Come Rimuovere una Bruciatura dal Tappeto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Può essere frustrante rimuovere le bruciature da un tappeto, che siano state causate da un fiammifero, da un ferro rovente o perfino dall'asciugacapelli. Per bruciature estese, o per quelle nei punti più evidenti, può essere opportuno contattare un servizio di pulitura professionale. Per aree più piccole o punti meno evidenti è possibile adottare qualche accorgimento essenziale per sistemare il tappeto. Tagliando via le estremità bruciate e incollando nuove fibre oppure un intero angolo di tappeto, puoi farlo tornare come nuovo.

Parte 1 di 2:
Tagliare Via le Parti Bruciate e Nascondere le Bruciature

  1. 1
    Allenta le fibre con un paio di pinzette. L'obiettivo è che le fibre siano il più dritte possibile, affinché sia più facile rimuovere quelle bruciate. Usa le pinzette per spazzolarle contropelo, pizzicandole un po' per ammorbidirle.[1]
  2. 2
    Taglia via lo strato bruciato con un paio di forbici. Cerca di tagliare soltanto la parte marrone o nera, non quella sottostante intatta. Procedi lentamente e sii paziente, in quanto all'inizio potrebbe essere un'operazione difficile. Continua a sollevare verso l'alto le fibre a mano a mano che le tagli, per assicurarti di non lasciare indietro alcun tratto bruciato al di sotto dello strato superficiale.[2]
    • Puoi usare un paio di forbici normali oppure più piccole, affilate e con la punta ricurva, come quelle che vengono usate spesso per tagliare le pellicine.
    • Metti da parte i pezzetti bruciati e raccoglili in seguito con l'aspirapolvere o con le mani.
  3. 3
    Spruzza uno smacchiatore per tappeti sul resto della macchia. Segui le istruzioni riportate sulla bottiglietta e strofina il tappeto con uno straccio pulito, lasciando che assorba la soluzione per il tempo indicato sulla confezione.[3]
  4. 4
    Rimuovi alcune fibre da un'altra zona del tappeto se la macchia è ancora visibile. Usa un paio di forbici affilate o un rasoio per tagliare via alcune fibre da un angolo nascosto del tappeto, come la parte situata all'interno di un armadio o lungo il muro. Cerca di tagliare le fibre della stessa lunghezza di quelle bruciate che hai appena rimosso.[4]
  5. 5
    Incolla le nuove fibre sopra la bruciatura. Usa uno stuzzicadenti o un piccolo cacciavite piatto per applicare un leggero strato di colla per tessuti trasparente e impermeabile alle nuove fibre. Incollale sulla parte bruciata e lasciale asciugare per almeno 24 ore, quindi accorciale fino a portarle al livello di quelle circostanti, se necessario.[5]
  6. 6
    Copri la bruciatura con un po' di tintura per tessuti, nel caso in cui tu non voglia tagliare altre parti del tappeto. Cerca una vernice impermeabile di un colore il più simile possibile a quello del tuo tappeto. Usa un pennello sottile per applicarla sulle fibre rovinate, quindi lasciala asciugare per almeno 24 ore, oppure per il tempo indicato sull'etichetta del prodotto.[6]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Rimuovere le Fibre Bruciate e Rattoppare la Zona Interessata

  1. 1
    Taglia via la parte bruciata con un rasoio affilato. Applica un taglio sulla base adesiva del tappeto e rimuovila. Cerca di ritagliare una zona quadrata o rettangolare, in modo da poterla replicare facilmente.[7]
  2. 2
    Rimuovi una porzione di tappeto da una zona nascosta. Usando come modello la zona bruciata che hai appena rimosso, ritaglia un campione da una zona del tappeto meno esposta, per esempio quella che si trova sul fondo dell'armadio. Se il tappeto ha un motivo particolare, assicurati che la parte rimossa corrisponda esattamente alla sezione bruciata.[8]
    • Puoi anche rimuovere una sezione da alcuni campioni sparsi di tappeto, che potrebbero esserti avanzati quando hai sistemato il tappeto al suo posto.
  3. 3
    Applica la colla sul dorso (o backing) del tappeto e sulla toppa che hai appena ritagliato. Ritaglia un campione di backing che sia della stessa misura della toppa e cospargi di colla a tenuta forte il retro di entrambi e tutto il bordo della zona in cui si trovava la bruciatura. Lascia riposare la colla finché non è leggermente viscosa.[9]
    • Puoi procurarti il backing per tappeti online e nella maggior parte dei negozi di bricolage.
  4. 4
    Sistema sia il backing del tappeto sia la toppa. Inserisci il primo nel punto in cui era presente la bruciatura: dovresti essere in grado di sollevare la zona circostante del tappeto per fissarlo meglio. Infine posizionavi la toppa al di sopra, premendola delicatamente.
  5. 5
    Rimuovi le fibre allentate e spazzola la toppa per uniformarla al resto del tappeto. Usa un paio di forbici piccole e affilate per tagliare le fibre che risultano fuori posto. Con un pettine piccolo a denti stretti spazzola delicatamente le fibre della toppa per uniformarla alla parte circostante.
  6. 6
    Posiziona un oggetto pesante sulla zona interessata e lasciala asciugare per 24 ore. Usa un libro voluminoso o una pentola pesante per pressare la toppa e lasciala asciugare per le ore successive e durante la notte.[10]
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Tagliare Via le Parti Bruciate e Nascondere le Bruciature

  • Pinzette
  • Forbici
  • Smacchiatore per tappeti
  • Colla
  • Tintura per tessuti

Rimuovere le Fibre Bruciate e Rattoppare la Zona Interessata

  • Rasoio affilato
  • Colla a tenuta forte
  • Backing per tappeti
  • Libro o pentola pesanti

Consigli

  • Se la bruciatura è più grande della larghezza di due mani o in un punto molto evidente, è preferibile contattare un servizio di pulizia professionale. Cercane uno online o nella rubrica telefonica.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 1 037 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità