Come Richiedere la Custodia Esclusiva

In questo Articolo:Compilare la richiestaPrepararsi all'udienzaRiferimenti

La piena custodia, anche detta custodia esclusiva, implica la delega di tutti i diritti a un solo genitore. Un genitore può avere la custodia esclusiva (e quindi essere l'unico a decidere per il figlio) fisica o entrambe. La maggior parte dei giudici garantisce i diritti di custodia congiunta ma se uno dei genitori è abusivo, ha un problema di alcool o droga o altro che lo rende inadatto al proprio ruolo, la corte potrebbe decidere per la custodia esclusiva a beneficio dell'altro. Se sei interessato a capire cosa serva per avere la piena custodia dei tuoi figli, leggi questo articolo.

Parte 1
Compilare la richiesta

  1. 1
    Parla con un avvocato. Fare domanda per la custodia esclusiva non è qualcosa che si può affrontare da un giorno all'altro. Dovrai assumere un espero di diritto di famiglia per aiutarti e presentare le carte necessarie e includere tutte quelle informazioni importanti che ti garantiscano la custodia. Se riempi i moduli scorrettamente o tralasci informazioni importanti, potresti ritrovarti con un accordo di custodia che non viene incontro ai bisogno di tuo figlio.
    • Cerca un avvocato con una buona reputazione e svariati anni di esperienza nel ramo.
    • Non è obbligatorio che lavori per te. Se scegli di non assumerlo dovrai invece preoccuparti di fare ricerche approfondite per capire quali domande presentare e come.
  2. 2
    Vai in tribunale e spiega all'impiegato che vuoi presentare domanda per la custodia. Ciascun paese ha regole diverse ma ognuno richiede una domanda specifica.[1] Il tipo di domanda che dovrai presentare sarà determinata dalle circostanze. Dì all'impiegato che ti serve un'udienza per una custodia esclusiva e chiedi di avviare la procedura. Il tuo avvocato dovrebbe conosce i moduli corretti. Ecco alcuni tipi di domanda che potrai presentare:
    • Per rivedere o aggiornare una domanda già in corso. Se c'è già un accordo di custodia dovrai fare domanda per cambiare l'accordo.[2]
    • Domanda di custodia. Se non c'è mai stata udienza, questa sarà la prima domanda da fare.
    • Domanda per stabilire la paternità e determinare la custodia. In caso di dubbi sulla tua paternità potrai richiedere una prova prima di procedere alla custodia esclusiva.
  3. 3
    Riempi le carte e presenta la tua domanda. Oltre alla domanda molte corti vogliono un modello da usare per descrivere gli aspetti legali e fisici della custodia. Se i tuoi diritti sono già stati stabiliti, dovrai spiegare perché vuoi cambiarli.[3] Ti verranno domandati aspetti specifici della cura di tuoi figlio. Dettaglia questo rapporto assieme alla tua domanda.
    • Controlla bene tutte le carte prima che vadano agli atti.
    • Fanne due copie, una andrà agli atti e l'altra dovrà essere consegnata all'altro genitore. L'originale andrà alla corte.
  4. 4
    Trovati in tribunale il giorno della mediazione. Una volta presentata la domanda, dovrai presentarti alla data prestabilita per la mediazione. Entrambi i genitori dovranno presentarsi per raggiungere un accordo oppure venire rimandati all'udienza.

Parte 2
Prepararsi all'udienza

  1. 1
    Fai avere all'altro genitore la tua domanda di custodia. Per far proseguire il caso, anche chi era sposato con te deve sapere cosa vuoi chiedere. La consegna dei documenti cambia a seconda degli stati ma nella maggior parte non potrai portarli da solo. Puoi fare richiesta al tribunale o assumere un servizio specifico.
  2. 2
    Registra la consegna. Chi porta i documenti deve dimostrare di averlo fatto. Quando hai le carte pronte, dovrai tornare in tribunale e registrare la prova che l'altro genitore è stato notificato.
  3. 3
    Prepara le prove a supporto del caso. Anche se è raro che un giudice dia la custodia esclusiva ad un genitore, ci sono fattori che pesano sulla decisione finale e possono far pendere il giudizio da una parte o dall'altra . Dovrai nello specifico provare che l'altro genitore non è adatto. Metti insieme documentazione sotto forma di denunce, certificati medici e testimonianze per dimostrare il pericolo al quale il bambino è stato esposto. Ecco di cosa terrà conto il giudice per valutare il genitore:
    • Storia lavorativa. Un genitore deve esser in grado di mantenere un lavoro e/o di essere fisicamente adatto a provvedere ai bisogni materiali dei figli. Tuttavia anche se il genitore non ha un impiego adatto, la maggior parte dei giudici non lo riterrà un motivo per negare la custodia o almeno il diritto di visita.
    • Casa. Un genitore adatto sa fornire ai figli una casa sicura. Fornisci le prove che l'altro non ha una situazione stabile.
    • Abusi. Qualsiasi storia di abusi sessuali, fisici, emotivi, di sostanze o altro viene sempre analizzata e presa in seria considerazione in tribunale ed è uno dei motivi più grandi a influenzare la decisione quando si tratta di custodia esclusiva. Raccogli le denunce e altre prove.
    • Salute. I genitori devono provare di essere fisicamente ed emotivamente in grado di accudire i propri figli.
  4. 4
    Vai alla mediazione in tribunale. Potrai arrivare ad un accordo per la custodia esclusiva con l'aiuto di un mediatore. Se tuttavia tu e il coniuge non riuscite a raggiungere un accordo, dovrai tornare all'udienza e discutere il caso davanti al giudice. Il tuo avvocato dovrebbe essere presente per aiutarti in ogni passo del processo.

Consigli

  • Se non puoi permetterti un avvocato, chiedi aiuto legale. L'aiuto legale è una rete di professionisti volontari che offrono il loro lavoro pro-bono a chi non può permettersi una rappresentanza legale.

Avvertenze

  • La legge ti scoraggia dal richiedere la custodia esclusiva a meno che ci sia motivo di ritenere l'altro genitore inadeguato.


Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Genitori | Finanza Business e Materie Legali

In altre lingue:

English: File for Full Custody, Español: solicitar la custodia completa, Русский: подать документы для полной опеки

Questa pagina è stata letta 4 206 volte.
Hai trovato utile questo articolo?