A volte i bicchieri potrebbero avere una sgradevole patina opaca dopo il lavaggio in lavastoviglie. La causa più comune di questo brutto aspetto è l'acqua dura, che lascia uno strato di calcare sulle stoviglie. Questo articolo affronta anche le macchie di cibo ostinate e i graffi, problemi che vengono spesso confusi con l'alone di calcare.

Metodo 1 di 3:
Rimuovere la Patina di Calcare

  1. 1
    Verifica la causa dell'opacità. Strofina con il dito una goccia di aceto bianco sulla superficie del bicchiere. Se la macchia opaca sparisce o si muove, si tratta di uno strato di calcare rimasto sul vetro. In questo caso leggi direttamente il passaggio successivo. Se invece l'opacità non sparisce, probabilmente il vetro è graffiato. Il graffio in genere è un danno permanente, ma ci sono dei modi per prevenirne la formazione.
    • Non saltare questo passaggio. Se confondi un graffio sul bicchiere con uno strato di calcare, i trattamenti che proverai potrebbero peggiorare il danno.
  2. 2
    Pulisci con aceto bianco. La patina di calcare è causata dai minerali alcalini presenti nell'acqua. Un acido leggero è in grado di neutralizzare questi minerali e dissolvere lo strato che si forma sulla superficie. Ecco come applicarlo:
    • Risciacqua il bicchiere con semplice acqua di rubinetto. Le tracce di sapone possono reagire con l'aceto e lasciare un residuo grasso.
    • Bagna una spugna con l'aceto e strofinala accuratamente sulla superficie opaca.
    • Risciacqua con acqua calda.
  3. 3
    Immergi il bicchiere nell'aceto. Se la patina opaca è ancora presente, lascia agire l'aceto per un tempo maggiore:
    • Avvolgi l'interno e l'esterno del vetro in un asciugamano di carta imbevuto d'aceto (se si tratta di un oggetto particolarmente grande, immergilo direttamente nell'aceto).
    • Attendi 15 minuti.
    • Risciacqua con acqua calda.
  4. 4
    Usa un prodotto speciale nei lavaggi in lavastoviglie. Se l'aceto non è in grado di eliminare lo strato opaco, puoi provare quest'altro trattamento. Il calore della lavastoviglie dovrebbe essere di aiuto.
    • Togli tutti gli oggetti di metallo, i piatti con i bordi in metallo e quelli che hanno decorazioni delicate.
    • Aggiungi dei cristalli di acido citrico o uno smacchiatore specifico per patine e opacità, anziché il consueto detersivo per lavastoviglie (controlla l'etichetta del prodotto e attieniti alle sue istruzioni).
    • Imposta l'elettrodomestico a una temperatura di 60 °C. Se la lavastoviglie è collegata al rubinetto del lavandino, fai scorrere l'acqua calda finché raggiunge questa temperatura.
    • Metti in funzione la lavastoviglie come al solito. Imposta un secondo ciclo di risciacquo con acqua, se le istruzioni del prodotto che hai usato lo richiedono.
  5. 5
    Previeni la formazione di futuri strati di calcare. L'acqua dura continuerà a lasciare una patina opaca sulle tue stoviglie, se non adotti determinate misure per evitarla:
    • Prova a usare più detersivo. Riempi di detersivo entrambi i dispenser della lavastoviglie, se necessario.
    • Testa la temperatura dell'acqua calda nella tua casa con un termometro. Se non raggiunge i 60 °C, aumenta la temperatura dello scaldabagno.
    • Acquista un brillantante e aggiungilo a ogni carico, seguendo le indicazioni riportate sull'etichetta. Questo prodotto permette all'acqua di "scivolare via" dai piatti portando con sé ogni traccia di calcare e cibo prima che le stoviglie si asciughino.
    • Installa un addolcitore d'acqua in casa, se il problema di calcare è davvero grave. Questo ridurrà anche gli anelli di calcare residuo che restano su lavandini, vasche da bagno e WC.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Togliere gli Aloni di Cibo

  1. 1
    Lava a mano il bicchiere. Se è rimasta una patina di cibo anche dopo il lavaggio in lavastoviglie, strofina accuratamente il bicchiere a mano, usando molta acqua calda e detersivo. Molto probabilmente questo alone residuo è una proteina che si è fissata sul vetro.
  2. 2
    Strofina ancora con del detersivo per lavastoviglie. Se necessario, prova a lavarlo nuovamente con un po' di detersivo per lavastoviglie, anziché con quello per il lavaggio a mano. Indossa i guanti di gomma per proteggere le mani da una possibile irritazione.
  3. 3
    In futuro, risciacqua a mano ogni traccia di cibo particolarmente ricco di proteine. Le uova, la carne e i latticini sono alimenti comunemente molto proteici. Il forte calore della lavastoviglie può indurre queste proteine a fissarsi maggiormente sulle stoviglie; per evitare ciò, vale la pena risciacquare la maggior parte dei residui prima di fare il carico nell'elettrodomestico.
    • Se noti che sul fondo dei bicchieri profondi o rotondi rimane spesso una patina di residui alimentari, significa che lo spruzzo d'acqua della lavastoviglie non è in grado di raggiungere la loro base. In questo caso è opportuno lavare i bicchieri a mano.
  4. 4
    Usa un brillantante. Questo prodotto aggiunto al normale programma di lavaggio permette all'acqua di scivolare via dalle stoviglie, invece di ristagnare e formare delle goccioline. Prova questo metodo, se la lavastoviglie non riesce a rimuovere completamente le tracce di cibo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Prevenire e Trattare i Graffi

  1. 1
    Accetta il fatto che il danno è permanente. A volte, la "pellicola" opaca che noti sui bicchieri in realtà può essere dovuta a dei piccoli graffi; in questo caso sappi che il danno è irreversibile. Non c'è nessuna soluzione in grado di nascondere questo danno, quindi non aspettarti di riportare le tue stoviglie al loro splendore originale. Continua a leggere per trovare la soluzione migliore ed evitare che ciò accada ad altri bicchieri o altro vasellame in vetro.
    • Non mettere in atto questi consigli, però, finché non hai provato a pulire la patina opaca con l'aceto, perché queste soluzioni potrebbero aggravare la situazione nel caso in cui il problema fosse uno strato di calcare.
  2. 2
    Lucida le zone iridescenti. Se noti un alone con i colori dell'arcobaleno sul tuo bicchiere, questo è un problema analogo, dovuto alla "patina di silice". In questo caso, la brillantezza del vetro viene interrotta con delle righe bianche o opache. Quelle linee sono le zone in cui il danno è irreversibile, ma puoi grattare via lo strato iridescente. Aggiungi un po' di bicarbonato di sodio o dentifricio a un po' d'acqua per formare una pasta, poi strofinala delicatamente sul bicchiere, quindi risciacqua.
    • Puoi anche raschiare il bicchiere con un coltello o uno spillo, ma muoviti con cautela per non scheggiare o graffiare il vetro.
    • In alternativa puoi usare un lucido commerciale specifico per i vetri.
    • Diverse marche di dentifricio hanno poteri abrasivi differenti. Controlla online la valutazione di "abrasività radioattiva della dentina" (RDA) del prodotto che acquisti. L'RDA ideale dovrebbe essere compresa tra 200 e 250.
  3. 3
    Previeni la formazione di graffi nella lavastoviglie. Puoi ancora preservare i bicchieri non danneggiati. I graffi solitamente sono provocati dall'acqua molto dolce o molto calda. Metti in atto uno o più dei seguenti cambiamenti:
    • Lascia scorrere l'acqua nel lavandino finché non raggiunge la sua massima temperatura, in seguito metti un termometro in una tazza di acqua. Se la temperatura supera i 60 °C, abbassa le impostazioni dello scaldabagno o della caldaia.
    • Imposta un ciclo senza asciugatura a caldo, se il tuo modello di lavastoviglie lo prevede.
    • Non fare il prerisciacquo, se non è necessario per il tuo elettrodomestico.
    • Usa poco detersivo, soprattutto se fai il prerisciacquo (meno di ¼ della vaschetta se la durezza dell'acqua è inferiore a 4,8 °f).
    • Passa a un detersivo specifico per l'acqua dolce.
    • Asciuga a mano i bicchieri particolarmente delicati e preziosi.
  4. 4
    Non lavare le stoviglie con una spazzola troppo usurata. Se lo spazzolino che usi per lavare i piatti è così consumato che la testa di plastica o di metallo batte sulle stoviglie, buttalo via, perché potrebbe essere proprio questa la causa dei graffi.
    • È piuttosto raro graffiare i piatti lavati a mano, a meno che tu non lo faccia intenzionalmente. Se riscontri lo stesso problema anche con una nuova spazzola, prova a ridurre la temperatura dell'acqua e la quantità di detersivo che usi.
    Pubblicità

Consigli

  • Lo scaldabagno deve essere impostato a una temperatura di circa 60 °C. Se è inferiore può contribuire alla formazione della patina opaca, mentre delle temperature più elevate possono causare graffi sui bicchieri (alcune lavastoviglie hanno un "regolatore di calore" che permette di gestire la temperatura).
  • Se lavori in un laboratorio scientifico, potresti usare degli acidi o delle basi forti per pulire il vetro. Il laboratorio dovrebbe indicare le linee guida su come scegliere e usare le sostanze chimiche in modo sicuro.
  • Alcune persone mettono una ciotola piena di aceto nel cestello inferiore della lavastoviglie, quando attivano un lavaggio, per evitare la formazione di macchie opache causate dall'acqua dura. Alcuni produttori di lavastoviglie sostengono che in questo modo l'elettrodomestico si potrebbe danneggiare, o che comunque non risolve il problema.
  • I bicchieri antichi potrebbero incrinarsi, quando li lavi. Prova a strofinare leggermente la patina con un dentifricio. Se questo non funziona, copri il vetro con della vaselina e lasciala agire per 4-5 giorni.
  • Puoi usare l'acido citrico o un detergente commerciale al limone, al posto dell'aceto.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se il vetro ha dei componenti metallici, asciugali subito dopo il lavaggio. L'acido o l'acqua possono corrodere o far arrugginire il metallo.
  • Evita di mescolare il sapone di Marsiglia con i prodotti acidi. L'aceto, l'acido citrico e altri detergenti acidi scompongono il sapone di Marsiglia fino a formare una poltiglia bianca e appiccicosa.
  • Il pyrex (un vetro borosilicato resistente al calore) può essere particolarmente difficile da pulire. Lavalo o immergilo in acqua subito dopo l'uso, altrimenti si potrebbe formare una patina opaca permanente.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere le Macchie di Acqua Calcarea dal Vetro

Come

Pulire i Calici Di Vino

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Sturare un WC

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Allargare i Vestiti Ristretti

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Usare una Lavatrice

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti

Come

Caricare la Lavastoviglie

Come

Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 73 684 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 73 684 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità