Come Rimuovere l’Intonaco

In questo Articolo:Prima della RimozioneLa Fase della RimozioneDopo la Rimozione

Quando si ristruttura un bagno o la cucina, la parte più difficile può essere la rimozione dell’intonaco dalle piastrelle preesistenti. L’intonaco è composto da acqua, cemento e sabbia, che indurisce nel tempo per formare un materiale granitico. E’ la forza di questa malta che rende la piastrella molto ferma e le impedisce di spostarsi. Imparare come rimuovere l’intonaco può far risparmiare un sacco di soldi perché altrimenti dovresti ingaggiare un muratore.

1
Prima della Rimozione

  1. 1
    Prendi gli strumenti necessari. Ci sono diversi strumenti che puoi usare per rimuovere la malta. Quali scegliere dipende da quanti soldi vuoi spendere, quanto e quale tipo di intonaco devi rimuovere, e con quale frequenza vuoi rimuoverlo.
    • Puoi usare degli strumenti potenti. Ci sono diversi strumenti, chiamati fresatrici, che aiutano a rimuovere la malta in modo rapido e con molto meno sforzo. Questi sono utili se devi togliere una grande quantità di intonaco o se è molto spesso.
    • Puoi anche usare degli strumenti manuali. Se per qualche motivo non puoi usare gli attrezzi potenti, ma hai una discreta quantità di intonaco da rimuovere, usa uno strumento di rimozione stucco manuale. E’ simile a una piccola spatola.
    • Se hai solo una piccola quantità di intonaco da togliere o se è un materiale piuttosto morbido come uno stucco siliconico, puoi usare una comune lama di rasoio, come un raschietto.
  2. 2
    Copri le superfici degli elettrodomestici o sanitari che pensi di tenere. Quando rimuovi l’intonaco, i detriti volanti possono causare danni. Copri gli apparecchi con una coperta grande o un panno, e assicurati di non lasciare nessuna parte esposta. Se necessario, usa del nastro adesivo per fissare i bordi delle coperte. Se vuoi conservare le piastrelle e rimuovere solo lo stucco, copri i bordi di ogni piastrella con del nastro di carta.
  3. 3
    Metti degli indumenti di protezione prima di iniziare il lavoro di rimozione. Tra questi sono inclusi gli occhiali di protezione, la mascherina antipolvere e i guanti resistenti al taglio. Per una maggiore comodità, dovresti indossare delle ginocchiere, perché potrebbe essere necessario un po’ di tempo per rimuovere l’intonaco.

2
La Fase della Rimozione

  1. 1
    Fai un’'incisione in centro. Pratica un'incisione nel mezzo di ogni linea di intonaco usando una sega per intonaco, preferibilmente al carburo. Fai questa operazione per tutte le linee di malta che vuoi rimuovere.
  2. 2
    Rimuovi l’intonaco. Toglilo tra i pezzi di piastrelle con un raschietto, usando l'incisione come punto di partenza. Inserisci la punta triangolare del raschietto nell'incisione che hai fatto con la sega. Applica una pressione decisa e trascina il raschietto lungo la linea dell’intonaco per circa la lunghezza di una piastrella. Solleva il raschietto, torna al punto di partenza e ripeti l'operazione finché hai rimosso tutta la malta in quella zona.
    • Se non hai il raschietto, usa uno scalpello e un martello. Inclina lo scalpello lontano dal bordo della piastrella e battilo con il martello finché la malta si stacca dal pavimento e dai bordi delle piastrelle.
  3. 3
    Rifinisci i bordi. Ripulisci i bordi delle piastrelle dai residui rimasti di intonaco. Tieni lo scalpello in modo che sia parallelo al pavimento e che il bordo di taglio dello scalpello tocchi il bordo della piastrella. Batti leggermente lo scalpello con il martello finché la malta è rimossa. Raccogli i pezzi rotti dalle fessure usando una scopa.

3
Dopo la Rimozione

  1. 1
    Togli il nastro adesivo e pulisci le linee. Stacca il nastro di carta dal bordo delle piastrelle, poi lava le fughe con acqua e sapone. Potrebbe servirti una paglietta per togliere ogni residuo di intonaco dai bordi delle piastrelle. Strofina delicatamente i bordi finché l’intonaco viene rimosso completamente.
  2. 2
    Pulisci le piastrelle. Puliscile subito se pensi di tenerle. I residui di intonaco possono indurire rapidamente sulle piastrelle, e poi può diventare difficile rimuoverlo senza danni. Riempi un flacone spray con metà aceto e metà acqua. Spruzza le piastrelle e lascia riposare la soluzione per un paio di minuti prima di asciugare con un panno pulito.

Consigli

  • Se hai intenzione di tenere le piastrelle può essere una buona idea chiedere l'aiuto di qualcuno che sa già come rimuovere l’intonaco. C'è il rischio di danneggiare le piastrelle se non hai familiarità nell’usare la sega e il raschietto.

Avvertenze

  • Le lame al carburo sono molto taglienti. Indossa sempre dei guanti resistenti al taglio, altrimenti rischi di perdere un dito se ti scivola la sega.
  • Indossa sempre gli occhiali di protezione quando cerchi di rimuovere l’intonaco. Dei pezzi di malta e di piastrelle potrebbero ferirti agli occhi quando schizzano velocemente.

Cose che ti Serviranno

  • Panno
  • Occhiali di protezione
  • Maschera antipolvere
  • Guanti antitaglio
  • Sega per intonaco al carburo
  • Raschietto
  • Scalpello e martello
  • Scopa
  • Sapone
  • Paglietta
  • Bottiglia spray
  • Aceto

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Manutenzione Domestica

In altre lingue:

English: Remove Grout, Español: quitar la lechada, Deutsch: Fliesenmörtel entfernen, 中文: 清除水泥浆, Português: Remover Argamassa, Русский: удалить старую затирку с кафельной плитки, Nederlands: Tegelvoegen verwijderen, العربية: إزالة أسمنت الجراوت, Bahasa Indonesia: Membongkar Nat, ไทย: สกัดยาแนว

Questa pagina è stata letta 13 761 volte.
Hai trovato utile questo articolo?