Come Ricavare dei Soldi dalle Automobili da Rottamare

3 Parti:Preparare il VeicoloValuta le OfferteTrasferire il Veicolo

Spesso le persone rimangono sorprese quando scoprono che è possibile ricavare denaro da molti degli oggetti che possiedono, a cominciare dalla loro vecchia automobile. Anche se credi che la tua auto abbia già dato tutto quello che aveva, dato che non è più in grado di essere guidata in sicurezza, o perfino se si tratta dell'auto di un tuo avo, che è ferma in un angolo del giardino ad arrugginire da secoli avendo ormai perso le sembianze di un veicolo dotato di ruote, il concetto non cambia; quello che devi fare è eseguire una ricerca per scoprire il valore del veicolo e realizzare se vale la pena proseguire. A quel punto, dovrai individuare qualcuno disposto a pagare per entrare in possesso del tuo veicolo. Se riuscirai a determinare il valore esatto di ciò che possiedi, avrai la certezza di riuscire a trarre il massimo guadagno possibile.

Parte 1
Preparare il Veicolo

  1. 1
    Fai un inventario delle condizioni in cui versa il veicolo. Cerca semplicemente di constatare lo stato di usura o degrado dell'auto. In linea generale, ha senso rottamare un veicolo quando il costo dell'eventuale riparazione supera il reale valore dell'auto; in tal caso ha più senso venderlo a uno sfasciacarrozze che ricaverà un profitto dalla vendita delle singole parti come pezzi di ricambio.[1] È ancora possibile guidare il veicolo in sicurezza o è completamente in panne? Fai un elenco delle parti seriamente danneggiate; inoltre, determina se l'auto è dotata di alcuni strumenti o sistemi di valore, come ad esempio il GPS, pneumatici ancora in buone condizioni, alternatore funzionante, eccetera.[2]
    • Prendi nota di qualunque cosa colpisce la tua attenzione o ti sembra utile per il tuo scopo. Questo passaggio serve a poter descrivere nel dettaglio il veicolo e le condizioni attuali di tutte le componenti al responsabile dello sfasciacarrozze .
  2. 2
    Utilizza il sito o la rivista cartacea di Quattroruote per determinare il valore attuale di un veicolo uguale al tuo in buone condizioni. Da sempre, i concessionari utilizzano la rivista Quattroruote come punto di riferimento per valutare il valore delle vetture usate dei propri clienti; si tratta quindi di uno strumento serio e affidabile che puoi utilizzare in totale tranquillità.[3] Ovviamente, la somma di denaro che puoi ottenere dalla vendita del veicolo sarà sicuramente inferiore alla valutazione di Quattroruote proprio perché lo stai rottamando e quindi non è in buone condizioni. Questo passaggio ti dà modo di farti un'idea generale del valore di mercato di un veicolo identico al tuo, ma ancora marciante.
    • Se sei un esperto nel campo delle riparazioni di autoveicoli, puoi sottrarre il costo di tutte le riparazioni necessarie a far sì che la tua auto ritorni a essere perfettamente funzionante direttamente dalla valutazione di Quattroruote. Così facendo avrai un'idea chiara di quanto denaro puoi aspettarti dalla rottamazione del veicolo.[4]
  3. 3
    Cerca il libretto della macchina e il certificato di proprietà. È necessario essere in possesso di questi documenti per dimostrare che sei il legittimo proprietario del veicolo. La maggior parte degli sfasciacarrozze non sarà disposta ad acquistare il tuo veicolo se non sei in grado di provarne la proprietà. Quando demolisci un'autovettura per trasferirla a uno sfasciacarrozze è necessario consegnare le targhe, il libretto di circolazione e il certificato di proprietà e farsi rilasciare il "certificato di rottamazione". Se la pratica burocratica non viene seguita alla lettera, fornendo e ricevendo tutti i documenti richiesti per legge, potresti essere ancora considerato il legittimo proprietario del veicolo pur avendolo fisicamente demolito.[5]
  4. 4
    Rimuovi i tuoi oggetti dall'auto. Dimenticare alcuni oggetti personali nel veicolo, come ad esempio un vecchio iPod nel portaoggetti o il portatile nella tasca posteriore del sedile del passeggero, è molto più facile di quanto si creda. Apri il baule per ispezionare con cura il vano portabagagli, controlla sotto i tappetini e passa una mano sotto ognuno dei sedili. Assicurati di aver rimosso qualunque oggetto personale dall'autovettura prima di venderla.[6]
    • Non dimenticare di rimuovere le targhe. Sono un elemento che viene spesso dimenticato, ma è importantissimo rimuovere le targhe prima che l'auto venga smontata o demolita completamente.
  5. 5
    Controlla le leggi del paese in cui risiedi relative alla regolamentazione della procedura di demolizione dei veicoli. Come per qualunque altro problema legato alla gestione burocratica di un autoveicolo, dovrai fare riferimento alle direttive rilasciate dalla Motorizzazione Civile della provincia in cui risiedi relative alla procedura di demolizione. Quando sei pronto a rottamare fisicamente il tuo veicolo, fai riferimento alla procedura descritta dalla Motorizzazione Civile della tua provincia per essere certo di possedere tutta la documentazione necessaria a procedere. Per sapere cosa ti serve, puoi eseguire una rapida ricerca tramite Google utilizzando la stringa "motorizzazione civile [nome_provincia]".[7]

Parte 2
Valuta le Offerte

  1. 1
    Chiama i centri di raccolta autorizzati (sfasciacarrozze), i concessionari e le autofficine presenti nell'area in cui vivi. Non dovresti eseguire questo passo finché non hai in mano i dettagli riguardanti il valore e le condizioni in cui versa il veicolo che desideri vendere. Questo perché hai la necessità di descrivere l'auto nel modo più dettagliato possibile per ricevere una valutazione accurata e precisa del valore reale da parte del possibile acquirente.[8] Prendi nota di tutte le quotazioni che hai ricevuto da tutte le persone che hai contattato in modo da poter eseguire una valutazione e fare una scelta ponderata.
  2. 2
    Chiedi allo sfasciacarrozze qual è il protocollo da seguire per consegnare il veicolo. Alcuni centri di raccolta provvederanno da soli al ritiro dell'autovettura. Altri ti offriranno più denaro se sarai in grado di portargli il veicolo facendogli risparmiare tempo. Scopri se sono disposti a pagarti di più consegnandogli l'auto direttamente all'interno della loro proprietà invece che farli venire da te con un carro attrezzi. Chiedigli la lista dettagliata di tutti i documenti che devi fornire. Giunto a questo punto, valuta i pro e i contro di tutte le soluzioni che hai individuato (sfasciacarrozze, autofficine e magari anche concessionari).[9]
  3. 3
    Paragona i lati positivi e negativi di ognuna delle opzioni a tua disposizione. Se non sei ossessionato dalla volontà di cercare di ricavare fino all'ultimo centesimo dalla vendita del veicolo, puoi scegliere semplicemente la soluzione che ti sembra più vantaggiosa. Uno dei centri di raccolta che hai contattato potrebbe averti fatto l'offerta più alta, a patto che sia tu a portargli il veicolo da demolire. Potresti optare per una soluzione meno conveniente in cui però l'autovettura venga prelevata direttamente a casa tua da un carro attrezzi. Se non sei un esperto di autoveicoli, potrebbe non essere molto saggio cercare di smontare ogni singola parte dell'auto per voler ricavare qualche euro in più. Valuta qual è l'opzione più vantaggiosa al momento attuale, che ti consente di ottenere un buon guadagno con il minimo sforzo.

Parte 3
Trasferire il Veicolo

  1. 1
    Porta l'auto al centro di raccolta che hai scelto. Puoi guidarla o trainarla fino allo sfasciacarrozze se ti senti in grado di farlo in sicurezza. Alcuni centri di raccolta sono disposti a pagare di più se gli risparmi il tempo e lo sforzo di dover venire da te con il carro attrezzi per ritirare il veicolo.[10] Inoltre, qualunque sfasciacarrozze onesto sarà ben lieto di offrirti più soldi per un veicolo che è ancora in grado di essere guidato e che ha dato dimostrazione di funzionare ancora molto bene. Quindi, se puoi, compi quest'ultimo viaggio insieme alla tua vecchia auto.
  2. 2
    Organizzati insieme al personale dello sfasciacarrozze perché venga a ritirare il veicolo direttamente a casa tua. Si tratta ovviamente della soluzione più comoda. Un responsabile del centro di raccolta verrà direttamente a casa tua con il carro attrezzi, la aggancerà al mezzo e ti pagherà in contanti sul posto. Se il veicolo non è nelle condizioni di essere messo in marcia in sicurezza, questa è sicuramente l'opzione più adatta per te. Dopo aver chiesto un preventivo a tutti gli sfasciacarrozze presenti nell'area in cui vivi, scegli la soluzione più conveniente.[11]
    • A volte alcuni responsabili dei centri di raccolta, dopo averti fatto un'offerta iniziale, la ridurranno sensibilmente dopo aver caricato l'auto sul carro attrezzi. Purtroppo questo è il motivo per cui è molto importante conoscere a priori il valore dell'auto e seguire attentamente i propri piani iniziali.
    • Non litigare ferocemente con l'autista del carro attrezzi per pochi euro, ma cerca comunque di far valere i tuoi diritti e gli accordi presi in precedenza se ti accorgi che il responsabile del centro di raccolta sta cercando di fare il "furbo" abbassando il prezzo dell'offerta già stipulato.
  3. 3
    Restituisci le targhe, quindi chiedi che il veicolo venga cancellato dai registri del PRA. Il protocollo di demolizione di un veicolo potrebbe variare leggermente da provincia a provincia, ma normalmente occorre riconsegnare le targhe, il libretto di circolazione e il certificato di proprietà unitamente al pagamento delle relative tasse. Il personale del centro di raccolta dovrebbe conoscere nel dettaglio la procedura burocratica da seguire, quindi potrà fornirti tutte le informazioni necessarie. In alternativa, puoi eseguire una semplice ricerca nel web o fare riferimento al sito della Motorizzazione Civile della tua provincia o dell'ACI.[12]

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Automobili

In altre lingue:

English: Get Cash for Junk Cars, Español: conseguir dinero de carros inservibles, Português: Fazer Dinheiro com Carro Sucateado, Русский: заработать на сломанных машинах

Questa pagina è stata letta 15 081 volte.

Hai trovato utile questo articolo?