Come Riconciliarti con il Tuo Partner dopo una Lite

Ogni rapporto è diverso, ma la maggior parte delle coppie litiga ogni tanto. Le coppie che rimangono insieme per molto tempo di solito trovano un modo per riappacificarsi e andare avanti. Se non vuoi fingere che il litigio non sia mai avvenuto e aspettare che la tensione passi da sola, puoi quindi imparare a riconciliarti in modo aperto e sano.

Passaggi

  1. 1
    Vai oltre il pretesto. C'è un detto: "Non stai mai litigando per il motivo che pensi." Puoi pensare che stai litigando per i soldi, il sesso, o qualcos'altro, ma di solito hai un po' la sensazione che qualcosa non è stata pienamente espressa, forse anche qualcosa che non ti eri accorto di provare. Riconoscere il motivo di fondo di questa sensazione ti può aiutare a calmarti e riappacificarti con il tuo partner. Tra i sentimenti comuni di molti litigi che possono essere identificati ci sono:
    • Inadeguatezza. Ti senti come se non fossi abbastanza adatto e non riesci a credere che il tuo partner voglia qualcuno come te - almeno, non per molto tempo.
    • Paura dell'abbandono. Sei preoccupato che il tuo partner ti lascerà - letteralmente, forse menti a te stesso o stai diventando emotivamente distante. Stare un po' di tempo da solo dopo una litigata, però, è una buona cosa. Ciò consente a ciascun partner di raffreddarsi e di non dire le cose a caldo.
    • Sentirti dato per scontato. Ti senti incompreso, forse usato.
  2. 2
    Comunica ciò che è più vero per te in una frase. Impara a mettere in pratica la comunicazione nonviolenta. Dì al tuo partner qualcosa come "mi sento spaventato quando ti vedo parlare con altri ragazzi", o "mi sento arrabbiato perché ora non ho i soldi per pagare questo" consente di arrivare al problema centrale, e spesso aiuta il tuo partner a capire i tuoi sentimenti senza discuterne.
  3. 3
    Assumiti la tua responsabilità. Hai fatto arrabbiare il tuo partner? Stai cercando di controllare l'esito della discussione? E' più facile ottenere ciò che vuoi manipolando la situazione piuttosto che chiedere direttamente? Tutti noi facciamo queste cose in un modo o un altro. Se riesci a trovare un modo di assumerti la tua responsabilità nella discussione, senza cercare di dare la colpa o dire che avete sbagliato tu o il tuo partner per questo, puoi aprire un dialogo del tutto nuovo.
  4. 4
    Sii umile. A volte, scusarti per qualcosa che hai fatto (anche se non hai "avviato" la cosa), può disarmare il tuo partner e anche lui o lei finirà per scusarsi. Qualcosa come: "Questo non è dove volevo arrivare, e mi dispiace tanto che sia successo. Possiamo interrompere lo screzio, facciamo un passo indietro e proviamo di nuovo, solo questa volta arrabbiandoci meno?" Ricordati sempre: non chiedere scusa per le cose che non hai fatto solo per porre fine al litigio. Sii sincero.
  5. 5
    Lascia perdere se sei nel giusto. Se vuoi vincere in una discussione è il modo più sicuro per continuarla. È una situazione senza via d'uscita e ti impedisce un contatto vero con il tuo partner. C'è un vecchio detto: "Preferisci avere ragione, o essere felice?".
  6. 6
    Lascia che il tuo partner impari a modo suo. Puoi controllare solo te stesso e il tuo ritmo di apprendimento. Se il tuo partner non segue il tuo percorso, non puoi forzarlo a vedere le cose a modo tuo. Ci sono motivazioni valide per entrambe le parti in qualsiasi questione, ed è impossibile obbligare qualcuno a vedere le cose dal tuo punto di vista. Sia che lo faccia o meno.
    • Se stai aspettando le sue scuse, e il tuo partner non te le fa, valuta comunque di perdonarlo. Questo tipo di accettazione, se non lo fai in un modo condiscendente, potrebbe indicare che accetti i difetti del tuo partner, e ciò può aiutarlo a stare meno sulla difensiva. Per esempio: Dopo avere espresso brevemente come ti senti (come descritto in precedenza), puoi dire: "So che non volevi ferire i miei sentimenti nel dimenticarti il nostro anniversario. Io ne sto ancora soffrendo, ma sono disposto a credere che non l’hai fatto apposta, e che cercherai di ricordarlo la prossima volta. OK? "
  7. 7
    Valorizza il tuo partner. Prima riuscite a vivere qualche forma di gioia e di spensieratezza, e meglio è. Le relazioni di successo hanno un rapporto di cinque a uno tra i riconoscimenti e le critiche. Le azioni che creano sinceri sentimenti positivi contribuiscono ad alimentare il benessere del vostro rapporto riscontrando ed esprimendo un sacco di cose che ti piacciono veramente del tuo partner e di te stesso, e il modo in cui state insieme. Se però ti senti ancora giù per tutta la faccenda, inizia da te stesso.
  8. 8
    Fissa dei limiti. Se la tua discussione è stata un episodio brutto, puoi fare un accordo con il tuo partner circa i limiti e le condizioni del vostro rapporto. Ad esempio: "Sono d'accordo di non chiamarti con dei brutti nomi." Oppure: "Mi piacerebbe che fossimo d’accordo di parlarci di quello che sta succedendo senza urlarci addosso."

Consigli

  • Impara dalla discussione. È una questione simile a quelle che hai avuto con altri? Se si continuano a ripetere le stesse discussioni, è perché c'è un modo in cui mantieni queste questioni senza che te ne rendi conto. Cosa puoi imparare da questi problemi? Se tu e il tuo partner litigate più volte per una questione e non riuscite a trovare un compromesso (come ad esempio: uno di voi vuole dei figli, mentre l'altro no), allora non siete fatti l’uno per l’altro.
  • Durante tutto il processo di miglioramento, ricordati di restare lucido. Tieni a mente che il tuo unico obiettivo è quello di migliorare le cose e di essere di nuovo felice.
  • Se ti senti sempre come la parte che perde, o se una discussione finisce spesso con te che implori il perdono, anche se credevi di avere ragione, vale la pena approfondire. Osserva se si tratta di una relazione manipolata o controllata o impara come riconoscere un rapporto in cui vieni plagiato.
  • Ascoltatevi sempre, altrimenti probabilmente tornerete ad affrontare un altro litigio.
  • Parlate con calma e ascoltatevi a vicenda in modo da evitare che la discussione avvenga di nuovo.
  • Se il tuo partner dice che vorrebbe un po’ di spazio e non vuole parlare in questo momento, concediglielo e dagli un po' di tempo per raffreddarsi e pensarci.
  • Il perdono non è un sentimento, innanzitutto. E' una scelta che va oltre i sentimenti, è una attività della volontà.
  • Non corrompere il tuo partner sessualmente o in altri modi. Non risolve nulla, e porterà probabilmente ad altre discussioni.

Avvertenze

  • Nessuno vince se chiudi la discussione, ma vi sentirete scollegati l’uno all’altra.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 59 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gestire Rapporti Difficili

In altre lingue:

English: Make Up with Your Partner After a Fight, Español: hacer las paces con tu pareja después de una pelea, Português: Fazer as Pazes com Seu Companheiro(a) Depois de uma Briga, Deutsch: Sich nach einem Streit mit deinem Partner versöhnen, Русский: помириться после ссоры, Français: faire la paix avec son partenaire après une dispute, Bahasa Indonesia: Berbaikan dengan Pasangan Setelah Bertengkar, العربية: مصالحة شريكك بعد شجار, Tiếng Việt: Làm lành với người ấy sau một trận cãi nhau, ไทย: คืนดีกับคนรักหลังจากทะเลาะกัน, Nederlands: Het goedmaken met je partner na een ruzie, 中文: 在吵架后与伴侣重归于好

Questa pagina è stata letta 11 915 volte.
Hai trovato utile questo articolo?