Scarica PDF Scarica PDF

Esistono molte ragioni per cui le persone scelgono di ridurre o eliminare il consumo di marijuana. Per alcuni la scelta dipende da motivi legali o lavorativi, per altri i motivi principali possono essere il costo, i problemi di salute o i cambiamenti nello stile di vita generale. Indipendentemente da tutto, con la giusta determinazione e un valido sostegno è possibile limitare il consumo di marijuana o rinunciarvi del tutto.

Parte 1 di 4:
Cambiare Abitudini

  1. 1
    Stabilisci una nuova routine al mattino. Cominciando le tue giornate senza marijuana, potrai ridurre gradualmente la quantità e la frequenza dell'assunzione e conferire un altro ritmo al resto della giornata.[1] Se sei abituato a fumarla appena ti svegli, trova qualcosa di costruttivo da fare quando apri gli occhi, come esercizi di stretching, meditazione, ecc.
  2. 2
    Sii più attivo. Sebbene i sintomi dell'astinenza della marijuana siano più leggeri rispetto a quelli causati da altre sostanze psicotrope, potresti comunque avvertirli. In ogni caso, hai l'opportunità di alleviarli praticando attività fisica.[2] Inoltre, in questo modo migliorerai le tue condizioni di salute e benessere generale e potresti capire i motivi che ti spingono a fare uso di questa sostanza.
  3. 3
    Riduci l'assunzione di nicotina. Se fumi anche sigarette o mischi la marijuana col tabacco, allora considera seriamente di smettere.[3] Il tabacco non solo mette a rischio la salute, ma può anche segnalare al cervello di assumere marijuana. Se necessario, chiedi al tuo medico curante quel è il modo migliore per ridurre il consumo di nicotina.
  4. 4
    Fai pasti e spuntini sani. Mangia molta frutta, verdura e alimenti ad alto contenuto proteico.[4] Le pietanze che rinforzano il sistema immunitario e aumentano le energie possono farti sentire meglio, oltre a ridurre eventuali sintomi di astinenza.
  5. 5
    Fai attenzione a quello che bevi. In particolare, controlla l'assunzione dell'alcol e della caffeina. Non perdere di vista le quantità e sforzati di ridurle.
    • Alcune persone aumentano il consumo dell'alcol quando diminuiscono o eliminano quello della marijuana.[5] Assicurati di non cominciare a bere di più, altrimenti potresti avere problemi di dipendenza dall'alcol ed esporti maggiormente a tutto quello che ne consegue.
    • Bevi meno caffè. Il THC nella cannabis può alleviare gli effetti prodotti dalla caffeina sull'organismo.[6] Quindi, se consumavi più marijuana, probabilmente avevi bisogno di più caffeina. Dal momento che hai ridotto la prima sostanza, sappi che la seconda nelle stesse quantità potrebbe scatenare effetti negativi (nausea, nervosismo, insonnia, ecc.).
    • Piuttosto, prova a bere una limonata. Ha effetti disintossicanti sul fegato.[7]
  6. 6
    Pratica qualche esercizio di respirazione profonda. Non solo ti aiuterà a calmare l'ansia, ma migliorerà anche la funzionalità polmonare. Respira in modo lento e profondo varie volte nell'arco della giornata, inspirando col naso ed espirando con la bocca.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Limitare il Consumo della Marijuana

  1. 1
    Controllati. Concediti una razione mensile, settimanale o giornaliera riducendola ogni volta, in modo che col passare del tempo diventi sempre più piccola.[8] Anche se non devi diminuire drasticamente le quantità o la frequenza (ad esempio, da quattro volte a una al giorno), cerca sempre di consumarne un po' di meno e meno frequentemente.
  2. 2
    Rendi difficile il consumo. Conserva la tua scorta in una zona difficile da raggiungere. In questo modo, ti scoraggerai a fare uso di marijuana perché avrai più problemi per prenderla. Inoltre, il tempo necessario per accedere alla tua scorta prolungherà quello dell'astinenza.
    • Sparpaglia l'occorrente in vari posti. Ad esempio, tieni l'accendino in cucina, i filtri o le cartine in bagno e così via. In questo modo, impiegherai più tempo per raccogliere tutto e prepararti al consumo.
  3. 3
    Evita tutto quello che ti invoglia. Diminuendo i fattori scatenanti, avrai meno difficoltà a limitare il consumo di marijuana. Anche se non sarà per sempre, questo comportamento di permetterà di prendere per qualche tempo le distanze da persone, situazioni e luoghi associati alla tua abitudine.[9]
    • Metti al corrente dei tuoi sforzi le persone che fanno uso di marijuana e rassicurale che resterete amici, anche se vi frequenterete di meno. Ad esempio, potresti dire: "Ragazzi, non sto fumando spesso in questi giorni, quindi probabilmente non ci vedremo come prima. Mi piace ancora la vostra compagnia, ma potrei essere impegnato in altre cose".
    • Non andare nei posti in cui sei abituato a fare uso di marijuana (feste, spettacoli, locali, parchi, ecc.). Anche se è molto difficile (ad esempio, se solitamente la fumi a casa), cerca di evitare i luoghi che associ al consumo di marijuana o frequentali di meno.
  4. 4
    Prova qualcosa di diverso. Limita il consumo dedicandoti a nuove attività. Ti aiuteranno a distrarti dal pensiero della marijuana. Occupa il tempo che avresti passato fumandola coltivando hobby e passioni differenti.[10] Pensa a quello che avresti sempre voluto fare e mettiti all'opera: impara una lingua straniera, pratica un nuovo sport, segui un corso o iscriviti presso un'associazione.
  5. 5
    Sviluppa e rafforza altre amicizie.[11] Stai in compagnia di persone che non fanno uso di marijuana e/o che sono a conoscenza dell'obiettivo che ti sei posto e possono sostenerti. Più tempo passi con chi non consuma sostanze stupefacenti, meno sarai invogliato. Queste relazioni possono anche offrirti l'appoggio che ti serve, oltre a migliorare il modo in cui percepisci i legami affettivi e incoraggiarti a metterti alla prova in cose diverse.
  6. 6
    Concediti una ricompensa. È più facile limitare l'assunzione di marijuana se festeggi quando raggiungi un traguardo, per quanto piccolo possa essere. Premiando i tuoi sforzi, potrai incoraggiarti oltre che distrarti dal pensiero della marijuana.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Essere Onesto con Te Stesso

  1. 1
    Rifletti sulle tue motivazioni. Che tu voglia ridurre o eliminare il consumo di marijuana, questo compito risulterà meno gravoso se hai consapevolezza di ciò che ti muove nella sua direzione. Quindi, prenditi il tempo che ti occorre per pensare onestamente alle ragioni che ti spingono a cambiare.
    • Assicurati di farlo per te stesso. Se si tratta di una tua decisione, riuscirai a tenere fede al tuo obiettivo con meno difficoltà.
    • La decisione di limitare o eliminare il consumo di marijuana dipende anche dal motivo che ti induce a cambiare. Ad esempio, se hai problemi di respirazione, probabilmente vorrai smettere del tutto. Se stai cercando di mettere da parte dei soldi per una vacanza, potresti semplicemente scegliere di ridurre.
  2. 2
    Valuta l'effetto della marijuana sulla tua vita. Rifletti onestamente su tutti gli aspetti della tua vita: possibilità economiche, condizioni di salute, risvolti nella vita sociale e lavorativa, benessere mentale ed emotivo, ecc. In che modo la marijuana influisce su ciò che fai, dove vai e così via?
    • Pensa a quanti soldi e tempo spendi per la marijuana. In questo modo, non solo inquadrerai meglio la questione, ma potrai anche tenere sotto controllo i tuoi sforzi tesi a ridurre o eliminare il consumo di questa sostanza.[12]
    • Chiediti se ci sono volte in cui non puoi goderti la compagnia di certe persone o se devi circondarti solo di alcune che condividono l'uso della marijuana.
    • Prendi in considerazione anche i benefici che questa sostanza apporta nella tua vita. Ad esempio, per alcune persone allevia il dolore, l'ansia e altri disturbi.
  3. 3
    Scopri il motivo per cui ne fai uso. Se riesci a capire che cosa ti incoraggia ad assumerla, riuscirai a individuare i tempi e le situazioni che probabilmente ti inducono a fumarla più di quello che desideri.
    • Quali sentimenti intendi scatenare o mettere a tacere consumando marijuana? Stai cercando di rilassarti o alleviare un determinato dolore fisico? Vuoi tranquillizzarti o sentirti più euforico?
    • Quando solitamente ne fai uso? Valutando i momenti, potresti capire perché la consumi.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Ricorrere a un Sistema di Sostegno

  1. 1
    Tieni un diario. Sei tu la prima e migliore forma di sostegno per te stesso. Annotando i tuoi sforzi, potrai utilizzarli per analizzare ed esprimere quello che provi man mano che limiti o elimini il consumo di questa sostanza. Inoltre, sarai anche in grado di esaminare e individuare i motivi che ti spingono ad assumerla.
    • Crea un registro o un grafico del tuo consumo. Con questo promemoria visivo potrai tenere sotto controllo i progressi e i momenti di difficoltà, ma ti servirà anche per capire come ti stai gestendo.
    • Scrivi le tue battute d'arresto. Annota quando hai una ricaduta o esageri. Indica il posto in cui ti trovavi, che cosa stavi facendo, con chi eri, come ti sentivi, ecc.
    • Scrivi parole di incoraggiamento e approvazione. Ricordati che puoi farcela, che sei una persona eccezionale e così via.
  2. 2
    Parla con chi ti vuole bene. Anche se alcune persone non ti crederanno e altre potrebbero persino metterti in ridicolo, quelle che tengono veramente a te appoggeranno la tua scelta.[13]
    • Informale del motivo per cui hai deciso di smettere. Anche se non devi raccontare tutta la storia nei minimi particolari, potresti dire: "Sto cercando di non fumare più marijuana per ottenere una promozione". Se riescono a capire che cosa ti spinge a cambiare, saranno in grado di sostenerti lungo il tuo percorso.
    • Confida i tuoi successi e le tue battute d'arresto. Possono festeggiare con te e incoraggiarti a non gettare la spugna quando fai un passo falso.
    • In questo modo, eviterai che nascano fraintendimenti o incomprensioni dovute al fatto che hai cambiato comportamento.
  3. 3
    Frequenta un gruppo di sostegno. Sarà utile relazionarti con altre persone che stanno attraversando le tue stesse difficoltà, perché ti renderai conto di non essere solo e potrai sentirti incoraggiato nella tua scelta.[14] Un gruppo di sostegno può anche aiutarti a tenere fede alla tua parola.
    • Il gruppo di sostegno può essere formato da altri amici che stanno cercando di ridurre o eliminare il consumo di marijuana.
    • Se non ti senti a tuo agio o semplicemente non hai tempo per frequentare di persona un gruppo di sostegno, considera la possibilità di trovare un forum o un gruppo online che abbia obiettivi simili ai tuoi.
  4. 4
    Cerca un aiuto professionale. Se fai uso di marijuana per lenire un dolore e/o ritieni che la sua assunzione influisca negativamente sulla tua vita, forse ti conviene consultare un professionista delle salute mentale per capire che cosa ti sta succedendo. Secondo alcune ricerche, una sola seduta di psicoterapia può aiutare chi ha questo tipo di problema a inquadrarlo meglio.[15]
    Pubblicità

Consigli

  • Sii fiero dei tuoi tentativi. Ogni tuoi sforzo merita riconoscimento.
  • Tieni duro. Non sarà facile, ma puoi farcela.
  • Ricordati innanzitutto perché ti stai impegnando. Qualsiasi cosa valga la pena fare è faticosa.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Smettere di Fumare MarijuanaSmettere di Fumare Marijuana
Combattere la Dipendenza da una DrogaCombattere la Dipendenza da una Droga
Triturare la Marijuana senza il GrinderTriturare la Marijuana senza il Grinder
Smettere di Prendere il TramadoloSmettere di Prendere il Tramadolo
Riconoscere i Segni di Abuso di MetanfetaminaRiconoscere i Segni di Abuso di Metanfetamina
Aiutare un Amico a Smettere di Fare Uso di DrogheAiutare un Amico a Smettere di Fare Uso di Droghe
Affrontare il Problema della Tossicodipendenza di un Familiare o di una Persona CaraAffrontare il Problema della Tossicodipendenza di un Familiare o di una Persona Cara
Smaltire Velocemente una SborniaSmaltire Velocemente una Sbornia
Frenare la Dipendenza da MasturbazioneFrenare la Dipendenza da Masturbazione
Prendersi Cura di una Persona UbriacaPrendersi Cura di una Persona Ubriaca
Liberarsi dei Postumi della SborniaLiberarsi dei Postumi della Sbornia
Riconoscere i Segnali dell'Uso di CocainaRiconoscere i Segnali dell'Uso di Cocaina
Superare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in CasaSuperare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in Casa
Sapere se una Persona Fa Uso di CocainaSapere se una Persona Fa Uso di Cocaina
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Trudi Griffin, LPC, MS
Co-redatto da:
Counselor Professionale Registrata
Questo articolo è stato co-redatto da Trudi Griffin, LPC, MS. Trudi Griffin lavora come Counselor Professionale Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling Psicologico Clinico alla Marquette University nel 2011. Questo articolo è stato visualizzato 1 729 volte
Categorie: Dipendenza
Questa pagina è stata letta 1 729 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità