Come Rimuovere l'Urina del Gatto da un Materasso

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

L'urina del gatto può essere tossica e provocare problemi respiratori, puzza e non è certo qualcosa che vuoi avere vicino quando dormi. Pertanto, se il tuo micio ha avuto un "incidente" sul materasso, devi intervenire immediatamente. La sostanza migliore per eliminare l'urina e sbarazzarti completamente del suo odore è un detergente enzimatico, che scompone i legami chimici del liquido, oppure un prodotto pulente multiuso, come il bicarbonato di sodio, l'aceto o il perossido di idrogeno. Tuttavia, l'aspetto più importante è intervenire il prima possibile e togliere ogni traccia di odore, altrimenti il gatto tornerà a sporcare ancora la stessa area.

Parte 1 di 3:
Pretrattare la Macchia

  1. 1
    Assorbi la maggior parte di urina. Quando ti accorgi di una macchia fresca ancora umida, prendi un paio di vecchi asciugamani e premili in modo deciso sul materasso per assorbire più urina possibile. Sostituisci i teli con altri asciutti, se necessario; sei certo di avere tolto tutta l'umidità possibile quando, tamponando gli asciugamani, questi rimangono asciutti.[1]
    • Ricorda poi di lavarli immediatamente, per sbarazzarti dell'urina e dell'odore, altrimenti il gatto potrebbe sporcarli ancora.
    • Se non vuoi macchiare i teli con l'urina del micio, puoi usare dei tovaglioli di carta.
  2. 2
    Porta il materasso all'aperto. Quando il clima è abbastanza mite e non sono previste piogge, dovresti preferibilmente lasciarlo all'aria; in questo modo è più facile bagnarlo con acqua e detergente, accelerando anche il processo di asciugatura. Mettilo su una superficie pulita, come un tavolo da picnic o il patio.
    • Per proteggerlo dalla polvere, distendi un ampio telo di plastica sulla superficie di lavoro.
  3. 3
    Proteggi la base del letto, se non puoi spostare il materasso. Quando il clima è troppo freddo, nevica o piove, devi lasciarlo al suo posto. Stendi un grande telo di plastica tra il materasso e la base del letto; metti uno o due asciugamani piegati sopra la plastica e sotto l'area macchiata del materasso.
    • Gli asciugamani e la plastica servono per proteggere la base e il pavimento sottostante dai potenziali danni dell'acqua.
  4. 4
    Bagna la macchia con acqua. Riempi una vaschetta con circa un litro d'acqua a temperatura ambiente e versala sull'area da trattare;[2] fai in modo di bagnare solo la zona interessata, senza impregnare il resto del materasso.
    • Questo passaggio permette di diluire l'urina e ridurre l'odore.
  5. 5
    Assorbi l'eccesso di umidità con degli asciugamani. Una volta impregnata accuratamente con l'acqua tutta l'area sporca, prendi alcuni teli puliti; stendine un paio sopra la zona bagnata e premili sul materasso. Sostituiscili con altri asciutti, se necessario, e continua finché non assorbono più altra umidità.[3]
    • Come già fatto in precedenza, metti immediatamente i teli bagnati in lavatrice.
    • Sostituisci quelli che si trovano sotto il materasso con altri asciutti.
    Consiglio dell'Esperto
    James Sears

    James Sears

    Guru del Pulito
    Dalle tecniche di pulizia al processo di offrire esperienze rinnovatrici riducendo il disordine e rigenerando l'ambiente di una casa, James Sears è un esperto del pulito a 360°. James è un Borsista Fiduciario presso la University of Southern California (USC). È un pioniere nel settore della pulizia ed è leader del team di Neatly. Il suo gruppo formato da guru del pulito risiede a Los Angeles e nella Orange County, in California.
    James Sears
    James Sears
    Guru del Pulito

    La chiave per rimuovere l'urina di gatto è asciugare, far evaporare ed eliminare gli odori. Indossa un paio di guanti e utilizza salviette di carta per assorbire la maggior parte dell'urina. Poi applica il bicarbonato di sodio sulla zona interessata per rimuovere l'odore il più possibile. Per prevenire futuri incidenti, considera di far dormire il tuo gatto in un posto diverso dal tuo letto.

    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Pulire dall'Urina

  1. 1
    Scegli un detergente. Esistono diversi prodotti che puoi provare per eliminare l'urina del gatto dal materasso. Quelli enzimatici sono particolarmente adatti per scomporre il materiale organico, come appunto urina e sangue. Usane da 120 a 250 ml, a seconda della grandezza della macchia. Puoi anche provare a mescolare alcuni prodotti pulenti casalinghi, come:[4]
    • 60-120 ml di aceto diluito in una pari dose di acqua (a seconda dell'ampiezza del danno);
    • 60-120 ml di perossido di idrogeno con altrettanta acqua e 1 cucchiaino (5 ml) di detersivo per lavatrice o smacchiatore.
    Consiglio dell'Esperto
    Amy Mikhaiel
    Amy Mikhaiel
    Titolare di un'Impresa di Pulizie ed Ex Dirigente di Housekeeper

    La modalità di pulizia del materasso dipende da quanto sono vecchie le macchie. Gli incidenti occorsi negli ultimi 3-4 giorni possono essere puliti con lievito, aceto e sapone. Se gli incidenti si sono verificati nel corso di un certo periodo di tempo, prendi in considerazione l'assunzione di professionisti addestrati a pulire a fondo materassi e tappezzerie.

  2. 2
    Impregna la macchia con il detergente. Versalo lentamente sull'area da trattare, assicurandoti di coprire completamente l'alone di urina. Se hai scelto un prodotto spray, togli l'ugello e versa il detergente direttamente sulla macchia.
    • I prodotti pulenti spray non penetrano abbastanza profondamente nelle fibre e non sono in grado di eliminare tutta l'urina.[5]
  3. 3
    Lascia agire la sostanza. Aspetta almeno 15 minuti che il detergente venga assorbito dal materasso, in modo che possa agire, penetrare nella macchia e scomporre l'urina.[6]
  4. 4
    Assorbi l'eccesso di detergente con degli asciugamani. Trascorso il tempo indicato, prendi un paio di panni puliti e stendili sull'area sporca; premili in modo da assorbire l'umidità in eccesso del prodotto pulente e della sporcizia. Continua a tamponare finché non hai tolto tutta l'umidità.
    • Lava subito gli asciugamani che hai usato.
  5. 5
    Diffondi un po' di bicarbonato di sodio. Stendine circa 100 g su tutta l'area bagnata; questo prodotto aiuta ad asciugare più umidità, oltre a togliere l'odore di urina e di detergente dal materasso.[7]
  6. 6
    Lascia che il resto della soluzione detergente si asciughi all'aria. Così facendo, aumenti le possibilità di scomporre l'urina e pulire il materasso.[8] Se sei riuscito a portare il materasso all'aperto, lascialo asciugare in una zona coperta e protetta, dove non possa essere raggiunto dalla polvere o dall'umidità della pioggia.
    • Se invece è rimasto al chiuso, accendi un ventilatore e dirigilo verso il materasso per accelerare il processo di asciugatura; ci vorranno due o tre giorni prima che torni completamente asciutto.
    • Se devi dormire sul materasso prima che sia asciutto, copri la parte ancora umida con uno o due teli, sopra i quali stenderai anche un sacco di plastica; metti poi le lenzuola e il resto della biancheria come al solito. Il mattino successivo togli gli asciugamani e lascia che il materasso continui ad asciugarsi all'aria.
  7. 7
    Usa l'aspirapolvere per eliminare il bicarbonato di sodio. Una volta che la sostanza si è raggrumata e ha assorbito più liquido possibile, usa l'elettrodomestico per toglierla dal materasso; se quest'ultimo è ancora umido, puoi aggiungere altro bicarbonato per assorbire ulteriore umidità e puzza.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Evitare che il Gatto Urini sul Letto

  1. 1
    Porta il micio dal veterinario per esaminare possibili problemi di salute. L'animale potrebbe infatti urinare fuori dalla lettiera a causa di qualche patologia. Per escludere tale possibilità e per curarlo nel caso sia affetto da qualche disturbo, devi farlo visitare dal veterinario e informare il medico che urina fuori dalla lettiera. Tra i vari problemi di salute che potrebbero essere responsabili di tale disturbo considera:[9]
    • Diabete;
    • Dolori artritici;
    • Calcoli renali o alla vescica;
    • Infezioni del tratto urinario;
    • Ipertiroidismo.
  2. 2
    Riduci i suoi livelli di stress. Un altro problema comune che lo porta a urinare dove non deve è l'ansia. Esistono molti fattori che possono stressarlo, ma se il suo problema è l'ansia, devi trovare il modo di rilassarlo per evitare che tali "incidenti" si verifichino ancora. Tra le cause tipiche di stress e ansia dei gatti ci sono:[10]
    • La presenza di qualche nuovo familiare, come un neonato o un altro animale domestico; in questo caso devi offrire al micio uno spazio sicuro in cui isolarsi e che gli permetta di abituarsi alla novità.
    • Altri gatti o animali selvatici che girovagano fuori casa; se questo è il tuo caso, tieni il micio al chiuso e prendi delle iniziative per allontanare gli ospiti indesiderati dalla tua zona.
    • Anche l'alimentazione può essere un fattore stressante, soprattutto se il micio sta seguendo una dieta restrittiva; parla con il veterinario per trovare il modo migliore di intervenire, se temi che questo sia il problema.
    • Tempo di gioco o attenzioni non sufficienti; sebbene i gatti siano animali solitari, hanno tuttavia bisogno di attenzioni. Ritagliati del tempo ogni giorno per giocare con il tuo amico felino, per spazzolarlo e accarezzarlo.
  3. 3
    Forniscigli un'altra lettiera. Una buona regola generale è tenere una cassettina per ogni gatto di casa più un'altra extra.[11] Questo è particolarmente importante se il tuo micio è anziano, dato che potrebbe avere difficoltà ad "andare in bagno" velocemente, non riuscire a raggiungere la lettiera in tempo o far fatica a salire le scale. In questi casi, assicurati di tenere una cassettina a ogni piano della casa.
    • Se l'appartamento è su un unico piano, mettine una in ciascuna delle due stanze preferite dal micio.
  4. 4
    Pulisci spesso la lettiera. I gatti sono animali molto puliti e potrebbero smettere di usarla se ritengono che sia troppo sporca; alcuni esemplari si rifiutano proprio di utilizzarla, a meno che non venga pulita dopo ogni uso.
    • Dovresti raccogliere la sporcizia una volta al giorno e cambiare il substrato agglomerante ogni 2-3 settimane.[12]
  5. 5
    Valuta di prendere una cassettina dai bordi bassi se il gatto è anziano. Solitamente, a questa età soffre di dolori articolari e artriti; se deve utilizzare una lettiera dalle pareti alte potrebbe provare dolore ogni volta che entra ed esce; per ovviare a questo problema, prendine una bassa e vedi se la questione si risolve.[13]
  6. 6
    Tienilo fuori dalla camera da letto. Una delle soluzioni più semplici per evitare del tutto che il micio urini sul letto consiste proprio nel non farlo entrare nella stanza. Questo è particolarmente importante se sei allergico al gatto, dato che l'urina è uno dei fattori scatenanti delle allergie.[14]
    • Presta attenzione se inizia a sporcare in altre zone. Impedirgli di entrare in camera evita che possa sporcare il letto, ma potrebbe comunque iniziare a urinare in altre aree di casa, soprattutto se non hai risolto la causa di fondo che lo induce a tale comportamento.
  7. 7
    Metti un coprimaterasso di plastica. Questa è una maniera perfetta per preservarlo da qualsiasi tipo di sversamento, come urina, bevande e altri tipi di liquidi che potrebbero macchiarlo e causare cattivi odori. Questi teli di plastica sono come delle lenzuola aderenti che avvolgono il materasso e sui quali va poi stesa la normale biancheria da letto, come fai di solito.
    • Se il gatto continua a urinare sul materasso, togli la biancheria, lava le lenzuola e usa un panno imbevuto di detergente multiuso per pulire il telo di plastica.
    Pubblicità

Consigli

  • Tieni il micio fuori dalla stanza finché il materasso non è completamente pulito; se è rimasto dell'odore di urina, il gatto potrebbe farvi ancora pipì sopra.

Pubblicità

Avvertenze

  • Leggi tutte le etichette e le avvertenze dei prodotti enzimatici e degli smacchiatori commerciali prima di applicarli sul materasso; alcuni infatti potrebbero contenere sostanze chimiche e altri agenti attivi che possono macchiare, scolorire o danneggiare il tessuto in modo permanente.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Molti asciugamani puliti
  • Grandi teli di plastica
  • Detergenti enzimatici
  • Bicarbonato di sodio
  • Aspirapolvere

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Gatti
Questa pagina è stata letta 20 956 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità