Come Rimanere Fresco d'Estate

4 Parti:Evitare il SoleAvere un'Idratazione AdeguataAffrontare il CaldoIntervenire Subito

Se la colonnina del termometro sale e non prendi le giuste precauzioni, rischi di avere problemi di salute. Che tu stia al chiuso o all'aperto, dovresti fare attenzione al calore, all'umidità e alle conseguenti reazioni del corpo. Se metti in pratica tutto quello che devi fare per prevenire un colpo di calore, non avrai alcun problema a rimanere fresco in estate.

Parte 1
Evitare il Sole

  1. 1
    Organizzati per stare al chiuso. Non tutti possono permettersi l'aria condizionata. Se non ce l'hai, cerca di trascorrere qualche ora in un ambiente climatizzato, specialmente nel primo pomeriggio (il momento più caldo della giornata).
    • Invita i tuoi amici a pranzare con te in un ristorante un po' più tardi del solito;
    • Studia in biblioteca;
    • Fai un giro al centro commerciale;
    • Vai in un museo;
    • Vai al cinema.
  2. 2
    Proteggiti. Se sei all'aperto, non esporti al sole per periodi prolungati e cerca l'ombra. Un albero possiede un'azione rinfrescante che equivale a 10 dispositivi di aria condizionata lasciati accesi per 20 ore al giorno [1]. Sotto alberi, ombrelloni, tende, gazebi o tendoni, potrai rilassarti all'ombra.
  3. 3
    Cerca la brezza. Se vivi nei pressi di uno specchio d'acqua, probabilmente noon è difficile trovare una bella frescura. Se vivi in montagna, scendi verso la valle per rinfrescarti [2]. Non hai accesso a una zona ben arieggiata? Puoi usare un ventilatore per ottenere lo stesso effetto.

Parte 2
Avere un'Idratazione Adeguata

  1. 1
    In estate, bevi 180-360 ml di acqua ogni 15 minuti, in modo da riuscire a consumarne circa 4 l al giorno. Se non sei abituato, forse ti sembrerà difficile. Tuttavia, sostituendo le bevande analcoliche all'ora di pranzo o il caffè pomeridiano con l'acqua, non avrai problemi a berne 4 l al giorno [3].
  2. 2
    Evita la caffeina. Bevande a base di caffeina come caffè, tè e bibite gassate non permettono di idratarsi. Infatti, provocano l'espulsione di acqua dal corpo. Non devi eliminarle completamente, ma limitale a 1 o 2 al giorno [4].
  3. 3
    Consuma bevande sportive — il loro scopo è quello di favorire un'idratazione ottimale. Contengono elettroliti (una combinazione di carboidrati, sodio e potassio), aiutano a reintegrare i minerali perduti con la sudorazione e a mantenersi idratati. Inoltre, esistono molti gusti, il che è ideale per chi non apprezza il sapore dell'acqua.

Parte 3
Affrontare il Caldo

  1. 1
    Indossa vestiti di colore chiaro e un cappello. I capi di abbigliamento chiari riflettono la luce dal corpo, mentre quelli scuri attraggono la luce e trattengono il calore, facendo aumentare la temperatura corporea.
  2. 2
    Usa le stoffe giuste. I vestiti leggeri sono i migliori per mantenersi freschi. Ovviamente, quando sei sulla spiaggia o a casa, puoi svestirti, mentre se vai a fare commissioni o al lavoro, dovresti optare per lino, cotone, seta o altri tessuti che lascino respirare la pelle. I vestiti dovrebbero essere morbidi e freschi [5].
  3. 3
    Riposati durante il giorno. Il caldo tende a debilitare molto più velocemente rispetto al freddo. Per evitare che la temperatura corporea aumenti, nel corso della giornata ritagliati del tempo per riposare all'ombra.
  4. 4
    Conosci i tuoi limiti. Forse non potrai riposare di giorno. Se d'estate lavori o fai sport all'aperto, devi essere consapevole dei tuoi limiti. Assicurati di bere costantemente, non solo quando esci e stai in movimento. Se ti prendi una pausa, cerca l'ombra. Non appena inizi a sentirti poco bene, mettiti al riparo. Vertigini, mal di testa o di pancia possono essere le prime avvisaglie di un colpo di calore [6].

Parte 4
Intervenire Subito

  1. 1
    Riconosci subito i sintomi di un colpo di calore. Se ti esponi al caldo per periodi prolungati, rischi l'ipertermia, che può manifestarsi con sintomi lievi o più gravi. Fai attenzione ai campanelli d'allarme, in modo da intervenire prima che peggiori.
    • Vertigini;
    • Mal di testa;
    • Crampi muscolari;
    • Nausea.
  2. 2
    Riconosci i sintomi più gravi di un colpo di calore. Se trascuri i campanelli d'allarme iniziali, la situazione peggiorerà. Passerai dalla semplice spossatezza all'ipertermia, una condizione di emergenza che comporta l'intervento di un medico [7].
    • Sudorazione eccessiva;
    • Convulsioni e brividi;
    • Confusione/borbottio confuso;
    • Vomito.
  3. 3
    Preparati ad affrontare un colpo di calore, non si sa mai. Se riconosci i campanelli d'allarme iniziali, puoi semplicemente riposare all'ombra per un'ora e nel frattempo bere 2 l di acqua. Qualora dovessero acuirsi, rivolgiti a un medico. Se sei solo, chiama qualcuno. Svestiti immediatamente e versa dell'acqua fredda su tutto il corpo (puoi usare l'ugello a spruzzo di un tubo da giardino). Metti dei sacchetti di ghiaccio sotto ascelle e inguine [8].

Consigli

  • Evita di fare pasti caldi. Preferisci pasti piccoli e leggeri.
  • Di notte, lascia delle bottiglie d'acqua nel congelatore, in modo da poterle portare con te il giorno dopo.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Stay Cool During the Summer, Español: mantenerte fresco en verano, Português: Ficar Refrescado Durante o Verão, Русский: оставаться в прохладе в жаркую погоду, 日本語: 夏を涼しく過ごす

Questa pagina è stata letta 9 189 volte.

Hai trovato utile questo articolo?