Come Ridurre la Visibilità delle Cicatrici sul Viso

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Ridurre le Cicatrici a CasaRidurre l'Evidenza delle Cicatrici con l'Aiuto di un Dermatologo5 Riferimenti

Le cicatrici sul viso possono essere sollevate, concave oppure pigmentate e scure. Possono causare prurito, dolore ed essere il risultato dell'acne, di un infortunio o di un intervento chirurgico. Ci sono molti metodi per ridurre, far sparire o nascondere questi inestetismi. Non importa quale metodo hai deciso di usare, l'importante è che la cute sia sempre pulita e idratata. Spalma ogni giorno una crema con protezione solare, perché i raggi del sole possono rallentare il processo di guarigione e innescare l'iperpigmentazione. Scegli dei trattamenti verificati da fare a casa, come le applicazioni di gel di silicone, oppure rivolgiti a un dermatologo per le iniezioni e gli interventi di resurfacing.

1
Ridurre le Cicatrici a Casa

  1. 1
    Usa la protezione solare. Affinché le cicatrici guariscano e diventino meno evidenti, è di fondamentale importanza evitare che la pelle si esponga ai raggi UV. A prescindere dal metodo che utilizzi, la crema solare deve entrare a far parte della tua routine quotidiana. Scegli un prodotto che abbia almeno un fattore di protezione 30 o maggiore e indossa un cappello durante le giornate soleggiate. Se ti ripari dal sole, eviti anche che le cicatrici diventino troppo scure.
    • Massaggia la crema sulla ferita o sulla cicatrice per evitare che quest'ultima si ispessisca a causa dell'azione del sole.
  2. 2
    Applica il gel di silicone sulle cicatrici. Questo prodotto topico si asciuga da solo e si è dimostrato molto efficace nel trattamento delle cicatrici sia sollevate sia introflesse.[1] Il gel di silicone è trasparente e si asciuga da solo, quindi una volta applicato sul viso puoi svolgere le tue normali attività. I fogli e le fasciature di silicone sono in grado anche di ridurre il prurito e il dolore correlati alle cicatrici, inoltre nutrono la pelle rendendola più flessibile.
    • Puoi acquistare i fogli di gel di silicone nella maggior parte delle farmacie senza bisogno di ricetta medica.
    • Per ottenere degli ottimi risultati, dovresti affidarti a questo trattamento almeno per tre mesi. Il silicone non solo fa scomparire le cicatrici, ma riduce anche il gonfiore, il disagio e l'iperpigmentazione.
    • A meno che tu non sia allergico al materiale, è improbabile che manifesti reazioni avverse al trattamento.
  3. 3
    Massaggia le cicatrici con un olio o una lozione. Se le mantieni protette e idratate, consenti loro di guarire. Massaggia le cicatrici nuove con un olio o un prodotto idratante due volte al giorno in sessioni da un minuto. L'azione meccanica permette di riorganizzare i fasci di collagene immaturo generato dalla cute durante la cicatrizzazione. Non massaggiare e non applicare l'olio su una ferita aperta. Chiedi al dermatologo di consigliarti la lozione o la crema più adatta al tuo tipo di pelle.
    • Opta per una sostanza dal prezzo modico, come l'olio di oliva o la vaselina.
    • Non acquistare prodotti costosi per la cura delle pelle, come le lozioni che contengono burro di cacao o vitamina E, dato che l'efficacia di questi principi attivi non è stata dimostrata.
    • Non esiste alcuna pomata da banco che si sia dimostrata efficace quanto i fogli di silicone.
    • Ricorda che applicare l'olio sulla pelle può favorire la formazione di acne. Discuti di questa evenienza con il dermatologo o con il medico per trovare la procedura di cura della pelle migliore per te.
  4. 4
    Prova il make-up per nascondere le cicatrici. Utilizza solo cosmetici senza profumi e a base d'acqua (non comedogeni), perché quelli che contengono oli possono scatenare sfoghi acneici e impedire alle cicatrici di guarire. Per truccarti, innanzitutto pulisci e idrata il viso oppure spalma una crema idratante con fattore di protezione solare. Applica un sottile strato di primer sulle cicatrici o su tutto il volto. In seguito distribuisci il correttore sugli inestetismi con un movimento a "X". Termina il processo con strati sottili e uniformi di fondotinta, finché non sarai soddisfatto del risultato.
    • Se sei suscettibile all'acne, dovresti usare una spugnetta o un pennello per applicare i cosmetici, ricorda però di lavare questi strumenti almeno due volte a settimana.
    • Puoi usare un primer con fattore di protezione per tenere la cute ancora più al riparo dal sole.
    • Scegli un correttore che si abbini al tuo incarnato. Quelli troppo chiari o scuri non faranno altro che mettere in evidenza le cicatrici. Puoi anche mescolare due prodotti di tonalità diverse, se non trovi il correttore giusto per il colore della tua pelle.
    • Se vuoi cercare di nascondere delle zone di iperpigmentazione, applica un correttore verde oppure quello dal colore complementare rispetto alle macchie. Alla fine copri tutto con il fondotinta.
  5. 5
    Prova la microdermoabrasione casalinga. Puoi acquistare un kit specifico per questo trattamento o un altro kit per la cura della pelle che lo includa. Si tratta di soluzioni meno costose rispetto agli interventi di resurfacing a cui ti puoi sottoporre nell'ambulatorio del dermatologo. Se le cicatrici non sono molto evidenti o se hai una pelle sensibile, questi kit potrebbero essere una efficace alternativa alla dermoabrasione chirurgica.

2

  1. 1
    Informati in merito alle iniezioni. Se hai cicatrici sollevate o infossate, allora puoi trattarle in questo modo per lisciare la superficie del viso. Il dermatologo ti sottoporrà a queste iniezioni presso il suo ambulatorio. Potrebbero essere necessarie più sedute e l'effetto del farmaco iniettato potrebbe svanire con il tempo. Ogni iniezione può costare 50-75 euro, quindi accertati di poterti permettere queste cure continuative.
    • Potresti manifestare degli effetti collaterali come lividi, necrosi del tessuto, vasi sanguigni dilatati, macchie chiare o iperpigmentate sulla cute.[2]
    • Interrompi le iniezioni se scatenano reazioni allergiche.
  2. 2
    Valuta i trattamenti di resurfacing. Se hai delle cicatrici infossate ma poco profonde, soprattutto quelle lasciate dall'acne, puoi provare i trattamenti con il laser, la dermoabrasione o il peeling chimico. Queste tecniche rimuovono il tessuto cicatriziale e permettono la crescita di un nuovo strato di pelle. Alcuni degli effetti collaterali sono arrossamento, sensibilità al sole, vasi sanguigni dilatati, cisti, acne, iperpigmentazione, macchie chiare e perfino nuove cicatrici.
    • Le tecniche di resurfacing non sono molto efficaci sulle cicatrici rilevate o molto profonde.
    • Se hai deciso di optare per la dermoabrasione, il dermatologo userà uno strumento abrasivo per "levigare" le cicatrici. In genere viene utilizzata una spazzola metallica o carta vetrata.[3]
    • Durante il trattamento laser il dermatologo fa scorrere quest'ultimo sulla cicatrice per 1-3 volte. Questa tecnica può durare solo pochi minuti, ma anche un'ora intera, in base all'estensione delle cicatrici.
    • Il peeling chimico prevede l'applicazione di una sostanza sul viso. Puoi essere sottoposto a un trattamento leggero, medio o profondo. I peeling profondi devono essere eseguiti in anestesia generale, dopo i quali non potrai esporti alla luce solare per sei mesi.[4]
    • Le tecniche qui descritte devono essere messe in pratica da un professionista esperto. Scegli un dermatologo affidabile, che abbia già eseguito questi trattamenti con un elevato tasso di successo.
  3. 3
    Informati sulla criochirurgia. In questo caso, il tessuto cicatriziale viene congelato con azoto liquido, causando la morte delle cellule. Alla fine la cicatrice si staccherà dal viso. Si tratta di un trattamento che viene consigliato a volte per le cicatrici rilevate molto gravi, soprattutto nei pazienti con pelle molto chiara, dato che alla fine potrebbero rimanere delle macchie bianche. Dopo un trattamento di criochirurgia potrai guarire dalle cicatrici, dal gonfiore e dall'iperpigmentazione nel giro di 4 settimane.[5]
    • La criochirurgia viene anche definita crioablazione e crioterapia.

Consigli

  • Rivolgiti solo a un dermatologo qualificato per trattare le cicatrici.
  • Prima di provare dei prodotti da banco chiedi consiglio al medico.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Cura della Pelle

In altre lingue:

English: Reduce the Appearance of Scars from Your Face, Español: reducir la apariencia de las cicatrices en la cara, Português: Amenizar a Aparência de Cicatrizes em Seu Rosto, Deutsch: Gesicht von Narben befreien, Русский: уменьшить шрамы на лице, 中文: 减少脸上的疤痕, Français: faire disparaitre les cicatrices d'acné de son visage, Nederlands: Littekens in je gezicht minder laten opvallen, Čeština: Jak zmírnit vzhled jizev v obličeji, Bahasa Indonesia: Memudarkan Bekas Luka di Wajah, العربية: إخفاء ندبات الوجه

Questa pagina è stata letta 33 316 volte.
Hai trovato utile questo articolo?