Come Rimuovere il Cerume dall'Apparecchio Acustico

3 Parti:Acquistare gli Strumenti per la PuliziaPulire un BTE (Retroauricolare) e un ITE (Endoauricolare)Prolungare la Durata del Dispositivo

Il canale uditivo delle persone produce naturalmente del cerume che può ostruire il sistema di ventilazione o il diffusore dell'apparecchio acustico.[1] Questo dispositivo viene solitamente pulito dal medico ogni 3-6 mesi oppure ogni volta che ti rechi al suo ambulatorio per un controllo.[2] Nonostante questo, è bene sapere come mantenere l'apparecchio in perfette condizioni con soluzioni casalinghe; è consigliato pulirlo ogni giorno per prolungarne la vita ed evitare che possano annidarsi i batteri.[3]

Parte 1
Acquistare gli Strumenti per la Pulizia

  1. 1
    Usa un pennellino. Si tratta di uno strumento con setole morbide adatto per pulire l'estremità del dispositivo da cui esce il suono.[4] Puoi acquistarlo in farmacia o fartene consigliare uno appropriato dall'otorino; in alternativa, puoi anche utilizzare uno spazzolino da denti pulito con setole morbide.
  2. 2
    Procurati un disinfettante. Chiedi al medico di indicartene uno spray specifico per audioprotesi e che sia a base d'acqua; puoi utilizzarlo per pulire e proteggere il dispositivo da possibili contaminazioni fino a cinque giorni.[5] Evita però i prodotti a base di alcool, perché tendono a degradare e usurare il materiale più velocemente.[6]
  3. 3
    Usa uno stecchino. È un piccolo strumento con un anello di metallo all'estremità e che aiuta a rimuovere il cerume dala protesi.[7] Può essere inserito nel foro del ricevitore per eliminare i residui che non sei riuscito a togliere con lo spazzolino; puoi acquistarlo in farmacia, online o eventualmente farti consigliare dall'otorino dove procurarlo.
  4. 4
    Acquista un panno o un fazzoletto. Prendine uno morbido che puoi utilizzare per strofinare la superficie esterna della protesi acustica. Assicurati che il fazzoletto monouso non contenga lozioni o aloe vera;[8] se invece hai scelto un panno riutilizzabile, fai in modo di lavarlo regolarmente per evitare di ridistribuire il cerume e altra sporcizia sull'apparecchio. Questi accessori sono in vendita in farmacia o nei supermercati.
  5. 5
    Scegli un attrezzo multiuso. Si tratta di un dispositivo versatile che prevede molti accessori in un solo strumento. Non solo è dotato di spazzolini e stecchini, ma può anche contenere dei magneti per facilitare la rimozione delle batterie.[9] Solitamente, è in vendita online o presso i negozi di articoli sanitari.
  6. 6
    Valuta di prendere un soffiatore o un essiccatore. Quest'ultimo aiuta a rimuovere l'eccesso di acqua dopo la pulizia, oltre a prevenire possibili problemi dovuti all'umidità; l'apparecchio acustico dovrebbe essere riposto in un essiccatore durante la notte per tenerlo asciutto e al sicuro. Il prezzo di tali accessori varia tra i 5 e i 100 euro (o anche più) e puoi acquistarli online o nei negozi di prodotti sanitari.[10]

Parte 2
Pulire un BTE (Retroauricolare) e un ITE (Endoauricolare)

  1. 1
    Osserva l'apparecchio se presenta accumulo di cerume. La prima cosa da fare è una rapida analisi del dispositivo alla ricerca di evidente cerume presente. Il più delle volte questa sporcizia tende ad accumularsi in specifiche parti della protesi, come i filtri e le protezioni per il cerume, i fori sonori, i puntali e i tubi.[11]
    • I filtri e le protezioni minimizzano l'accumulo di cerume, sono realizzati per essere rimossi facilmente da parte dell'utente e dovrebbero essere analizzati ogni giorno per valutarne le condizioni.[12]
    • Il foro o la punta è l'area da cui esce il suono; tende a ostruirsi facilmente e dovrebbe essere ispezionata giornalmente alla ricerca di cerume accumulato.
    • Il tubo collega l'apparecchio acustico all'auricolare; il cerume tende spesso a depositarsi in quest'area e per sbarazzartene sono necessari degli strumenti speciali.[13]
  2. 2
    Rimuovi il cerume visibile con un panno. Dovresti pulire la protesi ogni mattina con un panno o un fazzoletto morbido. L'ideale è procedere il mattino (non la sera), in modo che il cerume abbia avuto il tempo di seccarsi durante la notte e sia possibile rimuoverlo più facilmente; non strofinare la sporcizia all'ingresso del microfono.[14]
  3. 3
    Usa lo stecchino. Puoi utilizzarlo per rimuovere la sporcizia accumulata nel ricevitore o nell'altoparlante del dispositivo. Dovresti inserire il piccolo anello di metallo che si trova all'estremità dell'attrezzo nell'apertura dell'altoparlante finché non senti che oppone resistenza; svuota quindi il tubo dalla sporcizia fino a quando non l'hai eliminata completamente.[15]
  4. 4
    Separa l'auricolare dal dispositivo vero e proprio. Se hai un BTE (apparecchio retroauricolare) stacca l'auricolare dalla protesi schiacciando il tubo con una mano e pizzicando il gancio con l'altra; ruota e tira il tubo dal gancio, assicurandoti di agire proprio sulla connessione tra i due componenti.[16]
  5. 5
    Pulisci e asciuga l'auricolare. Una volta rimosso dal dispositivo, dovresti tenerlo in ammollo per 10 minuti in acqua saponata calda; trascorso questo tempo asciugalo con un panno pulito e morbido, usando anche l'essiccatore per rimuovere ogni traccia d'acqua presente nel tubo.[17]
    • Fai attenzione a non bagnare il dispositivo acustico, ma solo l'auricolare.
  6. 6
    Ricomponi gli elementi. Una volta che l'auricolare è completamente asciutto, riassembla i componenti ruotando il tubo nell'auricolare in modo che l'ala dell'apparecchio sia orientata sul lato opposto dell'ingresso del suono.[18]

Parte 3
Prolungare la Durata del Dispositivo

  1. 1
    Puliscilo ogni giorno. Che tu stia usando un panno o uno strumento specifico, assicurati di liberare quotidianamente l'apparecchio da sporcizia e residui. Puliscine tutti i componenti al mattino, in modo che il cerume si sia seccato durante la notte e sia più facile rimuoverlo.
  2. 2
    Proteggi le batterie. Estraile la sera e riponile in un deumidificatore o un essiccatore per ripararle dall'umidità; lo strumento multiuso è in genere dotato di un accessorio che aiuta a togliere le batterie.[19]
    • Se non hai un essiccatore in cui riporle, lasciale nell'apparecchio, ma con il compartimento aperto durante la notte affinché evapori l'umidità.
    • Il calore tende a danneggiare le batterie, riponile quindi in un luogo a temperatura ambiente.[20]
  3. 3
    Evita sostanze estranee. Indossa l'apparecchio acustico solo dopo aver applicato il make-up, la lacca e altri prodotti, per evitare che possa sporcarsi con del materiale non idoneo; quando non lo usi, conservalo in un luogo sicuro e asciutto (come un deumidificatore o un essiccatore).[21]
  4. 4
    Recati spesso dall'audiologo. Fatti visitare ogni 3-6 mesi per controllare l'udito e verificare che il dispositivo funzioni correttamente; non tentare mai di ripararlo da solo.[22]

Consigli

  • Prima di maneggiare un apparecchio acustico assicurati di trovarti sopra una superficie morbida, per evitare il rischio che si rompa nel caso cadesse.
  • Fallo pulire da un professionista ogni 3-6 mesi.

Avvertenze

  • Non utilizzare acqua, liquidi detergenti, solventi o alcool, perché possono rovinare la protesi acustica.

Fonti e Citazioni

  1. http://www.oticon.ca/support/hearing-aids/care-and-maintenance/cleaning/in-the-ear/shell.aspx
  2. http://www.audiologyawareness.com/ha_care.asp
  3. http://www.healthyhearing.com/help/hearing-aids/cleaning
Mostra altro ... (19)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cura delle Orecchie

In altre lingue:

English: Remove Ear Wax from a Hearing Aid, Español: limpiar cerumen de una prótesis auditiva, Português: Tirar Cera de Ouvido de um Aparelho Auditivo

Questa pagina è stata letta 452 volte.

Hai trovato utile questo articolo?