Sei pronto per assaporare la cena, ma all'ultimo momento ti sei accorto di aver aggiunto più pepe del necessario? Non preoccuparti, ci sono molti modi per attenuare il gusto pepato di una pietanza senza comprometterne il sapore generale. Cominciamo parlando di come correggere un eccesso di pepe nero per poi scoprire come attenuare il gusto piccante del peperoncino e di altre spezie.

1
Filtra il pepe in eccesso.

  1. Puoi filtrare una zuppa o una salsa per rimuovere parte del pepe. Metti un colino o un panno in mussola sopra una pentola o una zuppiera vuota. Filtra la preparazione e poi assaggiala per determinare se la quantità di pepe è ancora eccessiva.[1]
    • Questo metodo funziona solo con le pietanze liquide. Se non puoi filtrare quello che hai preparato, puoi provare a eliminare il pepe con un cucchiaio.[2]
    Pubblicità

2
Diluisci la ricetta.

  1. Attenua il gusto pepato modificando le dosi degli altri ingredienti del piatto.[3] Pensa a quali sono gli ingredienti di base del piatto; per esempio, il brodo o i pomodori.[4] Diluisci la ricetta usando un ingrediente di base, poi assaggia il piatto per determinare se è ancora troppo pepato.[5]
    • Per esempio, puoi correggere uno stufato troppo pepato aggiungendo dell'altro brodo o un'altra patata tagliata a cubetti.
    • Se a essere troppo pepato è il polpettone, potresti aggiungere dell'altro pangrattato, dell'altra carne o un uovo in più.
    • In molti piatti puoi provare a diluire il gusto del pepe con l'amido di mais o la farina.

3
Bilancia il gusto del pepe con altre spezie.

  1. Usa delle spezie adatte a controbilanciare il gusto del pepe. Apri la dispensa ed esamina le spezie che hai a disposizione. Quelle che si sposano meglio con il pepe includono cumino, curry, origano, basilico e dragoncello. Aggiungile un po' alla volta e assaggia per vedere se il gusto generale del piatto migliora.[6]
    • Curry, aglio e cumino sono la scelta ideale per le ricette di ispirazione indiana o spagnola.
    • Basilico e origano sono la scelta perfetta per tutte le ricette della tradizione mediterranea.
    • Per i piatti di pesce, puoi controbilanciare il gusto del pepe usando il dragoncello.
    Pubblicità

4
Aggiungi una verdura che assorba il pepe.

  1. Carote, sedano, cipolle e patate possono aiutarti ad attenuare il gusto del pepe. Grattugia una carota, trita il sedano o taglia una cipolla o una patata a dadini. Grazie al loro gusto dolce e delicato, queste verdure si possono aggiungere a un'ampia gamma di ricette senza stravolgerne il sapore generale. Se hai aggiunto una quantità eccessiva di pepe o di peperoncino a una zuppa, uno stufato o un curry, questo è uno dei metodi migliori per correre ai ripari.[7]
    • Oltre ad avere un sapore neutro, le carote e le patate contengono zuccheri naturali che compensano la piccantezza del peperoncino.

5
Aggiungi un ingrediente dal gusto dolce.

  1. Con la dolcezza puoi distrarre il palato dall'eccesso di pepe.[8] Aggiungi un pizzico di zucchero alla ricetta o un cucchiaio di miele. In alternativa, puoi usare il ketchup, dato che ha un gusto dolce.[9]
    • Se si tratta di una zuppa o uno stufato, puoi correggere l'eccesso di pepe con l'aggiunta di una verdura dal sapore dolce, come pomodori e carote.[10]
    • Puoi preparare una glassa o una salsa che contenga zucchero o miele da versare sulla carne.
    • Con l'aggiunta di un ingrediente dolce puoi mitigare anche la piccantezza del peperoncino.
    Pubblicità

6
Aggiungi un ingrediente dal gusto acido.

  1. L'acidità ti aiuterà a controbilanciare il gusto troppo pepato o piccante del piatto.[11] Aggiungi un cucchiaio di un ingrediente acido che hai a disposizione, come aceto o ketchup.[12] Assaggia per valutare il risultato.[13]
    • L'aceto di mele è ottimo per correggere un eccesso di pepe nei piatti a base di carne di maiale.
    • L'aceto balsamico e la salsa Worcestershire possono aiutarti a correggere una salsa o zuppa troppo pepata.

7
Usa un agrume se preferisci andare sul sicuro.

  1. Il metodo del succo di limone (o lime) è più che collaudato. Con la sua acidità ti aiuterà a mitigare il gusto delle spezie e anche quello del pepe nero.[14] Inoltre, il succo di limone (o lime) offrirà una nota fresca che ravviverà la ricetta. Spremi mezzo limone e aggiungi il succo gradualmente assaggiando di volta in volta per valutare il risultato.
    • Il succo di lime è perfetto per i piatti di ispirazione asiatica.
    • Il succo di limone è indicato per le glasse, le salse, il pollame e la carne in generale.
    Pubblicità

8
Correggi il piatto con un latticino.

  1. I latticini con un contenuto di grassi elevato sono molto utili per mitigare l'eccesso di peperoncino. Questo metodo ha basi scientifiche dato che i grassi sono in grado di sciogliere la capsaicina che è la sostanza che rende piccante il peperoncino.[15] Apri il frigorifero alla ricerca di un ingrediente adatto. La lista di latticini che possono aiutarti a neutralizzare la spezia in eccesso include latte, burro, panna acida, yogurt e ghee. Scegli quello più indicato in base al piatto, aggiungine poco alla volta e assaggia per trovare il giusto equilibrio di sapori.[16]
    • Il latte e la panna sono indicati per i piatti brodosi, ma non solo.
    • Se il chili è troppo piccante, puoi aggiungere un cucchiaino di panna acida. Per il curry, invece, è meglio usare lo yogurt.

9
Prova a correggere l'eccesso di pepe aggiungendo il formaggio per fare in fretta.

  1. Il formaggio è ricco di grassi quindi ti aiuterà a mitigare la piccantezza data da un eccesso di peperoncino. Questo metodo può venirti in aiuto se hai preparato una pietanza piccante e l'hai già trasferita in un piatto da portata o nei piatti individuali. Grattugia del formaggio, spargilo sui piatti e lascialo sciogliere o mescola per amalgamarlo agli altri ingredienti.[17]
    Pubblicità

10
Aggiungi un po' d'olio in più.

  1. Aggiungi dell'altro olio extravergine di oliva, di cocco o di vinaccioli per un'opzione vegana ricca di grassi. Come gli altri grassi, anche l'olio è in grado di sciogliere la capsaicina contenuta nel peperoncino. Questo metodo è indicato in particolar modo per correggere una salsa troppo piccante. Aggiungi un cucchiaio (15 ml) d'olio alla volta e assaggia.[18]
    • L'olio extravergine di oliva è un'ottima opzione per i sughi per la pasta e le lasagne.
    • L'olio di cocco è indicato per i piatti di ispirazione asiatica.

11
Usa il burro di arachidi (o un ingrediente similare) se devi correggere una salsa orientale troppo piccante.

  1. Puoi usare questo metodo per riportare l'equilibrio nei sapori di una ricetta di ispirazione asiatica, come il pad thai. Il burro di arachidi è un ingrediente ricco di grassi, quindi neutralizzerà la capsaicina del peperoncino. Prova ad aggiungerne un cucchiaio (15 g) e poi assaggia per valutare se ne serve ancora.[19]
    • Oltre al burro di arachidi puoi usare il burro di mandorle o di semi di girasole.
    • Usa la salsa tahina per le ricette di ispirazione mediorientale.
    Pubblicità

12
Accompagna il piatto troppo speziato con un ingrediente ricco di amidi.

  1. Gli amidi possono aiutarti a mitigare l'eccesso di spezie piccanti senza compromettere il gusto generale del piatto, dato che sono insapori. Accompagna la tua ricetta con riso, pane, patate o pasta per ridurre l'eccesso di pepe. Scegli questa opzione se non vuoi rischiare di dover aggiungere troppi ingredienti estranei alla ricetta.[20]
    • Per esempio, puoi servire il curry accompagnato dal riso bianco o dal pane indiano.
    • Imburra il pane o ungilo con un filo d'olio per "disinnescare" meglio la capseicina.

Consigli

  • La prossima volta aggiungi il pepe o il peperoncino poco alla volta, poi assaggia per determinare se è necessaria ancora un po' di spinta in più.[21]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Abyssinia Campbell
Co-redatto da:
Executive Chef
Questo articolo è stato co-redatto da Abyssinia Campbell. Abyssinia Campbell è un'executive chef e titolare di Chef Abyssinia, nonché chef personale ed esperta di catering. Con oltre 10 anni di esperienza, è specializzata in catering, pianificazione di eventi, sviluppo di menu, pianificazione di pasti e operazioni di business per l'industria alimentare. Quando si tratta di cucinare, la chef Abyssinia ama usare frutta, verdura, alternative alimentari sane e ingredienti del territorio freschi di fattoria. Si è laureata in Arti Culinarie e Gestione dei Servizi Ristorativi alla Johnson and Wales University.
Categorie: Erbe & Spezie
Questa pagina è stata letta 257 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità