Come Ricontattare un Vecchio Amico

In questo Articolo:Contattare i Vecchi AmiciRavvivare le Vecchie AmicizieEvitare l’Imbarazzo6 Riferimenti

Ricontattare una persona del tuo passato può essere un’esperienza emozionante, nostalgica, tormentata o commovente, a volte addirittura al tempo stesso. Se hai deciso di provare a ricontattare un vecchio amico, sapere dove andare a cercare (e che cosa fare una volta trovata la persona in questione) potrà farti risparmiare molto tempo e diminuire le possibilità che il vostro incontro si trasformi in un momento di imbarazzo.

1
Contattare i Vecchi Amici

  1. 1
    Cerca i tuoi amici sui social media. Al giorno d’oggi, il modo più semplice e diretto per trovare qualcuno è, in genere, usare i social network. Quasi tutti i siti di questo tipo permettono di cercare i propri utenti attraverso il nome. Se riuscirai a trovare il tuo amico e scoprirai che ha un profilo pubblico, contattarlo sarà piuttosto semplice; tutto ciò che dovrai fare sarà mandargli un messaggio con il servizio di messaggistica interna del sito. I social più famosi su cui iniziare a cercare sono Facebook, Twitter, Pinterest, LinkedIn e Google+. Una persona su quattro, nel 2013, usava almeno un social media, quindi ci sono buone possibilità di trovare il tuo amico di vecchia data su almeno uno di questi siti. [1]
    • Se non riesci a trovare il tuo amico cercandone il nome, prova ad inserire la tua vecchia scuola o luogo di lavoro e a far passare le persone che hanno messo “mi piace” o commentato la pagina. Il tuo amico potrebbe avere collegato il suo account a una di queste pagine.
  2. 2
    Prova ad usare un motore di ricerca. Se non riesci a trovare il tuo amico su un social network, come passaggio successivo puoi provare ad usare un motore di ricerca. Questi siti ti permetteranno di trovare le pagine internet su cui appare il nome del tuo amico.
    • Una buona strategia da usare è inserire il nome del tuo amico fra virgolette ed inserirlo nella barra di ricerca, ad esempio: “Mario Rossi.” In questo modo il motore di ricerca cercherà le pagine in cui il nome ed il cognome appaiono in sequenza, invece di mostrare anche i risultati in cui appaiono separati.
    • Puoi anche provare ad aggiungere i nomi di persone o luoghi a cui è collegato il tuo amico per restringere i risultati di ricerca, ad esempio: ““Mario Rossi” Liceo ABC Milano”.
  3. 3
    Contatta eventuali conoscenze in comune. Se tu non riesci a trovare il tuo amico, potrebbe riuscirci qualcun altro. Prova a chiamare qualcuno che lo conosceva; potrebbe andare bene un conoscente in comune, un vecchio capo o insegnante, un collega o, se sei dotato di molto tatto, un ex. Anche se queste persone non sono a conoscenza dei recapiti attuali del tuo vecchio amico, potrebbero metterti sulla strada giusta facendoti avere qualche notizia recente su di lui.
  4. 4
    Contatta la tua scuola o organizzazione studentesca. La maggior parte delle scuole superiori e delle università tiene traccia dei propri studenti diplomati; spesso cercheranno di conservare nei loro database indirizzo e numero di telefono aggiornato, per comunicare ai propri ex alunni eventuali offerte di lavoro o altre informazioni utili. Prova a contattare la scuola o l’università del tuo vecchio amico per chiedere informazioni su di lui, soprattutto se si tratta di un tipo che all’epoca era molto attivo in ambito scolastico. Ricorda però che molte segreterie potrebbero non essere disponibili a darti informazioni di questo tipo, per ragioni di privacy.
  5. 5
    Prova a cercare sull’elenco telefonico o su un sito internet. Siti come paginebianche.it per esempio, ti permettono di trovare il numero di telefono o l’indirizzo di una persona inserendo il nominativo e la città di residenza, sempre che tu la conosca. [2] Se non riesci a trovare quello che stai cercando, potresti anche provare a contattare il comune di residenza del tuo amico, sempre che sia rimasto invariato, anche se questo metodo potrebbe rivelarsi più lento.
  6. 6
    Partecipa a delle riunioni. Molte scuole organizzano riunioni di classe o di istituto con una certa frequenza, a volte ogni cinque anni, ma spesso anche ogni anno. Se sai che la scuola che tu ed il tuo amico frequentavate sta per organizzare un incontro di ex alunni, non mancare. Anche se non troverai il tuo amico, probabilmente incontrerai qualcuno che potrebbe darti un’indicazione su dove si trova o su dove andare a cercare.
  7. 7
    Valuta se utilizzare un servizio di investigazione a pagamento. Se non riesci a ritrovare il tuo amico in nessun altro modo, pagare una piccola somma potrebbe essere la soluzione definitiva. Un investigatore privato ti permetterà di contattare anche quella persona del tuo passato che sembra completamente sparita nel nulla. Ricorda, però, che questi servizi non sono mai gratuiti e che nel caso di un investigatore privato la somma richiesta potrebbe essere cospicua. È meglio, in genere, provare con e opzioni gratuite prima di spendere i soldi che hai guadagnato con fatica.
  8. 8
    Ricorda che le donne potrebbero aver cambiato nome dopo un matrimonio. Man mano che fai le tue ricerche, non dimenticare che è abbastanza frequente per una donna prendere il cognome del marito una volta sposata. Anche se molte donne, al giorno d’oggi, preferiscono conservare il proprio cognome, molte non lo fanno, quindi tieni a mente questa possibilità.
    • Anche se i dati scientifici sull’argomento variano, non ci sono dubbi sul fatto che adottare il cognome del marito è la strada più percorsa anche dalle donne di oggi. Una ricerca ha stabilito che poco più del 60% delle donne che si sposano fra i 20 e i 30 anni prendono il cognome del marito, mentre chi si sposa in età più avanzata lo fa con una probabilità ancora maggiore. [3]

2
Ravvivare le Vecchie Amicizie

  1. 1
    Invia un cordiale messaggio iniziale. Quando avrai trovato il tuo amico, raccogli tutto il tuo coraggio e contattalo! Chiamalo, mandagli un messaggio, un’email, o addirittura scrivigli una lettera; sta a te decidere. Non rimandare troppo, però, o potresti perdere l’opportunità, dato che il tuo amico potrebbe sempre doversi trasferire o cambiare numero di telefono.
    • Se l’hai trovato su un social network, potresti provare a mandargli un breve messaggio personale del tipo:
      "Ciao! È passata una vita. Spero che ti ricordi ancora di me; andavamo insieme all’università. Comunque, sono da poco tornato in città e volevo provare a risentirti. Fammi sapere se sei interessato a prenderti un caffè! Ci sentiamo.”
    • Se, invece, hai trovato qualcuno nel mondo reale, puoi permetterti di mandare un messaggio un po’ più impegnativo. Ecco un breve esempio di lettera che potresti usare come modello per una corrispondenza postale o un’email. Fai attenzione alle istruzioni fra parentesi:
      "Caro (nome),
      è passato molto tempo dall’ultima volta in cui ci siamo visti. Come stai? Spero che vada tutto bene. L’ultima volta in cui ci siamo visti era il giorno dell’orale di maturità; ti ricordi quanto faceva caldo e quanto abbiamo sudato? (Sostituisci quest’aneddoto a tuo piacere). Dopo quel giorno la vita è stata così frenetica che non sono mai riuscito a salutarti, anche se sapevo che mi saresti mancato. Beh, ho deciso di rimediare. Sono tornato in città e mi piacerebbe risentirti. Chiamami al numero (il tuo numero). Se hai voglia potremmo prenderci un caffè da qualche parte! Mi farebbe davvero piacere.
      Un abbraccio,
      (il tuo nome)"
  2. 2
    Organizza un incontro tranquillo. Se tu e il tuo amico non vi vedete da un po’, potreste anche non andare più d’accordo come una volta. Potreste, per esempio, aver sviluppato delle opinioni e una personalità differente nel tempo che avete passato separati, il che potrebbe rendere difficile far tornare le cose come un tempo. Dato che questo scenario infelice è purtroppo possibile, cerca di fare in modo che il vostro primo incontro sia molto rilassato. Prendervi un caffè, fare un aperitivo o una pausa pranzo insieme potrebbero essere delle perfette occasioni a basso livello di impegno; se andrete d’accordo, perfetto: quando avrete finito potrete andare insieme da qualche altra parte. Se l’incontro non dovesse essere un successo, invece, potrete andarvene dopo un’oretta senza imbarazzo.
    • Potrebbe essere consigliabile progettare un “piano B” da usare nel caso in cui le cose andassero particolarmente bene nel vostro primo incontro. Ad esempio, prima di andare all’appuntamento, potresti cercare l’indirizzo del vecchio bowling che frequentavate un tempo. Se dovesse andare tutto bene, potrete andare direttamente là finito il caffè!
  3. 3
    Invita il tuo amico ad un secondo incontro. Se il vostro primo incontro dovesse andare bene, potrai probabilmente iniziare a reinvitare il tuo amico nella tua vita. Un modo facile per farlo è chiedergli di partecipare a degli eventi sociali a cui saresti comunque andato. In questo modo ti divertirai sicuramente, dato che parteciperete ad un’occasione che ti sarebbe comunque piaciuta, indipendentemente da chi si trova con te. Inoltre, dato che ti sentirai a tuo agio facendo qualcosa di familiare, ti sarà più facile chiacchierare con il tuo vecchio amico.
  4. 4
    Presenta il tuo vecchio amico ai tuoi nuovi amici. Quando inizierai ad invitare il tuo vecchio amico ad uscire regolarmente con te, sarà praticamente inevitabile fargli conoscere i tuoi nuovi amici. Non avere paura! Lascia che succeda in modo naturale. Chiarisci sia con i tuoi nuovi amici che con il tuo vecchio amico che non hai dei “preferiti” e assicurati di non escludere nessuno dalla conversazione.
    • Un buon modo di procedere in questo tipo di situazioni è parlare ad entrambi i gruppi di amici degli interessi reciproci prima di farli incontrare. In questo modo avranno a disposizione più argomenti di conversazione: “Ah, ho sentito dire che sai suonare la chitarra!”
    • Tieni a mente, però, che ad alcuni dei tuoi nuovi amici potrebbe non piacere necessariamente il tuo amico fin da subito. Dato che i tuoi amici non avranno molte esperienze in comune, infatti, avranno probabilmente meno cose da dirti. Non è un problema; non devono necessariamente piacersi a vicenda, basta che piacciano a te.
  5. 5
    Godetevi la nostalgia, ma createvi dei nuovi ricordi. Citando le parole del grande James Gandolfini, “"'Ti ricordi quando' è la forma più bassa di conversazione."[4] Va benissimo crogiolarsi nel ricordo dei bei giorni passati insieme, ma è importante iniziare a pianificare anche qualcosa di divertente da fare in futuro. Non lasciare che la vostra relazione sia definita dal passato; finireste per annoiarvi l’uno dell’altro o percepire la frustrazione derivante dal non avere altro da dire.

3
Evitare l’Imbarazzo

  1. 1
    Affronta eventuali vecchi conflitti direttamente, ma con educazione. Se non vi siete lasciati in termini cordiali, sarà probabilmente meglio risolvere subito il problema, possibilmente addirittura la prima volta in cui vi risentirete. [5] Fare finta che i brutti ricordi non esistano è una scelta sbagliata. Così facendo daresti l’impressione che non ti importi dei sentimenti del tuo amico o che, peggio, tu li stia ignorando deliberatamente, quindi è meglio ingoiare il tuo orgoglio e riconoscere apertamente eventuali tensioni fin da subito.
    • Se, dopo aver passato del tempo divisi, hai deciso che la colpa della vostra rottura è stata completamente tua, scusati in modo sincero. Se non pensi di avere avuto torto, invece, riconosci semplicemente il tuo desiderio di andare avanti con poche parole, come ad esempio: “Ehi, so che l’ultima volta che ci siamo visti non ci siamo lasciati nel migliore dei modi. Speravo che potessimo lasciarci tutto alle spalle e ripartire da zero.”
  2. 2
    Tieni sotto controllo le tue aspettative. Cerca di non ritornare fin da subito allo stesso livello di intimità che avevi in passato con il tuo vecchio amico. Ricorda che lui potrebbe non avere le stesse aspettative per il vostro incontro; per esempio, lui potrebbe essere interessato a prendersi un semplice caffè senza troppe conseguenze, mentre tu potresti avere voglia di ravvivare nuovamente la vostra amicizia. È meglio non investire troppe speranze nel vostro incontro prima che si verifichi. Affrontalo con un atteggiamento ottimista ma tranquillo. Così facendo non finirai per sentirti ferito o deluso, in qualsiasi modo vada a finire.
  3. 3
    Non dare per scontate le opinioni del tuo amico. Per evitare dei passi falsi imbarazzanti, cerca di non toccare argomenti controversi prima di capire come la pensa il tuo amico. Ricorda che anche se una volta parlavate spesso di questi argomenti, potrebbe non essere lo stesso anche oggi. Le opinioni della gente, anche di chi ci è più vicino, possono essere plasmate e modellate dall’esperienza fino a diventare completamente differenti. Di seguito troverai un breve elenco di argomenti che potrebbe essere meglio evitare fino a quando non avrai la possibilità di "valutare" il tuo amico:
    • Religione
    • Politica
    • Notizie di cronaca controverse
    • Soldi
    • Sparlare di amici in comune
    • Il sesso opposto
  4. 4
    Se sei in difficoltà nella conversazione, chiedigli qualcosa. Non riesci a trovare qualcosa da dire al tuo vecchio amico? Prova a chiedergli che cos’ha fatto dall’ultima volta in cui vi siete visti. Mentre risponde, fagli altre domande su quello che ti racconta. In genere alla gente piace parlare di sé; alcuni studi psicologici hanno dimostrato che la gente passa la maggior parte del tempo parlando di se stessa, piuttosto che degli altri. [6] Di seguito troverai qualche domanda di esempio che potresti provare a fare al tuo amico:
    • Dove hai lavorato o studiato di recente?
    • Come vanno le cose con i ragazzi/le ragazze?
    • Come sta la tua famiglia?
    • Puoi aiutarmi con questo problema su cui stavo riflettendo?
    • Hai letto qualche buon libo di recente?
  5. 5
    Se siete abbastanza grandi, allentate la tensione con un drink. Una quantità responsabile di alcool può aiutare ad alleggerire le situazioni sociali imbarazzanti. Se avete l’età legale, quindi, tu e il tuo amico potreste bere una bevanda alcolica o due per calmare la tremarella che parlare con un vecchio amico per la prima volta dopo tanto tempo può far venire. Con un po’ di fortuna, dopo un cocktail o due, vi sentirete più tranquilli, amichevoli e pronti a divertirvi!
    • Quando c’è di mezzo l’alcool, è importante bere in modo responsabile. Ricordati di non bere mai e poi mai se devi guidare.

Consigli

  • Non essere troppo appiccicoso con lui fin da subito.
  • Sii gentile ed amichevole!
  • Presentalo ai tuoi nuovi amici.

Avvertenze

  • Assicurati di avere ancora tempo per i tuoi nuovi amici! Se i tuoi nuovi amici dovessero vederti in giro tutto il tempo con il tuo vecchio amico, potrebbero ingelosirsi.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Amicizia

In altre lingue:

English: Reconnect With Old Friends, Español: volver a conectarse con los viejos amigos, Русский: снова встретиться со старыми друзьями, Português: Se Reconectar a Velhos Amigos, Français: reprendre contact avec un ancien ami, Deutsch: Alte Freundschaften wieder aufleben lassen, Bahasa Indonesia: Kembali Berhubungan dengan Teman Lama

Questa pagina è stata letta 5 011 volte.
Hai trovato utile questo articolo?