Gli uragani sono delle tempeste molto intense che possono causare danni catastrofici. Fortunatamente, l'Italia non è soggetta a fenomeni meteorologici di tale gravità, ma se viaggi o vivi in un Paese estero dove sono una possibilità reale, è bene essere preparato. Sebbene non sia possibile fermarne la forza dirompente, un'accurata preparazione e pianificazione possono aiutarti a superarli in maniera sicura. Che tu viva in un'area soggetta a questi cicloni tropicali o che tu ne venga colpito solo occasionalmente, esistono diverse precauzioni che puoi mettere in atto affinché tu e la tua famiglia restiate al sicuro durante e dopo la tempesta.

Parte 1 di 4:
Essere Preparato durante la Stagione degli Uragani

  1. 1
    Informati in merito all'area geografica. Devi sapere se ti trovi in una zona in cui è previsto un piano di evacuazione; solitamente, le regioni vicine a degli specchi d'acqua possono essere evacuate durante un uragano pericoloso, devi quindi capire se la tua zona è soggetta a tale misura di sicurezza. In questo modo, quando si sviluppa e si avvicina una tempesta, sei preparato ad allontanarti, se necessario.[1]
    • Scopri se vicino a casa c'è qualche rifugio per difendersi dall'uragano; evidenzialo sulla mappa, in modo da poterlo raggiungere facilmente se si scatena l'uragano e devi abbandonare l'abitazione.
    • Presta inoltre attenzione alla topografia della zona. Se vivi ai piedi di una collina o alla fine di una discesa, è molto probabile che l'acqua scorrerà verso la tua casa; questo significa che la proprietà può allagarsi e dovresti prendere delle ulteriori precauzioni quando si avvicina la tempesta. Per ridurre tale rischio, puoi mettere per esempio dei sacchi di sabbia lungo il perimetro dell'edificio.
    • Individua delle zone collinari più elevate nella tua località, in modo da avere un luogo dove fuggire se c'è il rischio che la casa possa inondarsi.
  2. 2
    Fai scorta di cibo e acqua in casa. Quando si verifica un uragano molto violento, non è possibile fare rifornimento di alimenti e acqua per alcuni giorni; se si interrompe la fornitura di energia elettrica, i supermercati locali non possono aprire. Per prepararsi a tale evenienza, gli esperti consigliano di garantirsi un'autonomia per almeno 3-5 giorni di cibo e acqua per ogni persona presente.[2]
    • Procurati alimenti non deperibili, come quelli in scatola; in questo modo, anche se non c'è energia elettrica, il cibo non si guasta. È una buona idea anche perché puoi acquistare questi prodotti all'inizio della stagione degli uragani e non preoccuparti di doverli rimpiazzare fino alla stagione successiva.
    • 20 litri d'acqua a persona dovrebbero essere sufficienti per almeno 3-5 giorni.
  3. 3
    Raduna gli altri accessori necessari. Oltre al cibo e all'acqua, gli esperti raccomandano di procurarsi altri strumenti da tenere in casa, che includono (ma non sono gli unici):[3]
    • Scorta di farmaci, come un kit di primo soccorso e qualsiasi farmaco su prescrizione che stai assumendo;
    • Una radio alimentata a batteria, nel caso ci sia un'interruzione di energia elettrica;
    • Una torcia;
    • Batterie di scorta per tutti i dispositivi elettrici;
    • Coperte in più;
    • Strumenti ed elementi per l'igiene personale come sapone, dentifricio e salviette umidificate, nel caso non sia possibile accedere all'acqua;
    • Un estintore.
  4. 4
    Metti tutti gli accessori in un kit di emergenza da tenere in auto. Le autorità potrebbero ordinarti di abbandonare la casa o potresti essere costretto a lasciarla, nel caso dovesse iniziare a inondarsi improvvisamente. Per prepararti a tale evento, dovresti conservare tutti gli oggetti di prima necessità in auto. La protezione civile raccomanda di tenere i seguenti elementi per garantire la tua incolumità nel caso fossi costretto a usare l'auto durante una tempesta:[4]
    • Acqua e cibo non deperibile;
    • Razzi di segnalazione;
    • Cavi per l'avvio d'emergenza dell'auto;
    • Kit di primo soccorso;
    • Coperte;
    • Torce e batterie di riserva;
    • Una mappa su cui puoi anche evidenziare dei rifugi o dei luoghi sicuri in cui ripararti se sei costretto a lasciare la casa;
    • Un navigatore GPS.
  5. 5
    Predisponi un piano di emergenza. Quando arriva un uragano è importante avere un piano d'azione per te e per tutti coloro che vivono nella tua casa; ripassalo periodicamente, in modo che ogni membro della famiglia lo conosca bene. Se hai dei bambini, potrebbe essere utile fare delle esercitazioni diverse volte all'anno per prendere confidenza con le tecniche di evacuazione, come predisporre il materiale necessario e mettere il tutto in auto rapidamente. Alcune cose che devi considerare sono:[5]
    • Decidere quando è opportuno abbandonare la casa. Solo perché la tua zona non rientra tra quelle interessate dal piano di evacuazione governativo non significa che tu non debba allontanarti, se è il caso. Una tempesta molto intensa può scaricare talmente tanta acqua da inondare anche case lontane dalle coste;
    • Una lista delle località in cui stare, se sei costretto ad abbandonare la casa;
    • Una maniera di comunicare con gli altri familiari, se devi allontanarti da casa;
    • Se hai animali domestici, devi pianificare cosa fare con loro quando evacui la zona.
  6. 6
    Installa un generatore. I forti venti provocati dagli uragani possono interrompere facilmente l'alimentazione elettrica; se ne hai la possibilità, dovresti procurarti un generatore per ovviare a tale eventualità. Così facendo, i cibi rimangono al fresco, la casa resta illuminata e i telefoni in funzione.[6]
    • Se il generatore è alimentato a benzina, assicurati di avere una buona scorta di carburante.
    • Se non è programmato per accendersi automaticamente quando si interrompe la fornitura di energia elettrica, fai in modo di installarlo in un luogo facilmente accessibile durante la tempesta.
    • Non tenerlo mai in casa; la maggior parte di questi macchinari funziona a benzina, che rilascia monossido di carbonio. Se lo accendi al chiuso, ti puoi avvelenare.
  7. 7
    Scatta delle foto della casa e conservale in un luogo sicuro e stagno. Se l'edificio dovesse danneggiarsi durante l'uragano, puoi dimostrare all'assicurazione le perdite subite e ottenere un rimborso; tutta la procedura può essere molto più facile se hai una relazione completa delle condizioni della casa prima dell'arrivo dell'uragano.
  8. 8
    Mantieni ben potati gli alberi e gli arbusti attorno a casa. Se crescono troppo, le chiome hanno una superficie maggiore che può "catturare" molto vento all'arrivo dell'uragano; potrebbero quindi essere sradicati o abbattuti, con il rischio di causare danni ben peggiori alla casa. Tagliandoli diventano invece più resistenti ai forti venti e si riducono le probabilità che possano essere sradicati.[7]
  9. 9
    Stipula un'assicurazione adeguata per la casa. Quelle standard, una volta definite "del buon padre di famiglia", non coprono generalmente i danni provocati dagli uragani; verifica se la tua polizza prevede tale eventualità. In caso negativo, chiedi alla compagnia a cui ti sei rivolto di inserire una clausola per questa calamità. Le tempeste tropicali possono provocare danni davvero ingenti e senza una copertura assicurativa appropriata potresti subire una perdita economica considerevole.[8]
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Prepararsi all'Arrivo dell'Uragano

  1. 1
    Mantieniti informato sugli ultimi aggiornamenti. Potrebbe esserti impartito l'ordine di evacuare improvvisamente, nel caso l'uragano dovesse peggiorare più del previsto. Guarda il telegiornale, ascolta la radio o controlla i siti web degli organismi ufficiali per rimanere aggiornato sulla situazione.[9]
  2. 2
    Rimuovi ogni oggetto mobile che si trova all'esterno della casa. Anche gli uragani di categoria 1 possono essere accompagnati da venti fino a 150 km/h, che possono spazzare via qualsiasi cosa rimasta all'aperto che non è stata legata in modo sicuro.[10] Elimina ogni scarto vegetale, mobili, barbecue e qualsiasi altro oggetto che potrebbe essere sollevato dalla violenza del vento; sono tutti elementi che possono ricadere nella proprietà e provocare altri danni, colpire auto o persone e causare lesioni. Evita tutto questo portandoli al chiuso prima che sia troppo tardi.
  3. 3
    Preleva denaro contante. Se nella tua zona si interrompe la fornitura di energia elettrica, i bancomat non funzionano e le banche potrebbero restare chiuse. Preparati a tale possibilità garantendoti del contante da tenere a disposizione durante la tempesta. Prelevane una quantità sufficiente per avere un'autonomia di almeno alcuni giorni, nel caso tu non abbia modo di accedere alla banca.
  4. 4
    Rinforza le finestre. Anche durante un uragano di lieve entità i venti hanno la forza di far volare via oggetti che possono rompere i vetri; oltre ai visibili danni alla proprietà, i frammenti di vetro volanti possono causare ferite a tutti i componenti della famiglia. Se è previsto l'arrivo di un uragano piuttosto intenso, l'autorità competente raccomanda di proteggere le finestre con assi di legno; mantieniti aggiornato circa l'evolversi della situazione e, se è il caso di proteggere i vetri, puoi usare delle assi di compensato inchiodate ai serramenti.[11]
    • Se vivi in un'area soggetta a questi eventi atmosferici, sarebbe opportuno installare delle persiane protettive permanenti; in questo modo, quando si avvicina un uragano, puoi semplicemente chiuderle per proteggere i vetri.
  5. 5
    Riempi il serbatoio dell'auto. C'è la possibilità che tu debba lasciare la casa durante o dopo la tempesta; nel caso dovesse verificarsi un'improvvisa evacuazione, assicurati di aver fatto il pieno di benzina.[12]
    • È una buona idea avere anche altre taniche di carburante di riserva da tenere nel baule dell'auto; se nella zona le stazioni di servizio subiscono danni o non hanno più benzina a disposizione, potresti non riuscire a fare rifornimento per alcuni giorni dopo l'uragano. Sii prudente e procurati una buona scorta per superare l'emergenza.
    • Se la tua area geografica è particolarmente soggetta a queste tempeste, dovresti sempre avere il serbatoio pieno almeno per metà della capienza o anche di più durante tutta la stagione degli uragani, per essere preparato a qualsiasi improvviso peggioramento della situazione.
  6. 6
    Conserva tutti i documenti importanti in un luogo sicuro e impermeabile. Se c'è un'inondazione, devi assicurarti che i documenti importanti come i certificati di nascita, la polizza assicurativa, il tesserino sanitario e così via siano al sicuro e protetti; conservali in un contenitore ermetico e stagno, in modo che non possano subire danni da un'eventuale allagamento.
  7. 7
    Controlla tutti i dispositivi d'emergenza. Man mano che la tempesta si avvicina, devi fare un'ulteriore ispezione del kit di emergenza; verifica di avere tutto il materiale necessario (come descritto in precedenza) e che nessun alimento sia nel frattempo scaduto. Se ti serve qualcosa, recati al supermercato quanto prima possibile, dato che con l'arrivo dell'uragano i negozi potrebbero chiudere.[13]
  8. 8
    Allontanati da casa, se ti viene ordinato. Se le autorità danno l'ordine di evacuare la zona, devi attenerti alle loro disposizioni; potrebbero prendere tale decisione basandosi sulla violenza stimata della tempesta. Se decidi di restare in casa, sappi che metti a rischio la tua incolumità e quella della tua famiglia; se la situazione diventa pericolosa, costringi i soccorritori a correre dei potenziali pericoli per intervenire e salvarvi. Puoi ripassare le linee guida in casi di emergenza per prepararti a tale possibilità.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Restare al Sicuro durante l'Uragano

  1. 1
    Segui tutte le istruzioni impartite dalle autorità locali. Guarda la TV o ascolta la radio per avere le informazioni aggiornate. Gli enti preposti possono emettere nuovi ordini in base all'evoluzione della tempesta; se dovesse esserci un'interruzione dell'energia elettrica, usa una radio alimentata a batterie.[14]
  2. 2
    Riempi la vasca da bagno e dei secchi con l'acqua. Durante l'uragano potrebbero danneggiarsi anche le condotte dell'acquedotto; per ovviare a tale problema, è una buona idea riempire la vasca e diversi secchi, in modo da avere acqua a disposizione per lo sciacquone del WC, oltre che per lavarti un po'.[15]
  3. 3
    Imposta il frigorifero e il congelatore alla temperatura minima possibile. Se non c'è corrente elettrica, tutti i cibi al loro interno possono deperire, ma tenendo la temperatura più bassa disponibile riesci a conservarli per un tempo maggiore anche senza alimentazione elettrica. Apri lo sportello il meno possibile per trattenere all'interno l'aria fredda.
  4. 4
    Chiudi la bombola di propano. Se l'impianto di riscaldamento domestico è alimentato da una bombola, devi chiuderla durante la tempesta; la violenza dell'uragano può compromettere gravemente le condotte del gas, aumentando così il rischio di un'esplosione o di un incendio.[16]
  5. 5
    Rimani lontano dalle finestre e dalle porte di vetro. I venti forti possono letteralmente lanciare degli oggetti contro i vetri e causare lesioni. Se non hai provveduto a sigillarle in modo sicuro, devi restarne lontano; può essere molto difficile ricevere cure mediche durante la bufera, fai quindi in modo che la prevenzione sia una tua priorità.[17]
  6. 6
    Resta al chiuso finché le autorità non confermano che l'uragano è passato. La cosa più sicura da fare durante questi eventi atmosferici è rimanere in casa e aspettare semplicemente che facciano il proprio corso. Indipendentemente che tu ti trovi in casa o presso un rifugio, devi restare al chiuso per tutta la durata della bufera, a meno che non si verifichi una grave situazione d'emergenza. Continua ad ascoltare gli aggiornamenti del notiziario e prima di tornare all'aperto attendi la conferma che il pericolo è cessato.[18]
    • Fai attenzione alla fase di calma. Questa indica che l'occhio del ciclone sta passando proprio sopra la tua zona; in questa fase i venti si calmano e la pioggia probabilmente si interrompe, ma non devi farti ingannare. In realtà, l'uragano si ripresenta ancora senza alcun segno di avvertimento e potrebbe coglierti di sorpresa all'aperto, nel caso avessi pensato di uscire. Per questo motivo, devi aspettare che le autorità confermino che il pericolo è cessato prima di abbandonare il rifugio.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Rimanere al Sicuro dopo la Tempesta

  1. 1
    Documenta tutti i danni subiti dalla casa. Se ha riportato dei danni, devi documentarli subito per dimostrarli all'assicurazione. Scatta le foto di ogni cosa che è stata rovinata e preparati a dover compilare tutta la documentazione per la richiesta di rimborso.[19]
  2. 2
    Non bere acqua dell'acquedotto finché le autorità non confermano che è potabile. Le inondazioni provocate dalla tempesta possono allagare gli impianti idrici della città e contaminarli con batteri e rifiuti; devi quindi aspettare che gli enti competenti analizzino la qualità dell'acqua e confermino la possibilità di utilizzarla per uso umano. Finché non viene fatta questa dichiarazione, devi continuare a bere quella che hai conservato in casa.[20]
  3. 3
    Segnala ogni danno strutturale del tuo edificio o del quartiere. È piuttosto comune che le linee elettriche siano interrotte o vi siano perdite di gas dopo un fenomeno avverso di questa entità; se noti dei danni o percepisci odore di gas, devi chiamare le autorità e segnalare il guasto affinché se ne occupino.[21]
    • Se l'odore di gas è all'interno della casa, devi chiamare i pompieri e uscire immediatamente dall'abitazione.
  4. 4
    Viaggia con cautela. Solo perché l'uragano è finito non significa che sia sicuro viaggiare; potrebbero esserci zone inondate, alberi abbattuti e linee elettriche di cui preoccuparsi. La cosa migliore da fare è rimanere al chiuso finché la situazione non è tornata alla normalità.[22]
  5. 5
    Torna alla casa solo quando gli organi competenti dichiarano che è agibile. Se hai dovuto evacuare, devi aspettare prima di rientrare in casa; la zona potrebbe aver subito gravi danni e gli enti preposti devono ispezionarla per cercare perdite di gas, cavi elettrici esposti e allagamenti. Una volta accertato che tutto è a posto, ti rilasciano il permesso di riprendere possesso della tua casa.[23]
    Pubblicità

Consigli

  • Se c'è il rischio di un'inondazione in casa, spegni il contatore principale dell'impianto elettrico.
  • Prendi delle torce e una radio o un televisore alimentati a batterie insieme a delle batterie di scorta.
  • Rimani al chiuso e lontano da finestre, lucernari e porte di vetro.
  • Usa i telefoni solo per chiamate d'emergenza e chiama i soccorsi unicamente per questioni di vita o di morte.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non toccare per alcun motivo cavi elettrici caduti o penzolanti; non avvicinarti a pozzanghere al cui interno o nelle vicinanze ci sono cavi elettrici. Non toccare neppure alberi o altri oggetti che sono in contatto con fili elettrici.
  • Rimani nello stesso luogo, in modo che gli altri possano trovarti alla fine della tempesta.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 1 592 volte
Questa pagina è stata letta 1 592 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità