Come Rimuovere del Liquido dalle Orecchie

Scritto in collaborazione con: Marsha Durkin, RN

In questo Articolo:Asciugare le OrecchieEliminare il LiquidoTrattare le Cause25 Riferimenti

Quando l'acqua penetra nelle orecchie può essere estremamente fastidiosa, ma non sei costretto a convivere con questo problema. Anche se di solito il liquido tende a fuoriuscire spontaneamente, puoi agevolare il processo usando semplici metodi. Prova a farlo defluire ricorrendo ad alcune manovre che puoi compiere facilmente da solo. In alternativa, fallo evaporare con le gocce auricolari o l'asciugacapelli. Se sospetti un'infezione, consulta il medico per curarla.

Parte 1
Asciugare le Orecchie

  1. 1
    Pulisci le orecchie con il perossido di idrogeno. Riempi metà contagocce con l'acqua ossigenata. Inclina la testa in modo che l'orecchio interessato sia rivolto verso l'alto, poi introduci qualche goccia all'interno. Una volta che il crepitio si ferma (di solito entro 5 minuti), inclina la testa dal lato opposto in maniera tale che l'orecchio interessato sia rivolto verso il basso. Tira il lobo per aiutare l'orecchio a far defluire il liquido bloccato all'interno.[1]

    Consiglio: Il perossido di idrogeno favorisce l'evaporazione del liquido e, al tempo stesso, scioglie il cerume che potrebbe tenerlo intrappolato.

  2. 2
    Applica le gocce auricolari. Puoi trovarle in farmacia. Di solito sono munite di contagocce, altrimenti puoi acquistarlo in farmacia. In alternativa, prova a preparare una soluzione auricolare ad azione essiccante usando aceto bianco e alcol isopropilico in parti uguali.[2]

    Come Usare le Gocce Auricolari


    Tienile a temperatura ambiente: se sono troppo calde o troppo fredde possono causare stordimento, quindi mettile in tasca per una trentina di minuti in modo da portarle alla temperatura giusta.


    Leggi le istruzioni: consulta sempre le istruzioni riportate nel foglietto illustrativo, compresi gli effetti collaterali che potrebbero verificarsi.


    Controlla la data di scadenza: non usarle se sono scadute.


    Chiedi aiuto a un amico: non è semplice introdurle nell'orecchio, quindi chiedi a qualcuno di aiutarti.


    Per adulti e adolescenti: poggia la testa su un asciugamano tenendo l'orecchio interessato rivolto verso l'alto. Chiedi a una persona di tirare delicatamente il lobo verso l'esterno tenendolo contemporaneamente verso l'alto e, in seguito, di applicare il numero di gocce indicato nel condotto uditivo. Successivamente, invitalo a premere il lembo che ha in mano verso l'orecchio in modo da spingere la soluzione all'interno, quindi aspetta 1-2 minuti.


    Per bambini: invita il bambino ad appoggiare la testa su un asciugamano con l'orecchio interessato rivolto verso l'alto. Tira delicatamente il lobo verso l'esterno tenendolo contemporaneamente verso il basso, in modo da allineare il condotto uditivo e somministrare la giusta quantità di gocce. Premi il lembo che hai in mano verso l'orecchio e aspetta 2-3 minuti.


    Se il liquido è presente in entrambe le orecchie: aspetta circa 5 minuti o tappa l'orecchio trattato con un batuffolo di cotone prima di passare all'altro.[3]

  3. 3
    Usa l'asciugacapelli. Accendi il phon selezionando la temperatura e la ventilazione più bassa. Tienilo a 15 cm dall'orecchio e lascia che l'aria entri all'interno in modo da far evaporare parte del liquido intrappolato nel condotto uditivo.[4]
  4. 4
    Asciuga l'orecchio esterno con un asciugamano dopo il nuoto e la doccia.
    Non introdurlo all'interno.
    Ti basta eliminare l'umidità superficiale per evitare che l'acqua si accumuli nell'orecchio.[5]
  5. 5
    Non usare cotton fioc o fazzoletti. Possono irritare e lesionare le orecchie, aumentando il rischio di sviluppare un'infezione. Piuttosto, se non riesci a rimuovere l'acqua da solo, consulta il medico.[6]

Parte 2
Eliminare il Liquido

  1. 1
    Tendi la parte esterna dell'orecchio con la testa inclinata. Tieni l'orecchio interessato rivolto verso il pavimento. Tira il lobo e il padiglione auricolare in varie direzioni, in modo da aprire il condotto uditivo. Probabilmente sentirai il liquido mentre fuoriesce. Se necessario, ripeti l'operazione dall'altro lato.[7]
    • È un ottimo metodo per eliminare l'acqua dopo il nuoto o la doccia.
  2. 2
    Aspira il liquido. Fai aderire il palmo della mano sopra l'orecchio. Premi alcune volte prima di toglierla. Abbassa l'orecchio in modo che l'acqua possa defluire.[8]
  3. 3
    Allevia la pressione con la manovra di Valsalva. Prendi fiato e trattieni l'aria. Tappa il naso con due dita e soffia spingendo l'aria nelle trombe di Eustachio.
    Se funziona, dovresti sentire un suono leggero, come una bollicina che scoppia.
    Inclina la testa tenendo l'orecchio interessato rivolto verso il pavimento in modo da far uscire il liquido.[9]
    • Evita questa manovra se pensi di avere un'infezione all'orecchio.
    • Soffia delicatamente. Se sei troppo violento, però, potresti provocare un'emorragia nasale.
  4. 4
    Tappa il naso e sbadiglia per spingere il liquido in gola. Ottura le narici tra le dita. Fai alcuni sbadigli profondi di seguito: in questo modo il liquido potrebbe scendere dalle orecchie verso la gola.[10]
  5. 5
    Appoggia la testa tenendo l'orecchio interessato rivolto verso il basso. Stenditi su un fianco, mettendo l'orecchio sopra un asciugamano, un cuscino o un panno. Dopo qualche minuto potrebbe iniziare a scaricare l'acqua. Puoi anche schiacciare un pisolino o provare questo metodo la sera quando devi dormire.[11]
  6. 6
    Mastica una gomma o qualcosa da mangiare. Spesso la masticazione provoca l'apertura delle trombe di Eustachio.
    Inclina la testa mentre mastichi
    per incoraggiare il liquido a uscire dalle orecchie. Se non hai una gomma a portata di mano o niente da mettere sotto i denti, puoi provare semplicemente a fingere di masticare.[12]
    • Per ottenere lo stesso risultato puoi anche provare a succhiare una caramella dura.
  7. 7
    Usa il vapore. A volte basta una lunga doccia calda per espellere il liquido intrappolato nell'orecchio. Tuttavia anche un semplice trattamento con il vapore potrebbe facilitare la fuoriuscita. Versa l'acqua calda in una bacinella, inclinati verso il recipiente e copri la testa con un asciugamano. Inala il vapore per 5-10 minuti, dopodiché inclina lateralmente l'orecchio interessato per far defluire il liquido.[13]

    Trattamento col Vapore
    Riempi una bacinella con acqua bollente. Se preferisci, aggiungi qualche goccia di olio essenziale dalle proprietà antinfiammatorie, come l'olio di camomilla o melaleuca.[14] Metti un asciugamano sulla testa e avvicinati al recipiente, inalando il vapore per 5-10 minuti. Quindi inclina lateralmente l'orecchio interessato e fai defluire il liquido nella bacinella.
    Avvertenza: fai sempre attenzione quando adoperi il vapore, perché potresti scottarti. Prima di avvicinare il viso, prova a tenere una mano sopra il recipiente dell'acqua per vedere se la temperatura è adatta.[15]

Parte 3
Trattare le Cause

  1. 1
    Prendi un farmaco ad azione decongestionante se soffri di sinusite o hai il raffreddore. Favorirà il deflusso naturale del liquido dalle orecchie. Prendilo seguendo le istruzioni riportate sul foglietto illustrativo. Puoi utilizzare un decongestionante a base di pseudoefedrina o oximetazolina, sotto forma di compresse o spray.[16]

    I decongestionanti non sono per tutti
    Purtroppo comportano rischi per alcuni soggetti. In questo caso, se ne hai bisogno, consulta il medico prima dell'uso.
    Gravidanza e allattamento: in genere, non esistono rischi per le donne incinte o in fase di allattamento, purché l'uso non sia prolungato.[17] Tuttavia non tutti i farmaci decongestionanti sono uguali; chiedi al medico quello più adatto alle tue condizioni di salute.
    Interazioni farmacologiche: è possibile che interagiscano negativamente con altri farmaci.
    Diabete: tendono a causare un aumento degli zuccheri nel sangue.
    Ipertensione: l'azione di questi farmaci restringe i vasi sanguigni alleviando la congestione nasale, ma può diffondersi nel sistema vascolare facendo aumentare la pressione sanguigna. Opta per un farmaco per il raffreddore formulato appositamente per pazienti che soffrono di ipertensione[18]
    Ipotiroidimo o ipertiroidismo: la pseudoefedrina, il principio attivo dei decongestionanti più comuni, può aggravare molti sintomi sia dell'ipotiroidismo sia dell'ipertiroidismo.[19]
    Glaucoma: in genere, i decongestionanti hanno un impatto limitato sulla forma più comune del glaucoma, quella ad angolo aperto. Tuttavia, chi è affetto da glaucoma ad angolo chiuso deve fare attenzione, perché possono favorire la dilatazione della pupilla e l'ostruzione dell'angolo camerulare.[20]

  2. 2
    Fai una visita medica se le orecchie non si sturano dopo 3-4 giorni. Il medico potrebbe prescriverti delle compresse di cortisone (per esempio Prednisone o Medrol). Assumile seguendo le sue istruzioni. Di solito il problema si risolve nel giro di 3-4 giorni.[21]
    • Il cortisone allevia l'infiammazione a carico delle trombe di Eustachio favorendo l'espulsione del liquido.
  3. 3
    Prendi gli antibiotici seguendo le indicazioni dal medico. Gli antibiotici sono importanti soprattutto per i bambini, ma servono anche agli adulti. Curano qualsiasi infezione in corso e prevengono l'insorgere di altri processi infettivi.[22]
  4. 4
    Fatti visitare dal medico se si forma del liquido nell'orecchio in assenza di raffreddore. Se inspiegabilmente c'è del liquido in un solo orecchio, può indicare la crescita di una massa, come una neoplasia benigna. Chiedi al medico se può consigliarti un
    otorinolaringoiatra.
    Quest'ultimo ti sottoporrà a tutti gli esami del caso per individuare un eventuale tumore.[23]
    • L'otorino comincerà ispezionando l'orecchio e ti prescriverà le analisi del sangue. Se sospetta una neoplasia, ti somministrerà un anestetico locale e preleverà un campione tissutale per esaminarlo. Potrebbe anche prescriverti una risonanza magnetica.[24]
  5. 5
    Opta per un intervento chirurgico se il liquido non può essere rimosso in altro modo. Dal momento che l'orecchio impiegherà un po' di tempo ad asciugarsi completamente, l'otorino potrebbe consigliarti un drenaggio trans-timpanico che consiste nell'inserimento di un piccolo tubo di ventilazione all'interno dell'orecchio, che verrà rimosso in regime ambulatoriale una volta che l'orecchio sarà guarito. L'otorino continuerà a tenere l'orecchio sotto controllo per assicurarsi che sia in buone condizioni dopo l'intervento chirurgico.[25]
    • In genere il tubo di ventilazione viene lasciato nei bambini per 4-6 mesi, mentre negli adulti possono bastare 4-6 settimane.
    • L'intervento viene eseguito preferibilmente in anestesia generale, in regime ospedaliero o ambulatoriale. Spesso il tubo di drenaggio viene lasciato in sito fino all'espulsione spontanea o può essere rimosso senza anestesia presso lo studio del medico.

Consigli

  • Il più delle volte il liquido esce naturalmente dall'orecchio. Se non succede dopo 3-4 giorni consulta il medico, altrimenti se ristagna può favorire l'insorgere di un'infezione.
  • Se sospetti la presenza di liquido nelle orecchie di tuo figlio portalo dal medico per sottoporlo a un trattamento adeguato.

Avvertenze

  • L'uso del cotton fioc o di altri corpi estranei nelle orecchie può danneggiare il timpano e causare la perdita dell'udito.

Riferimenti

  1. https://health.clevelandclinic.org/best-ways-to-steer-clear-of-swimmers-ear-this-summer/
  2. https://www.youtube.com/watch?v=6YRUnWZkTgw&feature=youtu.be&t=15
  3. https://www.verywellhealth.com/how-to-use-ear-drops-correctly-1192039
  4. https://health.clevelandclinic.org/best-ways-to-steer-clear-of-swimmers-ear-this-summer/
  5. https://www.cdc.gov/healthywater/pdf/swimming/resources/pseudomonas-factsheet_swimmers_ear.pdf
  6. https://health.clevelandclinic.org/best-ways-to-steer-clear-of-swimmers-ear-this-summer/
  7. https://www.cdc.gov/healthywater/pdf/swimming/resources/pseudomonas-factsheet_swimmers_ear.pdf
  8. https://myswimpro.com/blog/2016/10/07/how-to-remove-water-from-your-ears-after-swimming/
  9. http://www.foodpyramid.com/conditions-disorders/ear-congestion-causes-and-treatment-for-congested-ears-10701/
Mostra altro ... (16)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Marsha Durkin, RN. Marsha Durkin è un'Infermiera Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Breve in Scienze Infermieristiche all'Olney Central College nel 1987.

Categorie: Cura delle Orecchie

In altre lingue:

English: Remove Fluid in Ears, Español: extraer líquido de los oídos, Deutsch: Flüssigkeiten im Ohr entfernen, Português: Remover Fluído do Ouvido, Русский: удалить из ушей жидкость, 中文: 去除耳内积液, Français: évacuer le liquide de vos oreilles, Čeština: Jak dostat tekutinu z uší, Nederlands: Vocht uit je oren verwijderen, Bahasa Indonesia: Mengeluarkan Cairan dari Dalam Telinga, 日本語: 耳に入った液体を取り除く, ไทย: นำของเหลวออกจากหู, العربية: التخلص من سوائل الأذن, हिन्दी: कानों में जमा पानी निकालें, Tiếng Việt: Loại bỏ Chất lỏng trong Tai, 한국어: 귓속 액체 제거하는 법, Türkçe: Kulaktaki Sıvı Nasıl Çıkarılır

Questa pagina è stata letta 86 198 volte.
Hai trovato utile questo articolo?