Scarica PDF Scarica PDF

Esistono diversi rimedi per rimuovere l'inchiostro permanente dalle piastrelle. Nella prima parte dell'articolo viene descritta una soluzione universale casalinga, nella seconda sezione si consiglia di usare un dentifricio o un detergente universale sulle piastrelle dalla superficie ruvida; infine, se le piastrelle sono lisce, prova a usare un pennarello per lavagna bianca. Prima di provare ogni prodotto, fai un test su un angolo nascosto del materiale.

Metodo 1 di 3:
Soluzione Casalinga

  1. 1
    Mescola gli ingredienti. Versa 60 ml di aceto in un contenitore insieme a 50 g di carbonato di sodio, 15 ml di sapone liquido per i piatti e 8 litri di acqua calda di rubinetto; mescola con un grande cucchiaio o un altro utensile finché il composto non diventa omogeneo.[1]
    • Se le dosi consigliate sono eccessive, puoi dimezzarle mantenendo le opportune proporzioni.
  2. 2
    Prova la soluzione su una piccola zona. Applicala sopra un angolo nascosto e lascia che agisca per tre secondi prima di strofinarla via con uno straccio o della carta assorbente. Osserva la presenza di qualsiasi macchia, alterazione del colore o residuo; se noti degli effetti indesiderati, scegli un altro metodo di pulizia.[2]
    • Prima di usare qualsiasi detergente o prodotto sulle piastrelle del pavimento, fai sempre un test su un angolo nascosto e poco esteso; così facendo, ti accerti che la sostanza non danneggi il materiale o provochi delle reazioni avverse, come macchie e alterazioni di colore.
  3. 3
    Versa la soluzione su uno straccio o un panno. Strofina la macchia con il telo finché non sparisce; se la zona da trattare è piuttosto ampia, aggiungi altro detergente in base al bisogno.[3]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Dentifricio sulle Piastrelle Ruvide

  1. 1
    Usa una normale pasta dentifricia bianca. Non scegliere quella in gel, ma opta invece per un prodotto a base di bicarbonato di sodio, che è perfetto per eliminare le macchie dalle piastrelle ruvide.[4]
  2. 2
    Applica il detergente sulla chiazza. Coprila con uno strato di dentifricio e lascia che agisca per un paio di minuti; più a lungo la macchia è rimasta sulla superficie e più a lungo devi lasciare il prodotto.[5]
    • Per esempio, se l'inchiostro si è asciugato per 24 ore, aspetta che il dentifricio svolga il proprio lavoro per almeno cinque minuti.
  3. 3
    Usa una spugna per strofinarlo via. Scaduto questo tempo, inizia a strofinare l'area con una spugna; se la piastrella è ruvida, puoi usare uno spazzolino da denti o una spazzola per eliminare ogni traccia di colore dalle più piccole fessure.[6]
    • Rimossa la chiazza, pulisci la piastrella con acqua e sapone per sbarazzarti di ogni residuo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Pennarello per Lavagna Bianca sulle Piastrelle Lisce

  1. 1
    Acquista un pennarello nero per lavagna bianca. Puoi trovarlo in cartoleria, nei negozi di belle arti e al supermercato; scegline uno nero invece di quello colorato.[7]
    • Ricorda di testarlo su un angolo nascosto della piastrella prima di applicarlo su grandi superfici.
  2. 2
    Traccia la chiazza con il pennarello. Non ripassarla completamente, ma per iniziare limitati solo a una piccola porzione. Questo metodo è più efficace sulle mattonelle lisce; se sono rivide, dovresti optare per il detergente casalingo o il dentifricio.[8]
  3. 3
    Togli l'inchiostro con la carta assorbente. In alternativa, puoi usare uno straccio o un panno per strofinare le sezioni che hai ripassato con il pennarello. Se la macchia non è sparita completamente, "dipingila" nuovamente con il pennarello e strofinala ancora finché non ottieni i risultati voluti.[9]
    • Al termine, lava la superficie con acqua calda e sapone.
    Pubblicità

Consigli

  • Non mescolare mai i detergenti tra loro; se un metodo non funziona, lava e asciuga la superficie prima di passare a quello successivo.
  • Cerca sempre di trattare le macchie quanto prima possibile – più a lungo l'inchiostro resta sul materiale e più complessa diventa la pulizia.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Aceto bianco
  • Carbonato di sodio
  • Sapone liquido per i piatti
  • Dentifricio bianco
  • Pennarello per lavagna bianca
  • Carta da cucina o straccio
  • Spazzolino da denti o spazzola

wikiHow Correlati

Pulire le Fughe nel PavimentoPulire le Fughe nel Pavimento
Sturare un WCSturare un WC
Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul BucatoRimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato
Pulire il FornoPulire il Forno
Caricare la LavastoviglieCaricare la Lavastoviglie
Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti CostosiPulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi
Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti
Far Tornare Bianchi i Capi BianchiFar Tornare Bianchi i Capi Bianchi
Organizzare l'ArmadioOrganizzare l'Armadio
Allargare i Vestiti Ristretti
Pulire la Tua CameraPulire la Tua Camera
Pulire la Custodia di un CellularePulire la Custodia di un Cellulare
Eliminare l'Elettricità Statica dai Vestiti
Pulire la Lavastoviglie con l'AcetoPulire la Lavastoviglie con l'Aceto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 5 949 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 5 949 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità