Scarica PDF Scarica PDF

"Otite media" è il termine medico che indica un'infezione dell'orecchio medio, ossia lo spazio dietro il timpano. Quando questo spazio è sano, è pieno d'aria ed è collegato alla rinofaringe (la parte posteriore del naso/parte superiore della gola) attraverso le trombe di Eustachio. È possibile che un'infezione possa svilupparsi in quest'area causando l'accumulo di fluido e provocando dolore. Devi essere in grado di riconoscere i tuoi sintomi, quelli del bimbo e capire quando è il caso di rivolgersi a un medico.

Parte 1
Parte 1 di 5:
Riconoscere i Sintomi negli Adulti e Adolescenti

  1. 1
    Presta attenzione al dolore all'interno dell'orecchio. Se manifesti otalgia, può essere un segno d'infezione. Può trattarsi di un dolore costante, sordo, accompagnato da palpitazioni oppure lancinante, tagliente, a intervalli, che si manifesta da solo o in combinazione con un dolore sordo.[1]
    • Il dolore è dovuto alla presenza di liquido infetto nell'orecchio che applica pressione sul timpano.[2]
    • Questo dolore può anche diffondersi; potresti manifestare mal di testa o al collo, per esempio.[3]
  2. 2
    Tieni sotto controllo qualsiasi lieve perdita di udito temporanea. Può trattarsi di un altro sintomo dell'infezione; quando il liquido si accumula dietro il timpano, può portare a una riduzione dei segnali che vanno al cervello quando attraversano le ossa sottili dell'orecchio medio; è possibile quindi avere una piccola perdita di udito.[4]
    • Alcune persone sentono anche un brusio o un ronzio intermittente all'interno dell'orecchio.[5]
  3. 3
    Controlla la fuoriuscita di fluido. Quando l'orecchio è infetto, puoi notare un liquido che drena dall'orecchio. Fai attenzione se esce anche del pus o un altro tipo di secrezioni dall'orecchio dolorante; tale fluido può essere marrone, giallo o bianco e la sua presenza può indicare la rottura del timpano; in questo caso, è necessario rivolgersi a un medico.[6]
  4. 4
    Nota altri sintomi complementari. A volte, con l'otite media si manifestano altri disturbi che accompagnano l'infezione, come rinorrea o mal di gola; se presenti anche questi malesseri, oltre al mal d'orecchio, fatti visitare dal medico per capire se hai un'infezione.[7]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 5:
Controllare i Sintomi in Bambini e Neonati

  1. 1
    Cerca i segnali dell'otalgia. I bambini tendono a manifestare un dolore acuto in caso di otite media. Un bambino piccolo non è in grado di esprimere tale dolore; tuttavia, puoi verificare se piange in modo insolito, soprattutto quando è sdraiato, oppure se si tira e strattona le orecchie.[8]
    • Potrebbe essere anche più irritabile del solito o avere difficoltà a dormire.
  2. 2
    Presta attenzione all'inappetenza. Questo sintomo è più frequente nei neonati che vengono allatti al seno o al biberon. Quando ingeriscono il latte, il dolore alle orecchie aumenta a causa del cambiamento di pressione; pertanto, non hanno più voglia di mangiare molto, proprio a causa della sofferenza.[9]
  3. 3
    Verifica se ha difficoltà a sentire. Proprio come negli adulti, anche nei bambini l'otite media provoca un calo temporaneo dell'udito. Fai attenzione se tuo figlio non sembra sentire come al solito e se non è in grado di rispondere alle tue domande.[10]
    • Se è un neonato, accertati se risponde ai suoni delicati come fa normalmente.
  4. 4
    Controlla la febbre. È un sintomo piuttosto frequente nei bambini affetti da otite media. Misura la febbre a tuo figlio, se sospetti che abbia un'otite media;[11] in questo caso, la temperatura corporea potrebbe essere relativamente alta, da 37,7 fino a 40 °C.[12]
  5. 5
    Osserva se il bambino ha problemi di equilibrio. Si tratta di un ulteriore sintomo dell'infezione all'orecchio medio; dato che l'equilibrio è regolato da questa parte, in caso di infezione può effettivamente essere compromesso. Presta attenzione se il bambino manifesta improvvisamente difficoltà a camminare o a stare in posizione eretta.[13]
    • L'instabilità è un sintomo che si manifesta più facilmente nei bambini rispetto agli adulti, ma dovresti prendere nota se anche tu hai problemi di equilibrio, oltre ad altri sintomi.
  6. 6
    Presta attenzione a nausea e vomito. L'otite media può provocare anche questi disagi nei bambini, a causa delle vertigini (perdita di equilibrio) dovute all'infezione, che possono portare a vomitare. Pertanto, cerca anche questi disturbi, oltre ad altri come l'otalgia e una moderata ipoacusia.[14]
  7. 7
    Sappi che i sintomi potrebbero non essere drammatici. A volte, l'infezione non presenta molti disturbi; in realtà tu o il bambino potreste manifestare come unico disagio principale il calo d'udito. Un segnale di avvertimento potrebbe essere se il bambino non presta attenzione a scuola, per esempio, perché non sente bene.[15]
    • Altri bambini potrebbero provare un senso di "pienezza" all'interno dell'orecchio oppure che l'orecchio "si stappa" più spesso.
  8. 8
    Controlla la fuoriuscita di fluido. Anche in questo caso, la presenza di secrezioni indica in genere che il timpano si è rotto; in altre parole, l'infezione si è aggravata e dovresti portare tuo figlio del pediatra, se noti del liquido giallo, marrone o bianco che esce dall'orecchio.[16]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 5:
Sapere Quando Rivolgersi al Medico

  1. 1
    Chiama il medico di famiglia in base a quanto tempo durano i sintomi. Presta attenzione alla durata dei disturbi che manifesti; dovresti prendere nota se i sintomi si presentano dopo un'altra infezione che avete avuto tu o tuo figlio, come un raffreddore, perché in questo caso ci sono maggiori probabilità di soffrire di otite media, soprattutto nei bambini.[17]
    • Per i neonati che hanno meno di 6 mesi, è necessario rivolgersi al pediatra non appena si presentano i sintomi.
    • Per i bambini e gli adulti che soffrono di disturbi per più di 24 ore, è opportuno chiamare il medico per avere dei consigli.
  2. 2
    Vai dal dottore se la temperatura sale. Se tu o il bambino avete la febbre, dovete rivolgervi al medico. La febbre indica un'infezione e potreste aver bisogno di antibiotici per combatterla.[18]
    • Se il bambino ha la febbre oltre i 38 °C, devi rivolgerti al pediatra.
  3. 3
    Parla con il medico se il dolore all'orecchio è grave. In questo caso, è opportuno cercare una terapia, perché significa che l'infezione si sta aggravando o diffondendo; devi quindi chiamare il dottore se tu o tuo figlio provate un dolore particolarmente intenso.[19]
    • Presta attenzione se il bambino soffre più di quanto sia normale per l'infezione all'orecchio. Ad esempio, se non smette di piangere, potrebbe essere motivo sufficiente per contattare il pediatra.
  4. 4
    Recati all'ambulatorio medico se vedi del liquido uscire dall'orecchio. Sia negli adulti sia nei bambini è un segnale sufficiente per giustificare una visita medica, dato che è un sintomo della lacerazione del timpano; il dottore dovrà quindi esaminare l'orecchio per verificare se sono necessari dei trattamenti, come la somministrazione di antibiotici.[20]
    • Se manifesti la fuoriuscita di liquido, non devi andare a nuotare finché l'infezione non sarà scomparsa.
  5. 5
    Preparati per i diversi esami a cui potrebbe sottoporti il medico. Egli potrebbe esaminare il tuo orecchio o quello di tuo figlio con un otoscopio, uno strumento che permette di ispezionare visivamente il timpano. Durante la visita, il medico può anche soffiare un flusso d'aria sul timpano, per vedere se si muove come dovrebbe.[21]
    • Un altro strumento utile per il medico è il timpanometro, che verifica la presenza di fluido dietro il timpano attraverso la pressione e l'aria.
    • Quando l'infezione è persistente, dovreste anche essere sottoposti a un controllo dell'udito, per verificare se vi è stata una perdita.
  6. 6
    Tieni presente che il medico potrebbe anche non intervenire. Molte infezioni all'orecchio spariscono da sole e molti dottori cercano di prescrivere meno antibiotici, a causa della capacità dei batteri di adattarsi; inoltre, alcune otiti sono causate da virus. In entrambi i casi, gli antibiotici non sono sempre necessari, dato che le infezioni all'orecchio generalmente spariscono entro pochi giorni.[22]
    • Tra l'altro, l'otite media non è contagiosa, sebbene i virus che accompagnano l'infezione a volte li siano.
    • Una volta che l'infezione è scomparsa, il liquido può restare nell'orecchio medio anche fino a un paio di mesi.
    • Tuttavia, puoi gestire il dolore prendendo degli antidolorifici come l'ibuprofene o il paracetamolo; se devi somministrare il farmaco ai bambini, assicurati che sia in formulazione pediatrica.
  7. 7
    Vai all'ospedale se tu o tuo figlio presentate una paralisi facciale. Si tratta di una rara complicazione dell'otite media, dovuta al gonfiore per l'infezione che preme sul nervo facciale. Sebbene si tratti di un disturbo che generalmente si risolve con la scomparsa dell'infezione, è di estrema importanza sottoporsi a una visita medica per controllare qualunque forma di paralisi del viso.[23]
  8. 8
    Vai all'ospedale se tu o tuo figlio sviluppate dolore dietro l'orecchio. Una complicazione della malattia è la diffusione dell'infezione in altre parti del corpo. Un dolore nell'area posteriore all'orecchio può significare che l'infezione si è diffusa all'osso sottostante, il mastoide, provocando un'infezione chiamata mastoidite, che causa perdita dell'udito, dolore e fuoriuscita di secrezioni.[24]
    • Tale infezione viene solitamente curata in ospedale.
  9. 9
    Vai al pronto soccorso se tu o il bambino manifestate segni di meningite. Seppure raramente, l'otite media può progredire in questa malattia, che provoca febbre alta, difficoltà di respiro e un forte mal di testa; potresti anche soffrire di rigidità nucale o nausea, oltre a lamentare sensibilità alla luce e un'eruzione cutanea rossa a macchie. Se presenti questi sintomi, devi andare subito al pronto soccorso o chiamare il 118.[25]
  10. 10
    Valuta un intervento chirurgico con un tubo di ventilazione trans-timpanico. Se tuo figlio soffre di persistenti infezioni all'orecchio, puoi prendere in considerazione questa procedura. Solitamente, viene eseguita quando il bambino presenta una perdita dell'udito o ritardo dello sviluppo della parola a causa dall'ipoacusia. Sostanzialmente, l'intervento consiste nell'inserire un tubicino nell'orecchio, in modo che il fluido possa drenare più facilmente.[26]
    Pubblicità

Parte 4
Parte 4 di 5:
Conoscere i Fattori di Rischio

  1. 1
    L'età è un fattore di rischio. Dato che i bambini non sono ancora completamente sviluppati, i loro canali uditivi sono più piccoli e hanno un'angolazione orizzontale più marcata rispetto a quella degli adulti. A causa di questa forma e struttura, ci sono maggiori probabilità che si formi un'ostruzione di qualche tipo nell'orecchio, che può infettarsi. I bambini dai sei mesi fino ai due anni di età sono più soggetti a soffrire di infezioni all'orecchio.[27]
  2. 2
    Il raffreddore può portare a un'otite media. Il virus responsabile del raffreddore può spostarsi attraverso le trombe di Eustachio che collegano l'orecchio con la parte posteriore del naso. In questo caso, sia tu sia tuo figlio potreste sviluppare un'infezione all'orecchio durante un raffreddore.
    • Gli asili e le scuole materne sono i luoghi in cui ci sono maggiori probabilità di contrarre un'infezione; quando un bimbo vive a stretto contatto con altri bambini che potrebbero avere il raffreddore, è molto probabile che si ammali a sua volta.
    • Assicurati di fare le vaccinazioni opportune, come quella antinfluenzale una volta all'anno, in modo da essere protetto dalle infezioni che possono portare all'otite media.
  3. 3
    Tieni presente che la stagione svolge un ruolo importante. Solitamente, i bambini si ammalano più spesso in autunno e in inverno, perché l'influenza e il raffreddore (che, come è noto, portano anche a malattie dell'orecchio) sono più diffuse in questo periodo.[28]
    • Per lo stesso motivo, se tu o tuo figlio soffrite di allergie, avete maggiori probabilità che si sviluppi un'infezione all'orecchio quando gli allergeni sono più concentrati.
  4. 4
    Fai attenzione se tu o il bambino russate o respirate dalla bocca. Questi comportamenti possono indicare che avete le adenoidi ingrossate, un disturbo che può aumentare il rischio di otite media. Rivolgiti al medico se noti questi sintomi, perché potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.[29]
    Pubblicità

Parte 5
Parte 5 di 5:
Prevenire le Infezioni alle Orecchie

  1. 1
    Allatta al seno il bambino per un anno. Quando i neonati bevono il latte materno hanno meno probabilità di sviluppare infezioni all'orecchio. Cerca di allattarlo almeno per i primi sei mesi, sebbene sia meglio per un anno intero, se sei in grado di gestirlo — il latte materno fornisce al piccolo gli anticorpi necessari per combattere le infezioni.[30]
  2. 2
    Allattalo seduta. Se beve dal biberon restando sdraiato, ci sono maggiori rischi di sviluppare un'otite media, perché in posizione supina i liquidi possono scorrere nelle orecchie e causare un'infezione; assicurati che sia reclinato a 45° quando lo nutri con il biberon.[31]
  3. 3
    Combatti le allergie. Le persone soggette alle allergie hanno più probabilità di soffrire di otite media, a prescindere che si tratti di adulti o bambini. Se hai la possibilità di tenere sotto controllo le allergie, puoi ridurre le probabilità di sviluppare questa infezione.[32]
    • Puoi prendere gli antistaminici per ridurre il disagio, così come cercare di non trascorrere troppo tempo all'aperto durante il periodo di massima presenza degli allergeni.
    • Se il tuo problema è particolarmente grave, rivolgiti al medico per trovare altri trattamenti.
  4. 4
    Evita il fumo delle sigarette. Sia tu sia tuo figlio non dovete esporvi al fumo per molti motivi legati alla salute, uno dei quali è appunto l'aumento delle probabilità di sviluppare un'infezione all'orecchio; dovete evitare tutto il fumo di sigaretta, compreso quello passivo.[33]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Affrontare un CapogiroAffrontare un Capogiro
Trattare un'Infezione Fungina all'OrecchioTrattare un'Infezione Fungina all'Orecchio
Sbloccare l'Orecchio Medio o la Tuba di EustachioSbloccare l'Orecchio Medio o la Tuba di Eustachio
Pulire le Orecchie con l'Acqua OssigenataPulire le Orecchie con l'Acqua Ossigenata
Stappare le Orecchie
Trattare i Brufoli nelle OrecchieTrattare i Brufoli nelle Orecchie
Far Uscire l'Acqua dalle OrecchieFar Uscire l'Acqua dalle Orecchie
Usare le Candele per le OrecchieUsare le Candele per le Orecchie
Inserire i Tappi per le OrecchieInserire i Tappi per le Orecchie
Stappare un Orecchio Tappato
Eliminare il Ronzio nelle OrecchieEliminare il Ronzio nelle Orecchie
Alleviare la Congestione delle OrecchieAlleviare la Congestione delle Orecchie
Togliere un Insetto dall'OrecchioTogliere un Insetto dall'Orecchio
Pulire le OrecchiePulire le Orecchie
Pubblicità
  1. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/otitis-media
  2. http://umm.edu/health/medical/altmed/condition/otitis-media
  3. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  4. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484
  5. http://kidshealth.org/en/parents/otitis-media.html#
  6. http://kidshealth.org/en/parents/otitis-media.html#
  7. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  8. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484
  9. http://www.cdc.gov/getsmart/community/for-patients/common-illnesses/ear-infection.html
  10. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484
  11. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  12. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  13. http://kidshealth.org/en/parents/otitis-media.html#
  14. https://www.ninds.nih.gov/Disorders/Patient-Caregiver-Education/Fact-Sheets/Bells-Palsy-Fact-Sheet
  15. http://www.nhs.uk/Conditions/Otitis-media/Pages/Complications.aspx
  16. http://www.nhs.uk/Conditions/Otitis-media/Pages/Complications.aspx
  17. http://kidshealth.org/en/parents/otitis-media.html#
  18. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484
  19. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484
  20. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  21. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  22. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  23. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  24. http://my.clevelandclinic.org/childrens-hospital/health-info/diseases-conditions/hic-Otitis-Media
  25. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/ear-infections/symptoms-causes/dxc-20199484

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 68 664 volte
Categorie: Cura delle Orecchie
Questa pagina è stata letta 68 664 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità