Come Riciclare l'Acqua di Cottura della Pasta

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 12 Riferimenti

In questo Articolo:Riutilizzare l'Acqua di Cottura della Pasta in CucinaAltri Usi per l'Acqua di Cottura della PastaAdottare delle Precauzioni

Se stai cercando di non sprecare acqua, probabilmente desideri riciclare quella usata per la cottura della pasta anziché buttarla. L'acqua di cottura della pasta può essere utilizzata per preparare brodi per zuppe o pane. Può anche essere bevuta o usata per innaffiare le piante. Tuttavia, è bene ricordare che è possibile riciclarla solo fino a un certo punto: una volta che sarà diventata eccessivamente torbida a causa dell'elevata concentrazione di amido, assicurati di gettarla.

1
Riutilizzare l'Acqua di Cottura della Pasta in Cucina

  1. 1
    Dal momento che l'acqua di cottura della pasta contiene amido e mantiene il sapore della semola o della farina, è possibile riutilizzarla per preparare il pane. In questo caso, conservala in frigo e usala al posto dell'acqua di rubinetto quando desideri fare il pane in casa [1].
  2. 2
    L'acqua di cottura della pasta è ottima anche per insaporire e arricchire la consistenza del riso, quindi usala al posto dell'acqua di rubinetto [2].
    • Se devi cucinare diversi tipi di pietanze, ti conviene travasare l'acqua della pasta in un'altra pentola a cottura ultimata. Poi, portala a ebollizione e usala per cuocere il riso.
  3. 3
    Se desideri preparare un sugo per la pasta, non sprecare l'acqua di cottura e usala per diluire la salsa qualora fosse densa. Il sugo diventerà quindi più leggero e facile da rimescolare, inoltre l'acqua di cottura della pasta lo renderà anche più gustoso [3].
  4. 4
    In seguito alla cottura, l'acqua mantiene il sapore della pasta e trattiene dell'amido. Se insieme alla pasta hai bollito anche delle verdure, il gusto sarà ancora più deciso. Di conseguenza, è possibile usarla per preparare brodi per zuppe. Sostituisci il brodo vegetale o di pollo con l'acqua di cottura della pasta [4].
    • Questo metodo è particolarmente indicato per chi preferisce tenere sotto controllo il consumo di sodio, di cui il brodo è spesso pieno. Sostituirlo con l'acqua di cottura della pasta ridurrà sostanzialmente l'assunzione di sale [5].

2
Altri Usi per l'Acqua di Cottura della Pasta

  1. 1
    Se fai il compost, puoi versare una piccola quantità di acqua di cottura della pasta direttamente nella compostiera. In questo modo la riciclerai e non ci saranno sprechi [6].
  2. 2
    A cottura ultimata, lascia raffreddare la pasta, quindi usala per innaffiare le piante. È un'altra ottima idea per evitare di sprecarla [7].
    • Aspetta che si raffreddi: l'acqua bollente può uccidere le piante [8].
    • Alcune persone hanno notato che l'acqua di cottura della pasta ha un effetto avverso sulle proprie piante. Se dovessero avvizzirsi, smetti di usarla.
  3. 3
    Se insieme alla pasta hai bollito delle verdure, oppure hai cotto della pasta addizionata, al suo interno saranno rimasti minerali e vitamine, seppur in quantità minime. Puoi lasciarla raffreddare e berla in un secondo momento [9].

3
Adottare delle Precauzioni

  1. 1
    Prima di usare l'acqua di cottura della pasta per preparare pane o zuppe, lasciala raffreddare abbastanza da poterla assaggiare. È infatti possibile che il sapore non si sposi bene con la ricetta che hai in mente. In questo caso, prova a utilizzarla per fare altro [10].
  2. 2
    L'acqua di cottura della pasta non andrebbe usata per pulire, in primo luogo perché è ricca di amido. Inoltre, se hai bollito delle verdure o altri cibi al suo interno, sarà diventata anche colorata. Rischieresti dunque di macchiare le superfici della casa [11].
  3. 3
    L'acqua di cottura della pasta può essere riutilizzata solo fino a un certo punto, in quanto diventa impura e opaca nel tempo. Se la usi per cuocere la pasta più di una volta, l'amido sarà sempre più concentrato, rendendola eccessivamente densa. Se la utilizzi ripetutamente per bollire la pasta, buttala una volta che avrà assunto una consistenza spessa e torbida [12].
  4. 4
    Finito.

Consigli

  • Se stai cercando di risparmiare acqua, prova innanzitutto a usarne di meno per preparare la pasta. Te ne serve solo una quantità sufficiente per potere immergere e cuocere la pasta.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Pane & Pasta

In altre lingue:

English: Use Leftover Pasta Water, Português: Usar a Água Restante do Macarrão, Español: usar agua que sobra de la pasta

Questa pagina è stata letta 271 volte.
Hai trovato utile questo articolo?