Scarica PDF Scarica PDF

La produzione di gas intestinale può essere uno dei più imbarazzanti e sconvenienti effetti collaterali associati alla gravidanza. Gli ormoni della gestazione, come il progesterone, iniziano a rallentare il processo digestivo fin dal primo trimestre. Questi ormoni hanno il compito di garantire che il bambino venga nutrito adeguatamente, ma "l'altra faccia della medaglia" di questo processo è che il cibo resta nell'intestino per un periodo maggiore, portando alla spiacevole formazione di gas. Inoltre, gli ormoni della gravidanza svolgono anche la funzione di rilassare il muscoli per prepararli al parto, di conseguenza avrai maggiori difficoltà a trattenere la fuoriuscita di gas quando ne sentirai il bisogno. Questo disturbo ormonale si verifica quando l'utero ingrossa e inizia a premere gli altri organi addominali.[1] Fortunatamente, puoi mettere in atto diverse tecniche per ridurre al minimo la flatulenza.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Prestare Attenzione alla Dieta

  1. 1
    Tieni un diario alimentare per annotare il cibo che mangi ogni giorno. Così facendo, puoi individuare quali alimenti ti provocano particolari problemi digestivi. Ogni persona assimila il cibo in maniera differente, ma dovresti essere particolarmente attenta a quegli alimenti che sono noti per provocare la formazione di gas, come i fagioli, i piselli, i cereali integrali, il cavolfiore, il cavolo, i broccoli, gli asparagi e le cipolle.
    • Se i responsabili del tuo disturbo sono i latticini, prova a sostituirli con il latte senza lattosio o altri cibi arricchiti di calcio.[2] Puoi anche provare a mangiare prodotti lattiero-caseari con colture attive, come lo yogurt o il kefir, che aiutano il processo digestivo.[3]
    • Non mangiare alimenti fritti, grassi o che contengono dolcificanti artificiali.[4] [5]
    • Valuta di aggiungere dei cibi fermentati nella tua alimentazione, come il kimchi o i crauti, in quanto i batteri "buoni" in essi contenuti favoriscono la digestione.[6]
    • Tieni presente che non devi escludere dalla dieta tutti i cibi che provocano la formazione di gas. È di vitale importanza mangiare una quantità adeguata di fibre e una varietà di alimenti ricchi di nutrienti durante la gravidanza. Tuttavia, devi prendere nota di quali cibi creano i principali problemi, in modo da correggere il piano alimentare. Per esempio, puoi decidere di evitare problemi di flatulenza quando ti trovi in luoghi pubblici o prima di un incontro importante.[7]
  2. 2
    Bevi molta acqua. Devi mantenerti correttamente idratata per evitare la stitichezza, altro fattore responsabile di gonfiore e gas intestinali.
    • Bevi dal bicchiere e non usare la cannuccia, così non introduci troppa aria.
    • Per non ingerire bolle di gas dovresti anche rinunciare alle bibite gassate.[8]
  3. 3
    Fai piccoli pasti frequenti. Anche se durante la gestazione è importante mangiare complessivamente di più, il sistema digestivo rallentato non è in grado di tollerare molto cibo in una sola volta. Pertanto, è opportuno mangiare meno ma più spesso, per non appesantire il processo di digestione già in difficoltà.[9]
  4. 4
    Mangia lentamente e mastica ogni boccone accuratamente. La maggior parte del gas intestinale si forma quando i batteri presenti nell'intestino crasso scompongono il cibo che non è stato adeguatamente digerito dagli enzimi nello stomaco. Se rompi bene ogni singolo boccone masticandolo, alleggerisci in parte il compito dei batteri intestinali, riducendo così la formazione di gas.[10]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Perseguire uno Stile di Vita Sano

  1. 1
    Fai attività fisica regolarmente. Il movimento stimola il processo digestivo; ciò significa che il cibo si muove più rapidamente nel tratto intestinale, producendo meno gas durante il percorso. Prima di iniziare un nuovo piano di allenamento, contatta il ginecologo per accertarti che sia sicuro per te.[11]
  2. 2
    Indossa indumenti comodi. Gli abiti troppo stretti all'altezza della vita possono schiacciare ulteriormente l'apparato digestivo già penalizzato dall'utero ingrossato. Se i pantaloni o la gonna ti stanno lasciando un segno sulla pelle, devi sostituirli con indumenti più comodi e ampi.[12]
  3. 3
    Valuta di fare yoga. Ci sono tre posizioni di yoga, in particolare, che aiutano a ridurre la formazione di gas e sono sicure durante la gravidanza. Tutte e tre vengono eseguite mettendoti carponi:
    • La posizione del gatto consiste nell'inarcare il bacino proprio come un felino e poi abbassare la schiena creando un incavo nella zona centrale.
    • Gli ondeggiamenti laterali del bacino prevedono di inarcare la schiena sul lato destro, cercando di avvicinare il più possibile tra loro la testa e il sedere, in seguito dovrai cercare di eseguire lo stesso movimento sul lato opposto, come se dovessi "scodinzolare".
    • Le rotazioni del bacino, come dice il termine stesso, sono movimenti circolari delle anche simili a quelli che si fanno per la danza del ventre, ma restando carponi.[13]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Valutare Rimedi Erboristici e Farmaceutici

  1. 1
    Prova la menta. I prodotti a base di menta sono stati usati per secoli come rimedi naturali contro la flatulenza. Scegli le capsule che siano gastroresistenti, così passano attraverso lo stomaco e raggiungono l'intestino prima di dissolversi. In questo modo, la menta è efficace dove è più necessario.
    • Puoi anche usare le foglie della menta per preparare una tisana e lenire il disagio nel tratto digestivo.[14]
  2. 2
    Prendi dei farmaci da banco a base di simeticone. Questi sono sicuri durante la gravidanza, sebbene sia sempre opportuno parlarne con il ginecologo prima di assumerli, per essere certa che siano una buona idea per le tue esigenze. In ogni caso, dovresti passare ai farmaci solo se tutti i tentativi dietetici hanno fallito e non hanno portato a risultati soddisfacenti.[15]
  3. 3
    Consulta il medico se i sintomi iniziano ad aggravarsi. Contattalo immediatamente se i sintomi della flatulenza vanno oltre un normale malessere gestibile, se presenti una forte diarrea o se noti sangue nelle feci.[16]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Curare i Crampi allo StomacoCurare i Crampi allo Stomaco
Sdraiarsi a Letto Durante la GravidanzaSdraiarsi a Letto Durante la Gravidanza
Controllare la Frequenza delle ContrazioniControllare la Frequenza delle Contrazioni
Inserire gli Ovuli VaginaliInserire gli Ovuli Vaginali
Far Cessare il Ciclo MestrualeFar Cessare il Ciclo Mestruale
Riconoscere le Perdite di Sangue da ImpiantoRiconoscere le Perdite di Sangue da Impianto
Trattare le Lesioni VaginaliTrattare le Lesioni Vaginali
Capire se le Perdite Vaginali sono NormaliCapire se le Perdite Vaginali sono Normali
Avere un Orgasmo (per Donne)Avere un Orgasmo (per Donne)
Fare gli Esercizi di KegelFare gli Esercizi di Kegel
Capire se Hai Avuto un Aborto SpontaneoCapire se Hai Avuto un Aborto Spontaneo
Prevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le MestruazioniPrevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le Mestruazioni
Perdere la Verginità senza Dolore (Ragazze)Perdere la Verginità senza Dolore (Ragazze)
Trattare una Cisti VaginaleTrattare una Cisti Vaginale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 22 561 volte
Categorie: Salute Donna
Questa pagina è stata letta 22 561 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità