Come Ricordare il Nome di una Persona

Hai problemi a ricordare i nomi delle persone? Di tanto in tanto, capita a tutti, ma se per te è un problema costante, è il momento di fare del tuo meglio per cambiare le cattive abitudini e iniziare ad ascoltare gli altri con attenzione! Se sei timido, nervoso, annoiato o devi affrontare persone a cui non sei simpatico, può capitare facilmente di dimenticare un nome, ma non è una giustificazione! Esistono diversi metodi per ricordare questi dettagli così eviterai situazioni imbarazzanti e non ti inimicherai più nessuno.


Usare il nome di una persona per stabilire un contatto è utile per restare in buoni termini e, magari, trasformare quel rapporto in un'amicizia importante o trovare un nuovo socio in affari! Prendi una decisione, inizia a ricordare i nomi di tutti da oggi stesso!

Passaggi

  1. 1
    Devi comprendere quant'è importante usare il nome di una persona. A volte, basta capire l'importanza di questo gesto per concentrarsi sul nome e ricordarlo, anziché farsi sopraffare dall'ansia, dai problemi di memoria o dalla mancanza di volontà. Una volta, William Shakespeare disse: "Non c'è nulla di più sublime che ascoltare il suono del proprio nome" e il suo era perfetto. Quando usi il nome di una persona, crei un legame tra voi perché è un modo per riconoscere il suo valore e la sua unicità. Così facendo, rendi l'incontro importante sia per te che per l'altro; inoltre, metterai di buon umore il tuo interlocutore che si sentirà accettato e dimostrerai di essere educato e gentile. La prima impressione è quella che conta, perciò sfruttando il nome di una persona avrai la possibilità di fare colpo.
    • Ricorda come ti senti quando qualcuno dimentica il tuo nome. A nessuno piace essere dimenticato!
  2. 2
    La ragione più comune per cui ci si dimentica di un nome è semplicissima: si tratta di mancanza di attenzione. Se non ascolti con interesse, non ricorderai mai un nome. Tuttavia può capitare di distrarsi a causa dell'agitazione, soprattutto quando ci si preoccupa del giudizio degli altri. Per risolvere il problema, non devi fare altro che prestare tutta la tua attenzione all'interlocutore nel momento in cui avviene la presentazione, concentrandoti su di lui, non su te stesso. Se vieni distratto dall'agitazione, preoccupandoti di trovare un buon argomento di discussione, ti conviene fare pratica con le conversazioni di circostanza, in modo da concentrarti sul nome per sentirlo chiaramente al momento delle presentazioni. Puoi trovare alcuni articoli interessanti per prendere spunto:
  3. 3
    Fai in modo che ripetano il nome se non sei riuscito a sentirlo bene la prima volta. Nessuno si aspetta che tu conosca il nome di qualcuno se non l'hai afferrato. Però devi cogliere l'attimo! Richiedilo subito, senza esitare, specificando che non l'hai capito, in modo che venga ripetuto più chiaramente o più lentamente. La seconda volta, ascolta con attenzione! È un ottimo stratagemma da usare se sei sopraffatto dall'agitazione, dal chiasso, dai movimenti o da qualsiasi altra cosa ti distragga. In ogni caso, dovresti esserti reso conto che qualcuno ha pronunciato un nome, perciò porgi le tue scuse immediatamente, chiedendo di ripeterlo.
    • Se non hai capito come pronunciare un nome, è il momento perfetto per chiedere di ripeterlo, in modo che tu possa pronunciarlo ad alta voce insieme al tuo interlocutore.
    • Se si tratta di un nome insolito, chiedi di ripeterlo lettera per lettera, magari facendo qualche domanda sulle sue origini. Devi essere pronto a fare lo stesso nel caso in cui il tuo nome sia particolare e difficile da scrivere o pronunciare.
    • Puoi scambiare il biglietto da visita con quella persona se lo ritieni appropriato, osservando con attenzione il nome.
  4. 4
    Usa la ripetizione. Ripeti il nome della persona che ti presentano, ovvero "Piacere di conoscerti, Mario". Conviene farlo lentamente, per distinguerlo chiaramente, inserendo anche una pausa per sorridere e dimostrare che sei davvero felice di conoscere questa persona. Usa il suo nome durante la conversazione il prima possibile, inserendolo alla fine delle frasi o delle domande. Ad esempio, potresti dire "Come ti è sembrata la cena, Mario?". La ripetizione (almeno tre volte) è utile per la memorizzazione, perché permette al tipo di nome e al suono di farsi strada nella memoria.
    • Pronuncialo almeno tre volte nella tua mente subito dopo averlo sentito.
    • Ecco alcuni esempi di frasi contenenti il nome di una persona: "Che hai intenzione di fare l'anno prossimo, Teresa?", "Che ne pensi, Fred?", "È stato un piacere conoscerti, Elisa". Usare il nome al momento del saluto è un metodo eccellente per imprimere il nome nella memoria nell'eventualità di incontri futuri.
  5. 5
    Crea delle associazioni mentali tra quella persona e altri conoscenti. Visualizzala nella tua mente al fianco di qualcuno che conosci bene e che ha il suo stesso nome (o simile). Puoi immaginare anche una celebrità! Quando dovrai ricordare il suo nome, richiama alla mente quell'immagine mentale e ricostruisci l'associazione. Ad esempio: "Mark è un amico di Matt", "Hilda assomiglia a Jennifer Aniston".
    • È anche più facile se avete un amico in comune. Chiedi il nome al tuo amico e lo ricorderai sicuramente facendo quest'associazione.
  6. 6
    Esamina il volto di questa persona o individua dei tratti peculiari. Naturalmente, fallo con discrezione. Osserva il volto, i capelli e altre caratteristiche distintive mentre chiacchierate. Cerca di trovare qualcosa che ti colpisca, in modo da ricordare facilmente quella persona, come denti irregolari, sopracciglia folte, rughe profonde, abiti raffinati o qualsiasi altro dettaglio distintivo o insolito. Prova ad associare il nome con queste caratteristiche, in modo da imprimerlo nella mente e ricordarlo al prossimo incontro. Ad esempio: "Jenny con il sorriso storto".
  7. 7
    Chiedi ad un amico o al tuo partner di aiutarti. Se non riesci proprio a rammentare un nome, chiedi aiuto a una persona fidata, spiegando che hai difficoltà a ricordare i nomi e apprezzeresti se ti venisse incontro; stabilite in anticipo una parola d'ordine da usare quando hai un vuoto di memoria, in modo che il tuo amico faccia nuovamente le presentazioni, oppure inserisca il nome di quella persona nella conversazione. Ascolta con attenzione!
    • Puoi chiedere aiuto a un conoscente in modo discreto; fallo in un luogo appartato, lontano da orecchie indiscrete. Un amico o il partner potrebbe preannunciarti il nome di una persona prima di presentartela, in modo che tu abbia più tempo per pensarci e fissarlo nella memoria.
    • Alcuni esempi: "Sapevi che Rick è un bravissimo pittore?" oppure "Anche io e Sara ne abbiamo parlato ieri".
  8. 8
    Fidati delle tue capacità. È facile prendere coscienza dei propri limiti, ma non pensarci troppo! Non raccontarlo a tutti, altrimenti diventeresti "Ben, il tipo che non ricorda i nomi". Inoltre, ti convinceresti inconsciamente che non c'è speranza di miglioramento; poi, gli altri penserebbero che non ti prendi la briga di sforzarti e risulteresti meno simpatico. Continua ad impegnarti, dì a te stesso che sei bravo a ricordare i nomi!
    • Quando qualcuno dice prima di te "Non sono bravo a ricordare i nomi", non ti resta una sensazione fastidiosa? Non ti ritrovi a pensare che, in realtà, quella persona non mostra alcun interesse per te se non ricorda il tuo nome? Allora reagisci! Nessuno dei due si impegna abbastanza, dimostragli che è possibile migliorare ricordandoti il suo nome!
  9. 9
    Scrivi i nomi su carta. In attesa di migliorare la memorizzazione, appunta in nomi in un taccuino (va bene anche quello dello smartphone o del cellulare). Quando conosci una persona nuova, scrivi il suo nome; fallo appena finite di parlare, aggiungendo magari qualche nota sull'aspetto e la personalità, sul posto in cui vi siete incontrati, la data e così via. In tal modo, puoi riguardare i tuoi appunti ogni giorno o ogni settimana, cercando di memorizzare i nomi. Ad esempio: "John, conosciuto in ufficio a maggio. Ragazzo alto e magro con occhiali. Un po' altezzoso."
    • Non scrivere niente durante la conversazione o in sua presenza. Aspetta la fine della chiacchierata, poi vai in un posto isolato e appunta velocemente il nome e i dettagli. Anche se è impegnativo, ne vale la pena perché la gente apprezza chi ricorda i nomi.
  10. 10
    Prendi in considerazione la possibilità di richiedere il nome a una persona. Se non hai alcun modo di ovviare a questa mancanza, chiedere nuovamente il nome è l'unica soluzione. Ammetti la tua colpa il più educatamente possibile, dicendo qualcosa come: "Mi dispiace terribilmente, ma ho dimenticato il tuo nome. Ti dispiacerebbe ripetermelo?". Ricorda di sorridere, ma non dare troppe spiegazioni o giustificazioni. Non farne una tragedia e lasciati l'accaduto alle spalle. Molto probabilmente, non dimenticherai più il suo nome!

Consigli

  • Non è importante usare solo il nome esatto, ma anche il titolo lavorativo corretto. Segui i suddetti passaggi per ricordare facilmente anche i titoli professionali.
  • Scegli una caratteristica che contraddistingue una persona associandola al suo nome.
  • È più facile ricordare il nome di una persona di cui si è già sentito parlare. Può essere utile chiedere ad un amico di darti qualche informazione sulle persone che ti sta per presentare.
  • Cerca di ricordare soltanto il nome, non preoccuparti troppo del cognome se non riesci a memorizzarlo.
  • Visualizza il nome di quella persona. Per alcune persone è più facile memorizzare un nome associandolo ad un ricordo visivo.
  • Se scopri il suo nome mentre parla con qualcun altro, cerca di tenerlo a mente.
  • Se non riesci proprio a ricordare il nome di una persona, prova a chiederlo a qualcun altro. Fallo prima di parlargli o dopo. In questo modo, dovresti essere in grado di memorizzarlo se usi le tecniche adatte.
  • Cerca di imprimere nella tua mente almeno la lettera iniziale, così avrai maggiori possibilità di indovinare o scoprire il nome esatto.

Avvertenze

  • Non nominare troppe volte il nome di una persona in una conversazione, altrimenti sembrerai un tipo strano!
  • Le persone d'affari, le celebrità e i professionisti che dimenticano i nomi tendono a pagare questa mancanza a caro prezzo. Perciò, se fai parte di questa lista, dovresti esercitare la memoria!
  • La pronuncia del nome ti dà un certo potere. Non evitare di farlo, perché negheresti il tuo potere. Non cadere in questa trappola, rischi di sminuirti agli occhi degli altri.
  • Evita di accorciare i nomi. Non puoi tirare a indovinare un soprannome, inoltre sembreresti maleducato. Anche se lo sentissi per caso durante una conversazione, fatti furbo e chiedi a quella persona in che modo preferirebbe essere chiamata.

Cose che ti Serviranno

  • Tecniche di memorizzazione

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 30 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Tecniche di Apprendimento

In altre lingue:

English: Remember a Person's Name, Español: recordar el nombre de una persona, Deutsch: Sich Namen merken, Português: se Lembrar do Nome de Alguém, Français: se souvenir du nom d'une personne, 中文: 记住一个人的名字, Русский: запоминать имена людей, Bahasa Indonesia: Mengingat Nama Orang

Questa pagina è stata letta 11 290 volte.
Hai trovato utile questo articolo?