Scarica PDF Scarica PDF

Le macchie scure possono essere causate dall'iperpigmentazione (più diffusa fra le persone che hanno la carnagione scura [1] ) o dalla fuoriuscita dei follicoli sulla superficie cutanea. Se dopo la rasatura noti la comparsa di follicoli piliferi scuri, ti conviene provare a fare la ceretta o a strapparli con una pinzetta. L'iperpigmentazione provocata dalla depilazione con il rasoio viene chiamata iperpigmentazione post-infiammatoria (PIH) [2] . Le macchie scure solitamente vanno via da sole nel giro di pochi mesi, ma esistono diversi rimedi casalinghi efficaci per schiarire la zona interessata in meno tempo. Prova a cambiare il metodo di depilazione per prevenire irritazioni da rasoio e peli incarniti, responsabili dell'iperpigmentazione. Se il problema dovesse persistere, consulta un dermatologo.

Metodo 1 di 3:
Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Prova a fare la ceretta o a usare una pinzetta. Le macchie scure che si manifestano in seguito alla rasatura possono essere causate dall'iperpigmentazione o dalla fuoriuscita superficiale dei follicoli piliferi. Nel secondo caso puoi rimediare facendo la ceretta o strappando i peli dalla zona interessata con una pinzetta [3] .
    • Trattare l'iperpigmentazione è un po' più complesso, in quanto alcune zone subiscono alterazioni cromatiche a causa di irritazioni o infiammazioni. Fra le cause più comuni si annoverano acne, peli incarniti e infezioni batteriche.
  2. 2
    Applica una protezione solare ad ampio spettro sulla zona interessata tutti i giorni. Fallo prima di uscire, specialmente se ti esporrai al sole. Scegli un prodotto con fattore di protezione solare, SPF, pari o superiore a 30. Esporsi al sole senza protezione non farà che peggiorare il problema [4] .
  3. 3
    Schiarisci le macchie scure con del succo di limone. Spremi il succo di un limone in una ciotolina. Imbevi un batuffolo di cotone e tamponalo direttamente sulla zona interessata. Ripeti l'applicazione due volte al giorno per far sbiadire delicatamente le macchie scure [5] .
    • Usa del limone fresco anziché quello confezionato.
    • Il succo di limone contiene acido citrico, un esfoliante naturale. Le cellule che si formeranno non verranno intaccate dall'iperpigmentazione post-rasatura [6] .
  4. 4
    Applica una crema sbiancante alla vitamina C. Ha più o meno la stessa funzione del succo di limone. Sebbene il succo sia più facile da usare e meno costoso, una crema può aiutare a evitare di seccare o irritare la pelle (potenziali effetti avversi del limone) [7] .
    • Cerca una crema contenente una percentuale di vitamina C o acido ascorbico compresa fra il 5 e il 10%.
  5. 5
    Prova l'aloe vera. Se possiedi una pianta, tagliane un pezzetto e rimuovi la secrezione dalla parte interna delle foglie (ha una consistenza simile a un gel). Se non hai la pianta, compra del gel di aloe vera puro al supermercato o in farmacia. Applicalo sulla zona interessata, lascialo in posa per 30 minuti e risciacqualo con dell'acqua fresca [8] .
    • Applicalo sulle macchie scure due volte al giorno.
    • L'aloe contiene sostanze naturali che combattono l'infiammazione e promuovono la rigenerazione cutanea [9] .
  6. 6
    Usa dell'estratto di radice di liquirizia. Cerca un unguento che lo contenga e applicalo sulle macchie scure seguendo le istruzioni riportate sulla confezione [10] . Puoi anche prepararlo in casa portando a ebollizione 2 cucchiai di radice di liquirizia essiccata e 1,5 l di acqua. Abbassa la fiamma, copri la pentola e lascia cuocere a fuoco lento per 40 minuti. Applicalo sulla pelle con un panno o una compressa fredda [11] .
    • Meglio consultare un medico prima di provare la radice di liquirizia e altri estratti vegetali, specialmente in caso di disturbi preesistenti come il diabete. Evitala in caso di gestazione o possibile gravidanza [12] .
    • Si crede che la radice di liquirizia abbia proprietà infiammatorie e sia efficace per combattere i disturbi della pelle [13] .
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Prevenire le Macchie Scure

  1. 1
    Evita di depilarti a secco. Raditi sempre dopo o durante la doccia o il bagno, indipendentemente dalla zona del corpo che vuoi depilare. L'acqua calda indebolisce i peli e li fa sollevare dalla pelle, in modo che la rasatura sia più delicata. Inoltre, applica sempre una crema o un gel depilatorio prima di procedere per lubrificare la cute [14] .
    • Evita di raderti solo con acqua e sapone. Non è abbastanza per lubrificare la pelle e può causare macchie, tagli o altri tipi di irritazione.
  2. 2
    Lascia agire la crema o il gel depilatorio per un minuto circa prima di raderti. In questo modo potrà raggiungere la base di ciascun fusto. Questo aiuta a far sollevare leggermente il pelo, a idratare la pelle e a evitare che il rasoio causi irritazioni o peli incarniti [15] .
    • Radere il pelo "sollevato" sulla pelle idratata è più facile. Sarà meno probabile che il rasoio provochi irritazioni o peli incarniti.
  3. 3
    Usa un rasoio affilato, mentre evita quelli dalle lame smussate. Cambialo ogni tre-sei utilizzi, più spesso se necessario. Controlla la striscia lubrificante prima di iniziare a depilarti. Se si è consumata o quando cominci a raderti ti accorgi che la lama è smussata, sostituiscilo [16] .
    • Pianifica di cambiare il rasoio dopo 3-6 utilizzi. Potrebbe essere necessario sostituirlo più spesso, in base alla qualità della lama e la ruvidezza della tua barba.
  4. 4
    Raditi delicatamente seguendo la direzione di crescita dei peli, indipendentemente dalla zona. Radersi andando contro la direzione di crescita può causare peli incarniti, irritazioni e tagli, tutte cause dell'iperpigmentazione. Procedi con delicatezza e lentezza, evitando di esercitare una pressione eccessiva sul rasoio [17] .
    • Risciacqua il rasoio con dell'acqua calda dopo due o tre passate per evitare che si accumulino troppi peli fra le lame.
  5. 5
    Lava la pelle successivamente alla rasatura. Completato il procedimento, massaggia un detergente delicato sull'epidermide. Risciacqua con acqua fredda e tampona con un asciugamano [18] .
    • Evita i detergenti che contengono alcol. Se preferisci i prodotti naturali, considera l'acqua di amamelide o l'olio di melaleuca.
  6. 6
    Concludi con un balsamo o una crema idratante post-depilazione. Idratarsi in seguito alla rasatura promuove la guarigione della pelle e aiuta a prevenire irritazioni. Massaggia il prodotto sulla zona interessata, cercando di non esagerare: ne basta un velo. Lasciare residui può ostruire i pori e appesantire il fusto dei peli, provocando la formazione di peli incarniti [19] .
    • Se possibile, usa un prodotto formulato per il tuo tipo di pelle: normale, grassa, secca o sensibile.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:

  1. 1
    Vai dal tuo medico di base per farti consigliare un dermatologo. Se le macchie scure dovessero persistere per mesi e i rimedi casalinghi si rivelassero inefficaci, considera un'altra soluzione. Rivolgiti al tuo medico di base per farti raccomandare un dermatologo. Puoi anche cercarne uno online, per esempio su questo sito.
    • Se non puoi permetterti una visita privata, vai all'ospedale, dove dovrai pagare solo un ticket per sottoporti a un esame.
  2. 2
    Illustra le tue abitudini di cura della pelle al dermatologo. Spiegagli come ti radi, come ti prendi cura dell'epidermide e quali prodotti usi. Se il problema interessa le ascelle, chiedigli se è il caso di cambiare antitraspirante o deodorante [20] .
    • Dovresti anche prepararti a parlare di altre abitudini, come alimentazione, esposizione al sole e uso della protezione solare, prodotti sbiancanti utilizzati.
  3. 3
    Escludi altre cause. Pur essendo sicuro che le macchie siano dovute alla rasatura, dovresti discuterne con un dermatologo per valutare altri motivi. Sottoporsi a un emocromo completo ed esaminare la propria cartella clinica insieme allo specialista permette di elaborare una diagnosi accurata [21] .
    • Peli incarniti, infezioni batteriche minori e croniche, squilibri ormonali e alimentari sono fra le cause principali delle macchie scure. Il dermatologo ti aiuterà a capire come procedere, che sia cambiando metodo di depilazione o modificando l'alimentazione.
    • Parlagli di tutti gli eventuali disturbi di cui soffri, in quanto lo aiuteranno a stabilire il trattamento che fa al caso tuo.
  4. 4
    Informati sui trattamenti mirati per la depigmentazione. Il tuo dermatologo potrebbe prescriverti una crema a base di idrochinone, mechinolo o un retinoide. La ricetta e la concentrazione dipendono dal proprio tipo di pelle [22] .
    • Questi medicinali tendono a essere molto costosi e non vengono coperti da alcuna assicurazione in quanto hanno un fine estetico. Chiedi al tuo dermatologo se esistono delle alternative generiche.
  5. 5
    Evita i medicinali da banco caratterizzati da concentrazioni elevate. Certi trattamenti che non richiedono alcuna prescrizione sono a base di idrochinone o retinolo, ma bisogna usarli solo dopo averne parlato con un dermatologo. In particolare, dovresti evitare i farmaci con una concentrazione di idrochinone superiore al 2% [23] .
    • L'idrochinone in alte concentrazioni senza ricetta viene associato a numerosi effetti collaterali.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Depilare Completamente la Zona BikiniDepilare Completamente la Zona Bikini
Radersi i Genitali (per Uomini)Radersi i Genitali (per Uomini)
Fare la Ceretta con lo Zucchero
Depilare il Pube (per le Signore)Depilare il Pube (per le Signore)
Farti da Sola la Ceretta BrasilianaFarti da Sola la Ceretta Brasiliana
Rimuovere i Peli dalla PanciaRimuovere i Peli dalla Pancia
Rallentare la Crescita dei PeliRallentare la Crescita dei Peli
Rimuovere i Peli Senza RadersiRimuovere i Peli Senza Radersi
Rimuovere i Baffetti (Per Ragazze)
Liberarsi delle Irritazioni da Rasatura nella Zona BikiniLiberarsi delle Irritazioni da Rasatura nella Zona Bikini
Ridurre il Rossore Dopo la CerettaRidurre il Rossore Dopo la Ceretta
Rimuovere i Peli sulla SchienaRimuovere i Peli sulla Schiena
Depilarsi con la CerettaDepilarsi con la Ceretta
Rimuovere i Peli delle OrecchieRimuovere i Peli delle Orecchie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Aanand Geria, MD
Co-redatto da:
Dermatologo Iscritto all'Albo
Questo articolo è stato co-redatto da Aanand Geria, MD. Il Dottor Aanand Geria è un dermatologo iscritto all’albo, un clinical instructor che lavora presso l’ospedale Mt. Sinai e il titolare del centro Geria Dermatology, un centro di dermatologia con sede a Rutherford, nel New Jersey. Del suo lavoro si è parlato su "Allure", "The Zoe Report", "NewBeauty", "Fashionista" e "Healthline", inoltre ha lavorato per le riviste "Journal of Drugs in Dermatology", "Cutis" e "Seminars in Cutaneous Medicine and Surgery". Si è laureato alla Penn State University e alla Rutgers New Jersey Medical School. Ha poi realizzato un tirocinio presso il Lehigh Valley Health Network e un internato in dermatologia all'Howard University College of Medicine. Questo articolo è stato visualizzato 15 238 volte
Categorie: Depilazione
Questa pagina è stata letta 15 238 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità