Le vecchie selle di cuoio sono bellissime, ma se non ricevono cure regolari possono apparire un po' logore. Restaurarne una richiede sicuramente pazienza e olio di gomito, ma è meno complicato di quanto si pensi. In questa guida abbiamo risposto ad alcune delle domande più frequenti sull'argomento per aiutarti a riportare il tuo vecchio equipaggiamento da equitazione al suo antico splendore.

Question 1
Question 1 di 5:
È necessario smontare la sella?

  1. 1
    Sì, e avrai bisogno di un cacciavite e delle pinze per farlo. Togli il sottopancia, le staffe e le borchie. Può essere utile anche allentare i jockey posteriori e laterali prima di iniziare a pulire e restaurare. Usa il cacciavite e le pinze per rimuovere eventuali chiodi inseriti nel cuoio.[1]
    • Se qualche pezzo della sella è rotto, assicurati di sostituirlo prima di usare di nuovo l'attrezzatura.
    Pubblicità

Question 2
Question 2 di 5:
Come si pulisce una vecchia sella?

  1. 1
    Lavala con il sapone normale e un detergente per selle. Bagna la sella usando un tubo e pulisci la superficie con una spazzola a setole morbide e una saponetta. Risciacqua la schiuma e aspetta che la sella si asciughi. Poi puliscila di nuovo con un sapone specifico, usando uno spazzolino da denti per raggiungere tutti i punti più difficili.[2]
    • Qualsiasi sapone per selle a base di glicerina andrà benissimo.[3]
  2. 2
    Usa un detergente concentrato per cuoio se il sapone normale non è sufficiente. Il normale sapone a base di glicerina potrebbe non bastare se l'attrezzatura è molto vecchia e consumata. Nessun problema! Diluisci il detergente concentrato per cuoio e strofinalo sulla sella con una spazzola a setole morbide. Una volta pulita l'intera superficie, risciacquala con acqua pulita.[4]
    • Diluisci il prodotto seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Alcuni prodotti raccomandano di mescolare 60-120 ml di detergente con 4 litri di acqua fredda.[5]
    Pubblicità

Question 3
Question 3 di 5:
Come si restaura il cuoio rigido o secco?

  1. 1
    Trattalo con l'olio. Scalda dell'olio per cuoio sul fornello fino a raggiungere una temperatura di circa 40 °C. Spalmalo sulla superficie della sella e lascialo in posa per diverse ore. Se il cuoio sembra ancora secco, applica altro olio.[6]
    • Non usare troppo olio in una volta sola! Puoi sempre applicarne altro in seguito, se necessario.
    • Controlla due volte le istruzioni sulla confezione prima di usare il prodotto sulla sella.
  2. 2
    Usa un prodotto rigenerante per il cuoio. Alcuni professionisti ricorrono a prodotti specifici per restaurare il cuoio rigido.[7] Passa una spugna imbevuta di acqua tiepida su entrambi i lati del cuoio; poi copri l'area con della pellicola e lascia passare 2-6 ore. Togli la pellicola e applica il prodotto rigenerante; copri di nuovo la sella con la pellicola e lascia agire il prodotto per un giorno. Dopodiché, rimuovi la pellicola e lascia asciugare la sella all'aria.[8]
    • Non applicare il prodotto sulle parti metalliche della sella, perché potrebbe danneggiarle.
    • Il rigenerante si asciuga meglio a una temperatura tra i 15 e i 20 °C e un'umidità del 40-60%.
    Pubblicità

Question 4
Question 4 di 5:
È possibile riparare le crepe nel cuoio?

  1. 1
    Non è una buona idea, per quanto si possa essere tentati. Le crepe compaiono quando le proteine all'interno del cuoio si restringono e si rompono; con un danno del genere, non c'è modo di riportare quelle parti di cuoio al loro antico splendore. È meglio acquistare un nuovo equipaggiamento se vuoi continuare a cavalcare.[9]

Question 5
Question 5 di 5:
Cosa faccio se la sella è ammuffita?

  1. 1
    Smontala e dalle una bella pulita. Mescola 1 parte di aceto bianco e 2 parti di acqua in un contenitore; immergi uno straccio pulito e uno spazzolino nella miscela e pulisci la sella. Lasciala asciugare all'aria e poi lavala con un sapone da sella senza glicerina. Dopodiché applica un balsamo per renderla morbida.[10]
    • È meglio lavare la sella ammuffita all'esterno, in modo che le spore non si diffondano su altre cose.
    Pubblicità

Consigli

  • Tieni un deumidificatore vicino alla bardatura per prevenire la formazione di muffa.[11]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Diventare Amico di un CavalloDiventare Amico di un Cavallo
Fare i Sette Giochi di ParelliFare i Sette Giochi di Parelli
Far Smettere a un Cavallo di SgroppareFar Smettere a un Cavallo di Sgroppare
Mantenere l'Equilibrio su un Cavallo al GaloppoMantenere l'Equilibrio su un Cavallo al Galoppo
Domare un CavalloDomare un Cavallo
Mettersi in Forma per Andare a CavalloMettersi in Forma per Andare a Cavallo
Capire l'Età di un Cavallo dai Suoi DentiCapire l'Età di un Cavallo dai Suoi Denti
Lavare un Cavallo
Curare una Colica in Cavalli e PonyCurare una Colica in Cavalli e Pony
Lavorare un Cavallo con la Lunghina (o Longia)Lavorare un Cavallo con la Lunghina (o Longia)
Pulire il Fodero di un CavalloPulire il Fodero di un Cavallo
Montare a CavalloMontare a Cavallo
Fare una Puntura a un CavalloFare una Puntura a un Cavallo
Trattare i Problemi agli Occhi del CavalloTrattare i Problemi agli Occhi del Cavallo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Marc Sigal
Co-redatto da:
Specialista Cura del Pellame
Questo articolo è stato co-redatto da Marc Sigal. Marc Sigal è il fondatore di ButlerBox, un servizio di lavaggio a secco/cura delle scarpe che si trova a Los Angeles. ButlerBox dispone di armadietti su misura anti-sgualcitura nei quali è possibile lasciare e ritirare gli articoli da trattare 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questi armadietti si trovano in condomini di lusso, edifici adibiti a uffici di alto livello, centri commerciali e altri luoghi pratici. Marc si è laureato in Studi Globali e Internazionali alla University of California - Santa Barbara.
Categorie: Cavalli | Fai da Te
Questa pagina è stata letta 210 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità