Come Ricordare Segni e Sintomi degli Squilibri Elettrolitici

In questo Articolo:Controllare i Livelli di ElettrolitiTrattare uno Squilibrio Elettrolitico

Gli elettroliti sono ioni dell'organismo che trasportano una carica elettrica. I quattro elettroliti principali del corpo sono sodio, potassio, calcio e magnesio. Queste sostanze sono fondamentali per garantire il corretto funzionamento dell'organismo. Se pensi di soffrire di uno squilibrio elettrolitico, continua a leggere per imparare a riconoscere i sintomi e a trattarli.

1
Controllare i Livelli di Elettroliti

Gli elettroliti più comuni includono sodio, potassio, calcio e magnesio. Quando il livello di una di queste sostanze non rientra nei valori normali, si verifica uno squilibrio elettrolitico.

  1. 1
    Cerca i sintomi che indicano una deficienza di sodio. Il sodio è uno degli elettroliti più comuni nel corpo. Quando gli elettroliti sono in equilibrio, solitamente il livello di sodio nel sangue è di 135-145 mmol\L. La maggior parte del sodio la assumiamo grazie ai cibi salati. Per questo, quando i tuoi livelli di sodio sono troppo bassi si verifica un disturbo noto come iponatriemia e avrai voglia di alimenti salati.[1]
    • Sintomi: avrai voglie di cibi salati. Altri sintomi comuni includono sensazione di fatica estrema accompagnata da debolezza muscolare e urinazione aumentata.
    • Quando i livelli di sodio scendono troppo, possono presentarsi convulsioni o può sopraggiungere il coma e un arresto respiratorio. Questi sintomi si presentano solo in casi veramente estremi.
  2. 2
    Fai attenzione ai sintomi che indicano un livello di sodio troppo alto nel corpo. Come citato in precedenza, normalmente hai tra i 135 e i 145 mmol/L di sodio nel sangue. Quando il livello sale sopra 145, si verifica un disturbo noto come ipernatriemia. La disidratazione dovuta al vomito, la diarrea e le ustioni possono provocare questo disturbo. Puoi arrivare ad avere livelli troppo alti di sodio anche quando non bevi abbastanza acqua o mangi troppi alimenti salati.[2]
    • Sintomi: avrai voglia d'acqua e sentirai la bocca molto secca. Potresti notare degli spasmi muscolari, ti sentirai irritabile e avrai difficoltà a respirare.
    • Quando i livelli di sodio nell'organismo sono molto alti, potresti soffrire di convulsioni e di perdita di conoscenza.
  3. 3
    Tieni sotto controllo le deficienze di potassio. Il 98% del potassio dell'organismo si trova all'interno delle cellule e nel tuo sangue se ne trovano normalmente 3,5-5 mmol/L. Il potassio promuove i normali movimenti scheletrici e muscolari, oltre alle contrazioni del cuore. Il termine ipokaliemia indica una deficienza di potassio nel corpo, quando il suo livello scende sotto i 3,5 mmol/L. Questo disturbo può verificarsi quando sudi troppo in seguito all'attività fisica o quando prendi diuretici o lassativi.[3]
    • Sintomi: ti sentirai molto debole e stanco. Potresti anche soffrire di costipazione, crampi alle gambe e riflessi tendinei ridotti.
    • Quando i tuoi livelli di potassio scendono troppo, potresti soffrire di aritmia.
  4. 4
    Fai attenzione alla debolezza muscolare come sintomo di eccesso di potassio. Generalmente avrai livelli troppo alti di potassio solo in presenza di malattie come insufficienza renale e diabete mellito.
    • Sintomi: ti sentirai molto debole perché alti livelli di potassio possono provocare debolezza muscolare. Potresti anche sentire formicolii e perdita di sensibilità nei muscoli. In alcuni casi, potresti anche soffrire di confusione mentale.
    • I livelli molto alti di potassio possono provocare aritmie che in casi estremi portano a un attacco cardiaco
  5. 5
    Verifica la presenza di sintomi indicanti che i tuoi livelli di calcio possano essere bassi. Il calcio probabilmente è l'elettrolita più pubblicizzato. Lo troverai nella gran parte dei latticini, e rinforza ossa e denti. Normalmente i livelli di calcio nel sangue si trovano tra 2,25 e 2,5 mmol/L. Quando il livello scende sotto questi valori, sviluppi l'ipocalcemia.
    • Sintomi: l'ipocalcemia può provocare crampi muscolari e tremori. Le tue ossa possono diventare fragili e deboli.
    • Potresti iniziare ad avvertire battiti cardiaci irregolari o sviluppare convulsioni se i tuoi livelli di calcio rimangono bassi per un lungo periodo di tempo.
  6. 6
    Fai attenzione ai sintomi indicanti che i livelli di calcio sono troppo alti nel corpo. Quando il livello di calcio supera i 2,5 mmol/L, svilupperai l'ipercalcemia. L'ormone paratiroideo nel tuo corpo aiuta a creare calcio. Quando la tua paratiroide è iperattiva (un disturbo definito iperparatiroidismo), i livelli di calcio nel corpo saliranno troppo. Questo disturbo può essere provocato anche dall'immobilizzazione.[4]
    • Sintomi: l'ipercalcemia in cui i livelli non si distaccano troppo da quelli normali non provoca generalmente sintomi. Al salire del livello di calcio, potresti sviluppare debolezza, dolori muscolari e costipazione.
    • Nei casi più gravi, potresti soffre di calcoli renali se l'alto livello di calcio non sarà trattato.
  7. 7
    Tieni sotto controlla la deficienza di magnesio se ti trovi in ospedale. Il magnesio è il quarto elettrolita più abbondante nel corpo. Il corpo umano medio contiene 24 grammi di magnesio, il 53% dei quali si trovano nelle ossa. L'ipomagnesemia generalmente si presenta solo nelle persone che si trovano in ospedale e raramente in chi non lo è.
    • Sintomi: i sintomi includono leggeri tremori, disorientamento e difficoltà a ingoiare.
    • I sintomi gravi includono difficoltà di respirazione, anoressia e convulsioni.
  8. 8
    Livelli di magnesio troppo alti si verificano raramente nelle persone che non si trovano in ospedale. L'ipermagnesemia si presenta quando nel corpo si trova troppo magnesio. Si verifica raramente e quasi esclusivamente nelle persone che si trovano in ospedale. La disidratazione, il carcinoma delle ossa, squilibri ormonali o insufficienze renali sono alcune delle cause più comuni di ipermagnesemia.
    • Sintomi: la tua pelle potrebbe diventare rossa e calda. Potresti anche soffrire di riflessi ridotti, debolezza e vomito.
    • I sintomi gravi includono coma, paralisi e depressione respiratoria. È possibile anche che il battito cardiaco rallenti.

2
Trattare uno Squilibrio Elettrolitico

  1. 1
    Aumenta i livelli di sodio. Prima di tutto, riposa, respira e rilassati. Probabilmente hai bisogno solo di alcuni alimenti salati nel tuo organismo, perciò siediti e mangia qualcosa. I sintomi lievi sono quasi sempre causati dal fatto che non hai mangiato cibi salati nell'ultimo periodo. Puoi anche bere bevande ricche di elettroliti come il Gatorade.
    • Alimenti ricchi di sodio: sale da tavola, bicarbonato di sodio, zuppe, brodi in polvere, salsa di soia, affettati, pancetta, caviale e formaggio.[5]
    • Se hai difficoltà a respirare chiama un'ambulanza.
  2. 2
    Riduci i livelli di sodio. Siediti e bevi un bicchiere d'acqua. La maggior parte dei sintomi dovuti all'eccesso di sodio sono provocati dall'aver mangiato troppi alimenti salati. Bevi molta acqua fino a sentirti nuovamente idratato. Anche il vomito può provocare l'ipernatremia, perciò occupati della causa del vomito e fai attenzione a cosa mangi.
    • Se inizi ad avere le convulsioni, dovresti chiamare un'ambulanza.
  3. 3
    Aumenta i livelli di potassio. Se la deficienza di potassio è provocata dalla sudorazione eccessiva o dal vomito, bevi liquidi che ti reidratino. Se stai facendo attività fisica quando inizi a sentire i sintomi, fermati, siediti e bevi delle bevande ricche di elettroliti come il Powerade. Se soffri di crampi, fai allungamenti. Puoi anche reintegrare il potassio mangiando alimenti ricchi di potassio.
    • Alimenti ricchi di potassio: fagioli bianchi, spinaci, patate al forno, albicocche secche, zucca, yogurt, salmone, funghi bianchi e banane.[6]
    • Se soffri di aritmia, vai all'ospedale.
  4. 4
    Cerca di ridurre i livelli di potassio nel corpo. Se soffri solo dei sintomi più lievi, bevi molta acqua e smetti di mangiare alimenti ricchi di potassio per alcuni giorni. Ricorda però che gli alti livelli di potassio sono quasi sempre causati da un problema ai reni. Dovrai curare la malattia per riportare i livelli alla normalità. Parla subito con il tuo medico per curare il disturbo.[7]
    • Se hai precedenti di disturbi cardiaci e soffri di aritmia, chiama un'ambulanza.
  5. 5
    Rinforza le ossa aumentando i livelli di calcio. I sintomi lievi o moderati possono generalmente essere trattati mangiando alimenti ricchi di calcio. Puoi anche aumentare l'apporto di vitamina D, una vitamina che favorisce l'uso del calcio da parte dell'organismo, esponendoti al sole per 30 minuti prima delle 8. Dopo le 8 rimanere al sole senza protezione può creare altri problemi di salute. Puoi anche prendere integratori di vitamina D. Se soffri di crampi, allunga i muscoli e massaggiali.
    • Alimenti ricchi di calcio: latte, yogurt, formaggio, broccoli, ocra, fagioli rossi, lenticchie, nocciole, salmone e riso bianco.[8]
    • Se soffri di aritmia e altri sintomi gravi, chiama un'ambulanza.
  6. 6
