Il rossetto sta benissimo sulle labbra, ma se finisce sui vestiti è tutta un'altra storia. Se tuo figlio ha scambiato la tua camicia per una lavagna da disegno o se la tua partner ti ha macchiato inavvertitamente il colletto mentre ti manifestava il suo affetto, la prima cosa da fare è esaminare il tipo di tessuto per decidere qual è il metodo migliore per rimuovere la macchia. Per questa ragione è importante saper valutare le caratteristiche di entrambi i fattori. Inoltre è bene cercare di intervenire il prima possibile per avere maggiori probabilità di riuscire a rimediare al danno senza dover portare il capo in lavanderia.

Passaggi

Prima di iniziare, leggi le informazioni riportate sull'etichetta cucita all'interno dell'indumento. Se può essere lavato solo a secco, portalo in lavanderia senza provare a rimuovere la macchia in casa. I metodi descritti di seguito consentono di rimuovere efficacemente le macchie di rossetto dalla maggior parte dei tessuti, tuttavia alcuni capi delicati potrebbero rovinarsi.

Metodo 1 di 4:
Assorbire la Macchia

Rimuovere una Macchia di Rossetto

  1. 1
    Distendi l'indumento sopra un tovagliolo, uno straccio o un foglio di carta da cucina, con la macchia rivolta verso il basso. È molto importante intervenire tempestivamente non appena ti accorgi della presenza della macchia. Per prima cosa, adagia il capo su un tovagliolo di carta, un foglio di carta assorbente o uno straccio pulito; dev'essere qualcosa che puoi gettare via o che non ti importa sporcare. Ricorda che la macchia di rossetto dev'essere rivolta verso il basso.
    • Assicurati di scegliere un materiale dalle proprietà assorbenti e che il tavolo o il piano di lavoro sottostante non sia vulnerabile alle macchie. Utilizzando un pezzo di carta troppo sottile o lavorando su una superficie chiara, rischierai che il rossetto faccia altri danni.
  2. 2
    Applica una soluzione detergente sul lato opposto della macchia. Prendi un detergente liquido e versalo sul retro della macchia. Penetrando nelle fibre del tessuto dovrebbe spingere il rossetto verso la carta o lo straccio. All'opposto, se tentassi di rimuovere la macchia strofinandola dall'esterno finiresti per farla penetrare ancora più a fondo nel tessuto, quindi sarebbe controproducente.
    • Puoi scegliere tra diversi tipi di detergenti, in base alla natura specifica della macchia e al genere di tessuto. In generale ogni prodotto ha delle specifiche proprietà. Nella seconda parte dell'articolo verranno esaminate le prerogative dei seguenti detergenti:[1]
    • Detersivo per i piatti;
    • Acetone;
    • Alcool denaturato;
    • Ammoniaca;
    • Smacchiatori commerciali;
    • Ingredienti usati come smacchiatori casalinghi, come la vaselina e la lacca per capelli.
  3. 3
    Pressa il tessuto macchiato con un secondo foglio di carta assorbente. A questo punto prendi un altro tovagliolo, straccio o foglio di carta da cucina (in questo caso puoi usare anche qualcosa di mediamente assorbente) e premilo con delicatezza sul lato opposto della macchia. In questo modo dovresti riuscire a spremere il detergente (che avrà intrappolato parte del rossetto) nello strato assorbente sottostante, dal quale verrà appunto assorbito.
    • Mentre premi la carta o lo straccio contro l'indumento, controlla che quest'ultimo o il materiale assorbente sottostante non si muovano, altrimenti rischierai di spandere la macchia.
  4. 4
    Ripeti il processo per il numero di volte necessario, sostituendo la carta o lo straccio bagnati. Continua a inzuppare la macchia con il detergente e a premere il tessuto dall'interno finché il rossetto non diventa molto meno visibile. Sostituisci la carta o il materiale assorbente ogni volta che ti sembra saturo, altrimenti il detergente si spanderà attraverso il tessuto dell'indumento (rischiando di rovinarlo) o si accumulerà sul tavolo o sul piano di lavoro sottostante.
  5. 5
    Quando sei soddisfatto del risultato raggiunto, metti il capo in lavatrice. Dopo aver applicato più volte questo metodo, la macchia di rossetto dovrebbe essersi notevolmente ridotta. A questo punto, è meglio mettere l'indumento in lavatrice per rimuovere il detergente in eccesso ed eliminare anche le ultime particelle di rossetto.
    • Per ottenere un risultato eccellente, puoi seguire le istruzioni contenute avanti nell'articolo per pretrattare il capo prima di lavarlo in lavatrice.
    Pubblicità

Selezionare il Detergente Più Appropriato

  1. 1
    Il detersivo per i piatti è una valida soluzione rapida. Paragonato ad altri detergente, garantisce un risultato discreto senza creare danni. Miscelato all'acqua, è utile per rimuovere un'ampia varietà di macchie e generalmente può essere utilizzato in modo sicuro sulla maggior parte dei tessuti, il che lo rende molto versatile. Soprattutto è un prodotto economico e facilmente reperibile in qualunque supermercato.
  2. 2
    Usa un solvente come l'acetone. I solventi organici (tra cui l'acetone) possono essere una valida risorsa quando si ha la necessità di rimuovere una sostanza grassa come il rossetto da un tessuto, dato che hanno la capacità di scomporre molti dei composti plastici che danno al rossetto la tipica consistenza cerosa (per dimostrare questa proprietà, immergi un pezzo di polistirolo nell'acetone, dovrebbe sciogliersi istantaneamente). L'acetone non danneggia le fibre naturali e si può utilizzare in modo sicuro anche sulla maggior parte dei tessuti sintetici; comunque è bene fare attenzione perché potrebbe scolorirli.
    • L'acetone è facilmente reperibile in forma di solvente per togliere lo smalto dalle unghie. Se vuoi usare questo tipo di prodotto per rimuovere la macchia di rossetto, scegli quello con la maggior percentuale di acetone puro e assicurati che non contenga sostanze coloranti.
  3. 3
    Usa l'alcool denaturato. Il comune alcool rosa è un'altra eccellente soluzione, dato che anch'esso è economico e adatto alla maggior parte dei tessuti. È utile in special modo per rimuovere le macchie dai capi in microfibra perché, a differenza di altri liquidi, non penetra attraverso le fibre con il rischio di rendere la macchia permanente.[2] Tuttavia nota che, come l'acetone, potrebbe scolorire i tessuti, quindi fai molta attenzione.
    • Benché sia economico, l'alcool denaturato non è disponibile in tutti i supermercati. Potresti dover andare in farmacia o dal ferramenta per trovarlo.
  4. 4
    Usa l'ammoniaca. È famosa per le sue proprietà detergenti, ma anche per il suo odore pungente e piuttosto sgradevole, quindi è meglio utilizzarla solo se hai la possibilità di operare in un'area ben ventilata. Ricorda inoltre che l'ammoniaca può danneggiare alcuni tessuti, in special modo quelli usati per creare i tappeti e i rivestimenti dei mobili di casa. Anche se è improbabile che i tuoi indumenti contengano questo tipo di fibre, è preferibile testare l'ammoniaca su una piccola area di tessuto nascosta prima di applicarla direttamente sulla macchia. Quello che devi fare in pratica è cercare una piccola parte di tessuto che normalmente è nascosta alla vista, versarci sopra alcune goccia di ammoniaca, attendere una ventina di minuti e infine controllare se il tessuto risulta in qualche modo danneggiato o scolorito.
    • Inoltre è bene ricordare che l'ammoniaca può danneggiare le piastrelle e i pavimenti grezzi, che non sono stati trattati, quindi accertati che la superficie di lavoro sia adatta prima di iniziare.[3]
    • Ogni volta che usi l'ammoniaca, è molto importante ricordare che reagisce a contatto con la candeggina, sprigionando fumi tossici.[4]Non utilizzare mai l'ammoniaca per pulire un indumento se poi intendi aggiungere la candeggina al ciclo di lavaggio in lavatrice.
  5. 5
    Usa uno dei tanti smacchiatori disponibili in commercio. Visitando l'area di qualunque supermercato riservata ai detersivi troverai un'ampia gamma di prodotti per smacchiare i tessuti. Possono contenere alcune delle sostanze analizzate finora (o degli ingredienti completamente differenti), quindi l'utilità e la tutela dei capi varia da prodotto a prodotto. In ogni caso, prima di utilizzare qualunque di questi smacchiatori, leggi attentamente le indicazioni sulla confezione per non contravvenire alle avvertenze.
  6. 6
    Valuta di usare uno "smacchiatore naturale". Hai anche la possibilità di utilizzare degli ingredienti naturali che potresti avere già nella dispensa o nell'armadietto del bagno. Ognuno di questi è utile per rimuovere un'ampia varietà di macchie, incluse quelle di rossetto. In generale, questi smacchiatori naturali sono delicati e si possono utilizzare sulla maggior parte dei tessuti senza rischiare di danneggiarli. Ecco una lista di quelli usati più comunemente:[5]
    • Aceto bianco distillato (non usare l'aceto rosso, quello balsamico o quello di mele);
    • Succo di limone;
    • Bicarbonato;
    • Olio di eucalipto;
    • Scorza di agrumi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Pretrattare la Macchia e Lavare il Capo in Lavatrice

  1. 1
    Tampona la macchia con l'acqua. Pretrattando il tessuto nel modo giusto, farai in modo che sia la lavatrice a fare la maggior parte del lavoro. Inizia tamponando il tessuto macchiato con uno straccio umido per prepararlo ad assorbire il detergente.
    • Non strofinare l'acqua sull'indumento; come spiegato in precedenza, rischieresti di spandere la macchia.
  2. 2
    Strofina l'area macchiata con delicatezza usando il tuo detersivo da bucato preferito. Applicane solo pochissime gocce direttamente sulla macchia. Se vuoi utilizzare un detersivo in polvere, miscelane una piccola quantità con un po' d'acqua per ottenere una pasta mediamente densa. Prendi una spazzola con le setole morbide (o un vecchio spazzolino da denti) e strofina il sapone sulla macchia.
    • Per un risultato davvero eccellente, è meglio strofinare il capo dall'interno verso l'esterno,. In questo modo avrai la certezza di spingere il rossetto fuori dal tessuto anziché rischiare che penetri ancora più in profondità.
    • Assicurati di usare un prodotto adatto al tipo di tessuto dell'indumento macchiato. Controlla con attenzione l'etichetta cucita al suo interno se hai dei dubbi.
  3. 3
    Lascia agire il detersivo. Devi dargli il tempo di penetrare nelle fibre e iniziare a sciogliere la macchia. Dovrebbero bastare circa 10-15 minuti. Mentre aspetti, puoi preparare il resto del bucato da lavare in lavatrice.
  4. 4
    Se possibile, lava l'indumento con l'acqua molto calda. Leggi l'etichetta e imposta la lavatrice alla temperatura più alta consentita dalle istruzioni di lavaggio. Metti il capo in lavatrice insieme al resto del bucato. Come regola generale, l'acqua calda e un ciclo ad alta intensità sono più efficaci di quella fredda e di un programma riservato ai capi delicati, quindi usa la temperatura più alta e il ciclo più potente consentiti dalle indicazioni sull'etichetta.
    • Diversi esperti affermano che sia sicuro lavare un indumento macchiato di rossetto insieme ad altri capi, a patto che il prodotto in eccesso sia stato rimosso. Se temi che il colore del rossetto possa macchiare il resto del bucato, puoi lavare l'indumento sporco separatamente.
  5. 5
    Asciuga l'indumento o, se è necessario, ripeti il processo. A ciclo ultimato, tira fuori il capo dalla lavatrice e ispezionalo da vicino. Se la macchia è ancora pienamente visibile, potresti dover ripetere le operazioni dall'inizio: pretrattando e poi lavando di nuovo il capo in lavatrice finché non torna pulito. Quando sei soddisfatto del risultato, asciugalo come d'abitudine.
    • Se fuori splende il sole, puoi metterlo ad asciugare all'aperto. È noto che i raggi solari hanno la capacità di schiarire le macchie.[6] Tuttavia ricorda che a lungo andare anche i colori potrebbero sbiadirsi.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Usare la Vaselina

  1. 1
    Picchietta la macchia con una po' di vaselina. Che tu ci creda o no può essere un potente smacchiatore se la sostanza in questione è il rossetto. Usare la vaselina per rimuoverlo da un indumento è facile, inizia picchiettandone alcune gocce sulla macchia con le dita.
    • Applica la vaselina entro i confini della macchia di rossetto perché, in quantità eccessive, è difficile da rimuovere dalle fibre. Se a lavoro ultimato ti accorgi che la vaselina ha lasciato un alone sull'indumento, rimuovilo con l'alcool denaturato.[7]
  2. 2
    Lava il capo in lavatrice come d'abitudine. Senza rimuovere la vaselina dalla macchia, metti l'indumento in lavatrice insieme al resto del bucato. Scegli lo stesso programma che utilizzi abitualmente per quel genere di capi (controlla le etichette se hai dei dubbi) e attendi che il ciclo finisca.
  3. 3
    Al termine, ispeziona la macchia e utilizza anche uno degli altri metodi se è necessario. A lavaggio concluso, la macchia dovrebbe essere quasi completamente sparita. Se ci sono ancora dei residui di rossetto, valuta di ripetere questi stessi passaggi o di usare uno degli altri metodi descritti in questo articolo per fare tornare il capo perfettamente pulito.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Usare la Lacca per Capelli

  1. 1
    Spruzza una quantità generosa di lacca per capelli direttamente sulla macchia. In passato, questo rimedio della nonna era il preferito delle giovani donne alla moda, ma oggigiorno è alla portata di tutti. Tutto quello che ti serve è una comune lacca spray per i capelli; la maggior parte dei prodotti in commercio può essere usata come smacchiatore in caso di necessità. Per prima cosa spruzzane una quantità generosa direttamente sulla macchia di rossetto, finché il tessuto non è completamente saturo.
    • Ricorda che questo metodo è più efficace se la macchia è fresca, dato che il rossetto non avrà avuto il tempo di penetrare nelle fibre. Se invece la macchia non è recente, il risultato potrebbe non essere ottimale.
  2. 2
    Lascia agire la lacca per 10-15 minuti. Deve avere il tempo di inzuppare le fibre e sciogliere il rossetto. Un quarto d'ora d'attesa dovrebbe essere sufficiente.
  3. 3
    Tampona il liquido in eccesso. Prendi un foglio di carta assorbente o uno straccio pulito e premilo ripetutamente contro il tessuto per assorbire l'umidità trasmessa dalla lacca. Continua a tamponare finché la carta o lo straccio non riescono ad assorbire altro liquido.
    • Come visto in precedenza, è importante tamponare il tessuto, anziché strofinare, per non rischiare di spandere la macchia, soprattutto ora che il rossetto è parzialmente liquefatto.
  4. 4
    Lava l'indumento in lavatrice come d'abitudine. A questo punto, se ci sono ancora dei residui di rossetto, puoi affidarti a un detersivo da bucato e a un ciclo di lavaggio in lavatrice per far tornare il tuo indumento perfettamente pulito. Al termine, mettilo ad asciugare come fai normalmente.
    • Valuta di pretrattare la macchia come descritto in precedenza per amplificare il potere del ciclo di lavaggio della lavatrice.
    Pubblicità

Consigli

  • Come nel caso di molte altre macchie, quando si ha a che fare con il rossetto, le probabilità di riuscire a far tornare l'indumento come nuovo aumentano se si interviene subito. Se la macchia ha il tempo di fissarsi sul tessuto, diventa più difficile da rimuovere.
  • La maggior parte dei rossetti contiene tre ingredienti principali: cere, oli e pigmenti.[8] In generale i solventi sono un valido aiuto per sciogliere le cere, mentre gli sgrassatori e i detergenti sono più indicati per rimuovere gli oli. Infine i pigmenti che rimangono dopo aver usato uno di questi prodotti possono richiedere l'utilizzo di una speciale polvere ad azione ossidante. In caso di macchie molto ostinate, prova a usare più di un prodotto in momenti diversi.
  • Se ti sei macchiato mentre sei fuori casa, valuta di fermarti in un supermercato per acquistare uno smacchiatore ad azione istantanea, per esempio in penna. Sono efficaci e comodi da usare.

Pubblicità

Avvertenze

  • Puoi usare i detersivi che contengono candeggina solo sui capi bianchi. Utilizzandoli sugli indumenti colorati rischierai che in alcune parti risultino sbiaditi.
  • Sii cauto quando utilizzi l'acetone o l'alcool denaturato; si tratta di sostanze facilmente infiammabili, quindi non fumare e non usarli in prossimità di fiamme libere.[9]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Vivere Senza Elettricità

Come

Scassinare una Serratura con una Forcina

Come

Ritrovare degli Oggetti Smarriti

Come

Prenderti Cura di una Dracena Marginata

Come

Controllare un Motore Elettrico

Come

Eliminare il Troncone di un Albero

Come

Accendere il Fuoco nel Caminetto

Come

Prendersi Cura degli Spatifilli

Come

Potare un Olivo

Come

Rimuovere la Ruggine dall'Acciaio Inossidabile

Come

Misurare l'Amperaggio

Come

Togliere le Macchie dagli Indumenti Bianchi

Come

Riscaldare una Stanza

Come

Salvare un Cactus Morente
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 023 volte
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 3 023 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità