Come Rimuovere le Grinze dal Giubbotto di Pelle

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Le grinze si formano su un vestito quando non viene indossato per lungo tempo oppure quando non lo si ripone correttamente. I capi in pelle non vanno trattati come quelli di cotone o di altri materiali comuni, bensì con delicatezza, dato che si danneggiano con facilità.

Metodo 1 di 3:
con il Vapore

  1. 1
    Metti il giubbotto su un appendino. Verifica che questo sia robusto e che sia in grado di reggerne il peso. Lasciare l'indumento per lungo tempo su una gruccia di scarsa qualità favorisce la formazione di pieghe. Metti il capo su un sostegno resistente per sottoporlo al trattamento con il vapore.
    • Quando devi riporlo, usa un appendino con bracci ampi che seguano correttamente la linea delle spalle, in modo che il giubbotto non si deformi.[1]
  2. 2
    Apri il rubinetto della doccia. Aspetta che l'acqua diventi piuttosto calda; puoi anche approfittarne per lavarti ed evitare così di sprecarla mentre sottoponi il cuoio al trattamento. La procedura richiede 10-15 minuti circa.[2]
  3. 3
    Appendilo in bagno e fai la doccia. Trova un punto della stanza a cui poter agganciare la gruccia senza che il giubbotto si bagni e fai una doccia molto calda. Prenditi tutto il tempo necessario per permettere al vapore di accumularsi nell'ambiente.
    • Si tratta di una soluzione economica per trattare il cuoio con il vapore senza dover portare il capo di abbigliamento a un lavasecco.
    • Un posto sicuro su cui appenderlo è il lato interno della porta del bagno, che in genere è dotata di ganci per i vestiti e l'asciugamano; se sulla tua non c'è un supporto, puoi sempre fissare l'appendiabiti al bordo del lavandino.[3]
    • Trova una zona in cui il giubbotto non si bagni.
  4. 4
    Indossalo. Dopo averlo esposto al vapore per 15 minuti circa, dovresti indossarlo. Vestiti e valuta di tenerlo per il resto della giornata; in questo modo, il materiale si adatta al corpo ed eviti la formazione di ulteriori grinze.[4]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
con il Ferro da Stiro

  1. 1
    Prepara il ferro da stiro. Puoi usare questo metodo purché imposti l'elettrodomestico alla temperatura minima; se non è possibile, devi optare per un'altra soluzione.
    • Valuta di comprare un ferro con un'ampia gamma di impostazioni di temperatura che ti permetta di trattare e prenderti cura a casa di molti capi di abbigliamento.
  2. 2
    Prepara il giubbotto. Appoggialo sull'asse da stiro distendendone una sezione alla volta per eliminare le grinze. In alternativa, puoi usare una qualunque superficie dura; dato che stai usando il ferro alla temperatura minima, ci sono meno probabilità di danneggiare il pavimento o il tavolo.[5]
    • Appoggia un telo sottile di cotone sul giubbotto per proteggerlo ulteriormente dal possibile surriscaldamento.[6]
  3. 3
    Stira il capo di abbigliamento. Non inumidirlo come faresti con gli altri materiali, ma stirane una piccola superficie alla volta. Sposta la barriera di cotone mentre passi da una sezione all'altra, per evitare di scaldare eccessivamente il cuoio; appoggia il ferro solo per poco tempo alla volta con movimenti rapidi. Questo dettaglio permette di non rovinare il materiale con il calore.
    • La procedura richiede parecchio tempo per essere svolta correttamente; sii paziente e resisti alla tentazione di impostare il ferro a una temperatura maggiore allo scopo di accelerare il lavoro.[7]
    • Se temi di rovinare l'indumento, fai una prova su un angolo nascosto prima di stirarlo tutto.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Appiattire il Giubbotto

  1. 1
    Distendilo. Mettilo su un tavolo o un pavimento duro (non di moquette); accertati che la superficie sia piana e robusta, evita quelle rivestite di piastrelle o che presentano irregolarità. Raddrizza le braccia del giubbotto e verifica che non ci siano pieghe.
    • Liscia e stira il materiale raggrinzito con le mani, cercando di individuare le zone che hanno bisogno di maggiori attenzioni.
  2. 2
    Appoggia dei libri pesanti sul capo. Assicurati che la superficie che ricopri sia liscia e leggermente tesa per poterla appiattire con efficacia. Mettere degli oggetti pesanti sul cuoio è un po' come stare in piedi su un grappolo d'uva: lo schiacci.[8]
    • L'aiuto di un amico potrebbe essere prezioso in questa fase; chiedigli di mantenere tesa la sezione del giubbotto mentre tu appoggi la zavorra.
    • I vecchi libri di testo con la copertina rigida sono i più adatti, ma puoi usare anche i grossi dizionari o i libri che fanno parte dell'antologia di un autore importante.
  3. 3
    Aspetta che il materiale si appiattisca. Lascia il giubbotto "sotto pressione" per una notte per eliminare le grinze. Questo metodo richiede parecchio tempo; se non ottieni risultati soddisfacenti in una notte, aspetta ancora un po'.
    • Verifica se il peso dei libri ha migliorato la situazione; eventualmente, puoi anche aumentare la zavorra.
    • Questa tecnica potrebbe rivelarsi più efficace se abbinata a un altro metodo.
  4. 4
    Indossa il capo. In questo modo, gli permetti di rimodellarsi attorno al corpo. Ora che lo hai schiacciato e liberato da tutte le pieghe, dovresti tenerlo addosso tutto il giorno; muovi le braccia incrociandole davanti al corpo per almeno 30 secondi, falle ondeggiare avanti e indietro.[9]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 12 144 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità