Come Rimuovere Ruggine e Macchie da una Teglia

4 Metodi:Pulire uno Strato Leggero di RuggineLavorare con Liquidi AcidiStrofinare il Metallo con il Bicarbonato di SodioRimuovere la Ruggine con una Patata

Che si tratti di una pregiata batteria da cucina o di preziosi pezzi d'antiquariato, l'acqua può essere una grave minaccia per gli oggetti di latta. A causa del processo di ossidazione, la ruggine può formarsi sui metalli bagnati nel giro di qualche giorno; tuttavia, con un po' di creatività, puoi eliminarla in maniera efficace dalle tue pentole usando materiali che hai già a disposizione in casa.

1
Pulire uno Strato Leggero di Ruggine

  1. 1
    Procurati della lana d'acciaio, della carta vetrata, una spazzola con setole di metallo o una palla di carta stagnola accartocciata. Sono strumenti facili da recuperare e che puoi usare per grattare via le piccole macchie di ruggine in maniera semplice. Non è necessario provare dei metodi più impegnativi, quando la zona arrugginita è limitata e puoi strofinarla con questi oggetti d'uso comune.
  2. 2
    Lavora in modo energico. Strofina vigorosamente la superficie utilizzando uno di questi accessori; devi esercitare una discreta pressione sulla teglia per eliminare la ruggine in maniera efficace.
  3. 3
    Usa una levigatrice elettrica per le zone più ampie. Una smerigliatrice dotata di disco abrasivo per sverniciare o lamellare è in grado di eliminare facilmente le grandi aree di ruggine; ci sono però dei fattori che devi considerare prima di usare questo attrezzo.
    • I dischi abrasivi, lamellari e di fibra sono più efficaci sulle macchie ampie e piatte di ruggine; diversamente, quelli metallici per sverniciare sono più indicati per gli angoli e le superfici curve.
    • Assicurati di muovere costantemente la smerigliatrice sulla teglia, per evitare che possa forare o rovinare il metallo; se devi trattare delle zone piccole, valuta di usare una levigatrice manuale, come la Mouse.
    • Inizia sempre con il disco a grana più grossa e passa gradualmente a quella più fine, man mano che la ruggine viene rimossa.
    • Se rimangono dei graffi evidenti sulla teglia, prova a usare della carta vetrata a grana fine per lisciare la superficie.[1]

2
Lavorare con Liquidi Acidi

  1. 1
    Procurati sale, aceto bianco o limone. Tutte queste sostanze sono perfette per rimuovere la ruggine grazie alla loro acidità che scioglie le macchie. L'aceto bianco (acido acetico) e il succo di limone (acido citrico) sono entrambi acidi deboli che allentano l'ossido di ferro (ruggine).
  2. 2
    Immergi l'oggetto in latta nell'aceto bianco. Procurati un contenitore di plastica abbastanza profondo e capiente per accogliere l'oggetto; ricoprilo con il liquido e aspetta circa 24 ore, fino a quando la ruggine non è dissolta.
    • Ricorda di usare abbastanza aceto per sommergere l'intera teglia; se non ne hai a sufficienza, puoi bagnare uno straccio e strofinarlo sul metallo.
    • Raschia via la ruggine usando una spugnetta abrasiva o della carta d'alluminio.
    • Più a lungo lasci il metallo in ammollo e più facile è togliere la ruggine; puoi anche tenere l'oggetto nell'aceto per alcune ore, ma preparati a usare più "olio di gomito" per sbarazzarti dello strato di ossido.
  3. 3
    Versa il succo di limone sulla ruggine. All'inizio, puoi cominciare con un cucchiaio circa di succo; forse ne devi usare di più per le superfici più ampie, ma vale la pena iniziare con piccole dosi per non bagnare troppo il metallo.
    • Applica prima il succo di limone, in modo che il sale possa aderire alla superficie; verifica di avere abbastanza succo per poterne versare dell'altro dopo aver cosparso il sale.
    • Aggiungi il sale. Inizia con un cucchiaino di sale grosso (anche quello da tavola va bene) da cospargere sulla zona arrugginita; controlla che aderisca alla superficie e che ricopra uniformemente tutta la macchia.
    • Versa altro succo di limone. Usa una dose pari alla prima e versala sopra il sale; la naturale acidità di questa sostanza è perfetta per sciogliere la ruggine.
  4. 4
    Strofina la zona trattata con un panno. Accertati che lo straccio sia pulito per evitare di trasferire altri contaminanti sulla macchia; al termine, risciacqua scrupolosamente il metallo e strofinalo con vigore per togliere lo strato residuo di ruggine.
  5. 5
    Lava l'oggetto di latta. È molto importante pulire la superficie dopo aver disciolto l'ossido; se restano delle tracce di aceto o succo di limone, l'acidità potrebbe danneggiare il materiale.[2]
  6. 6
    Per eliminare le macchie ostinate, mescola il succo di limone con l'aceto. L'azione acida di entrambe le sostanze dovrebbe rendere il rimedio più potente contro la ruggine; inoltre, l'aroma residuo del limone conferisce al metallo un fresco profumo di agrumi.

3
Strofinare il Metallo con il Bicarbonato di Sodio

  1. 1
    Prepara un impasto di acqua e bicarbonato di sodio. Usa le due sostanze in parti uguali. Inizia mescolando un cucchiaio di bicarbonato con uno di acqua all'interno di una piccola ciotola; se necessario, aumenta le dosi, ma ricorda che la miscela deve essere abbastanza densa da aderire allo strato di ossido.
  2. 2
    Distribuisci il composto usando un panno bagnato e pulito. Applicalo in modo che aderisca alla superficie arrugginita e lascia che agisca almeno per alcune ore; concedi all'impasto abbastanza tempo per fissarsi sul metallo.
  3. 3
    Strofina via il bicarbonato. Usa della lana d'acciaio, una spazzola con setole di metallo, un foglio di alluminio accartocciato o perfino uno spazzolino da denti per sfregare vigorosamente il bicarbonato dall'oggetto di latta finché non ne resta alcuna traccia; dovrai forse ripetere l'intera procedura alcune volte per togliere completamente la ruggine dal metallo.[3]

4
Rimuovere la Ruggine con una Patata

  1. 1
    Taglia una patata a metà. Procuratene una di medie dimensioni e tagliala; ricopri la superficie della polpa con del sapone per i piatti o un detergente in polvere ecocompatibile. Il sapone innesca una reazione chimica che permette di eliminare la macchia di ruggine.
  2. 2
    Strofina il bordo del tubero sulla macchia o sullo strato di ossido. Lavora in maniera vigorosa finché la ruggine non sparisce; ricorda che devi esercitare parecchia pressione per poter raschiare via la macchia.
    • Se devi ripetere il trattamento, taglia semplicemente via la fetta saponata e spalma altro detersivo sulla nuova superficie esposta.
    • Se necessario, puoi sostituire il sapone con una miscela di bicarbonato di sodio e acqua.
    • Se la macchia è piccola, puoi semplicemente lasciare la patata appoggiata per alcune ore.
  3. 3
    Togli il tubero e pulisci accuratamente la superficie arrugginita. Usa la lana d'acciaio o un panno ruvido per applicare attrito sufficiente per rimuovere la macchia; in seguito, concedi al metallo parecchio tempo per asciugarsi.

Avvertenze

  • Verifica di aver eliminato ogni traccia di succo di limone, aceto o bicarbonato di sodio; se non vengono rimosse, queste sostanze possono rovinare le pentole.
  • Non usare la candeggina perché può reagire con la ruggine e causare delle macchie ancora più intense.

Cose che ti Serviranno

  • Lana d'acciaio, spazzola con setole in metallo, carta vetrata o foglio di alluminio
  • Metodo con aceto bianco
    • Aceto bianco
    • Straccio vecchio
  • Metodo del bicarbonato di sodio e acqua
    • Recipiente di plastica
    • Bicarbonato di sodio
    • Acqua
    • Spazzolino da denti o spazzola con setole in metallo
  • Metodo del succo di limone e sale
    • Limone
    • Sale grosso
    • Aceto se necessario
  • Metodo della patata
    • Patata
    • Detergente in polvere, sapone per i piatti o bicarbonato e acqua

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Rimozione delle Macchie

In altre lingue:

English: Clean Rust and Stains from a Tin, Español: limpiar el óxido y las manchas de las fuentes de hojalata, Русский: очистить жесть от ржавчины и пятен, Português: Limpar Ferrugem e Manchas de uma Fôrma

Questa pagina è stata letta 5 762 volte.

Hai trovato utile questo articolo?