Come Rimuovere la Cera di Candela

Scritto in collaborazione con: Mark Spelman

Le candele sono un dettaglio decorativo molto bello in quasi ogni stanza della casa. L'atmosfera che riescono a creare ha però un prezzo: i grumi di cera fusa e indurita che rimangono spesso sulle superfici. Se la cera è gocciolata e seccata su tavolo, tovaglia, candelabro o anche vestiti e non sai come eliminarla, non preoccuparti: con il giusto approccio non è poi così difficile sbarazzarsene. In genere, devi semplicemente fonderla di nuovo o raffreddarla a tal punto da poterla sbriciolare e rimuovere con un panno.

Metodo 1 di 4:
Congelare la Cera su Tutti i Materiali

  1. 1
    Metti l'oggetto nel freezer. Puoi riporre gli oggetti piccoli, come il centrotavola, nel congelatore per indurire la cera. Se hai un elettrodomestico orizzontale, puoi inserire anche elementi più grandi, come i candelabri.[1]
    • Se l'oggetto è troppo grande per entrare nel congelatore, avvolgi dei cubetti di ghiaccio o un impacco di ghiaccio nella carta assorbente e applicali sulla cera per raffreddarla.
  2. 2
    Aspetta che si raffreddi completamente. Lascia l'elemento nel freezer per almeno un'ora, in modo che la cera si congeli del tutto; in questa maniera diventa più semplice staccarla e ti assicuri che non possa diffondersi ulteriormente.[2]
  3. 3
    Raschiala. Grattala via usando il bordo di una carta di credito o uno strumento simile di plastica. La cera dovrebbe sfaldarsi e staccarsi a schegge; non usare un coltello di metallo o altri strumenti che potrebbero danneggiare ulteriormente l'elemento.[3]
  4. 4
    Lava o pulisci l'oggetto. Una volta rimossa la cera, devi pulirlo per eliminare i residui. Tratta i tessuti con uno smacchiatore e poi mettili in lavatrice come al solito; se devi invece eliminare la cera da superfici dure, versa una piccola quantità di detergente multiuso e strofina con uno spazzolino da denti pulito.[4]
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
con l'Asciugacapelli sulle Superfici Dure

  1. 1
    Procurati un phon e collegalo alla presa di corrente. Questo metodo scalda e scioglie la cera in modo che si stacchi facilmente ed è perfetto per trattare le superfici dure, come il tavolo o il candelabro. Non è invece consigliato per i tessuti, soprattutto se la cera è colorata, perché se quando è fusa non viene assorbita immediatamente, può generare una macchia ancora più grande.[5]
  2. 2
    Scaldala finché non si scioglie. Imposta l'asciugacapelli in modo che emetta aria calda e dirigi il flusso sulla cera; tieni l'elettrodomestico a diversi centimetri dalla superficie per evitare di bruciarla. Fai attenzione a non allargare la macchia, perché è più facile da pulire se si trova concentrata in un unico punto.[6]
  3. 3
    Pulisci. Usa uno straccio o della carta assorbente per strofinare via la cera fusa. Non è facile poi toglierla dal panno o dalla carta che usi per rimuoverla, assicurati pertanto di non utilizzare un telo bello; va benissimo un vecchio straccio o della carta da cucina monouso.[7]
    • Puoi utilizzare una tessera di plastica per sollevare la cera calda.
  4. 4
    Rimuovi i residui con un detergente multiuso. Se è rimasto uno strato di cera, puoi sbarazzartene con un po' di detergente spray e una spugna; spruzzalo o diffondine una piccola quantità sulla zona da trattare e strofina via la cera con un panno umido o una spugna. Se stai lavorando su una superficie fragile (per esempio un tavolo di legno delicato), non rovinarla con un prodotto aggressivo o uno straccio abrasivo.[8]
  5. 5
    Ripeti la procedura se necessario. Se sono rimasti dei residui ostinati anche dopo il trattamento, cerca di farli sciogliere ancora con il phon, dopodiché strofinali via e usa nuovamente un detergente spray; ripeti finché la superficie non torna pulita.[9]
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
con il Ferro da Stiro sui Tessuti

  1. 1
    Imposta il ferro da stiro a una temperatura media. Puoi eliminare la cera indurita fondendola con l'elettrodomestico e raccogliendola nel contempo con della carta assorbente. Questo metodo è adatto per pulire i vestiti o i tessuti; fai però attenzione che la cera non aderisca alla piastra del ferro.[10]
    • Procedi sempre con cautela quando maneggi il ferro da stiro; se non sai con certezza se è caldo o meno, spruzza alcune gocce d'acqua invece di toccarlo.
    • Non lasciarlo mai incustodito, soprattutto se lo appoggi piatto.
  2. 2
    Disponi degli strati sopra la cera. Quando il ferro è caldo, metti della carta da cucina sopra la macchia, assicurandoti che ricopra una superficie pari o maggiore di quella della piastra; copri poi la carta con un canovaccio per evitare che si bruci.[11]
  3. 3
    Passa il ferro sopra il canovaccio. Appoggialo sul telo e fai dei movimenti orizzontali delicati, proprio come se dovessi stirare un indumento; il calore riscalda e fonde gradualmente la cera, che viene assorbita dallo strato di carta. Per evitare che il ferro bruci il telo, muovilo continuamente in maniera delicata.[12]
  4. 4
    Sostituisci i fogli di carta, se necessario. Solleva il ferro da stiro, il panno e controlla i progressi ogni paio di minuti. Se la carta da cucina inizia a essere satura di cera liquida, gettala e sostituiscila con altra nuova. Ripeti la procedura finché la cera non viene assorbita completamente.[13]
    • Se lasci che la carta assorbente si impregni completamente e continui a utilizzarla, non fai altro che diffondere la cera calda su tutto il tessuto invece di assorbirla.
  5. 5
    Spegni il ferro da stiro. Quando ti sembra di non ottenere più alcun miglioramento, puoi spegnere l'elettrodomestico e gettare i fogli di carta; sii paziente, il trattamento potrebbe durare fino a dieci minuti. Una volta assorbita la maggior quantità possibile di cera, se questa è colorata potresti notare una leggera macchia sul tessuto.[14]
  6. 6
    Applica uno smacchiatore prima di mettere il tessuto in lavatrice. Per sbarazzarti di qualsiasi colore persistente, devi diffondere un prodotto specifico e poi lavare il capo come al solito.[15]
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
con l'Aria Compressa sulle Macchie Piccole

  1. 1
    Procurati una bomboletta di aria compressa. Puoi utilizzarla per raffreddare la cera e staccarla o raschiarla più facilmente. Questo metodo è adatto se ci sono delle piccole gocce di cera su superfici dure, come il tavolo o il bancone della cucina, e su quelle morbide, come la pelle, il cuoio o il nabuk. Puoi provare questo rimedio quando la cera ha assunto una consistenza troppo morbida e gelatinosa per riuscire a rimuoverla facilmente, ma non abbastanza liquida per poterla assorbire o strofinare via.[16]
    • Puoi trovare le bombolette d'aria compressa nei principali negozi di ferramenta o casalinghi.
  2. 2
    Spruzza l'aria sulla cera. Dirigi l'ugello verso la macchia e premi il pulsante. Il flusso intenso di aria fredda dovrebbe raffreddare e indurire gradualmente la cera, rendendola fragile affinché si possa raschiare più facilmente.[17]
  3. 3
    Grattala via. Una volta che si è indurita, usa il bordo di una carta di credito (o di un altro oggetto rigido di plastica analogo) per raschiarla; ora dovrebbe staccarsi facilmente dalla superficie su cui ha aderito, frantumandosi.[18]
    • Non usare strumenti di metallo perché potresti graffiare o deformare la superficie, rovinandola irrimediabilmente.
  4. 4
    Ripeti la procedura in base alla necessità. Potrebbe essere necessario raffreddare e raschiare la cera più volte. Dato che la quantità d'aria compressa nella bomboletta può coprire solo un'area ridotta, questo metodo è più adatto per trattare dei piccoli sversamenti e non grandi macchie.[19]
  5. 5
    Procedi con un detergente multiuso. Una volta raschiata via la maggior quantità possibile di cera, potresti accorgerti che ne è rimasto un sottile strato o un residuo. Spruzza o schizza sulla zona un po' di prodotto pulente multiuso o un detergente per tappezzeria (in base al materiale) e strofina con un panno umido.[20]
    Pubblicità

Consigli

  • L'acqua e la cera sono insolubili tra loro; lavare la zona con acqua non aiuta a rimuovere la cera.
  • Se tieni l'asciugacapelli troppo vicino al tessuto, soprattutto se l'hai impostato a una temperatura elevata, potresti bruciare il vestito.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non spruzzare l'aria compressa sulla pelle.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Contraente Generale
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Mark Spelman. Mark Spelman è un Contraente Generale che vive in Texas. Lavora nel settore dell'edilizia dal 1987.
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 51 522 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità