Come Rimuovere la Placca

In questo Articolo:Spazzolare Via la PlaccaPraticare una Buona Igiene OraleProvare i Rimedi Casalinghi

La placca è l'accumulo di batteri sui denti. È invisibile a occhio nudo, ma è dannosa per i denti perché interagisce con alcuni alimenti, rilasciando un acido che causa la carie. L’accumulo della placca può anche trasformarsi in tartaro, che è molto più difficile da togliere. Rimuovere la placca è molto facile, in quanto richiede solo poco più di una pulizia efficace!

1
Spazzolare Via la Placca

  1. 1
    Individua la placca colorandola. La placca è praticamente invisibile e difficilmente riesci a vederla sui denti. Per ovviare a questo, puoi acquistare delle pastiglie "rivelatrici di placca" in farmacia o parafarmacia. Una volta masticate, queste tavolette macchiano la placca sui denti di un rosso brillante, rendendo più facile per te individuare la placca e identificare le zone dove indirizzare lo spazzolino.
    • Un colorante alimentare verde applicato ai denti con un cotton fioc avrà lo stesso effetto, macchiando i denti di verde per una facile identificazione della placca.
  2. 2
    Utilizza il giusto tipo di spazzolino da denti e di dentifricio. Per lavarti i denti efficacemente e assicurarti di liberarti il più possibile della placca, è importante avere gli strumenti giusti. Anche se ci sono molti fantasiosi spazzolini da denti sul mercato, l’Associazione Nazionale Dentisti Italiani afferma che qualsiasi "spazzolino morbido in nylon con l’estremità rotonda e le setole lucide" va bene. Gli spazzolini con le setole dure possono essere troppo abrasivi e togliere lo smalto dei denti. Oltre allo spazzolino giusto, hai anche bisogno di un buon dentifricio al fluoro. Il fluoro rinforza i denti e li protegge dalla formazione della carie.
    • Gli spazzolini da denti elettrici non sono più efficaci nella pulizia rispetto a quelli normali manuali. Tuttavia, alcune persone sono inclini a lavarsi i denti più regolarmente e più a lungo quando usano uno spazzolino elettrico, quindi investire in uno di questi potrebbe non essere una cattiva idea.
    • I dentisti raccomandano di sostituire lo spazzolino ogni 3-4 mesi, man mano che diventa col tempo meno efficace nella pulizia.
  3. 3
    Usa la tecnica corretta nello spazzolare. Quando ti lavi i denti, tieni lo spazzolino con un angolo di 45 gradi contro la linea della gengiva e lava tenendo lo spazzolino lontano dalle gengive, in posizione verticale, avanti e indietro, o con movimenti circolari. Cerca di non spazzolare troppo forte, in quanto potresti davvero danneggiare lo smalto dei denti.
  4. 4
    Concentrati su ogni dente singolarmente. Presta attenzione a ogni dente quando li lavi, facendo attenzione a non trascurarne nessuno. Ricordati di spazzolare le superfici esterne, le superfici interne e le superfici di masticazione, e presta particolare attenzione ai denti difficili da raggiungere nella parte posteriore della bocca. Lavarti i denti correttamente dovrebbe richiedere circa due minuti, prova a usare un cronometro per capire il tempo che impieghi, e canticchia una canzone per passare il tempo.
  5. 5
    Ricordati di spazzolare la lingua. La placca può accumularsi facilmente sulla superficie della lingua a causa dei residui di cibo, quindi assicurati di spazzolare un po’ anche lei. Questo ti aiuterà anche a rinfrescare l’alito.

2
Praticare una Buona Igiene Orale

  1. 1
    Lavati i denti due volte al giorno. Lavarsi i denti è di gran lunga il modo più efficace per rimuovere la placca, e spazzolarli correttamente con regolarità riduce l’accumulo della placca nel tempo. Questo è importante perché la placca che permane può calcificare in tartaro, che è molto più difficile da rimuovere. Lavati i denti una volta al giorno come minimo, ma i dentisti consigliano di spazzolarli due volte, una volta al mattino e una volta prima di dormire.
  2. 2
    Usa il filo interdentale. L’uso del filo interdentale è una componente essenziale per una efficace igiene orale, anche se purtroppo è spesso trascurata. Il filo interdentale rimuove i batteri e le particelle di cibo tra i denti, aiutando a prevenire la formazione della placca. Dovresti farlo una volta al giorno, al momento di coricarti, prima di lavarti i denti. Metti il filo tra i denti con un movimento di taglio delicato, ed evita di farlo "scattare" verso la gengiva, perché potresti irritare il delicato tessuto gengivale.
    • Assicurati di utilizzare una parte pulita del filo interdentale per ogni dente, altrimenti sposti i batteri da una parte all’altra della bocca.
    • Se trovi scomodo usare il filo interdentale, prova invece a usare uno strumento apposito. È costituito da un bastoncino di legno o di plastica da inserire tra i denti, e puoi ottenere gli stessi risultati del filo interdentale.
  3. 3
    Usa un collutorio per ridurre la placca. Anche se i collutori antiplacca non sono abbastanza efficaci per rimuoverla da soli, quando vengono usati come parte del processo di pulizia dei denti che comprende spazzolino e filo interdentale, possono aiutare ad allentare la placca, oltre a darti un alito fresco di menta.
  4. 4
    Evita i cibi zuccherati e ricchi di amido. I batteri presenti nella placca prosperano sugli alimenti zuccherati e ricchi di amido. Infatti, ogni volta che mangi questi tipi di alimenti, i batteri rilasciano un acido che porta a carie e buchi. Per evitare ciò, cerca di ridurre al minimo il consumo di questi alimenti trasformati e di dedicare particolare attenzione all’abitudine di usare lo spazzolino e il filo interdentale, se vuoi concederteli.
  5. 5
    Fai una regolare pulizia dal dentista. Anche se mantieni la più rigorosa routine di igiene orale a casa, dovresti fare una visita dal dentista almeno ogni sei mesi. Solo un dentista può darti la completa pulizia professionale e rimuovere la placca e il tartaro ostinati nei posti più difficili da raggiungere.

3
Provare i Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Usa il bicarbonato di sodio. Questo è uno dei più antichi rimedi naturali per rimuovere la placca a casa. Basta mettere una piccola quantità di bicarbonato di sodio in una ciotola, bagnare lo spazzolino da denti, immergere le setole nel bicarbonato di sodio e ricoprirle. Poi lavati i denti normalmente. Se ti piace, puoi anche mescolare un pizzico di sale nel bicarbonato.
  2. 2
    Mangia mele e meloni. Mangiare una mela o qualche fetta di melone subito dopo un pasto ti aiuterà a pulire i denti in modo naturale e prevenire l’accumulo della placca sulla superficie dei denti. Questo ti aiuterà anche a mantenere le gengive sane e impedire il loro sanguinamento.
  3. 3
    Strofina la buccia d'arancia sui denti. La vitamina C negli agrumi come le arance può aiutare a prevenire la crescita di microrganismi sui denti. Prova a strofinare la buccia di arancia sulla superficie dei denti prima di andare a dormire la notte.
  4. 4
    Mastica dei semi di sesamo. Mastica un cucchiaio di semi di sesamo, ma non ingerirli. Poi prendi uno spazzolino asciutto per lavarti i denti, usando i semi di sesamo come dentifricio. Ti aiuterà nello stesso tempo a rimuovere la placca e lucidare i denti.
  5. 5
    Metti dei pomodori e delle fragole sui denti. Come le arance, sono ricchi di vitamina C. Tagliali per aprirli e strofina il succo sulla superficie dei denti, lasciando riposare per circa cinque minuti. Risciacqua la bocca con una soluzione di bicarbonato di sodio sciolto in acqua.
  6. 6
    Fai un dentifricio fatto in casa. Se vuoi stare lontano dalla gamma di sostanze chimiche che trovi nella maggior parte dei dentifrici in commercio, puoi crearti il tuo antiplacca in versione naturale, usando pochi semplici ingredienti. Unisci 1/2 tazza di olio di cocco a 2-3 cucchiai di bicarbonato di sodio, 2 pizzichi di stevia in polvere e 20 gocce dell’olio essenziale che preferisci, come menta o cannella. Conserva il dentifricio fatto in casa in un piccolo vaso di vetro e usalo proprio come un normale dentifricio.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Denti & Bocca

In altre lingue:

English: Remove Plaque, Español: quitar el sarro de los dientes, Français: éliminer la plaque dentaire, Deutsch: Plaque entfernen, 中文: 清除牙菌斑, Português: Remover Placa Bacteriana dos Dentes, Русский: удалить зубной налет, Nederlands: Tandplak verwijderen, Bahasa Indonesia: Menghilangkan Plak pada Gigi, Čeština: Jak se zbavit zubního plaku, العربية: تبييض الأسنان بإزالة البلاك, Tiếng Việt: Làm sạch mảng bám trên răng, ไทย: กำจัดคราบพลัค, 日本語: 歯垢を取り除く, 한국어: 치태 제거하는 방법

Questa pagina è stata letta 39 300 volte.
Hai trovato utile questo articolo?