Come Ridurre la Ginecomastia Naturalmente

Scritto in collaborazione con: Lisa Bryant, ND

In questo Articolo:Cambiare la Propria DietaCambiare il Proprio Stile di VitaQuando Cercare Cure Mediche16 Riferimenti

Se sei un uomo e ti preoccupa l'idea di sviluppare tessuti nella zona del seno, non sei il solo. La ginecomastia è una patologia che provoca l'ipertrofia dei seni negli uomini a causa di squilibri ormonali. È normale soffrire di questa patologia, che potrebbe sparire da sola, negli anni dell'adolescenza. Inoltre, può essere provocata da alcuni trattamenti e sostanze, come chemioterapia, radiazioni, steroidi, alcolici e marijuana. Se preferisci, puoi trattarla naturalmente con cambiamenti alla dieta e al tuo stile di vita. Tuttavia, chiedi consiglio al medico prima di decidere di curarti da solo, oppure se sviluppi sintomi gravi e se il problema può essere provocato dai farmaci che assumi.

1
Cambiare la Propria Dieta

  1. 1
    Aumenta l'assunzione di iodio se il tuo medico lo consiglia. Lo iodio è necessario per la produzione di ormoni da parte della tiroide.[1] Dato che la ginecomastia è spesso dovuta a squilibri ormonali, aggiungere più iodio alla tua dieta può esserti utile. Tuttavia, è sempre una buona idea far controllare i livelli di questa sostanza dal tuo medico.
    • Per assumere più iodio, assicurati di usare del sale che lo contiene e mangia alimenti come pesce, latticini, cereali e alghe.[2]
  2. 2
    Mangia abbastanza da mantenere il peso forma, in modo da prevenire un calo dei livelli di testosterone. Se segui una dieta ipocalorica, i livelli di testosterone possono scendere in relazione a quelli di estrogeno. Di conseguenza, puoi sviluppare la ginecomastia.[3] Assicurati di assumere calorie sufficienti per la tua età. Quasi tutti gli uomini hanno bisogno di 2.500 calorie al giorno per mantenere il proprio peso, anche se questo valore cambia in base all'età e al livello di attività.[4]
    • Inoltre, è importante assumere le giuste sostanze nutrienti, quindi la tua dieta deve essere composta da frutta e verdura, proteine magre e cereali integrali.
  3. 3
    Limita il consumo di alcolici per mantenere bilanciati gli ormoni. L'alcol può influenzare i livelli ormonali dell'organismo. È meglio evitare del tutto le bevande alcoliche se possibile. Altrimenti, bevi solo con moderazione, meno di 1 o 2 drink al giorno.[5]

2
Cambiare il Proprio Stile di Vita

  1. 1
    Chiedi al tuo medico se la ginecomastia è un effetto collaterale dei farmaci. Alcune medicine possono provocare questo problema. Anche se non è una buona idea smettere di punto in bianco di seguire una terapia farmacologica, il tuo medico può prescriverti un medicinale diverso che non provoca questo effetto collaterale.[6]
    • I farmaci che possono provocare problemi includono antibiotici, medicine contro l'AIDS o per problemi cardiaci, steroidi anabolizzanti e androgeni, antiandrogeni, la chemioterapia e gli antidepressivi triciclici.
  2. 2
    Perdi peso se sei obeso. L'obesità è fortemente associata con la ginecomastia. Se hai un BMI superiore a 25, hai l'80% di probabilità di sviluppare quel problema. Oltre a seguire una dieta sana, cerca di fare 150 minuti di attività fisica a settimana. In particolare, gli esercizi aerobici possono aiutarti a dimagrire e ridurre la ginecomastia.
    • Chiedi al tuo medico o a un dietista professionista qual è il modo migliore per raggiungere in sicurezza il peso forma.
  3. 3
    Non assumere droghe. Molte droghe o farmaci usati in modo illegale aumentano le probabilità di sviluppare la ginecomastia. Alcune sostanze in grado di provocare il problema sono eroina, marijuana, steroidi e amfetamine.[7]
  4. 4
    Evita i prodotti con oli vegetali, che possono aumentare i livelli di estrogeno. Alcuni oli, come quello di lavanda o di melaleuca possono far peggiorare la ginecomastia. Sono in grado di influenzare i livelli di estrogeno nell'organismo, quindi controlla se sono presenti nelle lozioni, negli shampoo e nei saponi.[8]
  5. 5
    Considera un reggiseno sportivo per appiattire il petto. Di solito, la ginecomastia non è un problema medico. In altre parole, non è una minaccia per la salute. Se il fastidio è principalmente estetico, puoi indossare un reggiseno sportivo sotto la maglia per nascondere il profilo dei seni.
    • Molti reggiseni sportivi hanno taglie standard, come small, medium e large, contrariamente a quelli tradizionali, quindi sarà più facile trovarne uno della tua misura.
  6. 6
    Non avere fretta, perché serve tempo prima di vedere i risultati. Spesso la ginecomastia sparisce da sola, in particolare se si presenta negli anni dell'adolescenza. Anche se dovresti parlarne con il tuo medico, probabilmente ti suggerirà di aspettare. Spesso, scomparirà da sola entro 3 anni.[9]
  7. 7
    Richiedi un intervento di chirurgia plastica una volta eliminate le cause mediche. Se la tua ginecomastia non è provocata da nessuna causa latente, puoi considerare l'idea di far rimuovere i tessuti in eccesso con la chirurgia. Negli anni recenti, le operazioni sono diventate più comuni negli uomini, quindi si tratta di una procedura normale.
    • Chiedi al tuo medico un consiglio per capire se l'intervento chirurgico è la soluzione migliore per te.

3
Quando Cercare Cure Mediche

  1. 1
    Parla con il tuo medico per escludere problemi di salute. Il dottore può determinare le cause alla base della ginecomastia, in modo da trattare meglio i sintomi. Dato che questo problema può essere provocato da diverse malattie, è importante ricevere i trattamenti adeguati sotto la supervisione di un medico. Una volta che il tuo dottore ha identificato le cause della ginecomastia, può scegliere il trattamento migliore per le tue esigenze.
    • Alcune delle condizioni alla base del problema trattabili dal tuo medico includono sindrome di Klinefelter, fibrosi cistica, colite ulcerante, malattia renale cronica, malattie alla tiroide e problemi epatici.[10]
  2. 2
    Chiama il tuo medico se sviluppi altri sintomi preoccupanti. Anche se normalmente la ginecomastia non dà motivo di allarmarsi, in alcuni casi può essere un'indicazione di un problema di salute più grave. Contatta subito il medico se la ginecomastia è accompagnata da uno dei sintomi seguenti:[11]
    • Gonfiore o indolenzimento dei seni
    • Dolore ai seni o ai capezzoli
    • Secrezioni da uno o entrambi i capezzoli
    • Ingrandimento di un solo seno o una massa dura all'interno di uno dei seni, che può indicare un cancro[12]
  3. 3
    Informa il tuo medico dei farmaci e degli integratori che assumi. Dato che alcune sostanze possono provocare la ginecomastia, è importante che il tuo medico sappia esattamente che cosa assumi. È meglio portare con te direttamente le confezioni, ma puoi anche stilare una lista.[13]
    • Non dimenticare di scrivere i dosaggi!
  4. 4
    Sottoponiti a un esame del sangue per identificare eventuali problemi latenti. Gli esami del sangue possono rilevare alcuni problemi di salute, oltre ai livelli dei farmaci nel sangue che possono provocare la ginecomastia. Questo test diagnostico semplice è praticamente indolore e può essere svolto in ambulatorio.[14]
    • Il tuo medico userà gli esami del sangue per controllare i livelli di testosterone, che se sono troppo bassi, possono contribuire alla ginecomastia.
    • Gli esami del sangue possono escludere patologie come malattie ai reni o effetti collaterali dei farmaci.
  5. 5
    Se il medico te lo consiglia, sottoponiti a una mammografia. Il medico potrebbe suggerirti questo esame diagnostico per determinare la causa della ginecomastia. Anche se probabilmente associ il test alle donne, in realtà può essere svolto per entrambi i sessi e aiuta il medico a esaminare i tessuti del seno, in modo da prevenire e diagnosticare patologie come il cancro al seno.[15]
    • Durante la mammografia puoi avvertire un leggero disagio.
  6. 6
    Accetta una biopsia se necessario. Se il tuo medico non riesce a identificare la causa della ginecomastia, potrebbe decidere di prelevare un campione di tessuto dal tuo petto. Lo esaminerà poi al microscopio alla ricerca della fonte del problema. Il dottore eseguirà la procedura in anestesia locale, in modo da renderla meno dolorosa.[16]
    • Probabilmente avvertirai un po' di disagio.

Consigli

  • Anche se ti provoca imbarazzo, la ginecomastia è del tutto normale.
  • Nota che la ginecomastia è presente nel 60-90% dei neonati e scompare da sola entro poche settimane.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Lisa Bryant, ND. La Dottoressa Bryant è un Medico Naturopata Matricolato e un’esperta in medicina naturale che vive a Portland, nell’Oregon. Ha completato l’Internato in Medicina Generale Naturopatica al National College of Natural Medicine nel 2014.

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Reduce Gynecomastia Naturally, Español: reducir la ginecomastia naturalmente, Português: Reduzir a Ginecomastia Naturalmente, Français: réduire la gynécomastie naturellement, Deutsch: Gynäkomastie natürlich lindern, Bahasa Indonesia: Mengurangi Ginekomastia Secara Alami, Nederlands: Gynaecomastie op natuurlijke wijze behandelen

Questa pagina è stata letta 589 volte.
Hai trovato utile questo articolo?