Il Bombay Americano è un gatto domestico che assomiglia a una piccola pantera. A causa delle sue origini, condivide alcune caratteristiche con il gatto americano a pelo corto e con il Burmese. Ha comunque delle caratteristiche tutte sue. Anche la sua personalità è data dalla mescolanza delle due razze. È un gatto socievole e molto curioso. La prima cosa da fare per identificare questo tipo di gatto è osservare il pelo nero e gli occhi color rame.

Parte 1 di 2:
Caratteristiche Principali

  1. 1
    Controlla il pelo. Una delle caratteristiche principali del gatto Bombay è il suo pelo nero che dovrebbe essere corto e lucido. Lo scopo originale di questo incrocio era quello di creare un gatto che assomigliasse a una piccola pantera, questo il motivo del colore.[1]
  2. 2
    Controlla gli occhi. Un'altra caratteristica identificativa di questo incrocio è il colore degli occhi. Questo gatto è stato creato appositamente per avere occhi ramati o dorati. Se il gatto non ha questa caratteristica, non si tratta di un Bombay di razza.[2]
  3. 3
    Presta attenzione al suo aspetto arrotondato. I gatti Bombay tendono ad avere un corpo arrotondato. In altre parole, hanno una testa rotonda e un naso piccolo. Questa caratteristica si presenta lungo tutto il corpo: occhi rotondi, orecchie, zampe e coda.[3]
  4. 4
    Nota la struttura muscolare del gatto; muscoloso, ma non tarchiato. I gatti di questa razza tendono ad essere di medie o grosse dimensioni. Il loro peso varia dai 2,5 ai 5 kg e i maschi sono più grandi delle femmine. Sebbene non siano muscolosi come i gatti Burmesi, hanno comunque una muscolatura importante.[4]
    • Tendono a essere più pesanti di quanto sembra.[5]
  5. 5
    Controlla la sua andatura caratteristica. I gatti Bombay tendono a camminare in un modo particolare. Hanno un'andatura che ricorda quella di una pantera, elegante e ondeggiante.[6]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Controllare la sua Personalità

  1. 1
    resta attenzione al suo miagolio. I gatti Bombay sono molto comunicativi e possono risponderti quando parli con loro. Di per sé non sono rumorosi, ma miagolano spesso. Hanno un miagolio distintivo, quindi capirai facilmente quando il tuo gatto vuole attenzioni.[7] Tuttavia, non tutti i gatti di questa razza hanno questa caratteristica.[8]
  2. 2
    Presta attenzione alla sua intelligenza. Questi gatti sono molto intelligenti, quindi controlla se il gatto riesce a capire alcune cose. Per esempio, possono imparare ad aprire la porta o a trovare gli snack che hai nascosto. Questi gatti adorano i giochi di intelligenza, giocare a palla o con altri giochi per gatti.[9]
  3. 3
    Vedi se è curioso. Certo, tutti i gatti sono curiosi, ma il Bombay lo è ancora di più. Vogliono sempre essere al centro dell'azione per vedere cosa sta succedendo.[10]
  4. 4
    Vedi se è tranquillo e socievole. Questi gatti sono molto rilassati e a loro agio in situazioni sociali. Si trovano bene in famiglia o con altri animali domestici. Tuttavia, potrebbero voler diventare l'animale domestico dominante in casa, soprattutto se ci sono altri gatti.[11] Inoltre, adorano mettersi sulle ginocchia per farsi coccolare.[12]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Viziare il Gatto

Come

Calmare una Gatta in Calore

Come

Capire se il tuo Gatto ha i Vermi

Come

Sapere se il vostro Gatto non sta Bene

Come

Capire se una Gatta è Incinta

Come

Comunicare con il vostro Gatto

Come

Preparare in Casa un Repellente Per Gatti

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Tenere Lontani i Gatti

Come

Liberare il Gatto dagli Acari alle Orecchie

Come

Addestrare un Gatto

Come

Evitare che il Gatto usi il Giardino come Lettiera

Come

Capire se il tuo Gatto ha un Ictus

Come

Sapere se la tua Gatta è in Calore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lauren Baker, DVM, PhD
Co-redatto da:
Veterinaria
Questo articolo è stato co-redatto da Lauren Baker, DVM, PhD. La Dottoressa Baker è Veterinaria e Dottoranda in Scienze Biomediche Comparate. Si è laureata in Veterinaria all’Università del Wisconsin nel 2016 e ha proseguito gli studi iniziando un Dottorato di Ricerca grazie al suo lavoro nel Laboratorio di Ricerca Ortopedica Comparata. Questo articolo è stato visualizzato 8 270 volte
Questa pagina è stata letta 8 270 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità