Come Rimuovere i Pori Ostruiti nella Zona Sotto gli Occhi

Scritto in collaborazione con: Laura Martin

Il sebo in eccesso può ostruire i pori, causando foruncoli bianchi, punti neri, dilatazione dei pori e brufoli. Si tratta di semplici impurità che non sono affatto pericolose, ma possono causare insicurezze sul proprio aspetto fisico. La buona notizia è che per liberare i pori ti basterà fare dei bagni di vapore ed esfoliare il viso. È anche possibile prevenire possibili problemi futuri adottando abitudini quotidiane salutari e facendo trattamenti mirati a cadenza settimanale.

Parte 1 di 3:
Liberare i Pori con un Bagno di Vapore

  1. 1
    Lava il viso con un detergente delicato per rimuovere i residui di trucco, sporco e sebo. Inumidiscilo con acqua tiepida per riuscire a insaponarlo bene. Versa qualche goccia di detergente sulla punta delle dita e massaggia delicatamente il prodotto sul viso realizzando movimenti circolari. Presta particolare attenzione alla zona sotto gli occhi e assicurati di rimuovere tutti i residui di trucco e sporco [1].
    • Se ti sembra che il detergente non rimuova completamente il trucco, prova a usare salviette struccanti o un prodotto specificamente formulato per struccare il viso.
    • È meglio lavarti il viso con l'aiuto delle mani, in quanto panni e spugnette possono irritare la pelle. La delicata pelle della zona intorno alle palpebre è particolarmente soggetta a soffrire di irritazioni.
    • In seguito al lavaggio, risciacqua a fondo il viso con acqua tiepida e tamponalo con un asciugamano pulito.
  2. 2
    Riempi una pentola d'acqua, mettila sul fuoco e portala a ebollizione. Dopo aver riempito la pentola con l'acqua, chiudila con il coperchio e mettila sul fuoco. Riscalda l'acqua a fiamma medio-alta fino a farla bollire e generare vapore. Poi, togli la pentola dal fuoco.
  3. 3
    Versa l'acqua in una ciotola resistente al calore e appoggiala su una superficie piana. Usa una ciotola grande di ceramica o vetro. Per regalarti una coccola in più, aggiungi una manciata di erbe aromatiche fresche o essiccate; in alternativa, andranno bene anche 5 gocce di un olio essenziale come quello di menta piperita, tè verde o camomilla [2].
    • Se hai una pelle a tendenza acneica, prova ad aggiungere un paio di gocce di olio di melaleuca.
    • Se hai la pelle secca, prova a usare l'olio essenziale di rosa, lavanda o borragine.
    • Se hai la pelle grassa, usa l'olio essenziale di rosmarino, salvia o menta piperita [3].
    • Assicurati di liberare la superficie sulla quale realizzerai il trattamento. Dovrai avere abbastanza spazio per inclinarti sulla ciotola coprendo la testa con un asciugamano grande.
  4. 4
    Sistema un asciugamano sulla testa e piegati sulla ciotola di acqua bollente. Copri completamente testa, collo e spalle con l'asciugamano. I bordi dell'asciugamano dovrebbero circondare la ciotola, in modo da creare una specie di tenda. Tieni il viso a circa 25-45 cm di distanza dal recipiente. Dovresti riuscire a sentire il vapore sul viso, ma non dovrebbe risultare eccessivamente caldo o fastidioso [4].
    • Il trattamento dovrebbe durare 5-10 minuti.
    • Evita di esagerare. Esporsi troppo al vapore può causare una secchezza eccessiva, che può a sua volta stimolare una maggiore produzione di sebo e ostruire ulteriormente i pori [5].
    • Molte persone credono che il vapore dilati i pori, ma questo è un mito da sfatare. Il vapore agisce sciogliendo i residui di sporco, in modo da rendere più efficace la detersione e l'esfoliazione [6].
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Esfoliare e Pulire il Viso

  1. 1
    Esfolia il viso se vuoi eliminare le cellule morte che si trovano nella zona sotto gli occhi. Puoi comprare uno scrub al supermercato o farne uno naturale usando sale, zucchero o fondi di caffè. Lo scrub si serve dell'azione di microgranuli per rimuovere le cellule morte dalla pelle, rendendola più sana e liscia al tatto [7].
    • Picchietta un po' di scrub sulla punta delle dita e massaggialo delicatamente sul viso realizzando piccoli movimenti circolari. Presta particolare attenzione alla zona sotto gli occhi, ma cerca di non esercitare una pressione eccessiva: la pelle di quest'area è molto delicata, può quindi irritarsi con estrema facilità.
    • Risciacqua il viso con acqua tiepida e asciugalo.
    • Se non ti piace la sensazione creata dai granelli, prova a spazzolare la pelle sotto gli occhi a secco in maniera delicata. Usa una spazzola dalle setole lunghe.
  2. 2
    Se vuoi eliminare la pelle morta, usa un detergente a base di alfaidrossiacidi. Lavare il viso con un detergente contenente alfaidrossiacidi è un'ottima soluzione per chi trova che l'esfoliazione meccanica sia eccessivamente fastidiosa o aggressiva sulla pelle. Gli alfaidrossiacidi agiscono facendo sciogliere le cellule morte anziché rimuovendole meccanicamente come farebbe uno scrub [8].
    • Insapona le mani sfregando fra i palmi una piccola quantità di detergente mescolato con acqua. Massaggia delicatamente il detergente sul viso per circa 1 minuto. Cerca di dedicare un po' di tempo in più alla zona sotto gli occhi, ma evita di far finire il prodotto al loro interno.
    • Risciacqua il viso con acqua tiepida e tamponalo con un asciugamano pulito.
  3. 3
    Applica una crema idratante antiacne sotto gli occhi dopo aver eliminato la pelle morta. Gli ingredienti delle creme idratanti antiacne asciugano il sebo in eccesso, il che aiuta a liberare i pori nella zona sotto gli occhi. Questo può essere particolarmente efficace per trattare foruncoli bianchi e punti neri [9].
    • Picchietta una piccola quantità di crema sulla punta delle dita e massaggiala delicatamente sulla pelle nella zona sotto gli occhi. Cerca di non farla finire al loro interno.
    • Usa questa crema con parsimonia e applicala solo sulle zone interessate per evitare che si secchino.
    • Evita di usare creme idratanti contenenti acido salicilico nella zona sotto gli occhi, in quanto potrebbero irritarli.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire l'Ostruzione dei Pori

  1. 1
    Lava regolarmente il viso con un detergente delicato. Il momento migliore per lavarsi il viso è la sera, prima di andare a letto, in quanto questo permette di eliminare i residui di trucco, sporco e sebo che si sono accumulati durante il giorno [10].
    • Massaggia una noce di detergente e acqua tiepida sul viso, prestando particolare attenzione alla zona sotto gli occhi.
    • Mai usare saponi o docciaschiuma sul volto, in quanto possono irritare la pelle [11].
    • Se il detergente che usi abitualmente lascia comunque residui di trucco, prova a utilizzare una salvietta o un detergente struccante prima di lavare il viso.
  2. 2
    Esfolia il viso 3 volte alla settimana per mantenere la pelle sana. Un'esfoliazione regolare può aiutare a prevenire l'acne, a ridurre le rughe e a restringere i pori, diminuendo il rischio che si ostruiscano [12].
    • Fai attenzione quando esfoli la zona sotto gli occhi, in modo da evitare di danneggiare la pelle delicata e sottile che la caratterizza.
  3. 3
    Cambia le federe dei cuscini una volta alla settimana. I pori potrebbero ostruirsi a causa della materia untuosa e dei residui di sporco che si trovano sulle federe. Cambiarle una volta alla settimana può aiutare a ridurre la quantità di sebo e sporco che finisce sulle palpebre mentre dormi.
    • Assicurati di lavare le federe con un detersivo ipoallergenico.
    • Potresti anche iniziare a usare federe di raso, in quanto non trattengono lo sporco e il sebo come altri tessuti [13].
  4. 4
    Evita di cambiare troppo spesso i prodotti che usi per la cura del viso. Anche cambiare frequentemente i prodotti usati per la cura della pelle può ostruire i pori. Utilizza in maniera regolare il detergente e la crema idratante più indicati per le tue esigenze ed evita di provare nuovi prodotti troppo spesso.
    • Se pensi che la responsabilità dei tuoi problemi di pelle sia da attribuire ai prodotti che usi, allora puoi sicuramente provarne di nuovi. Assicurati solo di non fare cambiamenti continui e repentini.
    • Quando passi a un nuovo prodotto, potresti osservare un peggioramento temporaneo della situazione, ma questo periodo non dovrebbe durare più di 4-6 settimane. Se dovesse protrarsi, allora è probabile che il nuovo prodotto stia acuendo il problema e sarebbe meglio provarne un altro [14].
  5. 5
    Rivolgiti a un dermatologo qualora dovessi osservare protuberanze bianche in rilievo sotto gli occhi. Potrebbe trattarsi di grani di miglio: sono causati dalle cellule morte rimaste intrappolate sotto l'epidermide. Vengono spesso scambiati erroneamente per pori ostruiti, ma in questo caso è necessaria un'incisione per rimuoverli [15].
    • Sebbene esistano trattamenti casalinghi per rimuovere le milia che si trovano su altre zone del viso, quelle dell'area perioculare non vanno mai trattate in casa.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Applica con cura detergenti, scrub e altri prodotti per evitare il contatto diretto con gli occhi. Se dovesse capitare, risciacquali immediatamente con l'acqua del rubinetto.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Detergente viso delicato
  • Scrub o spazzola con setole lunghe per l'esfoliazione
  • Detergente con alfaidrossiacidi
  • Crema idratante antiacne per viso

Informazioni su questo wikiHow

Cosmetologa Autorizzata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Laura Martin. Laura Martin è una Cosmetologa Autorizzata che vive in Georgia. Lavora come parrucchiera dal 2007 e insegnante di cosmetologia dal 2013.
Categorie: Cura della Pelle
Questa pagina è stata letta 78 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità