ma non è detto che la soluzione consiste nel ridurre il tempo davanti allo schermo. Se sei costretto a usare il computer diverse ore al giorno, devi trovare un modo per diminuire l'affaticamento degli occhi. Ad esempio, potresti migliorare l'illuminazione circostante, modificare le impostazioni del computer in modo che il monitor abbia la stessa luminosità del resto della stanza, sbattere le palpebre più spesso, allenare gli occhi e così via.[6]
  9. 9
    Indossa gli occhiali da sole quando esci. Nel corso del tempo i raggi UVA e UVB possono danneggiare la vista, infatti l'esposizione alla luce solare favorisce l'ingiallimento della sclera. Porta gli occhiali da sole in modo da proteggere gli occhi dai raggi solari. In genere, le lenti da sole hanno questa caratteristica, ma controlla prima di acquistarli. Indossale all'aperto a ogni piccolo bagliore.[7] Non aspettare che in cielo sia terso per inforcare i tuoi occhiali da sole. Anche quando è coperto la luce diffusa rischia di affaticare gli occhi e danneggiare la vista.[8]
  10. 10
    Consulta il medico. La sclera giallastra potrebbe dipendere da una patologia chiamata ittero. L'ittero è una condizione dovuta a un accumulo di bilirubina, una molecola di colore giallo presente nell'emoglobina dei globuli rossi, che non viene smaltita correttamente dal corpo. In questi casi, la pelle e gli occhi diventano gialli. L'ittero può indicare un problema di salute che in genere ha a che fare con il fegato, la cistifellea o il pancreas.[9] Rivolgiti al tuo medico curante per escludere questa e altre malattie o processi patologici che potrebbero favorire l'ingiallimento della sclera.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 4:
Rimedi Naturali

  1. 1
    Prova i rimedi ayurvedici. La medicina ayurvedica è nata in India circa 3000 anni fa e utilizza rimedi e pratiche naturali per prevenire e curare le malattie. Il triphala è una composizione di erbe impiegata nelle pratiche di medicina ayurvedica per trattare una serie di condizioni, ma anche per migliorare la salute degli occhi e sbiancare la sclera. Il suo effetto benefico dipende dal fatto che agisce disintossicando il corpo.[10] Puoi acquistarlo nei negozi di supplementazione alimentare sotto forma di polvere o compresse.
    • Usa il triphala come soluzione per lavaggio oculare. Versa un cucchiaio di polvere in 250 ml di acqua e lascialo sciogliere tutta la notte. Filtra la miscela e spargila sugli occhi o usala come lavaggio oculare.[11]
    • Avvertenza: il triphala agisce anche come lassativo contro la stitichezza, quindi fai attenzione nell'uso.
    • Uno degli ingredienti principali del triphala è l'uva spina indiana. È possibile applicare il succo direttamente negli occhi prima di andare a dormire per sbiancare la sclera.
  2. 2
    Strofina del succo di carota sulle palpebre. Il consumo di carote migliora la salute degli occhi, ma anche l'applicazione topica del succo. Lava e asciuga qualche carota e taglia le estremità. Frullale fino a ottenere il succo da applicare sulle palpebre. Lascialo agire tutta la notte. Fai attenzione a non introdurlo negli occhi.
  3. 3
    Usa un impacco freddo. Mettendo una sorgente fredda a contatto con la pelle, puoi decongestionare e persino sbiancare gli occhi. Bagna un panno con acqua ghiacciata, strizzalo e stendilo sugli occhi per 5-10 minuti. Il rossore oculare dovrebbe diminuire dopo varie applicazioni nell'arco della giornata.[12]
    Pubblicità

Parte 4
Parte 4 di 4:
Usare il Makeup

  1. 1
    Illumina l'area sotto gli occhi. Le occhiaie spengono lo sguardo. Illumina la zona sottostante e circostante gli occhi con un correttore. Applicalo in diversi punti sulla parte inferiore dell'occhio e picchietta delicatamente per sfumarlo sulla pelle.[13]
  2. 2
    Scegli ombretto ed eyeliner di colore blu. I toni del blu scuro o dell'azzurro indaco smorzano la durezza del nero delle occhiaie. Inoltre, contribuiscono a contrastare il colore giallastro della sclera, facendo sembrare gli occhi più chiari e luminosi.
  3. 3
    Usa l'eyeliner. Al giorno d'oggi è facile trovare l'eyeliner bianco. Bastano un paio di tratti sulle palpebre non solo per illuminare lo sguardo, ma anche per ingrandirlo. Puoi anche applicarne un po' sugli angoli degli occhi e sfumarlo per avere un'aria più angelica, ingenua e florida.
  4. 4
    Usa il mascara marrone sulle ciglia inferiori. Mettendo in risalto gli occhi, puoi farli sembrare più bianchi. Se applichi il mascara nero sia sulle ciglia superiori sia su quelle inferiori, avrai uno sguardo più intenso e drammatico, ma non serve a rendere la sclera più bianca. Prova, invece, con il mascara marrone sulle ciglia inferiori. È un colore più morbido che ti permette di attirare l'attenzione sulle ciglia superiori, allargando lo sguardo e rendendolo anche più bianco e vivace.
  5. 5
    Prova un eyeliner chiaro. Usando un eyeliner color carne, gli occhi attireranno e rifletteranno la luce sembrando più grandi. Passalo sull'angolo interno per dare l'illusione che siano più brillanti.[14]
  6. 6
    Utilizza un piegaciglia. Puoi trovarlo in profumeria al prezzo minimo di circa 10 €. Ti aiuta a curvare le ciglia verso l'alto facendo sembrare lo sguardo più grande e aperto. Poiché dà l'effetto ottico di allungare le ciglia, permette quindi di attirare l'attenzione sugli occhi.[16]
  7. 7
    Usa un po' di blush rosa. Applicalo sulle guance, sulle labbra e sulla sommità delle sopracciglia. Tende a schiarire e illuminare tutto il viso, facendo sembrare gli occhi più bianchi e brillanti.[17]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Gonfiore, rossore e irritazione oculare possono dipendere da un'infiammazione, come l'orzaiolo o la congiuntivite, o una lesione agli occhi. Se sospetti questi o altri problemi, consulta il medico.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Sbloccare i Dotti Lacrimali ChiusiSbloccare i Dotti Lacrimali Chiusi
Eliminare un OrzaioloEliminare un Orzaiolo
Rimuovere Qualcosa da un OcchioRimuovere Qualcosa da un Occhio
Rimuovere una Lente a Contatto RottaRimuovere una Lente a Contatto Rotta
Rimuovere le Lenti a Contatto BloccateRimuovere le Lenti a Contatto Bloccate
Liberarsi degli Occhi Arrossati dal PiantoLiberarsi degli Occhi Arrossati dal Pianto
Togliere un Corpo Estraneo dall'OcchioTogliere un Corpo Estraneo dall'Occhio
Applicare una Pomata OftalmicaApplicare una Pomata Oftalmica
Mettere le Lenti a Contatto
Abbassare la Pressione Oculare senza l'Uso di CollirioAbbassare la Pressione Oculare senza l'Uso di Collirio
Correggere gli Occhi AsimmetriciCorreggere gli Occhi Asimmetrici
Curare un'Abrasione CornealeCurare un'Abrasione Corneale
Ridurre le MiodesopsieRidurre le Miodesopsie
Sbarazzarsi Velocemente delle Occhiaie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Rajesh Khanna, MD
Co-redatto da:
Oftalmologo Abilitato
Questo articolo è stato co-redatto da Rajesh Khanna, MD. Il Dottor Rajesh Khanna è un oftalmologo certificato e fondatore del Khanna Vision Institute di Los Angeles. È specializzato in Lasik, cataratta e chirurgia refrattiva, nonché in trattamenti per presbiopia e cheratocono. Ha completato il suo primo internato in oftalmologia a Mumbai e il secondo alla SUNY Downstate di New York. Ha poi ottenuto una borsa di studio in chirurgia refrattiva corneale alla University of Cincinnati, Ohio, e una borsa di studio in neuroftalmologia al Kingsbrook Jewish Hospital di New York. È anche un membro volontario della facoltà dell'UCLA ed è uno dei migliori specialisti riconosciuti a livello internazionale in Lasik, impianti per presbiopia e chirurgia refrattiva. Ha ottenuto l’abilitazione dell'American Board of Ophthalmology ed è un chirurgo certificato dalla University of Bombay. Questo articolo è stato visualizzato 12 967 volte
Categorie: Cura degli Occhi
Questa pagina è stata letta 12 967 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità