Tutti facciamo errori. In alcuni casi però i nostri sbagli sono così gravi da costarci il rispetto dei colleghi e persino il futuro all’interno dell’azienda. Tuttavia, anche se hai commesso un errore professionale grave o se hai provocato dei disagi per i colleghi al lavoro, i danni potrebbero non essere permanenti. Puoi mettere il passato alle spalle, ma dovrai impegnarti duramente per recuperare i rapporti, diventare un impiegato modello e, in alcuni casi, gestire la tua reputazione online.

Metodo 1 di 3:
Recuperare i Rapporti

  1. 1
    Ammetti i tuoi errori. Se hai rovinato la tua reputazione, a causa di un torto a un collega, facendo arrabbiare il tuo capo o semplicemente acquisendo una cattiva fama, devi iniziare con un'ammissione di responsabilità. Ammetti gli sbagli del passato e accettane la responsabilità di fronte a te stesso e agli altri.
    • Che cosa è accaduto? Dove hai sbagliato? Cerca di essere del tutto sincero con te stesso.
    • Ad esempio, hai cattive abitudini? Cerchi di evitare il lavoro e prendi delle scorciatoie? Hai diffuso pettegolezzi in ufficio?
    • Hai commesso un grosso errore? Magari hai rubato l'idea di un altro e sei stato scoperto, oppure hai plagiato un resoconto. Forse hai rubato dei soldi, appropriandotene illegalmente.
  2. 2
    Chiedi scusa. Anche se non hai un futuro nel tuo lavoro attuale, dovresti scusarti con le persone che hai ferito. Mostrare rimorso è la cosa giusta da fare e ti aiuterà a iniziare a redimerti. Non riuscirai a recuperare i rapporti con le persone e a riparare la tua reputazione se non dici che ti dispiace.
    • Fallo il prima possibile. Più tempo aspetti per scusarti, più sembrerà che tu non sia davvero dispiaciuto.[1]
    • Non inventare scuse. L'obiettivo è mostrare il tuo rimorso e accettare di aver sbagliato. Non inserire giustificazioni o frasi di circostanza nel tuo discorso, come "Mi dispiace che tu ti sia offeso quando ho usato la tua idea. Volevo solo migliorarla".
    • Sii umile e ammetti la tua colpa. Ad esempio: "Ho davvero sbagliato a parlarti alle spalle. So di averti ferito e ti chiedo perdono".
    • Sii sincero. Le tue scuse non saranno accettate se non dirai specificamente che cosa hai fatto. Inoltre non otterrai il risultato sperato neppure se non sarai sincero e seriamente dispiaciuto, mostrando che non ripeterai l'errore.[2]
  3. 3
    Impegnati a migliorare. Oltre alle scuse, scrivi un piano di come cambierai e garantisci che il tuo errore non si ripeterà. Puoi farlo per te stesso o, se sei abbastanza fortunato da mantenere il lavoro, condividerlo con i tuoi superiori.[3]
    • Evidenzia che cosa hai sbagliato e come eviterai quei comportamenti in futuro. Ad esempio: "Ho fatto l'errore di lasciarmi trasportare troppo dai pettegolezzi in ufficio e ho finito per dire frasi offensive nei confronti dei miei colleghi. Da ora in avanti ho intenzione di tenere la testa bassa, pensare al mio lavoro ed evitare le politiche dell'ufficio".
    • Non dimenticare di mettere in atto il tuo piano. Ad esempio, potresti pianificare incontri regolari con il tuo capo per discutere del tuo comportamento. Questo evidenzierà i tuoi progressi e mostrerà che sei intenzionato e capace di migliorare.[4]
  4. 4
    Comportati bene. Riparare la tua reputazione sarà un'esperienza umiliante. Potresti provare rabbia o risentimento. Potresti sentirti infastidito, frustrato o turbato. Mantieni il controllo di queste emozioni; ti sei comportato male in passato e devi far vedere agli altri che stai cercando di cambiare.
    • Cerca di restare calmo, rilassato e positivo.
    • Fai attenzione ai modi di fare e alle emozioni che ti hanno portato a comportarti male in passato. Cerca di evitarli, così come le situazioni che li suscitano. Se il tuo problema sono i pettegolezzi, evita le persone che parlano sempre degli altri in ufficio.
    • Nel corso della giornata fermati e chiediti: "Com'è il mio atteggiamento? Sono positivo? Sono produttivo?". Nota tutti i problemi in anticipo e cerca di ricalibrare la tua mentalità.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Diventare un Impiegato Modello

  1. 1
    Arriva presto al lavoro. Oltre alle scuse e a recuperare i rapporti, comportati da impiegato modello per ricostruire la tua reputazione professionale. Diventa proattivo. Arriva per primo e cerca sempre di fare buona impressione. Le persone noteranno il tuo atteggiamento.[5]
    • Arrivando presto a lavoro farai buona impressione sul tuo capo e magari anche sui colleghi. Spesso, le persone non sono presenti per vedere chi va via per ultimo. Al contrario, notano sempre chi è già presente di mattina.
    • Arrivare presto significa anche che non dovrai andare di fretta. Sfrutta i momenti di calma a tuo vantaggio e pianifica le giornate.
    • Puoi fare una breve passeggiata in ufficio come prima cosa di mattina. Le persone ti vedranno e lo noteranno.
  2. 2
    Assegna le giuste priorità. Alcune persone hanno problemi a organizzare quello che devono fare durante il giorno o la settimana. Prendi l'iniziativa e dai le giuste priorità al tuo lavoro. Resta sempre sul pezzo per evitare di commettere di nuovo gli errori del passato e in modo da presentarti come un ottimo impiegato.[6]
    • Ad esempio, siediti e scrivi quello che devi fare tutti i giorni, o più a lungo termine, nella settimana o nel mese. Se arrivi al lavoro presto, sfrutta quel tempo per fissare le priorità per la giornata.
    • Avere una lista delle cose da fare ti aiuterà a concentrare le energie. Potresti anche personalizzare la lista per sfruttare le ore in cui sei più produttivo. Ad esempio, se dai il meglio di mattina, dedica quel periodo alle mansioni a priorità più alta.
    • Cerca di rispettare la lista. Detto questo, devi essere flessibile quando il tuo capo ti dà istruzioni specifiche.
  3. 3
    Occupati delle tue mansioni in modo completo e tempestivo. Naturalmente non basta scrivere quello che devi fare. Devi anche darti da fare e ottenere buoni risultati. Nel tempo, con il duro lavoro e l'affidabilità puoi far dimenticare gli errori del passato. Mostrati sempre responsabile, così i tuoi colleghi e il tuo capo impareranno a fidarsi di te in futuro.
    • Rispetta le scadenze. Hai una relazione da consegnare per la settimana prossima? Considerala la priorità più importante da lunedì. Se comunque non riesci a portarla a termine entro il fine settimana, puoi finirla a casa o nel weekend invece di chiedere più tempo.
    • Sii produttivo, specialmente se in passato hai avuto problemi di costanza. Fai una piccola pausa per sgranchirti o andare in bagno, ma non cercare di evitare il lavoro.
  4. 4
    Fai più del dovuto. Consegnare il lavoro in tempo è positivo. Tuttavia, per essere un impiegato modello, devi puntare ancora più in alto e conquistare (o riconquistare) la fiducia del tuo capo. Cura i dettagli, occupati delle mansioni in anticipo e fai di tutto per sviluppare una buona reputazione.
    • Ad esempio, se un collega ti chiede di pensare a delle località per una fiera imminente, non fermarti a compilare una lista, ma fai di più: chiama, chiedi la disponibilità e confronta i prezzi.[7]
    • Quando prendi iniziative simili, sembrerai intelligente e la persona più adatta per i progetti importanti.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Ricostruire la Reputazione Online

  1. 1
    Controlla le statistiche online. Se il tuo errore è stato molto grave, oppure se sei famoso e occupi una posizione importante, probabilmente dovresti pensare alla tua presenza online quando ricostruisci la tua reputazione. Non sottovalutare la cattiva fama su internet. Per iniziare, devi considerare la situazione attuale.[8]
    • Puoi farti un'idea veloce della tua reputazione su internet controllando l'autocompletamento di Google. Apri semplicemente l'home page di Google e guarda cosa compare quando scrivi il tuo nome o quello della tua società.
    • Ad esempio, quando scrivi il tuo nome, compare qualcosa di positivo o neutro, come "Mario Rossi CEO di Vini S.p.A." e "Mario Rossi premio alla carriera"? Oppure è qualcosa di negativo, come "Mario Rossi arrestato"?
    • Cerca su internet articoli o recensioni su di te e la tua società, se ne hai una. Controlla sui siti dei quotidiani locali e sui social.
    • Crea un Google Alert con il tuo nome, in modo da ricevere una notifica ogni volta che viene pubblicato qualcosa di nuovo.[9]
  2. 2
    Affronta la diffamazione su Google. I programmi come Google Suggest rispecchiano le reali ricerche su internet e ti danno un'idea delle associazioni fatte dalle persone sul tuo nome e della reputazione che hai su internet. Hai trovato qualche elemento sgradito tra i risultati? Ci sono alcune cose che puoi fare.[10]
    • Non provare a manipolare i risultati. Anche se alcune persone suggeriscono questo approccio, sfruttando strategie come il crowdsourcing,[11] potresti finire per provocare ulteriori danni.
    • Potresti provare ad appropriarti del termine di ricerca e creare una pagina ottimizzata per raccontare il tuo punto di vista. In questo modo, quando qualcuno cerca "Laura Verdi appropriazione indebita" troverà il tuo racconto dei fatti, ovvero che le accuse sono false, che sei stata fraintesa o che la notizia non è stata riportata correttamente.
    • Puoi anche richiedere che il motore di ricerca elimini l'autocompletamento. Non capita spesso e di solito potrai ottenerlo solo per frasi che suggeriscono odio, violenza, pornografia o rivelano le tue informazioni personali. Tuttavia, può comunque valere la pena di provare.
  3. 3
    Assumi un agente che curi la tua reputazione online. La tua fama su internet può andare fuori controllo. Tuttavia, non disperare. Esistono persone e agenzie che possono aiutarti a gestire la tua immagine in situazioni di questo tipo, come Reputation.com o BrandYourself.com. I loro servizi sono costosi, ma possono salvare la tua reputazione professionale.[12]
    • Chi gestisce la tua reputazione non sarà sempre in grado di eliminare i contenuti negativi dal web. Tuttavia, dovrebbe riuscire a mettere in maggiore evidenza gli elementi positivi su di te.
    • Ad esempio, tra i loro servizi può essere inclusa la creazione di un dominio a tuo nome con una pagina che racconta la tua versione dei fatti.
    • Possono anche rispondere ai commenti e alle recensioni negative, oltre a gestire la tua presenza online su siti come Facebook, Twitter o Youtube.
    • L'obiettivo non è eliminare tutte le informazioni negative su di te, ma far pendere la bilancia in tuo favore quando qualcuno ti cerca su internet.[13]
    • Ricorda che i servizi di gestione non sono economici. Puoi pagare tra i 20 € e i 200 € al mese.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 1 343 volte
Categorie: Il Mondo del Lavoro
Questa pagina è stata letta 1 343 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità