Le papule perlacee peniene sono piccole protuberanze che possono svilupparsi intorno al glande dopo la pubertà. Di solito sono disposte in una o due file uniformi. Sono innocue e asintomatiche, quindi non è necessario rimuoverle;[1] tuttavia, alcuni uomini preferiscono eliminarle per motivi estetici. Parla con il tuo medico curante o un andrologo per valutare i possibili trattamenti ed escludere qualsiasi altra patologia che richieda una cura specifica. Purtroppo gli interventi chirurgici per rimuovere le papule possono essere molto costosi, quindi in alternativa puoi anche optare per dei rimedi casalinghi.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Valutare i possibili trattamenti

  1. 1
    Rivolgiti al tuo medico se le papule ti procurano disagio. Le papule perlacee del pene sono una normalissima variante anatomica, assolutamente innocua e non contagiosa. Tuttavia, se ti causano un disagio significativo, parlane con il medico. Esaminerà le papule per assicurarsi che siano benigne e poi potrà consigliarti le opzioni di trattamento.[2]

    Attenzione: tieni a mente che tutti gli interventi medici per rimuovere le papule perlacee comportano dei rischi. Chiedi al tuo medico quali sono questi rischi e valutali attentamente prima di decidere di sottoporti a qualsiasi trattamento.

  2. 2
    Chiedi di rimuovere le papule con un laser alla CO2. Questa è la cura più efficace per le papule perlacee. Il laser utilizza un calore molto intenso per rimuovere le papule, ma durante il trattamento il paziente viene sottoposto ad anestesia e non sente nulla. Entro 5-7 giorni dal trattamento, il tessuto intorno al glande si rigenera, tornando perfettamente liscio.[3]
    • Dopo il trattamento si potrebbe avvertire dolore, ma il medico può prescrivere degli analgesici.
    • Di solito una sessione è sufficiente per rimuovere tutte le papule, ma in alcuni casi possono essere necessari 2-3 trattamenti.
  3. 3
    Prendi in considerazione la radiochirurgia per rimuovere le papule. Se il trattamento con il laser alla CO2 non è un'opzione possibile, il medico può consigliare la radiochirurgia, che consiste nell'esporre le papule a una dose elevata di radiazioni. In questo modo il tessuto delle papule muore, staccandosi dal glande. Sebbene questo metodo sia meno efficace del trattamento laser, garantisce comunque risultati migliori rispetto ad altre opzioni.[4]
    • La radiochirurgia, nota anche come Cyberknife, non comporta l'incisione del pene per rimuovere le papule; l'intervento viene eseguito utilizzando radiazioni mirate. È indolore e può durare da 30 minuti a 2 ore. Tuttavia, potrebbe volerci più di un trattamento per eliminare tutte le papule.
    • Durante l'intervento, il medico e gli altri tecnici sanitari si trovano in una stanza separata, ma possono comunicare con il paziente grazie a un sistema di interfono. Il medico esegue l'intervento controllando un braccio robotico sulla macchina che emette le radiazioni.[5]
  4. 4
    Informati sulla chirurgia escissionale. In questo tipo di intervento, il chirurgo utilizza un bisturi per tagliare le papule mentre il paziente è sotto anestesia. Questa tecnica può causare cicatrici e il recupero può essere piuttosto doloroso, ma il medico può prescrivere una terapia analgesica per gestire il dolore.[6]
    • La chirurgia escissionale non viene utilizzata spesso per la rimozione delle papule perlacee del pene, dato che può lasciare cicatrici. Tuttavia, se le altre opzioni non sono consigliate o accessibili, il medico potrebbe suggerire questo intervento.
  5. 5
    Considera l'elettrodessicazione con curettage.[7] Questa procedura è un tipo di chirurgia che utilizza un elettrobisturi per far convergere degli impulsi elettrici sulle papule, essiccandone il tessuto. Dopodiché, il chirurgo usa un dispositivo di raschiamento (curette) per rimuovere le papule.
    • Questo trattamento provoca cicatrici e richiede l'anestesia. Anche il recupero può essere piuttosto doloroso, ma il medico può prescrivere una terapia analgesica.
  6. 6
    Informati sulla crioterapia. Questa tecnica consiste nel congelare le papule perlacee con l'azoto liquido; dopo la procedura, la pelle guarisce e le papule scompaiono. Il trattamento può provocare un lieve bruciore, ma di solito non richiede anestesia. La crioterapia presenta alcune potenziali complicazioni, che possono includere:[8]
    • Cicatrici;
    • Gonfiore;
    • Perdita di sensibilità nell'area trattata per 12-18 mesi;
    • Alterazione della pigmentazione cutanea;
    • Vesciche ed emorragie nell'area trattata;
    • Ritardo nella guarigione.

    Suggerimento: la crioterapia non è adatta a tutti, quindi è bene parlare con il proprio medico dei potenziali pro e contro.[9]

    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Escludere altre patologie

  1. 1
    Controlla che le papule siano uniformi. Le papule perlacee del pene non hanno una configurazione irregolare;[10] di solito compaiono in una o due file che circondano la corona del glande (ossia il bordo esterno della testa del pene). Se le papule sono sparse o non circondano tutto il glande, è bene farsi visitare da un medico.[11]
  2. 2
    Nota se le papule compaiono in un punto diverso dalla corona del glande. Se si sviluppano sull'asta del pene, probabilmente non si tratta di papule perlacee, che interessano solo la corona del glande.[12]
    • Per esempio, delle escrescenze sull'asta possono essere ghiandole sebacee ectopiche o lichen nitidus.
  3. 3
    Controlla se dalle papule fuoriescono delle secrezioni biancastre. Le papule perlacee non producono secrezioni evidenti. Quando succede, di solito significa che le papule sono in realtà ghiandole sebacee ectopiche. Consulta il medico se noti una fuoriuscita di liquido dalle papule.[13]
  4. 4
    Presta attenzione a eventuali cambiamenti delle papule nel tempo. Le papule perlacee non cambiano: rimangono nella stessa posizione e della stessa forma dalla pubertà in poi. Se ti sembra che stiano diventando più grandi o noti altri cambiamenti, consulta il medico: forse non si tratta di papule perlacee ed è meglio sottoporti a una visita.[14]

    Suggerimento: se hai dubbi o timori riguardo alle papule, rivolgiti a un medico per ottenere una diagnosi precisa. È importante ricevere le terapie adeguate nel caso si tratti di una patologia diversa. Avere la conferma che sono effettivamente papule perlacee può anche servire a tranquillizzarti.

    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Provare rimedi casalinghi non verificati

  1. 1
    Applica il dentifricio sulle papule una volta al giorno. Sebbene questo metodo non sia stato scientificamente dimostrato, alcuni uomini sostengono che funziona. Applica il dentifricio sulle papule con la punta delle dita e lascialo agire per 5-10 minuti. Quindi, sciacqua accuratamente la pelle.
    • Prova a farlo subito prima della doccia o del bagno.
    • Ripeti l'operazione ogni giorno per 4-6 settimane e vedi se ci sono miglioramenti.
    • Tieni presente che questo rimedio non è raccomandato dai medici.[15]
  2. 2
    Prova a spalmare olio di ricino sulle papule una volta al giorno. Alcuni uomini hanno notato dei risultati positivi dopo aver usato l'olio di ricino sulle papule ogni giorno per diverse settimane. Applica l'olio di ricino sulle papule con un batuffolo di cotone o un cotton fioc. Lascialo agire per 5-10 minuti, poi risciacqua la zona.
    • Fallo una volta al giorno per 4-6 settimane e vedi se noti qualche cambiamento.
    • Sebbene l'olio di ricino non danneggi il pene, gli esperti avvertono che molto probabilmente non avrà alcun effetto sulle papule.[16]
  3. 3
    Applica quotidianamente del succo di limone fresco sulle papule. Anche questo metodo non ha validità medico-scientifica, ma è stato utilizzato come rimedio naturale per combattere le papule perlacee. Spremi il succo di un limone, poi usa un batuffolo di cotone per applicarlo sulle papule. Lascialo agire per 5-10 minuti, quindi risciacqua accuratamente la zona.
    • Ripeti il trattamento ogni giorno per 4-6 settimane e vedi se noti dei miglioramenti.
    • Tieni presente che gli zuccheri e gli acidi contenuti nel succo di limone possono danneggiare i tessuti del pene. Gli esperti sconsigliano di usare qualunque tipo di succo di frutta sui genitali.[17]

    Attenzione: mai applicare il succo di limone o qualsiasi altra sostanza su una ferita aperta. Se hai tagli o altre lesioni sul pene, non metterci nulla finché non si sono rimarginati.

  4. 4
    Prova ad applicare olio di eucalipto diluito sulle papule una volta al giorno. Alcuni uomini hanno tratto beneficio da questo rimedio naturale, quindi puoi prendere in considerazione anche questa opzione. Diluisci alcune gocce di olio di eucalipto in 15 ml di un olio vettore, come l'olio di mandorle o l'olio per bambini. Poi, intingi un batuffolo di cotone nell'olio e applicalo sulle papule; lascialo agire per tutto il giorno.
    • Ripeti il trattamento ogni giorno per 4-6 settimane per vedere se è efficace.
    • Gli oli essenziali non diluiti possono causare irritazioni cutanee e reazioni allergiche:[18] fai attenzione quando applichi queste sostanze sui genitali.
    Pubblicità

Consigli

  • Tieni presente che le papule perlacee peniene sono una variante naturale dell'anatomia umana e sono piuttosto comuni negli uomini.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non provare a rimuovere le papule con un oggetto appuntito o duro: rischi di danneggiare i tessuti del pene, compromettendone la sensibilità e causando cicatrici.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Incrementare l'EiaculazioneIncrementare l'Eiaculazione
Retrarre il Prepuzio Senza DoloreCome scoprire il glande senza dolore: ginnastica prepuziale e altri rimedi per la fimosi
Pulire il PenePulire il Pene
Mettere il Preservativo su un Pene con il PrepuzioMettere il Preservativo su un Pene con il Prepuzio
Fare gli Esercizi per il Muscolo PubococcigeoFare gli Esercizi per il Muscolo Pubococcigeo
Incrementare il Volume dello SpermaIncrementare il Volume dello Sperma
Fermare una ErezioneFermare una Erezione
Liberarsi di un'Erezione IndesiderataLiberarsi di un'Erezione Indesiderata
Capire se Hai l'EpididimiteCapire se Hai l'Epididimite
Controllare l'Eiaculazione PrecoceControllare l'Eiaculazione Precoce
Alleviare la Congestione ai Testicoli (Blue Balls)Alleviare la Congestione ai Testicoli (Blue Balls)
Indossare un SospensorioIndossare un Sospensorio
Riconoscere l'Infertilità MaschileRiconoscere l'Infertilità Maschile
Curare un IdroceleCurare un Idrocele
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Erik Kramer, DO, MPH
Co-redatto da:
Osteopata
Questo articolo è stato co-redatto da Erik Kramer, DO, MPH. Il Dottor Kramer lavora come Medico di Base alla University of Colorado ed è specializzato in controllo del peso, diabete e medicina interna. Si è diplomato in Osteopatia presso il Touro University Nevada College of Osteopathic Medicine nel 2012. Questo articolo è stato visualizzato 2 959 volte
Categorie: Salute Uomo
Questa pagina è stata letta 2 959 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità