Come Rimuovere la Muffa dal Soffitto

In questo Articolo:Eliminare la Fonte della MuffaRimuovere la Muffa

La muffa sul soffitto è antiestetica, nociva per la salute e alquanto difficile da pulire. Inoltre, può danneggiare in modo permanente la casa, pertanto deve essere trattata il più presto possibile. Grazie ai semplici passaggi che seguono, puoi imparare ad eliminare la muffa per avere un soffitto pulito e ambiente sano.

Parte 1
Eliminare la Fonte della Muffa

  1. 1
    Controlla se c’è una perdita nel tetto. Spesso la muffa è causata da infiltrazioni di acqua dal tetto. Se l’acqua proviene dal tetto, allora, prima di pulire la muffa, dovrai ripararlo, altrimenti, la muffa si ripresenterà.
  2. 2
    Accertati di ventilare e favorire la circolazione d’aria. Spesso, la muffa si presenta nel bagno e nella cucina perché le stanze non sono sufficientemente ventilate. Per risolvere il problema, puoi installare ventole o aspiratori d’aria per consentire all’umidità di fuoriuscire.
    • In base al modello, puoi installare da solo l’aspiratore d’aria, mentre in altri casi è necessaria un’installazione professionista. Parla con un venditore specializzato per valutare quale tipo di aspiratore è più adatto alle tue esigenze.
  3. 3
    Cerca di fare entrare nella stanza molta luce naturale. La muffa prolifica in zone buie. Aprire le finestre e fare entrare la luce del sole aiuta a prevenire la crescita di colonie di muffa. Se non è possibile aumentare la luce naturale, prova con luci artificiali, che riscaldano l’ambiente e riducono la crescita di muffa.
  4. 4
    Migliora l’isolamento. La crescita di muffa può essere favorita se la casa non è isolata correttamente. L’aria fredda all’esterno dei muri e l’aria calda all’interno possono formare condensazione. Quando l’aria più calda e più umida si scontrano con i muri freddi, si forma la condensa, che contribuisce ai problemi di muffa.
    • L’isolamento fornisce una barriera tra l’aria fredda esterna e l’aria calda interna, rendendo le condizioni meno favorevoli alla proliferazione della muffa.
    • L’isolamento dovrebbe essere rafforzato nei muri e vicino a impianti di riscaldamento, di ventilazione e dell’aria condizionata.
  5. 5
    Controlla se è presente una grossa colonia di muffa sull’altro lato del soffitto e rimuovila se necessario. Una piccola chiazza di muffa sul lato inferiore del soffitto è indice di una colonia più prolifera sull’altro lato, all’esterno. In questo caso, anche se rimuovi la chiazza, la colonia esterna non farà altro che crescere di nuovo.
  6. 6
    Usa un deumidificatore. La muffa prolifera nel caldo e umido. I deumidificatori eliminano l’umidità dall’aria, attenuando le condizioni favorevoli alla crescita di muffa.
  7. 7
    Lascia la porte e la finestra aperta e la ventola accesa per 15 minuti dopo la doccia. In questo modo, si favorisce la dispersione del vapore acqueo, eliminando l’umidità, che provoca la crescita della muffa.
  8. 8
    Stendi gli asciugamani in un’altra stanza. Gli asciugamani bagnati rendono la stanza più umida. Assicurati di stenderli in un’altra stanza per farli asciugare del tutto e per ridurre al minimo l’umidità.
    • Se hai problemi di muffa, evita di asciugare il bucato su stendibiancheria o sedie in casa. L’umidità in eccesso favorisce la sua proliferazione.

Parte 2
Rimuovere la Muffa

  1. 1
    Riconosci i segnali di problemi di muffa. Di solito, la muffa è visibile sul soffitto. Questa può essere nera, verde, marrone o arancione. Altri sintomi della presenza di muffa includono: strisce nere e odore stantio e umido.
  2. 2
    Elimina la muffa subito dopo averla scoperta. Rimuovere la muffa velocemente e risolvere le cause della sua formazione prevengono effetti nocivi per la salute o danni permanenti alla casa. Inoltre, la rimozione sarà più semplice ed è meno probabile che la muffa si ripresenti.
  3. 3
    Pensa a un modo sicuro per raggiungere la muffa. Usa una scaletta, uno sgabello o altri oggetti robusti che possono sostenere il tuo peso, preferibilmente con piedini di gomma o anti-scivolo per prevenire cadute accidentali. Se l’oggetto non ha dei piedini anti-scivolo, compra un tappetino anti-scivolo da mettere sotto, soprattutto se il pavimento è scivoloso (ad esempio, se è di piastrelle).
  4. 4
    Esamina il materiale usato per la costruzione del soffitto. Se il soffitto è stato realizzato con materiali porosi (ad esempio, in legno, cartongesso, ecc.), purtroppo, non sarai in grado di pulirlo correttamente. La muffa, infatti, si ripresenterà di nuovo in futuro. Per risolvere il problema, dovrai rimuovere la porzione di soffitto interessata e sostituirla.
    • I soffitti porosi includono il soffitto a buccia d’arancia.
  5. 5
    Metti la scala nella posizione corretta. Sistema lo sgabello o la scaletta sotto la zona da trattare. Assicurati di poter raggiungere comodamente la muffa e di essere in una posizione sicura.
    • Per pulire con le braccia alzate, occorre molta forza fisica e flessibilità.
    • Se hai problemi alle braccia, al collo, alla schiena o al polso, pulire il soffitto per periodi lunghi può essere doloroso. Prova a pulire poco per volta facendo delle pause, o chiedi a qualcuno di aiutarti.
  6. 6
    Rimuovi la pittura con un raschietto. Se il soffitto è pitturato e se la pittura è sfaldata, usa prima un raschietto per rimuovere le scaglie. In questo modo, assicurandoti che non ci sia altra muffa sotto la pittura, la pulizia sarà più semplice.
  7. 7
    Indossa guanti e abiti vecchi. Metti i guanti per proteggere le mani dagli agenti chimici e dalla muffa. Indossa abiti vecchi che puoi lavare in acqua bollente per rimuovere spore che potrebbero esserti cadute addosso o che si sono diffuse nell’aria.
  8. 8
    Prepara una soluzione per rimuovere la muffa. Le opzioni sono molteplici. Prova a mescolare 30 g di borato di sodio, 60 ml di aceto e 475 ml di acqua calda. Questa soluzione deodora l’ambiente, uccide la muffa e riduce la possibilità che si ripresenti.
    • Il borato di sodio è un detergente naturale che non emette esalazioni nocive, ha proprietà deodoranti e fungicide e agisce come inibitore per la muffa. Inoltre, è un prodotto minerale poco tossico ed economico.
    • L’aceto è un acido delicato, naturale e sicuro che uccide l’82% di specie di muffa. Inoltre, non è tossico e non emette esalazioni nocive, ha proprietà deodoranti e può essere comprato a poco al supermercato. Puoi spruzzarlo direttamente sulla superficie e lasciarlo in posa.
    • La candeggina è efficace per uccidere la muffa, inoltre, rimuove le macchie causate da quest’ultima; tuttavia, può danneggiare i materiali, emette esalazioni nocive e non penetra in materiali porosi. Il cloro contenuto nella candeggina permane sulle superfici porose assorbendo l’acqua all’interno, portando alla formazione di umidità dove la muffa prolifera. Per l’uso, mescola una parte di candeggina con dieci parti d’acqua.
    • L’acqua ossigenata è un buon sostituto per la candeggina in quanto è sicura e non danneggia l’ambiente. Ha proprietà fungicide, antivirali, antibatteriche ed è efficace nella rimozione di macchie da muffa. Spruzza l’acqua ossigenata al 3% direttamente sulla muffa.
    • L’ammoniaca può essere usata su superfici dure, tuttavia è inefficace su superfici porose. Inoltre, è una sostanza chimica aggressiva e tossica e non deve mai essere mescolata con la candeggina (altrimenti produrrebbe gas tossici). Per l’uso, mescola ammoniaca e acqua in parti uguali.
    • Il bicarbonato di sodio uccide la muffa, è sicuro e deodora l’ambiente. Inoltre, può assorbire l’umidità e tenere alla larga la muffa. Uccide diversi tipi di muffa soprattutto quando combinato con l’aceto. Mescola 8 g di bicarbonato di sodio con 250 ml d’acqua per preparare la soluzione.
    • L’olio dell’albero del tè è un rimedio naturale ed efficace per uccidere la muffa. Anche se è abbastanza caro, è innocuo per persone e animali, ha proprietà fungicide e antibatteriche. Assicurati di acquistare un olio dell’albero del tè dalla pianta Melaleuca alternifolia; mescola 6 ml di olio con 250 ml d’acqua per preparare la soluzione.
  9. 9
    Indossa occhiali protettivi e mascherina o maschera anti-gas. Poiché alcuni agenti contenuti nella soluzione antimuffa possono essere corrosivi, è fondamentale proteggere gli occhi nel caso in cui il detergente dovesse gocciolare sul viso. Inoltre, le spore morte possono disperdersi nell’aria, pertanto è necessario indossare una mascherina o una maschera anti-gas per prevenire l’inalazione di sostanze nocive.
    • Assicurati di ventilare in modo corretto la stanza durante la pulizia per prevenire l’inalazione di spore.
    • Se vuoi, per impedire la propagazione delle spore, blocca le altre stanze con delle lenzuola di plastica. Ricopri la soglia delle porte e i condotti di ventilazione e indirizza il ventilatore verso una finestra aperta per fare uscire le spore.
  10. 10
    Spruzza la soluzione sulla muffa visibile. Versa la soluzione antimuffa in una bottiglietta spray e spruzza direttamente sulla zona da trattare nel soffitto. Fai attenzione a non usare una quantità eccessiva di soluzione per evitare che goccioli sul viso.
  11. 11
    Strofina la muffa con il lato abrasivo di una spugna. Strofina in avanti e indietro per sollevare la muffa. Fai delle pause quando necessario, soprattutto se la muffa è molto estesa. Se necessario, sposta lo sgabello per raggiungere tutta la zona da trattare.
  12. 12
    Risciacqua spesso la spugna per prevenire la diffusione di muffa. Cambia spugna o risciacqua molto spesso quella che stai usando, altrimenti corri il rischio di spargere la muffa sul soffitto invece di eliminarla.
  13. 13
    Spruzza di nuovo la soluzione. Dopo aver rimosso la muffa visibile, spruzza di nuovo sul soffitto ricoprendolo con uno strato di soluzione antimuffa per diminuire la probabilità che si ripresenti dopo qualche giorno.
  14. 14
    Lascia asciugare il soffitto. Se hai dei ventilatori, accendili. Oppure, se è una giornata calda, apri la finestra e lascia entrare l’aria. In questo modo, il soffitto si asciugherà più velocemente e le spore andranno fuori.
  15. 15
    Carteggia il soffitto. Se il soffitto è macchiato o se hai intenzione di tinteggiarlo, è consigliabile carteggiarlo nelle zone precedentemente ricoperte da muffa al fine di rimuovere eventuali tracce e preparare una base migliore per la pittura.
    • Se devi ritinteggiare tutto il soffitto dovrai carteggiarlo completamente altrimenti si noterà una differenza di colore fra la zona trattata e il resto del soffitto.
  16. 16
    Tinteggia il soffitto con una pittura dalla formula specifica. Usa una pittura impermeabile per prevenire la comparsa di muffa, soprattutto se causata da condensazione. Chiedi consiglio a un commesso del ferramenta e segui le istruzioni del produttore.

Consigli

  • Pulisci la muffa non appena la noti per evitare che la situazione peggiori e per prevenire danni permanenti alla casa.
  • Testa la soluzione antimuffa in una piccola zona del soffitto per assicurarti che non lo danneggi.
  • Prima di iniziare la pulizia, identifica la causa della muffa che altrimenti si ripresenterà.

Avvertenze

  • Non limitarti semplicemente a pitturare il soffitto. Rimuovi prima la muffa.

Cose che ti Serviranno

  • Scaletta o sgabello
  • Spugna e/o panni
  • Acqua in un secchio o bottiglietta spray
  • Occhiali protettivi
  • Mascherina o maschera anti-gas


Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Pulizia

In altre lingue:

English: Remove Ceiling Mold, Português: Remover Mofo do Teto, Русский: удалить грибок на потолке, Español: deshacerse del moho en el techo, Bahasa Indonesia: Membersihkan Jamur pada Plafon Rumah, Nederlands: Schimmel van het plafond verwijderen, 中文: 清除天花板上的霉菌, العربية: إزالة العفن من الأسقف, Français: enlever de la moisissure sur un plafond, Deutsch: Schimmel von der Decke entfernen, Čeština: Jak odstranit stropní plíseň, ไทย: กำจัดเชื้อราบนเพดาน, Tiếng Việt: Loại bỏ nấm mốc trên trần nhà, 日本語: 天井のカビを除去する, 한국어: 천장에 핀 곰팡이를 없애는 방법

Questa pagina è stata letta 27 247 volte.
Hai trovato utile questo articolo?