Avere il mal di gola non significa automaticamente soffrire di faringite. In realtà, il mal di gola è causato quasi sempre da virus e guarisce naturalmente. La faringite, invece, è un'infezione causata da un batterio e necessita di una terapia antibiotica. Imparare a riconoscerne i sintomi ti permetterà di trovare il trattamento medico più appropriato.

Parte 1 di 3:
Riconoscere i Sintomi

  1. 1
    Nota qualsiasi dolore alla gola. La faringite è un'infezione contagiosa, causata dai batteri dello streptococco.[1] Il sintomo caratteristico è il mal di gola, ma non l'unico.
    • Potresti avere dolore o difficoltà nella deglutizione.
  2. 2
    Apri la bocca ed esamina la gola. Oltre a un forte mal di gola che si sviluppa rapidamente, anche le tonsille possono essere interessate e, in questo caso, diventano rosse e gonfie, a volte con chiazze bianche o pus. Potresti anche presentare piccole macchie rosse nell'area alta e profonda della cavità orale.[2]
  3. 3
    Tocca il collo. L'infezione favorisce anche il gonfiore dei linfonodi del collo. Se palpi questa zona, puoi notarlo: è sensibile al tatto.[3] Presta attenzione soprattutto alle ghiandole nella parte anteriore del collo, sotto la mandibola lungo i due lati delle vie aeree.
    • Quando le ghiandole linfatiche sono gonfie, sentirai dei piccoli noduli sotto pelle.
  4. 4
    Fai attenzione all'alito. La faringite e altre infezioni a carico della gola possono favorire l'alitosi.[4] Le tonsille infette iniziano a secernere globuli bianchi che, quando muoiono, emettono un odore particolare, simile a quello delle proteine.
  5. 5
    Misura la temperatura corporea. Febbre e brividi sono altri due sintomi caratteristici della faringite. In genere, la temperatura è più alta il secondo giorno d'infezione, man mano che il corpo reagisce.[5]
    • Se è normale, si aggira intorno ai 37° C. Se sale di mezzo o un grado, probabilmente indica un'infezione.
    • Se supera i 38° C o dura più di 48 ore, chiama il medico.[6]
  6. 6
    Individua ulteriori sintomi di tipo influenzale. Ogni volta che il sistema immunitario reagisce attivamente contro un'infezione, potresti manifestare anche sintomi simili a quelli dell'influenza che includono:[7][8]
    • Eruzione cutanea, di solito sul petto, dall'aspetto e dalla sensazione simili alla carta vetrata;
    • Mal di testa;
    • Spossatezza;
    • Mal di stomaco, nausea o vomito (specialmente nei bambini).
  7. 7
    Consulta il medico. Fondamentalmente dovrà visitarti e dirti se si tratta di un semplice mal di gola o se il tuo malessere è causato da qualcos'altro. Il corpo inizia a debellare quasi tutte le infezioni virali che hanno sintomi analoghi tra loro nel giro di uno o due giorni (non completamente, ma con una sostanziale differenza col passare delle ore), quindi dovresti sottoporti a una visita medica se persistono con la medesima gravità per più di 48 ore.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Trattare la Faringite

  1. 1
    Prendi un antidolorifico da banco. L'ibuprofene e il paracetamolo possono aiutarti ad alleviare il dolore e la febbre.[9] Se puoi, assumili a stomaco pieno e non superare la dose giornaliera raccomandata.
    • Evita l'aspirina per alleviare i sintomi del mal di gola nei bambini e negli adolescenti perché sono soggetti che possono sviluppare la sindrome di Reye, caratterizzata da manifestazioni patologiche a carico del fegato e del cervello (steatosi epatica ed encefalopatia).[10][11]
  2. 2
    Fai dei gargarismi con l'acqua salata. Con questo metodo puoi alleviare il dolore causato dalla faringite. Mescola circa 6 g di sale in un bicchiere grande riempito con acqua tiepida. Fai un sorso senza ingerire e mantieni l'acqua nella parte posteriore della bocca, inclina la testa all'indietro e fai i gargarismi per trenta secondi. Sputala dopo averla tenuta in fondo al cavo orale.[12]
    • Ripeti più volte al giorno in base alle necessità.
    • Per i bambini più piccoli, spiega loro che non devono ingerire l'acqua salata.[13]
  3. 3
    Mantieniti idratato. Molte persone possono disidratarsi quando soffrono di faringite perché la deglutizione, diventando dolorosa, impedisce loro di bere. Tuttavia, mantenendo la gola lubrificata, potrai effettivamente ridurre il dolore associato alla deglutizione.[14] Anche se all'inizio potrebbe essere poco piacevole, bevi molta acqua.
    • Per alcuni le bevande calde sono più lenitive dell'acqua fredda. Potresti provare anche il tè caldo (non bollente) con miele o limone.
  4. 4
    Dormi. Il sonno è uno dei migliori alleati quando si tratta di aiutare il sistema immunitario a combattere le infezioni. Non andare al lavoro o a scuola e resta a casa a riposarti.[15]
    • Dato che la faringite è molto contagiosa, dovresti rimanere a casa anche per evitare di diffondere l'infezione ad altre persone.
  5. 5
    Usa un umidificatore. Quando la gola si secca durante la notte, può scatenare un'infiammazione particolarmente forte al mattino. Un umidificatore ti permetterà di rendere l'aria meno secca mentre dormi (o anche mentre riposi durante il giorno) e alleviare il dolore causato dalla faringite.[16]
    • Assicurati di pulire l'apparecchio tutti i giorni durante l'uso perché alcuni ambienti sono ideali per la proliferazione di batteri e muffe.[17]
  6. 6
    Usa le caramelle o uno spray per la gola. I prodotti concepiti per lenire i sintomi della gola irritata possono anche aiutare a ridurre il mal di gola e il dolore durante la deglutizione. La lubrificano in modo da alleviare l'irritazione o la intorpidiscono leggermente attenuando i sintomi. Usali seguendo le indicazioni.
    • Non somministrare le pastiglie ai bambini al di sotto dei 4 anni perché possono provocare soffocamento.
  7. 7
    Scegli alimenti facili da ingerire. I cibi duri e secchi che rischiano di graffiare e irritare la gola sono più dolorosi da deglutire. Le zuppe, il succo di mela, lo yogurt e il purè di patate sono tra i più facili da ingerire.[18]
  8. 8
    Evita le sostanze irritanti. I fattori che irritano la gola, specialmente il fumo e l'esposizione al fumo passivo, possono peggiorare il mal di gola.[20] Quelli da evitare in caso di faringite includono le esalazioni provenienti da vernici e detergenti.
  9. 9
    Rivolgiti al medico. Se i sintomi persistono, dovresti consultarlo perché la faringite rischia di diffondersi causando infezioni batteriche in altre parti dell'organismo o complicazioni a carico del cuore, dei reni o delle articolazioni. Il medico potrebbe prescriverti un tampone faringeo per determinare la diagnosi.[21] Se l'esame risulta positivo, ti prescriverà una terapia a base di antibiotici.
  10. 10
    Non sospendere la terapia antibiotica. Probabilmente ti verrà prescritto un ciclo di antibiotici della durata di dieci giorni (sebbene il periodo vari in base al principio attivo). Gli antibiotici più comuni contro la faringite sono la penicillina e l'amoxicillina, a meno che il paziente non sia allergico, nel qual caso si può prescrivere la cefalexina o l'azitromicina.[22] Quando assumi antibiotici:[23][24]
    • Segui le indicazioni del medico. Se salti le dosi o sospendi la cura perché ti senti meglio, potresti aumentare il rischio di recidive, oltre a favorire lo sviluppo di batteri resistenti agli antibiotici.
    • Rivolgiti immediatamente al medico se manifesti reazioni allergiche all'antibiotico accompagnate da sintomi quali orticaria, vomito, gonfiore o problemi respiratori, o se la sintomatologia non comincia a migliorare nel giro di quarantotto ore dall'inizio della terapia.
    • Evita di andare a scuola o al lavoro per almeno ventiquattr'ore. Sarai comunque contagioso finché non assumi l'antibiotico come minimo per un giorno intero.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire il Contagio della Faringite

  1. 1
    Lava spesso le mani. Come nella maggior parte dei casi di infezione, lavarsi le mani in maniera frequente e accurata è una delle misure preventive più efficaci da prendere.[25] Vale soprattutto se sei affetto da faringite e non vuoi diffonderla a chi ti sta intorno.
  2. 2
    Copri la bocca quando tossisci o starnutisci. In caso di faringite tieni presente che, ogni volta che tossisci o starnutisci, espelli batteri che possono trasmettersi alle persone che ti circondano. Quindi, cerca di stare molto attento e in queste circostanze copriti la bocca. Usa una manica in modo da ridurre ulteriormente la diffusione dei germi, ma se non puoi fare a meno delle mani, assicurati di lavarle immediatamente.[26]
  3. 3
    Evita di condividere oggetti personali. Mangiare usando posate, bicchieri e altre stoviglie che entrano in contatto con la bocca di un soggetto infetto comporta un rischio persino maggiore di diffusione della faringite. Evita pertanto di condividere questi utensili e lavali con acqua calda e detersivo per uccidere i batteri.[27]
    • Trascorsi due giorni di cure antibiotiche, butta via lo spazzolino da denti e prendine uno nuovo per evitare una reinfezione.
    • La lavastoviglie elimina efficacemente i batteri da piatti e posate.[28]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Gli antibiotici alterano la flora batterica intestinale, quindi durante la terapia farmacologica cerca di mangiare cibi probiotici, come lo yogurt.
  • Non formulare autodiagnosi. Se pensi di avere una faringite, consulta il medico e sottoponiti al tampone faringeo.
  • Consulta il medico se la febbre non scende sotto i 38,3 °C ed è accompagnata da mal di gola.
  • Se il mal di gola causa difficoltà nella deglutizione, fatti visitare che si tratti di faringite o meno. Contatta il medico se avverti questo sintomo.
  • Qualunque sia il farmaco, segui attentamente le istruzioni riportate sul foglietto illustrativo.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Eliminare il Catarro dalla Gola senza Medicinali

Come

Far Passare il Raffreddore in 2 Giorni

Come

Liberare la Gola dal Muco

Come

Capire se Hai un'Infezione da Streptococco alla Gola

Come

Curare Velocemente un Mal di Gola

Come

Far Passare Velocemente la Tosse

Come

Indossare una Mascherina Medica

Come

Bloccare un Raffreddore sul Nascere

Come

Liberarsi del Naso che Cola

Come

Smettere di Tossire in 5 Minuti

Come

Liberare il Naso Chiuso

Come

Curare Velocemente un Raffreddore

Come

Forzare uno Starnuto

Come

Alleviare il Prurito alla Gola
Pubblicità
  1. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/treatment/con-20022811
  2. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/reyes-syndrome/basics/definition/con-20020083
  3. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  4. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  5. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  6. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  7. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  8. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  9. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  10. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  11. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/lifestyle-home-remedies/con-20022811
  12. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/tests-diagnosis/con-20022811
  13. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/treatment/con-20022811
  14. http://www.fda.gov/ForConsumers/ConsumerUpdates/ucm092810.htm
  15. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/treatment/con-20022811
  16. http://www.cdc.gov/features/StrepThroat/
  17. http://www.cdc.gov/features/StrepThroat/
  18. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/prevention/con-20022811
  19. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/strep-throat/basics/prevention/con-20022811

Informazioni su questo wikiHow

Laura Marusinec, MD
Co-redatto da
Dottoressa in Medicina
Questo articolo è stato co-redatto da Laura Marusinec, MD. La Dottoressa Marusinec è una Pediatra Iscritta all’Albo dei Medici Specialisti nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea in Medicina al Medical College of Wisconsin School of Medicine nel 1995. Questo articolo è stato visualizzato 19 299 volte
Categorie: Vie Respiratorie
Questa pagina è stata letta 19 299 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità