Come Rimuovere i Punti Neri dal Naso

In questo Articolo:Usare Rimedi CasalinghiPrevenire i Punti NeriUsare Prodotti Professionali

Se vuoi eliminare i punti neri, per prima cosa prova alcuni rimedi casalinghi, come uno scrub artigianale per il naso. Devi poi prevenirli lavando il viso due volte al giorno; non stuzzicarli o schiacciarli mai. Infine, valuta di usare prodotti professionali, come dei detergenti con acido salicilico o dei cerotti per la pulizia dei pori.

1
Usare Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Fai un trattamento al vapore prima di applicare uno scrub. Il vapore riduce l'aspetto dei pori ammorbidendoli e rendendo più facile il processo di rimozione dei punti neri con lo scrub.[1]
    • Procurati una ciotola grande, dell'acqua e un asciugamano pulito.
    • Fai bollire l'acqua, lasciala poi raffreddare un po' e versala nel recipiente.
    • Chinati sopra la ciotola e copri la testa con il telo, in modo da intrappolare il vapore vicino al viso.
    • Mantieni questa posizione per 5-10 minuti, facendo attenzione a non avvicinarti troppo per non ustionarti.
    • Risciacqua il viso con acqua calda e asciugalo tamponando.
    • Ripeti il trattamento diverse volte a settimana prima di applicare lo scrub.
  2. 2
    Esfolia il naso con il bicarbonato di sodio. È una procedura importante perché permette di eliminare le cellule morte, impedendo loro di ostruire i pori e causare dei punti neri; inoltre, riattiva la circolazione della pelle, conferendo un aspetto sano e luminoso.
    • Mescola due cucchiaini di bicarbonato con acqua minerale in una ciotola fino a creare un impasto; applicalo sul naso e massaggia delicatamente per non rovinare l'epidermide.[2]
    • Aspetta alcuni minuti che l'impasto si asciughi, prima di risciacquare con acqua calda; ripeti il trattamento una o due volte a settimana.
    • Il bicarbonato di sodio aiuta ad asciugare i punti neri, oltre a rendere la pelle più luminosa e pulita.
    • Se lo desideri, puoi aggiungere dell'aceto di mele all'impasto; questo prodotto è un astringente e antibatterico naturale.[3]
  3. 3
    Prepara uno scrub all'avena. La combinazione di avena, succo di limone e yogurt è perfetta per mantenere la pelle libera da inestetismi.[4]
    • Mescola due cucchiai di avena, tre di yogurt al naturale e il succo di mezzo limone.
    • Applica l'impasto così ottenuto sul naso, lascialo agire per alcuni minuti e infine risciacqualo via con acqua calda.
    • Puoi prepararne uno simile con avena, miele e pomodori; in questo caso, unisci un cucchiaino di miele con il succo di quattro pomodori e diverse cucchiaiate di avena.
    • Applica l'impasto sul naso e lascialo agire per dieci minuti, dopodiché risciacqualo con acqua calda.
    • Ripeti il trattamento con regolarità, almeno una volta a settimana.
  4. 4
    Fai uno scrub di zucchero. Se possibile, usa olio di jojoba, dato che è quello più simile al sebo naturale della pelle; il sebo è una sostanza oleosa prodotta dal corpo per evitare che la pelle si secchi.[5] Se non riesci a procurarti l'olio di jojoba, usa delle alternative, come quello di vinaccioli, di oliva o di mandorle dolci.[6]
    • Versa 4 cucchiai di olio con 200 g di zucchero bianco o integrale in un vasetto di vetro e mescola finché le due sostanze non si sono ben amalgamate.
    • Bagna il viso e metti un po' di questa miscela sulle dita per massaggiarla sulla pelle e sul naso con movimenti circolari.
    • Continua il trattamento per 1-2 minuti e infine risciacqua con acqua calda.
    • Non applicare questo scrub più di 2-3 volte a settimana per non seccare o irritare la pelle.
    • Conservalo in un vaso con chiusura ermetica in un luogo buio e fresco fino a un massimo di due mesi.
  5. 5
    Fai una maschera di argilla. Se vuoi ottenerne una di qualità, usa la bentonite, che puoi acquistare online e in molti negozi di prodotti naturali. Questa argilla è ricca di minerali e viene usata da secoli per trattare diversi disturbi, soprattutto quelli associati a problemi cutanei. Applicando questa maschera, la pelle assorbe i minerali, mentre l'argilla estrae i punti neri.[7]
    • Mescola un cucchiaio di bentonite con acqua o aceto di mele fino a formare un impasto piuttosto denso, ma facile da spalmare.
    • Usa le dita per coprire il naso con uno strato sottile di questo impasto e fallo agire per 10-20 minuti, a seconda di quanto tempo vuoi lasciarlo asciugare; man mano che si secca, dovresti sentire la pelle del viso che diventa tesa. Alcune persone trovano che questo rimedio secca o irrita la pelle quando viene lasciato in posizione troppo a lungo, soprattutto se hanno già la pelle secca; regola quindi il tempo di applicazione in base al tuo tipo di epidermide.
    • Risciacqua il viso con acqua calda e spalma un prodotto idratante sul naso.
    • Per ottenere dei risultati soddisfacenti, questo trattamento va ripetuto regolarmente, almeno una volta a settimana.[8]
  6. 6
    Applica l'albume. Sebbene l'odore dell'uovo crudo sia piuttosto sgradevole, l'albume è ricco di nutrienti e secca meno la pelle rispetto ad altri rimedi casalinghi contro i comedoni.[9][10]
    • Procurati un uovo, un asciugamano per il viso o della carta igienica, un piccolo contenitore e un telo pulito.
    • Separa l'albume dal tuorlo in una ciotola.
    • Lava il viso usando il tuo prodotto detergente preferito.
    • Asciuga la pelle tamponando e usa le dita per applicare uno strato sottile di albume sul naso.
    • Aspetta che questo primo strato si asciughi e spalmane poi un altro; applicane infine un terzo, assicurandoti che ognuno si sia asciugato prima di aggiungere quello successivo.
    • Lascia agire l'ultimo strato per 15 minuti; a questo punto, dovresti sentire la pelle tesa e che tira un po'. Questo è un buon segno e significa che l'albume si è attaccato all'epidermide e ai punti neri.
    • Bagna l'asciugamano in acqua calda e strofinalo delicatamente sulla pelle per eliminare l'albume; asciuga poi la pelle tamponandola.
  7. 7
    Prepara tu stesso delle strisce per pulire i pori. Sono composte da un materiale su cui applicare una sorta di adesivo e vanno poi fatte aderire al naso o al viso; quando ne strappi una dalla pelle, elimini anche il tappo di sebo e di cellule morte che ostruisce i pori, rimuovendo in tal modo i punti neri. Sappi comunque che questo rimedio non ne previene la formazione, ma semplicemente toglie quelli già presenti una volta che si sono aperti.[11]
    • Se vuoi assicurarti che i cerotti non contengano sostanze chimiche o profumi come quelli commerciali, preparali con il latte e il miele.
    • Procurati un cucchiaio di miele grezzo, un cucchiaino di latte e una striscia di cotone che funge da "cerotto" (puoi usare un pezzo di camicia o di asciugamano).
    • Versa i due ingredienti in un contenitore sicuro per l'uso nel microonde; scaldali per 5-10 secondi mescolandoli affinché siano ben amalgamati.
    • Controlla la temperatura per evitare di scottarti e poi applica uno strato sottile della miscela sul naso.
    • Appoggia delicatamente la striscia di cotone sulla pelle esercitando un po' di pressione.
    • Lascia asciugare per almeno 20 minuti e poi strappala via con cautela.
    • Risciacqua il naso con acqua fredda e asciugalo tamponando.
    • Questo trattamento va ripetuto regolarmente per eliminare i comedoni.
  8. 8
    Prepara un tonico naturale per il viso. È ottimo per eliminare le cellule morte e ridurre qualsiasi arrossamento o infiammazione, soprattutto attorno al naso; usa delle piante rinfrescanti, come la menta, per lenire la pelle irritata.[12]
    • Unisci in una bottiglietta tre cucchiai di aceto di mele con altrettanti di foglie fresche e tritate di menta; lascia riposare il composto per una settimana in un luogo fresco e buio.
    • Filtra la miscela, aggiungi 250 ml di acqua e conserva il tonico in frigorifero fino a sei giorni.
    • Applica il prodotto sul naso ogni sera usando un batuffolo di ovatta e dopo aver lavato il viso con acqua.
    • Se hai la pelle sensibile, lascialo agire tutta la notte o almeno per diverse ore.
    • Dopo aver applicato il tonico, idrata l'epidermide.

2
Prevenire i Punti Neri

  1. 1
    Sii consapevole dei falsi miti in merito ai punti neri. Non è possibile sbarazzarsi del tutto di quesi inestetismi, in parte perché non sono causati dall'accumulo di sporcizia, bensì da quello di sebo e pelle morta che, reagendo con l'ossigeno, diventano la sostanza nera che vedi all'interno dei pori.[13]
    • Inoltre, è impossibile restringere, chiudere o aprire i pori, dato che non sono muscoli; sono semplicemente dei fori che contengono i follicoli piliferi e le ghiandole sebacee.
    • Sebbene alcune sostanze, come il limone o la menta, possano farli apparire più piccoli, sappi in realtà che non si restringono.
    • Ci sono altri fattori che svolgono un ruolo importante sul loro diametro apparente, per esempio la genetica, l'età e l'esposizione al sole; non esistono però delle cure magiche per rimpicciolirli.
  2. 2
    Pulisci il viso dal sebo in eccesso. Lava la faccia non più di due volte al giorno con un detergente delicato privo di oli. Se ti trucchi ogni giorno, assicurati di provvedere regolarmente alla pulizia, dato che i residui di cosmetici possono accumularsi sulla pelle.[14]
    • Esfolia il viso seguendo un metodo naturale o professionale e usa un tonico commerciale o casalingo ogni giorno.
  3. 3
    Lava la federa del cuscino almeno una volta a settimana. Così facendo, elimini le cellule morte e il sebo che si depositano ogni notte sul tessuto.[15]
  4. 4
    Tieni i capelli lontani dal viso e cerca di non toccare quest'ultimo con le mani. I capelli possono essere ricoperti da germi e batteri che potrebbero trasferirsi sulla pelle del volto e del naso.[16]
    • Evita di toccare il viso o il naso con le mani; queste trattengono sporcizia, germi e batteri che potrebbero contaminare la pelle e causare l'accumulo di sebo responsabile dei punti neri.
  5. 5
    Non stuzzicare o schiacciare mai i comedoni. Potresti infiammare o infettare la pelle del naso e provocare anche delle cicatrici.[17]
    • Inoltre, quando usi i prodotti esfolianti, evita di strofinare in maniera troppo energica, perché potresti innescare irritazione e infiammazione.

3
Usare Prodotti Professionali

  1. 1
    Usa un detergente con acido salicilico e acido glicolico. Il modo migliore di scomporre il sebo che ostruisce i pori è l'utilizzo di prodotti a base di acido salicilico o i beta idrossiacidi; un'applicazione costante aiuta a prevenire la formazione dei punti neri e a liberare i pori.[18]
    • L'acido salicilico agisce in combinazione con quello glicolico per purificare la pelle dalle cellule morte e dalla sporcizia che si depositano sulla superficie.[19]
    • I prodotti specifici antiacne, come Benzac e altri, contengono questi principi attivi.
  2. 2
    Acquista i cerotti per i punti neri. Quelli medicati da banco rimuovono le ostruzioni di sebo dai pori del naso, eliminando di conseguenza gli inestetismi.[20]
  3. 3
    Informati dal dermatologo in merito ai retinoidi. Contengono vitamina A, agiscono liberando i pori ed evitano la formazione dei punti neri.[21]
    • I retinoidi su prescrizione sono più efficaci e puoi trovarli in forma di pillole; molte farmacie vendono anche delle preparazioni con retinolo che non hanno bisogno di ricetta medica.
    • Quando inizi a prendere i retinoidi, la pelle potrebbe desquamarsi un po', ma dopo 3-7 applicazioni regolari a settimana per un periodo di 4-6 settimane, gli effetti collaterali si riducono, mostrando una pelle più luminosa e pulita.
  4. 4
    Chiedi informazioni al dermatologo in merito alla microdermoabrasione. Si tratta di un trattamento professionale che sfrutta l'azione di microcristalli per rimuovere delicatamente lo strato esterno dell'epidermide, inclusi i punti neri. Il procedimento esfolia e ringiovanisce la pelle sul naso, conferendole un aspetto più liscio e luminoso.[22]
    • Si tratta di una tecnica meno aggressiva rispetto alla dermoabrasione, ma deve essere eseguita da un dermatologo.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 25 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Cura della Pelle

In altre lingue:

English: Remove Blackheads on Your Nose, Español: eliminar las espinillas de la nariz, Português: Tirar Cravos do Nariz, Русский: убрать черные точки на носу, Deutsch: Mitesser auf deiner Nase entfernen, Tiếng Việt: Loại bỏ mụn đầu đen trên mũi, Bahasa Indonesia: Menghilangkan Komedo di Hidung, 中文: 去除鼻子上的黑头, Français: éliminer et prévenir les points noirs sur le nez, العربية: إزالة الرؤوس السوداء من الأنف, Nederlands: Mee eters van je neus verwijderen, 한국어: 블랙헤드를 없애는 방법, ไทย: กำจัดสิวเสี้ยนที่จมูก, हिन्दी: अपनी नाक पर से ब्लैक हेड्स हटाएँ, 日本語: 鼻の黒ずみを取り除く, Türkçe: Burundaki Siyah Noktalar Nasıl Temizlenir

Questa pagina è stata letta 9 649 volte.
Hai trovato utile questo articolo?