    Riduci la quantità di calcio nel corpo. Se stai soffrendo solo dei sintomi lievi, dovresti bere molta acqua e mangiare alimenti ricchi di fibre che ti possano aiutare con la costipazione. Dovresti evitare di mangiare cibi che contengono molto calcio. I livelli di calcio elevato sono generalmente causati dall'iperparatiroidismo, che deve essere trattato prima di poter correggere i livelli di calcio. Parla con il tuo medico riguardo alle tue opzioni.[9]
    • Se i tuoi livelli di calcio sono dovuti all'immobilizzazione, trova la forza di muoverti o chiedi a qualcuno di aiutarti a fare attività fisica.
  7. 7
    Aumenta la quantità di magnesio nel corpo. Dal momento che i livelli bassi di magnesio si verificano quasi solamente nelle persone in ospedale, riceverai degli integratori di magnesio. Se invece soffri di bassi livelli di magnesio fuori da un ospedale, acquista antiacidi che contengono magnesio e assumili seguendo le indicazioni sulla confezione. Puoi anche mangiare alimenti ricchi di magnesio.[10]
    • Alimenti ricchi di magnesio: verdure a foglia, semi di sesamo, noci brasiliane, mandorle, sgombro, semi di soia, quinoa, riso integrale, avocado, banane e fichi secchi.[11]
  8. 8
    Riduci i livelli di magnesio. Il primo passo è reidratarti. Dovresti anche limitare la quantità di alimenti ricchi di magnesio che consumi. Se hai la pelle arrossata o calda, spostati in un luogo fresco o tieni del ghiaccio sulle zone particolarmente calde.

Consigli

  • Se soffri di bassi livelli di sodio, potassio, calcio o magnesio, è sempre una buona idea bere bevande ricche di elettroliti come Gatorade o Powerade.

Avvertenze

  • Se soffri di uno dei sintomi gravi descritti nell'articolo, chiama subito un'ambulanza.

Riferimenti

  1. Bishop, M.L, Fody, E.P., Schoeff, L.E. (2010). Clinical Chemistry Techniques, Principles, Correlations (6th Ed) (pp. 356-383). Walnut Street, Philadelphia: Lippincott Williams and Wilkins.
  2. http://www.medicinenet.com/electrolytes/article.htm
  3. http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/ency/article/000394.htm
  4. Bishop, M.L, Fody, E.P., Schoeff, L.E. (2010). Clinical Chemistry Techniques, Principles, Correlations (6th Ed) (pp. 356-383). Walnut Street, Philadelphia: Lippincott Williams and Wilkins.
  5. http://www.healthaliciousness.com/articles/what-foods-high-sodium.php
  6. http://www.healthaliciousness.com/articles/food-sources-of-potassium.php
  7. https://www.clinicalkey.com/topics/nephrology/hypokalemia.html
  8. http://www.iofbonehealth.org/calcium-rich-foods
  9. http://www.medicinenet.com/electrolytes/article.htm
Mostra altro ... (2)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Remember Signs and Symptoms of Electrolyte Imbalances, Português: se Lembrar de Sinais e Sintomas de Desequilíbrios Eletrolíticos, Deutsch: Anzeichen und Symptome für ein Elektrolytungleichgewicht erkennen, Español: identificar los indicios y síntomas de un desequilibrio electrolítico, Русский: распознать симптомы электролитного дисбаланса, Français: reconnaître les signes et les symptômes d'un déséquilibre en électrolytes, Bahasa Indonesia: Mengingat Tanda dan Gejala Ketidakseimbangan Elektrolit

Questa pagina è stata letta 32 647 volte.
Hai trovato utile questo articolo?