Quando sporchi una parete con la tintura per capelli, corri ai ripari quando le macchie sono ancora fresche per ottenere un risultato migliore. Usa l'alcol denaturato, ma se non è efficace, adopera un solvente per unghie a base di acetone. In alternativa, prova a rimediare al guaio con la gomma magica di Mastrolindo.[1] Una volta risolto, probabilmente dovrai ritinteggiare il muro.

Parte 1 di 3:
Rimuovere la Tintura per Capelli con l'Alcol Denaturato

  1. 1
    Esegui un test su una piccola zona. Prima di tutto, bagna un batuffolo di cotone con l'alcol e strofinalo su un punto nascosto del muro. Verifica se lascia macchie o residui. In questo caso, prova un metodo diverso.[2]
    • Per evitare un pessimo risultato, dovresti sempre testare i prodotti e le sostanze su piccoli punti nascosti prima di applicarli su una superficie più grande.
  2. 2
    Inumidisci con l'alcol un panno bianco pulito. Schiaccialo con un dito sull'apertura del flacone. Bagnalo con un gesto rapido, capovolgendo la bottiglia e rimettendola subito in piedi. Quindi, strofinalo delicatamente sulla zona macchiata con movimenti circolari. Una volta che comincia ad assorbire il colore, cambia parte per terminare l'operazione.[3]
    • In alternativa, puoi utilizzare un solvente per unghie se l'alcol denaturato non è efficace. Ricorda di pulire la zona con l'acqua prima di applicarlo sulla macchia.[4]
  3. 3
    Passa un asciugamano sulla zona pulita. Una volta che la macchia è sparita, utilizza un panno umido per rimuovere l'alcol dal muro. Dopodiché, adopera uno straccio pulito per asciugare l'area.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Utilizzare la Gomma Magica per Rimuovere la Tintura per Capelli

  1. 1
    Bagna la gomma sotto l'acqua corrente. Prima di applicarla sulla macchia, strizzala per togliere l'acqua in eccesso.[5]
    • Ricorda di fare una prova su una piccola area nascosta prima di passare la gomma magica su una superficie più grande.
  2. 2
    Strofina l'area con movimenti circolari. Friziona delicatamente sulla macchia. Tuttavia, se non scompare, sii più energico. Se la gomma si asciuga, bagnala di nuovo e continua a strofinare fino a togliere ogni traccia.[6]
  3. 3
    Utilizza un panno pulito per asciugare la zona. Passa un asciugamano pulito e asciutto sull'area interessata. Se vuoi, tampona con un asciugamano bagnato prima di asciugarla.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Ritinteggiare la Parete

  1. 1
    Leviga il muro. Utilizza un foglio di carta abrasiva a grana 120. Passalo dall'alto verso il basso con movimenti orizzontali, ovvero paralleli al soffitto e al battiscopa.[7]
    • Usa un'asta telescopica per levigare tutta la superficie della parete.
    • Per evitare che il muro abbia un aspetto irregolare, ti conviene carteggiarlo, stendere il primer e ridipingerlo tutto.
  2. 2
    Passa un panno pulito e umido. Andrà a rimuovere i residui lasciati dalla levigatura, quindi usalo finché non li avrai eliminati completamente. Dopodiché tampona con un panno pulito o lascia asciugare la superficie all'aria.[8]
  3. 3
    Applica una mano di primer. Stendilo usando un apposito pennello per il fissativo con movimenti lineari dall'alto in basso e viceversa. Probabilmente dovrai lasciarlo in posa per 24 ore, ma dipende dal prodotto che hai acquistato. Quindi, segui le istruzioni riportate sulla confezione.[9]
  4. 4
    Leviga di nuovo. Procedi quando il primer è asciutto. Carteggia con movimenti orizzontali finché la superficie non diventa liscia. Dopodiché pulisci nuovamente la parete in modo da rimuovere eventuali residui.[10]
  5. 5
    Passa almeno due mani di pittura. Adopera un pennello nuovo o pulito e immergilo fino a un terzo nel secchio della pittura. Poggialo contro il lato del contenitore per togliere il colore in eccesso. Tinteggia la parete con movimenti lineari dall’alto verso il basso e viceversa.[11]
    • Prima di applicare una seconda o una terza passata, lascia asciugare completamente la prima.
    • Quando devi tinteggiare una parete, fallo in pieno giorno in modo da sfruttare la luce naturale e ottenere un risultato più omogeneo.
    • Per un aspetto più professionale, prova a carteggiare il muro tra una passata e l'altra.
    Pubblicità

Consigli

  • Togli la macchia appena puoi. Prima agisci, meno difficoltà incontrerai.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Pulire le Fughe nel Pavimento

Come

Sturare un WC

Come

Allargare i Vestiti Ristretti

Come

Rimuovere i Colori che si Sono Trasferiti sul Bucato

Come

Rimuovere i Trasferibili a Caldo dai Vestiti

Come

Far Tornare Bianchi i Capi Bianchi

Come

Organizzare l'Armadio

Come

Togliere la Cera di una Candela da un Vasetto

Come

Rimuovere l'Odore di Urina del Gatto

Come

Usare una Lavatrice

Come

Rimuovere la Cera dai Tessuti

Come

Caricare la Lavastoviglie

Come

Pulire le Cromature e Rimuovere la Ruggine senza Usare Detergenti Costosi

Come

Pulire la Piastra del Ferro da Stiro
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 2 137 volte
Categorie: Pulizia
Questa pagina è stata letta 2 137 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità