Scarica PDF Scarica PDF

Hai stabilito quanti chili devi perdere, hai pianificato il tuo regime di allenamento e ti sei iscritto in palestra: adesso devi solo mantenere l'entusiasmo per raggiungere l'obiettivo che ti sei prefissato! Dimagrire sembra un'impresa impossibile, ma alcune semplici strategie ti aiuteranno a rimanere motivato e apprezzare al tempo stesso il percorso che hai deciso di intraprendere.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Rispettare la Dieta

  1. 1
    Evita le diete drastiche o più in voga. Se decidi di seguire un regime alimentare a base di sciroppo d'acero o polvere di chili, è ovvio che non riesci a mantenerlo. Altrettanto vale per le diete prive di carboidrati o iperproteiche. Quando una cosa non è naturale né realistica, ha vita breve. Non esiste un rimedio veloce che favorisca una perdita di peso costante nel tempo.
    • Se una dieta prevede restrizioni caloriche molto severe, vomito auto-indotto, eliminazione di interi gruppi alimentari (o il consumo di un solo gruppo), uso di lassativi, farmaci o prodotti per il dimagrimento, non è salutare. Starai molto meglio e sarai più motivato seguendo un piano dietetico che ti aiuti a migliorare gradualmente l'aspetto fisico senza trascurare il benessere emotivo.
  2. 2
    Mai precluderti del tutto alcuni alimenti. Quando cresciamo, tendiamo ad accettare l'idea di esserci allontanati definitivamente dall'infanzia, ma non è così. Se metti tre giocattoli davanti a un bambino e gli vieti di prendere il terzo, con quale vorrà giocare? Lo stesso avviene con il cibo. Se non puoi mangiare un dolce, lo desideri ancora di più. Dunque, invece di eliminarlo, devi solo limitarne il consumo. Concediti un boccone, altrimenti rischi di esagerare con altro!
    • Il divieto di mangiare qualcosa è molto sgradevole. È una punizione e mina la motivazione. La verità è che un assaggio di dolce non ti fa ingrassare, ma tre porzioni sì. Quindi, a cena mangia un bel piatto di verdure cotte al vapore e spilucca un po' di dessert della tua amica quando si gira. Te lo meriti dopo una porzione abbondante di cavolfiore.
  3. 3
    Trova dei modi alternativi per gestire le emozioni. Quando gli amici si riuniscono, che sia una festività, un triste evento o solo un incontro per ammazzare il tempo, che cosa fanno? Mangiano (o bevono). Quando siamo felici, mangiamo. Quando siamo tristi, mangiamo. Quando non abbiamo niente di meglio da fare, mangiamo. Purtroppo, questo non giova alla linea. Escogita metodi alternativi per gestire la tua emotività!
    • Comincia a riflettere su quando e perché mangi, non solo sul cosa. Forse lo fai senza pensarci mentre guardi la televisione o magari ti precipiti verso il frigorifero quando sei stressato. Se diventi consapevole dei tuoi schemi comportamentali, sarà più semplice determinarne la causa. Inizia tenendo le mani occupate, ad esempio lavorando a maglia, leggendo o facendo i cruciverba. In questo modo, eviterai di allungarle per prendere i popcorn dalla busta.[1]
  4. 4
    Chiedi aiuto. Tutto diventa più facile se non sei solo. Anche se alle persone con cui vivi (familiari, amici, coinquilini) probabilmente non importa di mettersi a dieta o perdere peso, tuttavia possono aiutarti nella tua impresa. Se sanno che vuoi dimagrire, saranno meno propensi a indurti in tentazione offrendoti dolci e biscotti.
    • Per ricevere il sostegno di persone che si sono poste il tuo stesso obiettivo, prova a unirti a un gruppo motivazionale, come quello della dieta Weight Watchers. Se tra i tuoi contatti personali non c'è nessuno che vuole smaltire i chili di troppo (anche se è difficile crederlo, visto che quasi tutti desiderano un fisico invidiabile), diventare membro di un gruppo motivazionale può aiutarti a rimanere in carreggiata.
  5. 5
    Tieni un diario alimentare. Annotando tutto quello che mangi, hai maggiori probabilità di perdere peso rispetto a chi non ha questa abitudine.[2] Prendere piena consapevolezza della tua alimentazione ti permetterà di avere le idee più chiare: noterai i tuoi schemi alimentari e sarai costretto a riconsiderare le cattive abitudini.
    • Se possibile, trova una persona con cui fare questo esercizio. Sarà molto più imbarazzante ingozzarti di cioccolata se poi devi raccontare a qualcuno le tue gesta poco decorose. Più ti responsabilizzi rispetto all'impegno che ti sei assunto, più sarai disposto a seguire correttamente la dieta.
  6. 6
    Rivedi il tuo regime dietetico. Man mano che continui il tuo programma dimagrante, il corpo si abitua alle nuove abitudini e ha bisogno di un apporto calorico inferiore per ogni chilo che smaltisci. Noterai che la dieta di 1700 calorie non dà più i risultati di una volta. Peccato! Tuttavia, se non funziona, perché continuare a seguirla? Per questo, devi rivedere e correggere il tuo regime alimentare.
    • Più sei magro, meno calorie ti servono. A un certo punto, potrebbe diventare piuttosto difficile. Potresti eliminarne una piccola quantità (non troppo, solo un centinaio al giorno), ma il modo più facile è quello di incrementare l'attività fisica.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Seguire un Programma di Allenamento

  1. 1
    Trova un compagno con cui allenarti. È più difficile premere il tasto "snooze" della sveglia se sai che c'è qualcuno che ti aspetta in palestra o in strada per andare a correre. Se fare sport da solo non è abbastanza stimolante, devi cercare qualcuno! Sicuramente non vorrai sentirti in colpa per averlo piantato in asso!
    • Gli amici e i familiari sono stimoli eccellenti per continuare a perdere peso. Non solo possono sostenerti lungo il cammino, ma anche seguirti.
    • Anche in palestra puoi trovare ottimi compagni di allenamento. Chiedi all'istruttore di sala se può accoppiarti a un altro iscritto che ha il tuo stesso livello di preparazione fisica.
    • Stimola i tuoi compagni. Infondi energia come loro fanno con te. I benefici saranno da entrambe le parti!
  2. 2
    Mantieniti attivo, non pensare solo ad allenarti. Lo sport non è l'unica forma di attività fisica che ti permette di dimagrire. Per mantenere il peso corporeo nella norma o raggiungere questo obiettivo, è necessario fare in modo che il movimento fisico entri a far parte della vita quotidiana. Ad esempio, salire le scale anziché prendere l'ascensore ti permetterà di conseguirlo più velocemente.
    • Oltre al vantaggio di snellire il punto vita, il fatto di mantenersi fisicamente attivi aiuta ad alleviare la fiacca e muoversi per tutta la giornata. Talvolta, l'unica difficoltà è incominciare.
  3. 3
    Attrezzati. Per la maggior parte della gente, l'acquisto di un equipaggiamento idoneo per praticare sport è un ottimo modo per sentirsi obbligati a farne buon uso. Spendere una parte di soldi duramente guadagnati per comprare vestiti e attrezzature sportive potrebbe aumentare l'impegno in diversi modi:
    • Se compri una nuova attrezzatura sportiva, ti senti invogliato a utilizzarla, soprattutto per mettere a frutto i soldi spesi.
    • È più piacevole muoversi con un nuovo lettore musicale, nuovi brani musicali da ascoltare durante l'esercizio e una nuova borraccia per l'acqua. Persino un attrezzo particolare potrebbe rendere più eccitante l'allenamento.
    • Sei più bello. Anche una nuova tenuta sportiva potrebbe farti sentire meglio. E quando ti senti bene, sei più propenso a raggiungere i tuoi obiettivi.
  4. 4
    Scegli uno sport che corrisponde ai tuoi gusti. Anche se lo sport che preferisci non si sposa con le tendenze del momento, non privartene. Sebbene sia utile mettersi alla prova, è altrettanto opportuno sviluppare i propri punti di forza. Se cerchi di raggiungere il tuo obiettivo mantenendo una certa elasticità nella scelta delle attività sportive, avrai maggiori probabilità di fare progressi. I piccoli cambiamenti possono essere determinanti. Per esempio, poniti alcune semplici domande, come:
    • Sei più predisposto ad allenarti la mattina o la sera?
    • Ti piace allenarti in gruppi composti da più persone, con pochi amici o da solo?
    • Le ricompense sono stimolanti o non hanno alcun effetto?
  5. 5
    Vai piano. Ogni tanto, soprattutto all'inizio, è facile pensare: "Correrò 16 km al giorno, non assumerò più di 500 calorie a ogni pasto e perderò 15 kg in 30 giorni". Beh, per cominciare, non vedere il tuo programma di dimagrimento in questo modo. Assolutamente no. Non è così che funziona. Procedi lentamente per non ritrovarti ad appendere fuori alla porta il cartello "chiuso per riparazioni".
    • Perdere 0,5-1 kg alla settimana, per un totale di 3,5 kg al mese, è un obiettivo ragionevole che non comporta rischi per la salute.
    • Esagerare col cibo nuoce alla salute oltre a minare la motivazione. Non porti sin dall'inizio obiettivi ridicoli quando ti alleni (o ti metti a dieta). Procedi con calma. Incrementa l'attività fisica solo del 5%-10% alla volta, indipendentemente dal fatto che tu ti senta in grado di osare. Potresti farti male o sforzarti talmente tanto da non riuscire neanche a camminare il giorno successivo.
  6. 6
    Diversifica l'allenamento per non annoiarti. Correre 5 km al giorno per tenerti in forma e perdere peso è un'ottima idea. È efficace e ti permette di raggiungere il tuo obiettivo finché non ti annoi e getti la spugna. Per restare motivato, cambia la tua routine. La mente e il corpo si stancano facilmente.
    • Non pensare di prenderti dei giorni di pacchia. Se sostituisci la palestra con un'escursione o una giornata in piscina, è fantastico perché ti mantieni comunque in movimento e, quando riprendi la palestra, ti sentirai molto meglio dopo un giorno di pausa. Sarai rinvigorito e pieno di energie.
    • L'allenamento incrociato, o cross training, è una scelta eccellente. Consiste, in pratica, nell'unire diverse discipline sportive. Non solo ti mantiene mentalmente motivato, ma anche in equilibrio. Per rimetterti in forma, non ti basta correre o fare potenziamento muscolare. Il cross training unisce il meglio di diverse attività.[3]
  7. 7
    Usa le foto. A volte abbiamo bisogno di piccoli promemoria che ci ricordino il motivo per cui abbiamo preso una decisione, e qualche foto potrebbe avere proprio tale funzione. Procurati alcune foto e appendile in ufficio, in cucina o mettile sulla scrivania. Che tipo di fotografie? Buona domanda! Esistono due generi:
    • Trova delle vecchie foto personali che mostrano come eri. Ricordandoti quanto eri in forma, sarai più invogliato a migliorare!
    • Trova immagini di altre persone alle quali vorresti somigliare. Può essere un grande incentivo il fatto di avere sott'occhio qualcosa che desideri e per cui ti stai impegnando.
    • Ricorda tuttavia che numerose modelle, star del cinema e celebrità sono troppo magre. Molte hanno subito interventi chirurgici per modificare il corpo e/o hanno corretto e ritoccato le foto.
  8. 8
    Iscriviti a un corso o una gara. Un'attività concreta da portare a termine o per cui lavorare è un ottimo modo per tenerti in forma e in riga. Se si tratta di una competizione, hai una data precisa entro cui prepararti e terminare il tuo allenamento. Non è più una questione di semplice impegno personale, ma è qualcosa di definito da mettere in pratica e raccoglierne i frutti.
    • Non sai se c'è qualche competizione sportiva prevista in futuro? Se stai leggendo questo articolo, vuol dire che sei online, quindi usa Internet per informarti. Non hai scuse! Visita siti come runnersworld.it per aggiornarti sulle prossime gare organizzate in vari posti.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Prepararsi al Successo

  1. 1
    Consulta un dietologo. Ti aiuterà a perdere peso e potrebbe persino collaborare con il medico curante per farti rigare dritto! I dietologi utilizzano strategie basate su evidenze scientifiche per favorire il dimagrimento senza mettere a rischio la salute dei pazienti.
  2. 2
    Stabilisci obiettivi ragionevoli. Uno dei maggiori deterrenti che inibiscono il dimagrimento è costituito dal fatto di nutrire spesso aspettative illusorie. Se ti poni un obiettivo poco realistico o impossibile da raggiungere, ti sentirai sempre più demotivato e la frustrazione prenderà il sopravvento.
    • Consulta il medico o un istruttore di fitness prima di cominciare, in modo da capire quanti chili perdere in base alla tua altezza e alla tua età.
    • Smaltire fino a 1 kg alla settimana è una previsione abbastanza realistica e sicura per la salute. Sebbene all'inizio non sembri un enorme progresso, i chili persi andranno a sommarsi col passare dei mesi. Un dimagrimento sano e sicuro si protrae nel tempo e, programmato in modo realistico, ti permetterà di distribuire adeguatamente i tuoi obiettivi nel lungo periodo.
  3. 3
    Concediti qualche ricompensa. Limita le tentazioni, ma non eliminare del tutto dolci e leccornie. Se ti privi dei tuoi alimenti preferiti, in seguito rischi di cedere irrimediabilmente facendo cadere ogni argine. Impara a convivere con le pietanze che ami invece di evitarle completamente.
    • Per quanto riguarda le ricompense, non pensare solo a quelle che puoi concederti alla fine. Te ne servono altre anche durante il percorso. Ti sei allenato tutti i giorni per due settimane? Perfetto, gratificati in qualche modo! Hai perso i primi 5 kg? Ottimo! Non ricompensarti col cibo, ma schiaccia un pisolino, vai a fare shopping o dedicati a qualsiasi altra cosa che ti spinga a continuare.
    • Pensa anche alle punizioni. Se hai saltato un allenamento, metti 5 euro nel barattolo destinato alla raccolta fondi per l'acquisto della bicicletta di tuo marito, tuo figlio o del tuo migliore amico. Niente scuse!
  4. 4
    Tieni traccia dei tuoi progressi in modo da vedere quanta strada hai percorso. Se devi perdere peso per motivi di salute, può essere utile e stimolante confrontare i risultati che raggiungi man mano che vai avanti. Scrivi gli obiettivi che riguardano l'alimentazione e l'allenamento per osservare da vicino il tuo lavoro. Sarà davvero gratificante.
    • Il peso corporeo può variare a causa della ritenzione idrica. Perciò, invece di giudicare quotidianamente i tuoi progressi in base al peso indicato dalla bilancia, scegli un giorno e un'ora della settimana per controllare quanto pesi. Dopodiché annota i risultati e calcola la media alla fine del mese. In questo modo, ti farai un'idea più realistica dei tuoi progressi.
    • I muscoli pesano più del grasso, quindi il peso corporeo complessivo non sempre rispecchia i miglioramenti raggiunti. Se non hai problemi a scattarti qualche foto, fallo mensilmente. Quando le vedrai per analizzare i tuoi progressi, potresti sentirti ulteriormente incoraggiato.
  5. 5
    Apri un blog. Che sia a scopo personale o destinato ad altri, il fatto di tenere un blog può spronarti ad andare avanti: avendo uno spazio dedicato al tuo obiettivo, non sarai tentato di sgarrare! E se conquisti dei lettori, è un ottimo modo per ricevere il loro sostegno!
    • Inoltre, prova a leggere i blog di altre persone che cercano di dimagrire! In rete esistono centinaia di storie di successo da cui trarre ispirazione[4] Forse la tua sarà la prossima a farsi notare!
  6. 6
    Aspettati delle battute d'arresto e accettale. Se devi dimagrire, non ti conviene essere un perfezionista. Sei un essere umano e gli ostacoli sono inevitabili. Al supermercato potrebbero offrirti degli assaggini, magari devi lavorare fino a tardi e saltare un allenamento oppure un'amica si presenta con una vaschetta di gelato formato maxi dopo la rottura col suo fidanzato. Sono situazioni di ordinaria amministrazione. Accettale.
    • Il vero problema non sono le battute d'arresto, ma il fatto di rimettersi in carreggiata. Puoi anche perdere un allenamento, ma la difficoltà nasce quando un giorno di assenza in palestra diventa una settimana. Perciò, in questi casi, pensa a te stesso e rialzati. Ricorda l'obiettivo che ti sei posto e passa al contrattacco.
  7. 7
    Ricorda che i numeri non sono tutto. Dimagrire è solo l'inizio! Anche se valuti il tuo successo in base a quanti chili riesci a perdere, ciò che è davvero motivante è il fatto di apprezzare i cambiamenti adottati nel complesso invece di prestare attenzione solo alle variazioni di peso.
    • Non essere troppo duro con te stesso. Anche se sei indietro rispetto al programma di allenamento o ti concedi un gelato di troppo, è naturale fare qualche strappo alla regola. Se pensi avere commesso un errore, accettalo e continua a seguire il tuo piano di dimagrimento.
    • Ricorda che la salute psico-fisica è il fattore motivazionale più importante. Perdere peso è solo uno dei numerosi vantaggi che derivano da uno stile di vita sano, ma è utile anche un atteggiamento energico!
  8. 8
    Sii fiero del lavoro fatto. Riferisci ad amici e familiari gli obiettivi che hai raggiunto o l'impegno profuso per arrivare a un risultato di cui sei particolarmente orgoglioso. Condividendo i tuoi traguardi, sarai molto più propenso a stabilirne altri e alla fine potrai festeggiare!
    • Sii orgoglioso dei tuoi risultati, per quanto piccoli. Smaltire gli ultimi 2 chili è un obiettivo incredibile che non tutti riescono a raggiungere. Ricorda che il semplice fatto di migliorare l'attività fisica comporta benefici per la salute e la qualità della vita, anche di chi ti vuole bene.
    Pubblicità

Consigli

  • Chiedi aiuto se ne hai bisogno. Se sei un principiante, non puoi diventare un atleta da un giorno all'altro. Prenditi il tempo che ti occorre per imparare a eseguire correttamente vari tipi di esercizio.
  • Giudica i tuoi risultati in base alle tue esigenze anziché confrontarli con quelli degli altri. Ognuno è diverso!
  • Non guardarti allo specchio tutti i giorni, soprattutto all'inizio. Non noterai nessuna differenza dopo aver perso i primi 2 chili e, se ti concentri troppo sull'aspetto esteriore, rischi di minare la tua motivazione. Pensa invece ai tuoi progressi, ai tuoi successi e alla tua salute. Non preoccuparti perché molto presto vedrai e sentirai la differenza. Ogni piccolo cambiamento è importante.
Pubblicità

Avvertenze

  • Ricorda di idratarti adeguatamente, qualsiasi tipo di attività fisica tu voglia praticare.
  • Prenditi un giorno di pausa tra un allenamento e l'altro e non esagerare.
  • Fermati un momento per riposare o recuperare se cominci a sentirti stordito o debole.
  • Prima di utilizzare attrezzature che non conosci, prendi le dovute precauzioni per impararne l'uso corretto.
  • Non avere fretta e chiedi all'istruttore di apportare qualche modifica se senti dolore o pensi di esserti spinto oltre i tuoi limiti. Informalo se ti fai male.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Perdere 10 kg in 2 SettimanePerdere 10 kg in 2 Settimane
Perdere Velocemente il Seno MaschilePerdere Velocemente il Seno Maschile
Perdere 20 Chili in Due MesiPerdere 20 Chili in Due Mesi
Dimagrire VelocementeDimagrire Velocemente
Perdere 2 Chili in Un Solo GiornoPerdere 2 Chili in Un Solo Giorno
Aumentare il tuo AppetitoAumentare il tuo Appetito
Calcolare le Calorie Bruciate in un GiornoCalcolare le Calorie Bruciate in un Giorno
Eliminare il Grasso dalla PanciaEliminare il Grasso dalla Pancia
Perdere Peso nel VisoPerdere Peso nel Viso
Ridurre gli Alti Livelli di CreatininaRidurre gli Alti Livelli di Creatinina
Perdere 5 Chili in 10 GiorniPerdere 5 Chili in 10 Giorni
Tonificare il Sedere CamminandoTonificare il Sedere Camminando
Perdere 10 Kg in Poco TempoPerdere 10 Kg in Poco Tempo
Perdere 5 Chili in Una SettimanaPerdere 5 Chili in Una Settimana
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Claudia Carberry, RD, MS
Co-redatto da:
Dietista Registrata
Questo articolo è stato co-redatto da Claudia Carberry, RD, MS. Claudia Carberry lavora come Dietista Ambulatoriale presso la University of Arkansas for Medical Sciences. Ha conseguito un Master in Alimentazione presso la University of Tennessee Knoxville nel 2010. Questo articolo è stato visualizzato 25 536 volte
Questa pagina è stata letta 25 536 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità