Come Rendere Efficiente il Consumo di Carburante alla Guida

4 Parti:Preparare la Tua AutoGuidare in Modo Sicuro ed EfficienteControllo dell'Aria CondizionataPianificazione e Strategia

Esiste un termine inglese che fa riferimento all'insieme delle tecniche di guida mirate al miglioramento dell'efficienza del consumo di carburante della tua vettura, grazie alla riduzione dello sforzo richiesto al motore: hypermiling. È possibile migliorare l'efficienza del carburante del 37% cambiando il tuo stile di guida, perciò capirai perché, alla luce dell'aumento del prezzo della benzina, questo argomento stia acquisendo sempre più interesse. Poiché alcuni metodi dell’hypermiling sono controversi e potenzialmente pericolosi, questo articolo si concentrerà solamente sulle tecniche più sicure che possono comunque permetterti di risparmiare soldi e benzina.


Le strategie di hypermiling sono diverse a seconda del motore della tua vettura, se a combustibile fossile, ibrido, ibrido in serie a un motore convenzionale o motore puramente elettrico. Alcuni dei suggerimenti che troverai di seguito potrebbero non essere validi per la vettura che stai guidando.

Parte 1
Preparare la Tua Auto

  1. 1
    Prenditi cura della tua auto per massimizzare l'efficienza del carburante. Le auto non mantenute bene o non ottimizzate sono una fonte significativa di inquinamento. Queste tecniche di guida non funzioneranno se l'auto non sarà in perfette condizioni, cosa di cui dovresti occuparti a prescindere dal risparmio di carburante.
    • Fai la revisione della vettura. Le auto non revisionate o con problemi al motore sono meno efficienti e producono più inquinamento. Un calendario regolare di manutenzione dell'auto è il primo passo per preparare la tua vettura all'hypermiling.
    • Usa candele ad alte prestazioni. Le candele come quelle a punta d'iridio creano una scintilla più grande, che contribuisce a uno scoppio più completo ed efficiente nella camera di combustione. Questo offre un leggero aumento di potenza, una migliore economia del carburante ed emissioni più basse.
    • Usa l'olio a viscosità minore tra quelli consigliati dal produttore. Usarne uno meno viscoso di quanto consigliato può provocare problemi di sicurezza. Se l'auto non "prende olio" – perché lo brucia o lo perde – passa all'olio sintetico, perché questo tipo di olio riduce molto la frizione interna del propulsore, migliorando longevità e consumo. Allo stesso tempo, potrai ritardare il cambio dell'olio, compensando il costo superiore della materia.
    • Considera di usare oli per motori molto leggeri da 0W-20. Gli oli leggeri riducono il carico sul motore perché sono più facili da pompare. Usare un olio per motori 0W-20 può aiutare a migliorare il consumo del motore, ma potenzialmente ridurne la vita utile.
  2. 2
    Cura la manutenzione degli pneumatici e delle ruote. La manutenzione corretta degli pneumatici è molto importante per risparmiare carburante – sono l'unico tramite tra la vettura e l'asfalto, e una manutenzione scorretta può peggiorare molto il consumo.
    • Cura convergenza ed equilibrio delle ruote. Le ruote delle auto in alcuni casi si usurano in modo non uniforme o hanno un peso e un allineamento leggermente non simmetrico, riducendo l'efficienza.
    • Fai controllare regolarmente la pressione delle gomme. Se le gomme non saranno gonfiate nel modo corretto, ci sarà un eccesso di attrito, o una riduzione della superficie di contatto con il suolo. Questi fattori determinano un significativo peggioramento dell'efficienza del carburante.
    • Non gonfiare troppo gli pneumatici per aumentare la distanza che è possibile percorrere a motore fermo. Questo può portare a un aumento dell'usura e alla perdita di trazione. In casi estremi lo pneumatico potrebbe esplodere provocando incidenti catastrofici.
    • Assicurati di avere i fari puliti e funzionanti. Per molte tecniche di hypermiling dovrai variare la distanza a cui seguire le auto che ti precedono. Vedere bene l'auto davanti a te è fondamentale per la sicurezza e per l'efficienza.
  3. 3
    Rimuovi il carico dalla vettura. Liberati delle cianfrusaglie nel bagagliaio: più peso porterai, più il motore dovrà lavorare. Diminuire il peso della vettura ne migliora l'efficienza.
    • Non rimuovere cose che potrebbero servirti. Una riduzione dell'1% del consumo non vale un viaggio dal meccanico perché hai rimosso la ruota di scorta.

Parte 2
Guidare in Modo Sicuro ed Efficiente

  1. 1
    Minimizza il carico del motore. Di norma è meglio mantenere una velocità costante per migliorare l’economia del carburante; ecco perché è importante utilizzare il sistema di controllo di velocità e guidare al di sotto dei limiti. Non dimenticare anche di variare la velocità in relazione al terreno che stai percorrendo.
  2. 2
    Guida come se non avessi i freni – procedi a motore fermo il più possibile. Quando guidi, scegli un percorso che non richiede frenate seguite da partenze improvvise. Procedere con attenzione a motore fermo può ridurre il consumo di carburante al punto da non notare nemmeno gli sbalzi dovuti alle accelerazioni nel consumo medio.
    • Sulle vetture più moderne, quando l'auto ha la marcia innestata e levi il piede dall'acceleratore, l'iniettore si spegne del tutto, permettendoti in sostanza di procedere gratis – la tua auto procede, ma non stai usando carburante se non quello richiesto dal freno motore, o dalla resistenza del motore al tuo movimento.
    • Non procedere azionando la frizione o mettendo l'auto in folle. Questo farebbe salire il motore al minimo di giri, facendoti consumare più carburante che se guidassi semplicemente lasciando procedere l'auto con la marcia innestata senza accelerare.[1]
  3. 3
    Fai attenzione a procedere per inerzia in sicurezza. Procedere per inerzia può essere frustrante e difficile se gli altri guidatori continuano a tagliarti la strada. Usa le tecniche di sicurezza di base e il buon senso per non correre rischi.
    • Tieni il piede sul freno. Se ti devi fermare improvvisamente, dovrai reagire in poco tempo. Dato che userai l'acceleratore il meno possibile, la frenata diventa il mezzo principale di controllo della velocità.
    • Rispettare il codice stradale è più importante che risparmiare carburante. Questo è vero anche secondo una prospettiva di costo/beneficio, oltre che per il buon senso. Dopotutto, se dovessi pagare una multa di centinaia di euro per non aver rispettato uno stop e qualche migliaia di euro un più sull'assicurazione per aver provocato un incidente, avrai perso tutti i risparmi ottenuti grazie all'economia sul carburante.
  4. 4
    Sii delicato sull'acceleratore. L'acceleratore ha questo nome perché spinge più carburante nel motore, facendolo girare più velocemente – riducendo l'efficienza del carburante e aumentando le emissioni inquinanti. Usa l'acceleratore con delicatezza e noterai un risparmio nelle spese per il carburante.
    • Spingi il pedale lentamente, e alza il piede appena ti accorgi di doverti fermare (perché vedi un semaforo rosso, un cartello di stop o le luci dei freni della vettura davanti a te), così da poter procedere per inerzia per il resto del tragitto.
    • Quando cerchi di risparmiare carburante, non dovresti mai spingere il pedale per più di 2-3 cm.[2] Alcune vetture moderne hanno, in effetti, pedali che "spingono indietro" quando acceleri in modo troppo aggressivo.[3]
  5. 5
    Se devi accelerare, fallo rapidamente. I veicoli che non consumano molto carburante permettono di migliorare l'efficienza accelerando in modo "veloce". L'accelerazione lenta peggiora il consumo nelle vetture molto efficienti. Qualunque tipo di accelerazione provoca però un aumento del consumo, perciò interrompi velocemente così da poter procedere per inerzia (consumo eccellente!).
  6. 6
    Evita di rimanere fermo con il motore al minimo dei giri. Quasi tutte le persone sprecano quantità di carburante significative restando semplicemente ferme nel traffico o a uno stop. Spegnere il motore quando devi fermarti per più di un minuto può migliorare l'efficienza del 19%.
  7. 7
    Usa la tecnica del pulse and glide sulle vetture ibride per risparmiare carburante. Questa tecnica può far ridurre di molto il consumo, ma è meglio utilizzarla in strade poco trafficate. [5]
    • Pulse: accelera al massimo della velocità appropriata da tenere. Raggiungi la velocità che rappresenta il minimo di consumo per la tua vettura. Per una Toyota Prius queste velocità sono circa 24 e 40 km/h, e corrispondono alle velocità in cui il motore a combustione spinge la vettura e carica le batterie.
    • Glide tra i periodi di accelerazione, ma usa l'acceleratore per utilizzare il motore elettrico. Per eseguire questa tecnica correttamente dovrai sapere quanto premere l'acceleratore e quando farlo. Usa l'indicatore del consumo del computer di bordo per capire se stai operando correttamente. Abituati al livello di assistenza elettrica massimo che puoi usare e coprirai più distanza tra le accelerazioni, migliorando ulteriormente il consumo.
  8. 8
    Usa i dossi a tuo vantaggio. Per farlo dovrai rallentare in salita e accelerare in discesa. Rallentare in salita aiuta a risparmiare il carburante non necessario a superare il declivio. Accelerare in discesa ti permette di aumentare la velocità impiegando meno carburante e di sfruttare la gravità invece della forza motrice. Se combinerai queste due tecniche in un tragitto con dossi di piccole dimensioni, noterai un miglioramento sensibile del consumo.
    • Quando procedi in discesa, puoi accelerare usando meno carburante. Per questo, non alzare del tutto il piede dal pedale: usa l'acceleratore se non stai già procedendo alla massima velocità consentita.
    • Usa tutte le discese a tuo vantaggio. Se ad esempio ti trovi su una discesa che termina con un semaforo rosso, cerca di fermarti ben prima del semaforo, così da poter sfruttare la discesa restante a tuo vantaggio quando ripartirai.
    • Evita di fermarti in salita. La partenza in salita è la situazione peggiore per il consumo di carburante: il motore dovrà spingere il peso della vettura oltre a contrastare l'accelerazione gravitazionale. Fermati al culmine della salita o prima.
  9. 9
    Se possibile, considera di sfruttare la scia dei veicoli più grandi. Le auto creano una scia di aria disturbata a bassa densità dietro di loro quando marciano. Sfruttare la scia significa guidare in questa zona di aria disturbata – ti permetterà di migliorare molto l'efficienza aerodinamica della tua vettura rispetto a procedere direttamente esposto all'aria. Si tratta di una pratica controversa, e dovresti riflettere bene prima di adottarla.
    • Fai estrema attenzione quando sfrutti la scia. Potresti concentrarti troppo sulla vettura davanti a te e trascurare la strada. Mantieni la distanza di sicurezza quando sfrutti la scia e non perdere di vista il traffico circostante.
    • Sfruttare la scia di rimorchi non è efficiente. Di solito non vale la pena di rimanere in scia di un rimorchio o di un tir per risparmiare carburante. Nella migliore delle ipotesi, rimanere 2 secondi dietro il tir (60 metri a 100 km/h) permette di risparmiare meno del 10% di carburante.[6]
    • Sfruttare la scia di un rimorchio può essere molto pericoloso. La distanza necessaria per ottenere risparmi più cospicui è troppo pericolosa per la tua sicurezza. I tir sono estremamente pesanti, e hanno conseguenti problemi di manovrabilità – il posto più sicuro dove trovarsi in strada è lontano da essi. Il retro di un tir è inoltre piuttosto alto, nella maggior parte dei casi, perciò una piccola vettura può scontrarsi con esso in un punto troppo alto perché la scocca assorba l'impatto in modo sicuro, e l'esplosione di una gomma può provocare lo scontro con lo scheletro dello pneumatico, che può sfondare il parabrezza e provocare infortuni gravi e persino la morte di chi si trova nell'abitacolo dell'auto[6]. Gli pneumatici di rimorchi e tir inoltre sollevano e lanciano spesso sassi e altri detriti che possono provocare grandi danni alla tua vettura.

Parte 3
Controllo dell'Aria Condizionata

  1. 1
    Limita l'uso dell'aria condizionata all'autostrada. L'aria condizionata consuma molta energia per estrarre calore dall'aria, bruciando qualche decimo di litro ogni chilometro. Aprendo i finestrini però aumenteresti l'attrito aerodinamico, rompendo i flussi d'aria lungo il corpo della vettura, riducendo anche in questo caso l'efficienza. Per questo motivo, l'uso dell'aria condizionata ha senso, da un punto di vista economico, solo quando è meno costoso rispetto ad aprire i finestrini.
    • L'aria condizionata diventa più efficiente dei finestrini a una velocità di circa 70 km/h. Azionare le ventole della vettura, senza utilizzare l'aria condizionata, usa energia trascurabile, ma il sistema può soffiare nell'abitacolo il calore del motore. Per ottenere il massimo – silenzio, raffreddamento e flusso d'aria – regola l'apertura dei finestrini per dirigere l'aria da una piccola apertura a un efficiente scontro d'aria.
    • Anche se esistono delle discussioni in merito all'uso dell'aria condizionata e dei finestrini[7], i veri appassionati del risparmio di carburante si portano semplicemente del ghiaccio in auto per rimanere al fresco senza usare aria condizionata né finestrini.
    • I sistemi di aria condizionata lavorano nel modo più efficiente se impostati alla temperatura più fredda con la velocità delle ventole più bassa.
  2. 2
    Usa l'aria condizionata a intervalli per migliorarne l'efficienza. Se vivi in una regione calda e hai la necessità di usare l'aria condizionata, prova ad attivarla a intervalli invece di lasciarla sempre accesa. Una volta spenta l'aria condizionata, la ventola, se lasciata accesa, continuerà a soffiare aria fredda per diversi minuti. Quando l'aria inizia a tornare calda, riattiva l'aria condizionata per alcuni minuti per rinfrescare nuovamente l'ambiente.
    • L'efficacia dell'utilizzo a intervalli dell'aria condizionata dipende dal modello dell'auto. In alcune vetture, l'aria condizionata può essere regolata a varie intensità e può essere usata a minore potenza con la giusta combinazione di ventole e aria.
    • Fai attenzione a regolare costantemente il sistema di climatizzazione, soprattutto se i controlli sono elettronici o a termostato e non sono semplici manopole. I servocomandi all'interno dell'auto possono guastarsi e richiedere una manutenzione laboriosa.
    • I motori delle tradizionali vetture a carburante producono molto calore "di scarto", perciò usa il riscaldamento quanto vuoi.
  3. 3
    Se guidi una decappottabile, tieni il tettuccio chiuso, soprattutto in autostrada. Anche se guidare col tettuccio aperto è l'unico motivo per acquistare una vettura decappottabile, abbassare il tettuccio riduce di molto l'efficienza del carburante. La grande cavità aperta nell'auto crea una significativa quantità di attrito aerodinamico, che costringe il motore a lavorare più intensamente.

Parte 4
Pianificazione e Strategia

  1. 1
    Scegli il percorso che ti permette di risparmiare carburante. Se puoi scegliere tra più percorsi, scegli quello che richiede meno fermate – fermarsi e ripartire provoca un grande aumento del consumo.
    • Se devi fare più tappe in un viaggio, pianifica il percorso in modo da raggiungere la destinazione più lontana per prima e fare il resto delle fermate sulla strada del ritorno. Facendo inizialmente il tragitto più lungo, darai all'auto il tempo sufficiente per scaldarsi per il resto del viaggio. Dato che i motori non funzionano in modo efficiente finché non sono caldi, percorrere prima il tragitto più lungo migliorerà l'efficienza del carburante.
    • Le strade di campagna sono utili, perché non dovrai fermarti e ripartire spesso e non dovrai accelerare e frenare sulle rampe come in autostrada. Anche le salite e le discese ripide hanno un impatto sul risparmio di carburante.
    • Se guidi su un tratto in saliscendi, è utile pensare in anticipo a dove ti fermerai, perché capirai quanto dover accelerare.
  2. 2
    Parcheggia in modo da ripartire facilmente. Invece di cercare il posto perfetto vicino a un’entrata (che significa dover guidare ad accelerazione e frenata, soprattutto se ci sono dei pedoni e altri autisti che entrano ed escono dai propri posti), parcheggia l’auto in un posto che si trova più lontano dall’entrata.
    • Cerca il posto più elevato e parcheggia con la parte anteriore dell'auto rivolta verso l'uscita, così da poter sfruttare la gravità a tuo favore quando il motore è freddo (e ha l'efficienza minore).

Consigli

  • Considera di acquistare uno strumento elettronico per il calcolo del consumo. Puoi montarlo in qualunque punto dell'auto e puoi leggere dati come chilometri con un litro aggiornati al secondo, costo al chilometro, litri consumati l'ora, tempo di percorrenza rimasto e chilometri di autonomia rimasti. Questo strumento ti aiuterà a concentrarti sul raggiungimento del consumo ottimale.
  • Considera se acquistare un modificatore di abitudini di guida. Si tratta di un dispositivo che si collega al sistema diagnostico della vettura (per le auto prodotte dopo il 1996) e mostra il consumo sulle auto che non sono dotate di computer di bordo. Controllare visivamente il tuo consumo può aiutarti a guidare in modo più efficiente.
  • Cerca di non irritare i passeggeri con le tue tecniche per il risparmio di carburante. Fai viaggiare i passeggeri in modo confortevole. Partire e rallentare gradualmente ti sarà utile a questo scopo; sfruttare la scia può spaventare i passeggeri e la mancanza di aria condizionata e le continue accelerazioni per poi procedere per inerzia saranno probabilmente fastidiose. Ricorda che i tuoi amici valgono più di qualche euro di benzina.
  • Tieni un diario dell'efficienza per verificare i tuoi miglioramenti.
  • Se ti trovi nel traffico, preoccuparti prima di non contribuire a creare un ingorgo e solo in un secondo momento di risparmiare carburante.
  • Per risparmiare altro denaro, risorse naturali e inquinare meno, adotta la pratica del carpooling. La maggior parte del peso della macchina è costituito dalla vettura stessa, quindi anche se più passeggeri aumentano leggermente il consumo di carburante, diminuiscono drasticamente il consumo di carburante per persona. I veicoli più efficienti sono spesso gli autobus, semplicemente perché il consumo di carburante per persone è bassissimo.
    • All'aumentare delle dimensioni del veicolo, il consumo di carburante aumenta proporzionalmente alla sezione frontale e al peso, ma dato l'aumento cubico del volume, i veicoli più grandi si dimostrano più efficienti, a patto che siano occupati da più persone.
  • Considera di guidare a mezzo serbatoio: 5 litri di benzina pesano all'incirca 3 kg, e procedere col serbatoio pieno significa caricare un discreto peso nella vettura.
    • Ricorda che guidare con il serbatoio quasi vuoto può aumentare l'usura della pompa del carburante. Le pompe del carburante elettriche delle vetture moderne usano il carburante nel serbatoio per dissipare il calore. Guidare con il serbatoio a meno di un quarto può ridurre molto la vita utile della pompa. Il costo di sostituzione della pompa è spesso di centinaia di euro, e dovresti valutare se il risparmio di carburante ottenuto compensa questa perdita.
  • Fai attenzione al clima. Se possibile, evita di guidare in condizioni di forte vento, soprattutto se devi percorrere lunghi tratti in autostrada. Se piove o nevica, non sarai in grado di ottimizzare il consumo di carburante (e non dovresti farlo – ricorda, prima la sicurezza!).

Avvertenze

  • Guidare in questo modo può causare rabbia alla guida da parte degli altri automobilisti. Consulta questo articolo per ulteriori informazioni in merito.
  • Il dibattito sullo sfruttamento delle scie è molto acceso. Valuta dopo un'attenta riflessione se attuare questa pratica rischiosa.
  • Evita di mettere te stesso o gli altri in pericolo.
  • Evita le tecniche estreme di risparmio del carburante. Sono troppo rischiose, non solo per la tua incolumità, ma anche per quella degli altri guidatori.
    • Non superare gli stop e non affrontare le curve ad alta velocità per evitare di frenare.
    • Non spegnere il motore in discesa. Spegnere il motore disattiva il servosterzo e il servofreno – la tua auto diventerà difficile da governare e i freni saranno molto meno efficaci. Nelle auto ibride questo problema è ovviato da servosterzo e servofreno alimentati da batterie elettriche.
    • Guidare sotto il limite di velocità in condizioni di traffico intenso, in cui gli altri veicoli non possono superarti in sicurezza, è estremamente pericoloso.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Automobili & altri Veicoli

In altre lingue:

English: Hypermile, Español: hacer Hypermiling, Русский: ездить на машине в экономном режиме, Português: Economizar Combustível com as Técnicas de Hiperquilometragem, Français: faire de l'écoconduite, Bahasa Indonesia: Melakukan Hypermile, Deutsch: Benzinsparend fahren

Questa pagina è stata letta 7 705 volte.

Hai trovato utile questo articolo?