Come Rimuovere il Tonalizzante dai Capelli

Scritto in collaborazione con: Ashley Adams

In questo Articolo:Lavare via il Prodottocon i Limoni e il Balsamo9 Riferimenti

Applicare il tonalizzante sui capelli schiariti o decolorati permette di eliminare quelle tonalità gialle, arancioni o color ottone che possono svilupparsi. Sfortunatamente, il risultato non è sempre garantito (così come quello di altre tinte per capelli) e l'effetto finale potrebbe non piacerti. Se non sei soddisfatto del risultato ottenuto con il tonalizzante, ricorda che il colore scompare da solo con il tempo; ma forse ti fa piacere sapere che puoi accelerare il processo. Inizia lavando i capelli con un forte shampoo purificante, antiforfora, con del bicarbonato di sodio o sapone per i piatti. Se hai bisogno di una soluzione leggermente più potente, prova a togliere il tonalizzante durante la notte con il succo di limone.

1
Lavare via il Prodotto

  1. 1
    Lava i capelli con lo shampoo purificante. Questo prodotto pulisce la chioma in profondità, rimuove sporcizia, sebo e altri residui accumulati. Se non sei soddisfatto del risultato ottenuto con il tonalizzante, sappi che non è una soluzione permanente e l'effetto si affievolisce con il tempo; puoi comunque accelerare un po' tale processo lavando i capelli con questo tipo di shampoo.[1]
    • Rivolgiti ai negozi di bellezza per trovare lo shampoo purificante.
    • Potrebbe essere necessario lavare i capelli diverse volte prima di vedere i risultati.
    • Tuttavia, non procedere più di 4 o 5 volte al giorno, altrimenti potresti rovinarli (in circostanze normali non dovresti lavarli più di 1-2 volte al giorno).
    • Dopo il lavaggio applica un balsamo profondo.
  2. 2
    Strofina la chioma con uno shampoo antiforfora. Questo prodotto è specifico per rimuovere l'eccesso di sporcizia, sebo e cellule morte dal cuoio capelluto, ma offre anche il vantaggio di allentare delicatamente lo strato di colore presente sui capelli; prova a lavarli con questo prodotto per diverse volte.[2]
    • Anche in questo caso, non procedere con più di 4-5 lavaggi al giorno.
    • Al termine usa il balsamo profondo.
  3. 3
    Aggiungi il bicarbonato di sodio allo shampoo. Puoi strofinare via meglio il tonalizzante dai capelli aggiungendo un po' di bicarbonato alla dose di detergente; mescola uniformemente i due prodotti e procedi a un normale lavaggio. Presta particolare attenzione alla fase del risciacquo per assicurarti di eliminare ogni traccia di bicarbonato; passa poi all'applicazione del balsamo nutriente.[3]
  4. 4
    Esegui un'azione chelante sui capelli. Il trattamento rimuove l'accumulo di varie sostanze e unto. Normalmente, questo processo deve essere eseguito prima di tingere i capelli, ma è altrettanto utile anche per rimuovere il colore indesiderato. Puoi trovare shampoo specifici in commercio, ma puoi procedere con rimedi casalinghi. Per prima cosa, lava i capelli con un pizzico di sapone per i piatti e poi risciacquali; successivamente, spruzza il succo di un limone sulla chioma e lascialo agire per 1-2 minuti, dopodiché rimuovilo dai capelli e applica un balsamo ad azione profonda.[4]

2
con i Limoni e il Balsamo

  1. 1
    Procedi con questo metodo entro 24 ore. Se non sei contento del risultato ottenuto con il tonalizzante, puoi tentare di schiarirlo un po' a casa. Purtroppo, più a lungo la tinta rimane sulla chioma e più è difficile toglierla; per ottenere i migliori risultati, devi mettere in pratica questo metodo entro un giorno dall'applicazione.[5]
  2. 2
    Mescola il balsamo con il succo di limone. Spremi il succo di diversi frutti usando uno spremiagrumi o schiacciandoli semplicemente a mano. In seguito, mescola tre parti di succo con una parte di balsamo; per minimizzare i danni usane uno profondo.[6]
    • Se hai i capelli corti o a una lunghezza media, ti serviranno probabilmente tre limoni;
    • Se sono più lunghi, usane sei.
    • Il succo appena spremuto è più efficace, ma puoi utilizzare anche quello già pronto che trovi nei supermercati.
  3. 3
    Applica la miscela sui capelli. Procedi con delicatezza, iniziando dalle radici e proseguendo verso le punte, assicurandoti di impregnare ogni ciocca; se hai i capelli lunghi, dovresti legarli. Coprili con della pellicola trasparente e un sacchetto di plastica.[7]
  4. 4
    Lascia la miscela sulla chioma per almeno tre ore. L'acido del limone rimuove lentamente il colore dai capelli, mentre il balsamo aiuta a minimizzare i danni; ricorda di tenerla in posizione per almeno tre ore, ma se vuoi ottenere risultati migliori, dovresti lasciarla sulla testa per tutta la notte.[8]
    • Fai uno shampoo e applica il balsamo profondo il mattino successivo (o trascorse le tre ore).
    • Puoi anche scaldare un po' la chioma esponendoti al sole, usando un asciugacapelli o con un casco per capelli; si tratta tuttavia di un'opzione del tutto facoltativa.

Consigli

  • Se ti è stato applicato il tonalizzante da un parrucchiere e non ti piace, sarebbe meglio chiedergli di applicarne un altro con sfumature differenti.
  • Il colore sbiadisce un po' a ogni shampoo, lavando quindi i capelli ogni giorno puoi schiarirlo più velocemente; la maggior parte di questi prodotti dura circa un mese.[9]

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Ashley Adams. Ashley Adams è una Parrucchiera e Cosmetologa Certificata che lavora nell’Illinois. Ha completato la sua formazione in Cosmetologia presso la John Amico School of Hair Design nel 2016.

Categorie: Cura dei Capelli

In altre lingue:

English: Remove Toner from Hair, Русский: смыть тоник с волос, Português: Remover Tonalizante do Cabelo, Deutsch: Toner aus den Haaren entfernen, Español: eliminar el tónico del cabello, العربية: إزالة التونر من الشعر, Français: éliminer une coloration semi‐permanente de ses cheveux, Nederlands: Toner uit je haar krijgen, Bahasa Indonesia: Mengangkat Toner dari Rambut

Questa pagina è stata letta 3 964 volte.
Hai trovato utile questo articolo?