Scarica PDF Scarica PDF

Smontare una porta dai cardini può rivelarsi un lavoro complesso, soprattutto se è rimasta chiusa per un po'. Sebbene il livello di difficoltà dipenda dall'età e dalle condizioni generali della cerniera e del perno, puoi sfilare quest'ultimo con un martello e un cuneo.

Metodo 1 di 2:
Rimuovere la Porta

  1. 1
    Assicurati di possedere gli strumenti appropriati. Prima di estrarre i perni dai cardini devi controllare di avere tutto quello che ti serve. Gli attrezzi più importanti sono: martello, cuneo, punteruolo (o un chiodo preparato per spingere fuori il perno) e cacciavite per fare leva una volta aperta parzialmente la cerniera.
    • Evita di usare un normale chiodo per questo lavoro, perché è molto probabile che si pieghi.
  2. 2
    Incastra un libro sotto la porta come supporto. Stai per renderla instabile, è quindi molto importante inserire qualche tipo di sostegno per evitare che cada mentre sei a metà dell'opera. Inserendo dei libri sotto la fessura della porta crei una superficie di appoggio sulla quale il pannello può stabilizzarsi mentre rimuovi i perni.
    • Se c'è un'altra persona, può sostenere lei stessa la porta mentre prosegui con il passaggio successivo.
  3. 3
    Forza il perno dal cardine. Prendi il martello, il punteruolo e colpisci delicatamente il perno verso l'alto. Appoggia l'estremità piatta del punteruolo sul perno e picchiettalo con il martello, aumentando gradualmente la forza finché il pezzo non spunta dalla parte superiore. È meglio procedere con una serie di piccoli colpetti invece di un unico urto deciso; se agisci in maniera troppo rapida o violenta, potresti danneggiare o graffiare il perno.[1]
    • Spruzza un po' di lubrificante, come il WD-40, se incontri molta resistenza.
  4. 4
    Colpisci il perno per smuoverlo e toglilo. Una volta sbloccato e fatto spuntare per alcuni centimetri dalla porzione superiore della cerniera, puoi usare un vecchio cacciavite per fare leva e completare il processo; puoi anche picchiettare il cardine con il martello per favorire l'estrazione. Se non ottieni alcun risultato, prova a spingere il perno dal basso con un altro paio di martellate.[2]
    • Per assicurare una maggiore stabilità al pannello, lavora prima sul cardine inferiore e poi su quello superiore; se ci sono tre cerniere, inizia da quella centrale.
    • Alcune persone raccomandano di usare uno scalpello, ma per questa operazione è meglio affidarsi a un cacciavite economico a testa piatta; dato che c'è il rischio di danneggiarlo, è meglio usare uno strumento di cui non ti importa molto.[3]
  5. 5
    Togli la porta. Una volta rimossi tutti i pezzi, puoi togliere il pannello dal telaio; presta molta attenzione perché le porte possono essere molto pesanti. Si consiglia vivamente di trasportarla con l'aiuto di un'altra persona; se lavori da solo, sii ancora più cauto per evitare che la porta cada.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Sostituire la Porta

  1. 1
    Tieni i perni a portata di mano. Sebbene la parte più complessa dello smontaggio di una porta sia quella finale, quando devi rimontarla le difficoltà si incontrano all'inizio. Dato che non è affatto facile mantenere stabile una porta non incardinata, vale la pena tenere i perni vicini per evitare di sprecare troppo tempo ad afferrarli; metterli in tasca ti permette di prenderli velocemente.
    • Il metodo più semplice è avere un aiutante nei paraggi che ti porga i perni nel momento in cui ti servono.
  2. 2
    Disponi dei libri sotto l'architrave. Se ricordi il numero di volumi che hai utilizzato per sostenere il pannello mentre lo smontavi, usa la stessa combinazione; in caso contrario, devi procedere per tentativi ed errori finché non trovi il livello giusto che corrisponda alla fessura naturale sotto la porta. Disponi i libri sotto l'architrave per garantire il sostegno appropriato.[4]
  3. 3
    Inserisci la porta nei cardini. Solleva il pannello e allinealo con le cerniere. Questo lavoro risulta più semplice se hai una persona che ti aiuta e che sostiene il carico sull'altro lato. Se hai posizionato i libri o una piattaforma sotto l'architrave, puoi chiudere la porta e far sì che la serratura le conferisca stabilità.[5]
  4. 4
    Inserisci i perni. Una volta che la porta è abbastanza allineata con i cardini, è giunto il momento di ripristinare i perni nella loro sede. Prendine uno alla volta e picchiettali finché non si sono incastrati almeno un po' tra la porta e lo stipite. Per minimizzare gli effetti della gravità, dovresti iniziare dalla cerniera superiore e passare poi a quella inferiore; se c'è un terzo cardine centrale, lascialo per ultimo.
    • Quando sono parzialmente inseriti, picchiettali con il martello aumentando gradualmente la forza dei colpi per alloggiarli in maniera definitiva; i perni dovrebbero scomparire completamente nel cardine.
  5. 5
    Spruzza un olio lubrificante sulle cerniere. Ora che la porta è al suo posto, devi pensare ai tocchi finali. Vale la pena applicare un po' di lubrificante che contiene del grasso bianco; il WD-40 si asciuga in fretta. Questo passaggio garantisce che le cerniere si muovano in maniera fluida e silenziosa.
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai qualche difficoltà a spingere fuori la cerniera, un lubrificante industriale, come il WD-40, può aiutarti a smuoverla un po'.[6]
  • L'intervento di un amico facilita lo smontaggio della porta.
Pubblicità

Avvertenze

  • Presta molta attenzione quando rimuovi la porta, potrebbe essere più pesante di quanto pensi; ricorda che i modelli con tre cerniere sono i più massicci. Senza il supporto dei cardini, hai bisogno di parecchio controllo per smontarla correttamente.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Rimuovere una Placca AntitaccheggioRimuovere una Placca Antitaccheggio
Preservare le Foglie AutunnaliPreservare le Foglie Autunnali
Sistemare un Letto che CigolaSistemare un Letto che Cigola
Tingere il PoliestereTingere il Poliestere
Liberare lo Scarico della DocciaLiberare lo Scarico della Doccia
Fare uno Scaldacollo ai FerriFare uno Scaldacollo ai Ferri
Creare Angoli Retti Usando la Proporzione 3 4 5 del Teorema di PitagoraCreare Angoli Retti Usando la Proporzione 3 4 5 del Teorema di Pitagora
Autoprodurre Argilla Polimerica
Verniciare una BiciclettaVerniciare una Bicicletta
Eliminare il Problema dell'Elastico in un Capo d'AbbigliamentoEliminare il Problema dell'Elastico in un Capo d'Abbigliamento
Verniciare il CementoVerniciare il Cemento
Mettere una Mina nel Portamina
Lavorare un Cappello Facile ai Ferri
Pitturare L'EcopellePitturare L'Ecopelle
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Gino Colucci
Co-redatto da:
Esperto di Fai da Te
Questo articolo è stato co-redatto da Gino Colucci. Gino Colucci è un esperto di fai da te e titolare di Crackerjacks Handyman Services (non è un appaltatore autorizzato) a Chandler, nell'Arizona. Questa attività offre un'efficace soluzione di risparmio sui costi per esigenze di riparazione e manutenzione commerciali e residenziali, specializzandosi in progetti di minore portata. Crackerjacks Handyman Services ha un'assicurazione di responsabilità civile e tutti i tecnici vengono sottoposti al controllo della fedina penale. Questo articolo è stato visualizzato 11 516 volte
Questa pagina è stata letta 11 516 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità